Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

  1. #11
    non mi piace Obama ma in questo caso ha fatto bene a spiare paesi europei. L'europa ha ampiamente dimostrato di non avere una linea comune in materia economica figuriamoci in materia di lotta al terrorismo. l'europa NON ha un governo, e' allo sbando più totale e non e' in grado di proteggere le proprie frontiere. In europa si nascondono moltissimi potenziali attentatori. Tempo fa in francia sono stati intercettati telefonicamente dalle agenzie USA alcuni islamici che stavano progettando un attentato a Torino. Grazie a questa attività di intelligence sono stati catturati in tempo. io mi sento piu' sicuro se le agenzie migliori al mondo ci tengono sotto controllo.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    O Animal L'avatar di O Animal
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    5,169
    La Merkel nelle dichiarazioni pubbliche sta contenendo lo scandalo ma a giudicare dal suo nervosismo e da quello di Hollande direi che siamo nel bel mezzo di una guerra diplomatica.

    Citazione Originariamente Scritto da dejanilgeniodomina Visualizza Messaggio
    non mi piace Obama ma in questo caso ha fatto bene a spiare paesi europei. L'europa ha ampiamente dimostrato di non avere una linea comune in materia economica figuriamoci in materia di lotta al terrorismo. l'europa NON ha un governo, e' allo sbando più totale e non e' in grado di proteggere le proprie frontiere. In europa si nascondono moltissimi potenziali attentatori. Tempo fa in francia sono stati intercettati telefonicamente dalle agenzie USA alcuni islamici che stavano progettando un attentato a Torino. Grazie a questa attività di intelligence sono stati catturati in tempo. io mi sento piu' sicuro se le agenzie migliori al mondo ci tengono sotto controllo.
    E' evidente che tu abbia visto molti film di propagande e che non sappia cosa stiano facendo realmente gli Stati Uniti da 80 anni a questa parte. Con la scusa della "War on Terror" e della "American democracy promotion in the Middle East and North Africa" l'obbiettivo non è quello di dare la caccia ai brutti jihadisti, con cui trattano quotidianamente da sempre per il petrolio e il gas, ma quello di avere il controllo e la sottomissione di intere popolazioni e di intere economie per far lavorare le proprie multinazionali e trasformare le economie estere in economia di sussistenza a favore della ricchezza statunitense.
    Datti una letta a qualche libro di Noam Chomsky e poi riparliamo della bellezza di essere protetti delle intelligence americane...

  4. #13
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,995
    Citazione Originariamente Scritto da dejanilgeniodomina Visualizza Messaggio
    non mi piace Obama ma in questo caso ha fatto bene a spiare paesi europei. L'europa ha ampiamente dimostrato di non avere una linea comune in materia economica figuriamoci in materia di lotta al terrorismo. l'europa NON ha un governo, e' allo sbando più totale e non e' in grado di proteggere le proprie frontiere. In europa si nascondono moltissimi potenziali attentatori. Tempo fa in francia sono stati intercettati telefonicamente dalle agenzie USA alcuni islamici che stavano progettando un attentato a Torino. Grazie a questa attività di intelligence sono stati catturati in tempo. io mi sento piu' sicuro se le agenzie migliori al mondo ci tengono sotto controllo.
    non dico che quello che hai detto tu e falso... ma se pensi minimamente che loro spiavano l'europa per catturare islamici che volevano creare caos in europa ti sbagli di molto...
    non si riesce a catturare gente cosi spiando i leader di paesi (almeno quelli europei).
    se lo hanno fatto e sempre e solo per questione ECONOMICHE.

  5. #14
    quindi l'italia era immune dallo spionaggio , quando mai abbiamo avuto un leader politico di caratura mondiale
    Il fu frenguzzo

  6. #15
    Citazione Originariamente Scritto da O Animal Visualizza Messaggio
    La Merkel nelle dichiarazioni pubbliche sta contenendo lo scandalo ma a giudicare dal suo nervosismo e da quello di Hollande direi che siamo nel bel mezzo di una guerra diplomatica.



