Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 6 di 14 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 136

  1. #51
    Junior Member L'avatar di -Lionard-
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    451
    Citazione Originariamente Scritto da The P Visualizza Messaggio
    visto che questa ricostruzione (che comunque non sappiamo quanto possa essere veritiera) è un'ipotesi che avevo paventato da un po' qui sul forum, provo anche a spiegare quali possano essere i motivi per cui il governo cinese si affidi a uno come Tacheboul.

    Come anticipato già nell'articolo di Next Magazine, riportato in esclusiva su MW (Esclusiva MW: il 75% del Milan in Cina. Ecco l’articolo integrale.), in Cina è stato approvato il “piano di riforma del calcio cinese” che prevede di introdurre il calcio come insegnamento obbligatorio nei campus scolastici. Tre le prime manovre l'istituzione del National Football Youth Program patrocinato dal Governo Cinese e portato avanti da chi? Dalla GLS Football Academy di James Davies-Yandle amico e collaboratore di Dana e Tacheboul (colui che si trova appunto nel selfie di museo Milan con Dana e Mr Bee).

    La stessa GLS potrebbe essere utile al governo cinese per l'organizzazione di altre importanti attività calcistiche sul territorio, che il rapporto di Mr Bee con questa associazione potrebbe agevolare.

    Ecco come Mr Bee è entrato nell'affare.

    Naturalmente è una mia personale ricostruzione.
    Ora che me lo fai notare mi ricordo di aver letto una notizia relativa a scuole calcio aperte in Cina da Mr.Bee ed in effetti la tua ricostruzione è molto interessante. A mio modesto parere però non ritengo possibile che dietro alla cordata di Bee vi sia il governo cinese. Dalle famose foto di marzo scattate nella villa di Berlusconi sappiamo che erano presenti il vice-presidente dell'Apecf, organizzazione no-profit vicinissima al Partito Comunista cinese, Richard Lee e Mr.Pink, oltre ad altri personaggi di origine cinese.
    Secondo me è probabile che in quell'incontro si siano effettivamente siglati accordi per operazioni relative allo sport ed al commercio come ha riportato il sito dell'organizzazione ma ritengo anche che nella stessa occasione, magari promossa dallo stesso Lee, si siano poste le basi della futura trattativa. Lee ha presentato a Berlusconi un uomo, Xiao Wunan, che rappresenta il governo, cioè chi ha davvero ispirato l'affare, ed un imprenditore, Mr.Pink, che probabilmente è tra quelli che formano la cordata. Di fatto ha dato via al progetto. Infatti poco dopo è partita la due diligence e meno di un mese più tardi Lee è andato ad Arcore. Per me tutto è incominciato quella sera. La Cina sarà al centro del Milan e lo farà attraverso uomini cinesi di rappresentanza.

    Bee per me sta portando avanti un'operazione "personale" che lo ha portato a cercare e mettere insieme investitori disposti a condividere con lui il rischio di questa avventura. Probabilmente è così che è entrato in contatto con Doyen e forse anche con imprenditori cinesi che stanno agendo in proprio.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #52
    Citazione Originariamente Scritto da Fedeshi Visualizza Messaggio
    Ricapitolando:

    L'articolo sottolinea che Bee sarebbe solo un piccolo investitore e non chi comanda,chi comanda sarannò i cinesi e già cosi andrebbe bene,inoltre il fondo Doyen non viene neanchè nominato e molto probabilmente non è mai c'entrato nulla con questo affare.Ora se riprendiamo le dichiarazioni del buon Just..........
    Può essere che non c'entri nulla la Doyen, ma ho forti dubbi.
    La gazzetta del 13 Marzo ipotizzava un legame tra Bee e l'amico Nelio Lucas, CEO della Doyen.
    Non so dove ho letto stamani (credo il Corriere) che Bee arriverebbe a Milano da Londra, dove incontrerà quel personaggio.
    Può essere che siano state sempre delle ipotesi, ma non mi stupirebbe che ci fosse un legame, peraltro finora sempre confermato dalla stampa (per quello che vale).

  4. #53
    Member L'avatar di Fedeshi
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,459
    Citazione Originariamente Scritto da osvaldobusatti Visualizza Messaggio
    Può essere che non c'enti nulla la Doyen, ma ho forti dubbi.
    La gazzetta del 13 Marzo ipotizzava un legame tra Bee e l'amico Nelio Lucas, CEO della Doyen.
    Non so dove ho letto stamani (credo il Corriere) che Bee arriverebbe a Milano da Londra, dove incontrerà quel personaggio.
    Può essere che siano state sempre delle ipotesi, ma non mi stupirebbe che ci fosse un legame, peraltro finora sempre confermato dalla stampa (per quello che vale).
    Se ci pensi non c'è un giornale che sia uno che abbia la stessa visione dei fatti.
    #comprateilmilan

    la squadra della città è come l'amore della mamma.. non l'hai scelta.. è sempre stata lì! La squadra del cuore invece è la donna della tua vita!

    MilanMeaLvx

  5. #54
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,036
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    non ho capito , vende in termini di copie o venuto in termini di.. insomma.. ci siamo capiti haha
    Nel senso di venduti tipo gli arbitri con la Juve......

