Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 11 di 23 PrimaPrima ... 91011121321 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 222

  1. #101
    Senior Member L'avatar di MrPeppez
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Soverato
    Messaggi
    7,101
    Citazione Originariamente Scritto da Tobi Visualizza Messaggio
    il preliminare in caso verrà firmato il 15-20 giugno giusto?
    Entro il 15-20...in caso
    13/04/2017

    #viamontelladalmilan

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #102
    'Sta monnezza d'omo ha da sparì.

  4. #103
    GdS (Pasotto Olivero): L’ ultimo giorno di maggio potrebbe segnare l’inizio di una nuova storia. Berlusconi si riunirà a pranzo con i figli e i vertici Fininvest per confrontarsi sull’offerta cinese. Silvio lo ha confermato direttamente: «So che ci sono ancora le negoziazioni, confesso che mi devo incontrare domani (oggi, ndr) con i nostri manager per fare il punto sulle trattative». E’ nel vertice odierno che il presidente aspetta di conoscere l’identità degli investitori interessati al club, particolare non proprio secondario e finora rimasto misterioso: ora però, anche nel rispetto delle tempistiche stabilite, il velo deve essere sollevato. Se Silvio non dovesse esser convinto della solidità del gruppo stopperebbe subito la trattativa: altrimenti andrebbe avanti deciso, con minimi margini di ripensamento. Gli advisor del gruppo cinese (Galatioto e Gancikoff) si raccontano molto ottimismi: ritengono evidentemente che la cordata interessata abbia la disponibilità per onorare le richieste di Berlusconi, «di investire nel club in modo da farlo tornare protagonista». Gancikoff potrebbe essere anche a.d. della nuova società («Entreranno nuovi manager americani» aveva detto Silvio due giorni fa a Mediaset, e Gancikoff, italo-inglese, lavora a fianco dell’americano Galatioto...). Oggi, o al massimo in settimana, si capirà se l’affare evolverà in senso positivo e se così fosse nelle settimane successive ci sarebbe tempo per lavorare su altre questioni tecniche: indirizzato su un canale favorevole il lavoro potrebbe protrarsi anche oltre metà giugno, termine indicato come scadenza della trattativa in esclusiva.

    Corsera (Ravelli): c’è sempre un gigantesco SE… se infatti si chiuderà la trattativa con la firma del preliminare, la cordata cinese effettuerà importanti cambiamenti nel management. A tal proposito è stato già individuato il futuro AD: è Nicholas Gancikoff, delfino di Galatioto. E’ proprio a lui che pensava Berlusconi quando parlava di americani molto bravi (in realtà il 42 enne è italo inglese ma lavora per l’advisor americano). Silvio oggi incontrerà a pranzo i figli e i manager Fininvest che lo aggiorneranno sugli ultimi sviluppi. I nomi degli acquirenti ancora non ci sono. Sono chiariti però i contorni dell’operazione: ad acquistare il Milan sarà un fondo (società veicolo, ndr) nel quale investiranno 6-7 imprese cinesi. Questo fondo sarà gestito da un management, quindi non ci sarà un presidente/proprietario

    CorSport (Guadagno): E’ il momento di rivelare l’identità degli investitori. Se lo aspetta Silvio Berlusconi, che ha preteso di avere un quadro definitivo a cavallo di questa settimana. Da via Paleocapa non arrivano conferme, ma trapela la sensazione di una possibile svolta. Insomma, l’appuntamento potrebbe essere stato fissato allo scopo di esaminare il nuovo materiale fornito da Nicholas Gancikoff, ovvero l’uomo di fiducia in Italia di Sal Galatioto, advisor dell’operazione per conto del consorzio cinese. In ogni caso Berlusconi non si accontenta di conoscere le identità, ma vuole che gli sia illustrato pure il peso che ciascun investitore avrà nel nuovo Milan. In sostanza, assodato che sarà una società veicolo ad acquistare il 70% del club rossonero, l’ex-premier vuole sapere come sarà la distribuzione delle quote all’interno di tale società. Preferirebbe, infatti, che ci fosse un socio di maggioranza, piuttosto che tanti con la stessa percentuale. A suo giudizio, infatti, una struttura di questo tipo offrirebbe minori garanzie per il futuro. E Berlusconi, come ribadito più volte, pretende di essere sicuro sui piani di investimento per i prossimi anni. Non a caso, superato lo snodo dei nomi, si passerà alla governance e ai piani per il futuro. Solo una volta raggiunta un’intesa totale si potrà procedere con il preliminare (scadenza 15-20 giugno). E, qualora non fosse soddisfatto, Berlusconi farebbe saltare tutto. Nel frattempo, la figlia Barbara ha rinnovato la partnership con Nivea per altri 3 anni. Nelle casse rossonere dovrebbero finire circa 7 milioni.
    Ultima modifica di Il Re dell'Est; 31-05-2016 alle 08:17
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  5. #104
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Fiesso d'Artico (VE)
    Messaggi
    7,131
    Ste giornate non passano piu.... sbrigatevi
    "Quello che è successo quella sera a Barcellona è indescrivibile....immagina ottantamila persone che girano in tondo attorno al Camp Nou...brividi
    E' stata un'avventura pazzesca...il viaggio in pulman...il Camp Nou tutto rossonero...i Catalani che ci incitavano quando ci vedevano passare...la partita perfetta...Capitan Baresi che alza la coppa...
    E' stata un'avventura irripetibile..."
    Old.Memories.73

