Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Visualizza Risultati Sondaggio: Esistono i favoritismi e le preferenze tra i figli?

Partecipanti
18. Non puoi votare in questo sondaggio
  • 13 72.22%
  • No

    5 27.78%
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

  1. #11
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da vota DC Visualizza Messaggio
    Dipende dalla personalità dei genitori. Nel caso di mio fratello essere sfavorito significa essere ritenuto indegno per i lavori domestici.
    Io ritengo che la neutralità in determinate cose non esista...

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
     

  3. #12
    Bannato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    2,759
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Io un fratello più piccolo e una sorella più grande. Rapporti pessimi col primo e ottimi con la seconda. Comunque adoro quando ti dilunghi provando le tue tesi my friend. Sei sempre molto netto, mi piace tu dica sempre la verità in maniera così spudorata, sarà per questo che mi intendo a meraviglia con te
    Forse vai meno d'accordo col più piccolo perchè è meno maturo rispetto alla sorella? Magari col passare del tempo le cose cambieranno!
    Secondo me hai beccato in pieno il punto con il tuo primo post. E' normale che i genitori abbiano delle preferenze, sono persone, esseri umani, non sono degli dei e come tali non sono perfetti. Che poi vorrei dire, è sbagliato avere preferenze? Non so rispondere a questa domanda, visto che per rispondere bisognerebbe mettersi nei loro panni, ed è una cosa che non sono in grado di fare.
    E' tutta una questione di carattere dei figli e dei propri genitori. Nella mia famiglia mio padre non ha alcuna preferenza, lo si percepisce proprio subito che per lui siamo tutti uguali. Non si può dire la stessa cosa di mia madre, non a caso quella che comanda in casa è lei. Io e i miei fratelli abbiamo tutti caratteri diversi. Quindi credo che in questo abbiamo favorito mia madre nell'avere delle preferenze.
    Per esempio io ho un carattere abbastanza schietto e diretto, senza peli sulla lingua. Credo che il mio carattere emerga pure qua sul forum. Ecco, a mia madre non piacciono molto le persone col carattere cosi. Lei vuole avere sempre ragione e se gli si dà contro anche solo su una opinione, si incavola. Esempio stupido: Lei dice che il divano è più bello di color rosso, io dico che a me piace di più nero, a lei già dà fastidio questa cosa. Ma ovviamente non ne fa un dramma. I "cavoli amari" saltano fuori quando si parla di cose ben più serie. Dire sempre quel che penso e fare sempre le cose di testa mia (vestirmi come mi pare, ascoltare la musica che voglio, frequentare le persone che voglio etc) non mi ha di certo aiutato ad essere uno dei suoi preferiti, anzi tutt'altro.
    Mio fratello maggiore ed il mio terzo fratello, sono i suoi preferiti. Non a caso sono quelli che non le danno MAI contro. Loro due possono fare tutte le cavolate di sto mondo, che tanto mamma non gli dirà mai nulla. Il mio secondo fratello invece non è visto tanto bene da mamma, ma a dir la verità è un periodo in cui non è visto bene un po' da tutti. E' grande e grosso e ancora si comporta come un bambinone viziato, non cresce e si lamenta sempre di ogni cosa. Quindi diciamo che si è tirato da solo la zappa sui piedi. Non a caso io (visto il carattere diretto che ho) ci litigo spesso con lui. Alla fine è tutto un fattore caratteriale. Mia madre non vede di buon occhio le persone che hanno una personalità forte ed emergente, le persone che non hanno paura di esporre il proprio pensiero e che difendono fino alla morte la propria idea (Infatti non a caso odia i personaggi come Ibrahimovic,Ronaldo etc. Li reputa palloni gonfiati. Personaggi che invece io stimo e rispetto).Vale per tutte le persone di questo mondo.Ha avuto la sfiga d'avere un figlio proprio cosi (io) e quindi è normale che non mi preferisca rispetto agli altri. Nonostante questo son sicuro di una cosa: I genitori amano i propri figli allo stesso modo. Possono aver preferenze etc. Ma l'amore è incondizionato, di questo ne sono sicurissimo. Quindi si, i genitori hanno preferenze e credo sia anche una cosa normale. Sinceramente a me non frega molto di questa cosa. Non gli faccio una colpa a mia madre e nemmeno ai miei fratelli, anzi me ne frego di sta cosa. Ho 24 anni non sono più un bambino, ho imparato a convivere in maniera serena con mia madre e seppur gli screzi siano frequenti, andiamo d'accordo nella maggior parte del tempo che passiamo insieme.