    E' evidente che tu abbia visto molti film di propagande e che non sappia cosa stiano facendo realmente gli Stati Uniti da 80 anni a questa parte. Con la scusa della "War on Terror" e della "American democracy promotion in the Middle East and North Africa" l'obbiettivo non è quello di dare la caccia ai brutti jihadisti, con cui trattano quotidianamente da sempre per il petrolio e il gas, ma quello di avere il controllo e la sottomissione di intere popolazioni e di intere economie per far lavorare le proprie multinazionali e trasformare le economie estere in economia di sussistenza a favore della ricchezza statunitense.
    Datti una letta a qualche libro di Noam Chomsky e poi riparliamo della bellezza di essere protetti delle intelligence americane...
    Non credo si possa sottomettere una economia ascoltando delle telefonate. che poi gli americani agiscano sempre nel loro interesse economico e' un dato di fatto e sono d'accordo con te ma lo fanno con ben altre azioni e non ascoltando telefonate. Lo capisci che un attentato a torino a parigi o a berlino affosserebbe le borse per mesi colpendo l'economia europea e americana drasticamente? l'azione di intelligence e' volta a salvaguardare l'economia e la sicurezza di un sistema economico di cui l'europa che piaccia o no ne fa parte. sono d'accordo con te quando parli della difesa dei loro interessi, so che non sono dei santi anche se hanno un afro americano al governo. Ma io credo che salvaguardando i loro interessi indirettamente stiano salvaguardando anche i nostri. non credo che alcune intercettazioni possano sottometterci a loro economicamente. siamo complici in questo. facciamo parte del sistema. l'europa ha bisogno dell'america e viceversa

  7. #16
    Citazione Originariamente Scritto da Djici Visualizza Messaggio
    non dico che quello che hai detto tu e falso... ma se pensi minimamente che loro spiavano l'europa per catturare islamici che volevano creare caos in europa ti sbagli di molto...
    non si riesce a catturare gente cosi spiando i leader di paesi (almeno quelli europei).
    se lo hanno fatto e sempre e solo per questione ECONOMICHE.
    si lo credo ma non sono così ingenuo da credere che lo facciano per salvaguardare la nostra sicurezza bensì per salvaguardare un sistema economico a cui loro sono strettamente collegati. la motivazione e' sicuramente economica come hai detto tu. quello che sto dicendo è che mentre salvaguardano i loro interessi indirettamente salvaguardano anche i nostri

  8. #17
    O Animal L'avatar di O Animal
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    5,169
    Citazione Originariamente Scritto da dejanilgeniodomina Visualizza Messaggio
    Non credo si possa sottomettere una economia ascoltando delle telefonate. che poi gli americani agiscano sempre nel loro interesse economico e' un dato di fatto e sono d'accordo con te ma lo fanno con ben altre azioni e non ascoltando telefonate. Lo capisci che un attentato a torino a parigi o a berlino affosserebbe le borse per mesi colpendo l'economia europea e americana drasticamente? l'azione di intelligence e' volta a salvaguardare l'economia e la sicurezza di un sistema economico di cui l'europa che piaccia o no ne fa parte. sono d'accordo con te quando parli della difesa dei loro interessi, so che non sono dei santi anche se hanno un afro americano al governo. Ma io credo che salvaguardando i loro interessi indirettamente stiano salvaguardando anche i nostri. non credo che alcune intercettazioni possano sottometterci a loro economicamente. siamo complici in questo. facciamo parte del sistema. l'europa ha bisogno dell'america e viceversa
    Da un punto di vista logico il tuo ragionamento è ineccepibile, però mancano diverse variabili:

    1. Se un qualsiasi governo nazionale volesse prendere accordi Economici/Commerciali/Energetici con un altro paese secondo te è un bene o un male che la più grande economia del mondo conosca esattamente i dettagli di questi accordi?