  6. #105
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    GdS (Pasotto Olivero): L’ ultimo giorno di maggio potrebbe segnare l’inizio di una nuova storia. Berlusconi si riunirà a pranzo con i figli e i vertici Fininvest per confrontarsi sull’offerta cinese. Silvio lo ha confermato direttamente: «So che ci sono ancora le negoziazioni, confesso che mi devo incontrare domani (oggi, ndr) con i nostri manager per fare il punto sulle trattative». E’ nel vertice odierno che il presidente aspetta di conoscere l’identità degli investitori interessati al club, particolare non proprio secondario e finora rimasto misterioso: ora però, anche nel rispetto delle tempistiche stabilite, il velo deve essere sollevato. Se Silvio non dovesse esser convinto della solidità del gruppo stopperebbe subito la trattativa: altrimenti andrebbe avanti deciso, con minimi margini di ripensamento. Gli advisor del gruppo cinese (Galatioto e Gancikoff) si raccontano molto ottimismi: ritengono evidentemente che la cordata interessata abbia la disponibilità per onorare le richieste di Berlusconi, «di investire nel club in modo da farlo tornare protagonista». Gancikoff potrebbe essere anche a.d. della nuova società («Entreranno nuovi manager americani» aveva detto Silvio due giorni fa a Mediaset, e Gancikoff, italo-inglese, lavora a fianco dell’americano Galatioto...). Oggi, o al massimo in settimana, si capirà se l’affare evolverà in senso positivo e se così fosse nelle settimane successive ci sarebbe tempo per lavorare su altre questioni tecniche: indirizzato su un canale favorevole il lavoro potrebbe protrarsi anche oltre metà giugno, termine indicato come scadenza della trattativa in esclusiva.

    Corsera (Ravelli): c’è sempre un gigantesco SE… se infatti si chiuderà la trattativa con la firma del preliminare, la cordata cinese effettuerà importanti cambiamenti nel management. A tal proposito è stato già individuato il futuro AD: è Nicholas Gancikoff, delfino di Galatioto. E’ proprio a lui che pensava Berlusconi quando parlava di americani molto bravi (in realtà il 42 enne è italo inglese ma lavora per l’advisor americano). Silvio oggi incontrerà a pranzo i figli e i manager Fininvest che lo aggiorneranno sugli ultimi sviluppi. I nomi degli acquirenti ancora non ci sono. Sono chiariti però i contorni dell’operazione: ad acquistare il Milan sarà un fondo (società veicolo, ndr) nel quale investiranno 6-7 imprese cinesi. Questo fondo sarà gestito da un management, quindi non ci sarà un presidente/proprietario