  6. #55
    Senior Member L'avatar di Hammer
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,872
    Citazione Originariamente Scritto da The P Visualizza Messaggio
    visto che questa ricostruzione (che comunque non sappiamo quanto possa essere veritiera) è un'ipotesi che avevo paventato da un po' qui sul forum, provo anche a spiegare quali possano essere i motivi per cui il governo cinese si affidi a uno come Tacheboul.

    Come anticipato già nell'articolo di Next Magazine, riportato in esclusiva su MW (Esclusiva MW: il 75% del Milan in Cina. Ecco l’articolo integrale.), in Cina è stato approvato il “piano di riforma del calcio cinese” che prevede di introdurre il calcio come insegnamento obbligatorio nei campus scolastici. Tre le prime manovre l'istituzione del National Football Youth Program patrocinato dal Governo Cinese e portato avanti da chi? Dalla GLS Football Academy di James Davies-Yandle amico e collaboratore di Dana e Tacheboul (colui che si trova appunto nel selfie di museo Milan con Dana e Mr Bee).

    La stessa GLS potrebbe essere utile al governo cinese per l'organizzazione di altre importanti attività calcistiche sul territorio, che il rapporto di Mr Bee con questa associazione potrebbe agevolare.

    Ecco come Mr Bee è entrato nell'affare.

    Naturalmente è una mia personale ricostruzione.
    Una ricostruzione del puzzle brillante, speriamo!
    "Il calcio italiano ad alto livello sta perdendo la Juventus. La squadra bianconera è arrivata settima l’anno scorso e rischia di fare il bis quest’anno. [...] Credo che la Juventus vada aiutata. [...] E’ un Club con il maggior numero di Scudetti e di tifosi in Italia, merita un piano Marshall per il suo futuro. Aiutare la Juventus significherebbe aiutare il calcio italiano. Senza dubbi e senza riserve." Mauro Suma, 02/04/2011

  7. #56
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,303
    A sapere la sacrosanta verità sono in pochi, pochissimi. Non ci resta che avere pazienza fino a fine stagione.

  8. #57
    Citazione Originariamente Scritto da The P Visualizza Messaggio
    Grazie Dumba, se accadrà mi sentirò un po' come @Il Re dell'Est
    Citazione Originariamente Scritto da The P Visualizza Messaggio
    C'è anche questa foto pubblicata su Instagram con Dana vicino a James Davies-Yandle:

    Allegato 1044
    Complimenti ancora per la ricostruzione, fino ad ora è davvero la più logica di tutte! E supportata anche da prove di fatto (le due foto postate prima).
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  9. #58
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,104
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Nel senso di venduti tipo gli arbitri con la Juve......
    HAHAH chiaro
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  10. #59
    Member L'avatar di ralf
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,937
    Citazione Originariamente Scritto da -Lionard- Visualizza Messaggio
    Ora che me lo fai notare mi ricordo di aver letto una notizia relativa a scuole calcio aperte in Cina da Mr.Bee ed in effetti la tua ricostruzione è molto interessante. A mio modesto parere però non ritengo possibile che dietro alla cordata di Bee vi sia il governo cinese. Dalle famose foto di marzo scattate nella villa di Berlusconi sappiamo che erano presenti il vice-presidente dell'Apecf, organizzazione no-profit vicinissima al Partito Comunista cinese, Richard Lee e Mr.Pink, oltre ad altri personaggi di origine cinese.
    Secondo me è probabile che in quell'incontro si siano effettivamente siglati accordi per operazioni relative allo sport ed al commercio come ha riportato il sito dell'organizzazione ma ritengo anche che nella stessa occasione, magari promossa dallo stesso Lee, si siano poste le basi della futura trattativa. Lee ha presentato a Berlusconi un uomo, Xiao Wunan, che rappresenta il governo, cioè chi ha davvero ispirato l'affare, ed un imprenditore, Mr.Pink, che probabilmente è tra quelli che formano la cordata. Di fatto ha dato via al progetto. Infatti poco dopo è partita la due diligence e meno di un mese più tardi Lee è andato ad Arcore. Per me tutto è incominciato quella sera. La Cina sarà al centro del Milan e lo farà attraverso uomini cinesi di rappresentanza.

    Bee per me sta portando avanti un'operazione "personale" che lo ha portato a cercare e mettere insieme investitori disposti a condividere con lui il rischio di questa avventura. Probabilmente è così che è entrato in contatto con Doyen e forse anche con imprenditori cinesi che stanno agendo in proprio.
    Però dietro alla cordata di Lee erano usciti i nomi di Wanda Group,Alibaba,Huawei,Wahaha e una compagnia Thai non precisata che potrebbe essere quella di Mr Bee

  11. #60
    just
    Ospite
    Quando leggo sto attento sempre alle fonti.Se sia forbes che sole 24 ore dicono che ci siano i cinesi dietro sono portato più a credere a loro che , con tutto il rispetto ,ad un pepe di Stefano che parla del fondo doyen dietro Mr bee.Anche perché sentir dire che la cordata doyen e' interessata al lato sportivo mentre i cinesi solo al brand e' evidente una castroneria partorita da un giornalista che oltre milanello non va.
    Magari ci sarà pure la doyen ma i pezzi grossi sono cinesi.A proposito : si è parlato di un ipotetico terzo gruppo di cinesi interessato.Ora pur essendo orgogliosi pur essendo i miliardari cinesi sempre più numerosi mi sentirei di escludere che la metà di loro siano interessati al milan

Pagina 6 di 14 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.