    2. Tutte le persone intercettate sono potenzialmente ricattabili per un qualsiasi futile motivo (amanti, scommesse, mazzette, ecc ecc). Secondo te è un bene o un male che un paese terzo possa ricattare primi ministri e massime cariche di uno stato?

    3. Non mi sembra che queste intercettazioni fossero mirate ai Mullah di Vicenza o di Parigi ma ai primi ministri di questi paesi e alle massime cariche dell'esercito. Questo non ti suggerisce qualcos'altro?

    4. A te piace l'idea di essere controllato quotidianamente come in uno stato di polizia? A me personalmente no, pur non avendo nulla da nascondere preferisco tenermi la mia libertà di pensiero e di movimento. Sei mai passato per un ufficio di immigrazione americano o in un'ambasciata americana? Per me ogni volta è più fastidioso di una colonscopia.

  9. #18
    Citazione Originariamente Scritto da O Animal Visualizza Messaggio
    Da un punto di vista logico il tuo ragionamento è ineccepibile, però mancano diverse variabili:

    1. Se un qualsiasi governo nazionale volesse prendere accordi Economici/Commerciali/Energetici con un altro paese secondo te è un bene o un male che la più grande economia del mondo conosca esattamente i dettagli di questi accordi?

    2. Tutte le persone intercettate sono potenzialmente ricattabili per un qualsiasi futile motivo (amanti, scommesse, mazzette, ecc ecc). Secondo te è un bene o un male che un paese terzo possa ricattare primi ministri e massime cariche di uno stato?

    3. Non mi sembra che queste intercettazioni fossero mirate ai Mullah di Vicenza o di Parigi ma ai primi ministri di questi paesi e alle massime cariche dell'esercito. Questo non ti suggerisce qualcos'altro?

    4. A te piace l'idea di essere controllato quotidianamente come in uno stato di polizia? A me personalmente no, pur non avendo nulla da nascondere preferisco tenermi la mia libertà di pensiero e di movimento. Sei mai passato per un ufficio di immigrazione americano o in un'ambasciata americana? Per me ogni volta è più fastidioso di una colonscopia.
    1- non mi sembra crei tutti questi vincoli: per esempio molti paesi europei compravano petrolio da Saddam che era acerrimo nemico usa e per andare contro gli stati uniti aveva addirittura proposto di usare l'euro come moneta di acquisto del greggio (all'epoca molto più alto del dolalro americano). altro esempio e' l'italia che ha comprato per decenni gas metano da Gheddafi (altro nemico usa) senza particolari problemi.

    2- prassi sicuramente condannabile dal punto di vista dell'etica. possibile che tu abbia ragione ma non credo siano interessati a quanti wurstel si mangia la merkel o a quante donne aveva Silvio. Per quello basta leggersi le riviste scandalistiche.

    3- sono intercettazioni mirate a tutto. prima ho fatto l'esempio del possibile attentato a torino. in quel caso l'intelligence francese sottovalutò il pericolo e solo grazie alle soffiate delle agenzie americane si arginò il problema. Lo fecero prima di tutto per i loro interessi e su questo sono d'accordo con te, non sono così ingenuo da pensare che lo abbiano fatto per salvare un centinaio di vite.

    4- non mi piace ma da 200 anni le agenzie di intelligence lavorano così. non lo scopriamo di certo oggi e credo che questo abbia salvaguardato il nostro sistema. eticamente il modo di agire e' condannabile ma il fine giustifica i mezzi a volte.
    comunque si sono passato per un ufficio immigrazione americano e non mi ha disturbato affatto essere perquisito interrogato. anzi mi ha fatto sentire sicuro. mi prendano pure le impronte digitali mi facciano domande e mi spogli nudo se vogliono. io non ho nulla da nascondere e sono felice di sapere che il tizio che si siederà vicino a me in aereo non avrà niente da nascondere nemmeno lui. purtroppo viviamo in un mondo difficile e preferisco 2 controlli di trooppo che uno in meno. preferisco una democrazia rigida che l'anarchia

  10. #19
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    ma se da anni eseguiamo gli ordini?

    che ce spiano a fare?