    CorSport (Guadagno): E’ il momento di rivelare l’identità degli investitori. Se lo aspetta Silvio Berlusconi, che ha preteso di avere un quadro definitivo a cavallo di questa settimana. Da via Paleocapa non arrivano conferme, ma trapela la sensazione di una possibile svolta. Insomma, l’appuntamento potrebbe essere stato fissato allo scopo di esaminare il nuovo materiale fornito da Nicholas Gancikoff, ovvero l’uomo di fiducia in Italia di Sal Galatioto, advisor dell’operazione per conto del consorzio cinese. In ogni caso Berlusconi non si accontenta di conoscere le identità, ma vuole che gli sia illustrato pure il peso che ciascun investitore avrà nel nuovo Milan. In sostanza, assodato che sarà una società veicolo ad acquistare il 70% del club rossonero, l’ex-premier vuole sapere come sarà la distribuzione delle quote all’interno di tale società. Preferirebbe, infatti, che ci fosse un socio di maggioranza, piuttosto che tanti con la stessa percentuale. A suo giudizio, infatti, una struttura di questo tipo offrirebbe minori garanzie per il futuro. E Berlusconi, come ribadito più volte, pretende di essere sicuro sui piani di investimento per i prossimi anni. Non a caso, superato lo snodo dei nomi, si passerà alla governance e ai piani per il futuro. Solo una volta raggiunta un’intesa totale si potrà procedere con il preliminare (scadenza 15-20 giugno). E, qualora non fosse soddisfatto, Berlusconi farebbe saltare tutto. Nel frattempo, la figlia Barbara ha rinnovato la partnership con Nivea per altri 3 anni. Nelle casse rossonere dovrebbero finire circa 7 milioni.
    Tutte le testate sono allineate stavolta

  7. #106
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    GdS (Pasotto Olivero): L’ ultimo giorno di maggio potrebbe segnare l’inizio di una nuova storia. Berlusconi si riunirà a pranzo con i figli e i vertici Fininvest per confrontarsi sull’offerta cinese. Silvio lo ha confermato direttamente: «So che ci sono ancora le negoziazioni, confesso che mi devo incontrare domani (oggi, ndr) con i nostri manager per fare il punto sulle trattative». E’ nel vertice odierno che il presidente aspetta di conoscere l’identità degli investitori interessati al club, particolare non proprio secondario e finora rimasto misterioso: ora però, anche nel rispetto delle tempistiche stabilite, il velo deve essere sollevato. Se Silvio non dovesse esser convinto della solidità del gruppo stopperebbe subito la trattativa: altrimenti andrebbe avanti deciso, con minimi margini di ripensamento. Gli advisor del gruppo cinese (Galatioto e Gancikoff) si raccontano molto ottimismi: ritengono evidentemente che la cordata interessata abbia la disponibilità per onorare le richieste di Berlusconi, «di investire nel club in modo da farlo tornare protagonista». Gancikoff potrebbe essere anche a.d. della nuova società («Entreranno nuovi manager americani» aveva detto Silvio due giorni fa a Mediaset, e Gancikoff, italo-inglese, lavora a fianco dell’americano Galatioto...). Oggi, o al massimo in settimana, si capirà se l’affare evolverà in senso positivo e se così fosse nelle settimane successive ci sarebbe tempo per lavorare su altre questioni tecniche: indirizzato su un canale favorevole il lavoro potrebbe protrarsi anche oltre metà giugno, termine indicato come scadenza della trattativa in esclusiva.

    Corsera (Ravelli): c’è sempre un gigantesco SE… se infatti si chiuderà la trattativa con la firma del preliminare, la cordata cinese effettuerà importanti cambiamenti nel management. A tal proposito è stato già individuato il futuro AD: è Nicholas Gancikoff, delfino di Galatioto. E’ proprio a lui che pensava Berlusconi quando parlava di americani molto bravi (in realtà il 42 enne è italo inglese ma lavora per l’advisor americano). Silvio oggi incontrerà a pranzo i figli e i manager Fininvest che lo aggiorneranno sugli ultimi sviluppi. I nomi degli acquirenti ancora non ci sono. Sono chiariti però i contorni dell’operazione: ad acquistare il Milan sarà un fondo (società veicolo, ndr) nel quale investiranno 6-7 imprese cinesi. Questo fondo sarà gestito da un management, quindi non ci sarà un presidente/proprietario

