Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 35

  1. #11
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,327
    Certe clausole nel contratto di cui parla sono impraticabili, lo sono almeno finchè tutto il sistema calcio non decide di attuarle. Non può un solo club, significa non essere competitivi con le altre realtà. Rescissioni o riduzioni se non si raggiungono tot presenze farebbero si che poi i club facciano le furbate, questo di fatto va contro i valori ed i diritti che un lavoratore è giusto abbia. Altrettanto vero che una società di calcio merita rispetto dai propri stipendiati, gente demotivata non è giusto continui a percepire ricchi ingaggi, in questo senso deve essere però la dirigenza a fare contratti decisamente meno ricchi, i tempi delle vacche grasse è giusto siano finiti, s'è crisi lo sia per tutti.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Member L'avatar di Marchisio89
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    GER
    Messaggi
    2,192
    La colpa non é dei giocatori ma di chi gli offre un certo ingaggio. Purtroppo la maggiorparte dei giocatori, pur giocando da schifo, preferiscono "rispettare" il contratto piuttosto che cambiare aria giocando con continuitá in una altra squadra e ne hanno tutto il diritto.

    D'altra parte un Ibra non viene se non gli offri un ingaggio assurdo, il problema é quando offri un ingaggio del genere ad una pippa come Mexes e compagnia. La Juventus ha avuto lo stesso problema con Iaquinta, Amauri e Grosso...

  4. #13
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Fedele se la prende palesemente con la società,
    e anche in maniera abbastanza pesante
    leggete il passo in cui a suo parere bisogna prendere dei consulenti per il mercato in uscita
    come dire chi c'è attualmente è incompetente

    Fedele mi sembra uno dei meno lecchini dopo Serafini

  5. #14
    Citazione Originariamente Scritto da Albijol Visualizza Messaggio
    Guarda che se la sta prendendo coi giocatori, mica con la dirigenza che li ha riempiti di soldi. Furio fa Fedele di cognome non a caso.
    Se la prende con la modalità di contratto con cui vengono ingaggiati i giocatori. Sti contratti nefandi li fa Galliani e non i giocatori.

  6. #15
    Il Milan è una fede L'avatar di Il Rosso e il Nero
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    928
    Citazione Originariamente Scritto da Lorenzo 89 Visualizza Messaggio
    Se la prende con la modalità di contratto con cui vengono ingaggiati i giocatori. Sti contratti nefandi li fa Galliani e non i giocatori.
    Non è solo questione di contratti, ma anche e soprattutto di qualità dei giocatori. Quelli che "bloccano il mercato in uscita" sono gli scarsoni che nessuno vuole ( e non da quest'anno, Fedele gli altri anni dormiva?), quando si trattò di cedere Ibra non ci volle molto, nonostante le cifre che percepiva.

  7. #16
    Senior Member L'avatar di Toby rosso nero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,755
    E fu così che Fedele concluse per sempre il suo ruolo di opinionista a Milan Channel...

  8. #17
    Ale
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Furio Fedele, ospite a Milan Channel ieri sera, non le manda a dire alla società: "Il Milan dovrebbe studiare dei contratti molto più elastici, non più pluriennali, ci dovrebbero essere delle clausole dove ad un certo punto ci si siede attorno ad un tavolo e si discute. Non trovo che sia assolutamente tollerabile che una grande società come il Milan resti bloccata sul mercato a causa di giocatori difficili da collocare. Una soluzione simile potrebbe essere risolta in via preventiva, stipulando contratti molto mirati. Inoltre in questa fase ingaggerei consulenti che si occupino solamente del mercato in uscita che notoriamente è molto più difficile di quello in entrata. Ma soprattutto, ancora più intollerabile è che il Milan debba intervenire sopportando l'ingaggio del calciatore dismesso, per il prestito o comunque a livello di buona uscita. Giusta la clausola della riduzione del 20% del bonus dopo la mancata qualificazione in Champions League però bisogna anche intervenire se il giocatore non ha disputato un certo numero di partite o se il suo rendimento non è stato all'altezza della situazione. D'altronde il primo obiettivo di questo mercato era ridurre sensibilmente l'organico e il monte ingaggi sotto i 100 milioni di euro lordi".
    dopo 6 anni di mercati cosi, se n'è accorto pure furio fedele? me ne compiaccio. E' dal 2008 che abbiamo questi problemi, dopo i megarinnovi subito dopo la vittoria ad Atene, i vari Jankulovsky, Oddo, Kaladze, Dida..ect che si son presi fino all'ultimo euro dei loro contratti.

  9. #18
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,219
    Furiooooo sono 10 anni che MW lo dice .. leggici ogni tanto ..

  10. #19
    Fedele ha ragione, ma è la società che deve svegliarsi e decidere di inserire nei contratti delle condizioni risolutive unilaterali. Cosa perfettamente legale (tralasciando la lettera del comunicato che parla di rescissione consensuale, anche Kakà lo ha fatto nel suo ultimo contratto, però a suo favore). In sostanza si lega l'efficacia del contratto all'avveramento (o al mancato avveramento) di un evento futuro ed incerto (ovviamente non impossibile). Se la condizione si verifica, la parte titolare di questo diritto può decidere se avvalersene o meno (a meno che non sia stabilita una risoluzione automatica).

    Dunque la cosa è perfettamente fattibile. Il Milan può impostare i propri contratti futuri inserendo questa condizione risolutiva unilaterale e legarla all'avveramento di una condizione come ad esempio il mancato raggiungimento di un tot di presenze in campo o il minutaggio complessivo. In questo modo, al verificarsi della condizione, il Milan può liberamente decidere se rescindere o meno il rapporto con il giocatore. Ovviamente non guadagni nulla dal cartellino perché non lo vendi, ma almeno risparmi sull'ingaggio.

    L'unico dubbio potrebbe sussistere sull'accettazione di tale vincolo da parte del giocatore e del suo procuratore. Potremmo incontrare delle resistenze perché ovviamente, così facendo, il giocatore al termine di ogni stagione si troverà perennemente a rischio di essere sbattuto fuori. E non tutti potrebbero accettare questa situazione. Immagino che i procuratori accetterebbero questa clausola soltanto se venisse pattuita a monte una buonuscita legata alla rescissione. Altrimenti è facile che girino a largo.

    Ad ogni modo, fossi nella società un tentativo lo farei a prescindere. Anche perché il posto bisogna sudarselo giorno dopo giorno. Mettersi in pantofole dopo aver firmato un contratto milionario perché tanto devi essere pagato fino alla fine, è davvero assurdo. Le società dovrebbero iniziare a tutelarsi. E vista la situazione in cui versiamo, noi per primi.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  11. #20
    Citazione Originariamente Scritto da Toby rosso nero Visualizza Messaggio
    E fu così che Fedele concluse per sempre il suo ruolo di opinionista a Milan Channel...
    Beh speriamo, non da questo gran contributo...che poi avendo visto la trasmissione, se la prendeva solo e solamente con i giocatori...

    Io Zaccardo ho un contratto fino al 2016 e devo andarmene con la famiglia in una cittadina sconosciuta turca per fare un piacere a te? Ma va...

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.