Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 7 di 7

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Blu71
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    16,001

    Fa testamento e lascia 2 milioni di euro al cagnolino

    Ammonta a circa 2 milioni di euro, tra beni mobili e immobili, il testamento che la signora Nicolina ha lasciato al suo cagnolino, un barboncino di nome 'Chicco'. La donna, che ha 84 anni, è nata a Tagliacozzo in provincia de L'Aquila, ma vive a Caserta con dei nipoti ed una figlia. Vedova, si è rivolta all'avvocato Lucia Esposito, del Foro di Pescara. Nicolina è proprietaria di due immobili ad uso abitativo uno a L'Aquila ed uno a Caserta, oltre alcuni appezzamenti di terreni in provincia dell'Aquila e due conti correnti su uno dei quali viene addebitata la pensione.

    "Prima di fare redigere il documento alla signora (il Codice prescrive che sia redatto per intero di pugno dall'interessato) - spiega il legale - ho consultato, per scrupolo, il notaio Stefano Sabatini di Ancona che si era occupato di un caso simile e che mi ha confermato la possibilita' giuridica della cosa. Tengo a precisare, pero', che un lascito al solo animale e' nullo. Non hanno capacita' giuridica. Ma con l'intermediazione, diciamo cosi', di una persona, i casi sono molto diffusi. Si tratta di uno "stratagemma legale" (alcuni paesi come gli Stati Uniti non ne hanno bisogno perche' l'animale puo' essere nominato direttamente erede) in forza del quale ai fini della validita' del lascito (indiretto) a favore dell' animale domestico, e' necessario nominare un erede o un legatario, sul quale gravera' l'onere di provvedere alla cura ed alla tutela dell'amato animale domestico nel rispetto del comma 2 dell'articolo 631 (e in analogia con quanto disposto per le disposizioni a favore dell'anima ex articolo 629 e per i poveri ex articolo 630)". La signora Nicolina ha nominato lo stesso avvocato esecutore testamentario con facolta' di divulgare il contenuto delle disposizioni testamentarie anche prima della sua morte.

    Fonte: affaritaliani.it

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Immagino la gioia della figlia

  4. #3
    Senior Member L'avatar di iceman.
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    10,299
    Vabbe' ste cose non le concepisco ....non li vuoi dare a nessun parente e mi sta bene, ma al cane? Rotfl.

  5. #4
    Livestrong
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Stanis La Rochelle Visualizza Messaggio
    Immagino la gioia della figlia
    La figlia per legge si becca già i 2 terzi

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Butcher
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    5,898
    Ma come funziona se il cane muore? A chi vanno i soldi?

  7. #6
    I figli e la moglie hanno diritto per legge ad una parte, a meno che non abbiano tentato di ucciderlo o altre cose gravi. Comunque non lo concepisco, poteva tranquillamente mettere qualche clausola a favore del cane.

  8. #7
    ma non era più utile darli in beneficenza e lasciar disposizione che il cane fosse sempre accudito nutrito ecc..?

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.