    CorSport (Guadagno): E’ il momento di rivelare l’identità degli investitori. Se lo aspetta Silvio Berlusconi, che ha preteso di avere un quadro definitivo a cavallo di questa settimana. Da via Paleocapa non arrivano conferme, ma trapela la sensazione di una possibile svolta. Insomma, l’appuntamento potrebbe essere stato fissato allo scopo di esaminare il nuovo materiale fornito da Nicholas Gancikoff, ovvero l’uomo di fiducia in Italia di Sal Galatioto, advisor dell’operazione per conto del consorzio cinese. In ogni caso Berlusconi non si accontenta di conoscere le identità, ma vuole che gli sia illustrato pure il peso che ciascun investitore avrà nel nuovo Milan. In sostanza, assodato che sarà una società veicolo ad acquistare il 70% del club rossonero, l’ex-premier vuole sapere come sarà la distribuzione delle quote all’interno di tale società. Preferirebbe, infatti, che ci fosse un socio di maggioranza, piuttosto che tanti con la stessa percentuale. A suo giudizio, infatti, una struttura di questo tipo offrirebbe minori garanzie per il futuro. E Berlusconi, come ribadito più volte, pretende di essere sicuro sui piani di investimento per i prossimi anni. Non a caso, superato lo snodo dei nomi, si passerà alla governance e ai piani per il futuro. Solo una volta raggiunta un’intesa totale si potrà procedere con il preliminare (scadenza 15-20 giugno). E, qualora non fosse soddisfatto, Berlusconi farebbe saltare tutto. Nel frattempo, la figlia Barbara ha rinnovato la partnership con Nivea per altri 3 anni. Nelle casse rossonere dovrebbero finire circa 7 milioni.
    Sinceramente non so come Silvio possa pensare che il gruppo non sia solido e con possibilità di mantenere il Milan ai vertici, parliamo di diverse società riconducibili ogni una a soggetti privati con patrimoni personali superiori al suo e inoltre sono società tutte estremamente ricche, quindi davvero, non vedo come possa pensare che per la nostra squadra sia meglio l'italmilan piuttosto che passare a loro..

    Sul rinnovo con la Nivea che leggo lì...per la miseria di 7 milioni sarebbe da stracciare il contratto a due mani viste le pubblicità scandalose che fanno mettendoci in ridicolo e la storia dell'Haka fasulla a San Siro...
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  8. #107
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Località
    Milan
    Messaggi
    2,603
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Sinceramente non so come Silvio possa pensare che il gruppo non sia solido e con possibilità di mantenere il Milan ai vertici, parliamo di diverse società riconducibili ogni una a soggetti privati con patrimoni personali superiori al suo e inoltre sono società tutte estremamente ricche, quindi davvero, non vedo come possa pensare che per la nostra squadra sia meglio l'italmilan piuttosto che passare a loro..

    Sul rinnovo con la Nivea che leggo lì...per la miseria di 7 milioni sarebbe da stracciare il contratto a due mani viste le pubblicità scandalose che fanno mettendoci in ridicolo e la storia dell'Haka fasulla a San Siro...
    Sottoscrivo in pieno...
    provo a immaginarmi Ibra che fa la pubblicità come quella precedente e...

  9. #108
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,196
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Sinceramente non so come Silvio possa pensare che il gruppo non sia solido e con possibilità di mantenere il Milan ai vertici, parliamo di diverse società riconducibili ogni una a soggetti privati con patrimoni personali superiori al suo e inoltre sono società tutte estremamente ricche, quindi davvero, non vedo come possa pensare che per la nostra squadra sia meglio l'italmilan piuttosto che passare a loro..

    Sul rinnovo con la Nivea che leggo lì...per la miseria di 7 milioni sarebbe da stracciare il contratto a due mani viste le pubblicità scandalose che fanno mettendoci in ridicolo e la storia dell'Haka fasulla a San Siro...
    Dovrebbero chiedere 70 milioni di danni di immagine per la storia dell' haka .... parlando di cose serie .. ci siamo , manca veramente poco e sapremo se la fenice risorgerà dalle ceneri oppure periremo sotto le ali del duo malefico .
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  10. #109
    Senior Member L'avatar di Black
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    5,152
    forse la prima volta che i giornali dicono la stessa cosa.... ormai manca poco... quindi sembra certo che Gancikoff sarà l'AD se tutto dovesse andare bene. Questo esclude automaticamente il Condor(m)? o gli daranno altro ruolo?

  11. #110
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Citazione Originariamente Scritto da Black Visualizza Messaggio
    forse la prima volta che i giornali dicono la stessa cosa.... ormai manca poco... quindi sembra certo che Gancikoff sarà l'AD se tutto dovesse andare bene. Questo esclude automaticamente il Condor(m)? o gli daranno altro ruolo?
    Ma tipo fare il pensionato no?..
    Si torna a giocare e a tifare davvero

Pagina 11 di 23 PrimaPrima ... 91011121321 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.