Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 8 di 8

  1. #1
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206

    Far crescere nuovi Campioni

    Ciao ragazzi, come va, mi auguro tutto ok per voi!!
    Sono anni che scrivo in questa "community" e volevo sottoporvi una mia idea di calcio totale che serve a far crescere dei veri nuovi Campioni e non delle "pseudo plusvalenze"

    In tutto il Mondo e in ogni situazione economica per far emergere dei nuovi Campioni, serve farli giocare da titolari in prima squadra e dargli tutte le responsabilità del caso.

    Giovanili, Primavera e Prima Squadra dovrebbero essere il "cursus" naturale per ogni ragazzo che inizia a muovere i primi passi in una scuola calcio seria e invece spesso ci si ferma all' ultimo passo per lasciare il posto a parametri zero e a giocatori dal nome Sudamericano o altro....

    Questo è stato ad esempio il problema delle convocazioni della nostra amata nazionale Italiana, che annoverava nella sue fila, giocatori che non hanno mai giocato davanti a più di 20/30 mila spettatori....

    Insomma per farla breve, non basta ripartire dai vivai per avere un calcio di livello superiore, ma bisogna anche dargli spazio a questi giovani, senza fischiarli al primo passaggio sbagliato e senza lasciarli soli al primo problema....

    Voi che da anni come me siete "sul pezzo" cosa ne pensate?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Secondo me bisogna mettere anche dei paletti sui stranieri...il 60% in Serie A sono stranieri ed è vero che in tutti i Campionati c'è questa percentuale, però bisogna dare spazio ai giovani.
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  4. #3
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    si esatto bisogna che le grandi lancino almeno tre giovani a testa per potere scegliere in un bel ventaglio di giocatori per il prossimo Mondiale....

    se le prime dieci in classifica lanciassero almeno due giocatori avremmo 20 giocatori da poter convocare in nazionale per i prossimi anni oltre a quelli che già abbiamo....

    insomma io penso che se non abbiamo qualche titolare in più tra le grandi possiamo tornare in alto, perchè in Italia ci sono grandissime scuole calcio e ottimi potenziali campioni

  5. #4
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    I giovani non sono proprio in grado fisicamente di reggere la serie A,
    l'alto numero di infortuni tra le giuovani promesse lo dimostra
    bisogna proprio cambiare tutto per il bene del nostro calcio, meno forza muscolare più tecnica e intensità
    all'estero sono più avanti persino in UK e Germania in cui tradizionalmente privilegiavano proprio la possanza fisica

  6. #5
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    si hai ragione da un punto di vista di programmazione, ma gli infortuni sono conseguenti (a mio avviso) a uno stress da performance che devono avere....

    se parti titolare senza problemi, con uno stadio che ti sostiene e i media che non fanno gli sciacalli puoi tranquillamente giocare sereno e non ti infortuni!!

    poi basterà cambiare per un anno la preparazione in Primavera!!

    per questo vi chiedo....secondo voi la Primavera è gestita male?
    Inteso come torneo!!

  7. #6
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,477
    Concordo su quanto detto...aggiungo un paio di cose: una forse è un luogo comune, l'altra è una mia convinzione.
    Come ho detto in un altro topic, un regolamento che limiti il numero di stranieri schierabili (sempre sia possibile una soluzione del genere in un Paese UE), sarebbe la classica soluzione facile ad un quesito difficile, ma, vista la negligenza e il disinteresse della maggior parte dei dirigenti dei nostri club, potrebbe essere una soluzione temporanea. Di certo metterei un limite per quanto riguarda le giovanili.
    Troppo spesso in queste squadre si gioca per il risultato più che per la maturazione dei giovani, ed è anche per questo che le squadre sono infarcite di giocatori africani che dettano legge grazie al loro strapotere fisico, per poi sparire con il crescere dei loro avversari.
    Partendo da questa osservazione, mi pare di notare che anche con i nostri giovani si stia più attenti allo sviluppo fisico che a quello tecnico-tattico.
    Inoltre, sarà un caso, ma negli ultimi anni i giocatori italiani sembrano fatti con lo stampino: paradossalmente per quanto riguarda i difensori si cerca più di insegnare loro ad impostare il gioco che a marcare l'uomo (Bonucci è il perfetto esempio), mentre il lato tecnico sembra meno allenato tra centrocampisti e attaccanti.
    In mediana negli ultimi 10 anni sono usciti tutti giocatori che sanno fare un po' tutto e un po' niente. Sono per la maggior parte mezz'ale di corsa e di inserimento, ma nè di eccelsa qualità offensiva, nè di spiccata intelligenza tattica.
    Stessa cosa dicasi per le punte. Negli ultimi anni stà spuntando qualche mezza punta di buona qualità, come El Shaarawi (con Verratti forse l'unico talento puro esploso negli ultimi anni) e Insigne, ma nulla a che vedere con l'abbondanza di cui godevamo negli anni '90. I centravanti invece sembrano più impostati per fare sponde e lavoro sporco che per fare i gol. Il poco invidiabile elenco comprende tra gli altri i vari Matri, Borriello, Gilardino, Pazzini e Iaquinta, tra l'altro quasi tutti passati da Milanello.
    In definitiva l'impressione è che negli ultimi anni siano nati pochi talenti naturali, che siano stati allenati male e che, in seguito, sia stata data loro poca fiducia.

  8. #7
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,327
    Io penso semplicemente che come ogni paese sviluppato le grandi squadre dovrebbero avere una squadra B che disputa un campionato professionistico, raggiungere la serie B l'obiettivo. Cosi i giocatori che non riescono immediatamente a fare quello step che dici tu tra giovanili e prima squadra vanno mandati qui a giocare, crescere e valorizzarsi con il solo obiettivo in testa di raggiungere la prima squadra. Allora si sono certo che arriverebbe qualche giovane in più in prima.

  9. #8
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Io penso semplicemente che come ogni paese sviluppato le grandi squadre dovrebbero avere una squadra B che disputa un campionato professionistico, raggiungere la serie B l'obiettivo. Cosi i giocatori che non riescono immediatamente a fare quello step che dici tu tra giovanili e prima squadra vanno mandati qui a giocare, crescere e valorizzarsi con il solo obiettivo in testa di raggiungere la prima squadra. Allora si sono certo che arriverebbe qualche giovane in più in prima.
    da un punto di vista teorico hai pienamente ragione, ma io aspetterei ad avere un sistema più collaudato per passare ad avere un campionato "B" in Inghilterra dove da anni lanciano i giovani e i giocatori (tranne alcune squadre) sono quasi sempre stati tutti Inglesi e in cui in squadra "B" giocano anche over trenta che vanno a scaldare il motore può avere senso, ma da noi è ancora presto....

    io punterei a vederli subito in prima squadra un anno ad ambientarsi a livello fisico e mentale insieme ai loro idoli e poi l' anno seguente a giocare con continuità come abbiamo fatto per De Sciglio

    Poi credo anche che un ambiente di coetanei crei meno stress e serva a farli trovare il loro ruolo in campo....

    Io non dico che basta essere giovane e della Primavera per essere forte, ma credo che però gli debba essere data un' opportunità

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.