  11. #20
    O Animal L'avatar di O Animal
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    5,169
    Citazione Originariamente Scritto da dejanilgeniodomina Visualizza Messaggio
    1- non mi sembra crei tutti questi vincoli: per esempio molti paesi europei compravano petrolio da Saddam che era acerrimo nemico usa e per andare contro gli stati uniti aveva addirittura proposto di usare l'euro come moneta di acquisto del greggio (all'epoca molto più alto del dolalro americano). altro esempio e' l'italia che ha comprato per decenni gas metano da Gheddafi (altro nemico usa) senza particolari problemi.

    2- prassi sicuramente condannabile dal punto di vista dell'etica. possibile che tu abbia ragione ma non credo siano interessati a quanti wurstel si mangia la merkel o a quante donne aveva Silvio. Per quello basta leggersi le riviste scandalistiche.

    3- sono intercettazioni mirate a tutto. prima ho fatto l'esempio del possibile attentato a torino. in quel caso l'intelligence francese sottovalutò il pericolo e solo grazie alle soffiate delle agenzie americane si arginò il problema. Lo fecero prima di tutto per i loro interessi e su questo sono d'accordo con te, non sono così ingenuo da pensare che lo abbiano fatto per salvare un centinaio di vite.

    4- non mi piace ma da 200 anni le agenzie di intelligence lavorano così. non lo scopriamo di certo oggi e credo che questo abbia salvaguardato il nostro sistema. eticamente il modo di agire e' condannabile ma il fine giustifica i mezzi a volte.
    comunque si sono passato per un ufficio immigrazione americano e non mi ha disturbato affatto essere perquisito interrogato. anzi mi ha fatto sentire sicuro. mi prendano pure le impronte digitali mi facciano domande e mi spogli nudo se vogliono. io non ho nulla da nascondere e sono felice di sapere che il tizio che si siederà vicino a me in aereo non avrà niente da nascondere nemmeno lui. purtroppo viviamo in un mondo difficile e preferisco 2 controlli di trooppo che uno in meno. preferisco una democrazia rigida che l'anarchia
    1. Non è una questione di libero commercio, è una questione di concorrenzialità. Se l'Airbus volesse cambiare strategia operativa non credo sia un bene che in 2 secondi la Boing lo sappia. Se l'Italia si accordasse con l'Argentina per le forniture di banane non credo che sia bello che la Dole Food Company sappia come siano gli accordi. Se la Finmeccanica volesse fare un accordo quadro con la Cina non credo sia un bene che la Bombardier conosca i dettagli. Se la Saipem fa un'offerta per una diga in centro america non mi sembra bello che la Bechtel sappia i dettagli dell'offerta. I presidenti americani sono gestiti dalle Lobbies perciò tutte le cose che le agenzie nazionali sanno immediatamente vengono reindirizzate alle lobbies stesse.

    2. Non scherziamo, quando i capi di stato maggiore sono ricattabili puoi fare un golpe in 5 minuti se non ti va bene la strategia di un paese.

    3. Lo scambio di informazioni tra Intelligence è normale e sacrosanto però non puoi pensare che sia meglio togliere le intelligence nazionali per appaltare ad un intelligence straniera la tua sicurezza h24.

    4. Non sono certamente un anarchico ma trovo ridicolo che ogni persona debba essere schedata ma che poi l'ultimo degli idioti possa avere un arma da guerra ed andare in strada e sparare all'impazzata fino a che non è stufo. Non è una democrazia rigida, è una oligarchia capitalista. Affascinante ma bieca ed ignorante.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.