  4. #13
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    Forse vai meno d'accordo col più piccolo perchè è meno maturo rispetto alla sorella? Magari col passare del tempo le cose cambieranno!
    Secondo me hai beccato in pieno il punto con il tuo primo post. E' normale che i genitori abbiano delle preferenze, sono persone, esseri umani, non sono degli dei e come tali non sono perfetti. Che poi vorrei dire, è sbagliato avere preferenze? Non so rispondere a questa domanda, visto che per rispondere bisognerebbe mettersi nei loro panni, ed è una cosa che non sono in grado di fare.
    E' tutta una questione di carattere dei figli e dei propri genitori. Nella mia famiglia mio padre non ha alcuna preferenza, lo si percepisce proprio subito che per lui siamo tutti uguali. Non si può dire la stessa cosa di mia madre, non a caso quella che comanda in casa è lei. Io e i miei fratelli abbiamo tutti caratteri diversi. Quindi credo che in questo abbiamo favorito mia madre nell'avere delle preferenze.
    Per esempio io ho un carattere abbastanza schietto e diretto, senza peli sulla lingua. Credo che il mio carattere emerga pure qua sul forum. Ecco, a mia madre non piacciono molto le persone col carattere cosi. Lei vuole avere sempre ragione e se gli si dà contro anche solo su una opinione, si incavola. Esempio stupido: Lei dice che il divano è più bello di color rosso, io dico che a me piace di più nero, a lei già dà fastidio questa cosa. Ma ovviamente non ne fa un dramma. I "cavoli amari" saltano fuori quando si parla di cose ben più serie. Dire sempre quel che penso e fare sempre le cose di testa mia (vestirmi come mi pare, ascoltare la musica che voglio, frequentare le persone che voglio etc) non mi ha di certo aiutato ad essere uno dei suoi preferiti, anzi tutt'altro.
    Mio fratello maggiore ed il mio terzo fratello, sono i suoi preferiti. Non a caso sono quelli che non le danno MAI contro. Loro due possono fare tutte le cavolate di sto mondo, che tanto mamma non gli dirà mai nulla. Il mio secondo fratello invece non è visto tanto bene da mamma, ma a dir la verità è un periodo in cui non è visto bene un po' da tutti. E' grande e grosso e ancora si comporta come un bambinone viziato, non cresce e si lamenta sempre di ogni cosa. Quindi diciamo che si è tirato da solo la zappa sui piedi. Non a caso io (visto il carattere diretto che ho) ci litigo spesso con lui. Alla fine è tutto un fattore caratteriale. Mia madre non vede di buon occhio le persone che hanno una personalità forte ed emergente, le persone che non hanno paura di esporre il proprio pensiero e che difendono fino alla morte la propria idea (Infatti non a caso odia i personaggi come Ibrahimovic,Ronaldo etc. Li reputa palloni gonfiati. Personaggi che invece io stimo e rispetto).Vale per tutte le persone di questo mondo.Ha avuto la sfiga d'avere un figlio proprio cosi (io) e quindi è normale che non mi preferisca rispetto agli altri. Nonostante questo son sicuro di una cosa: I genitori amano i propri figli allo stesso modo. Possono aver preferenze etc. Ma l'amore è incondizionato, di questo ne sono sicurissimo. Quindi si, i genitori hanno preferenze e credo sia anche una cosa normale. Sinceramente a me non frega molto di questa cosa. Non gli faccio una colpa a mia madre e nemmeno ai miei fratelli, anzi me ne frego di sta cosa. Ho 24 anni non sono più un bambino, ho imparato a convivere in maniera serena con mia madre e seppur gli screzi siano frequenti, andiamo d'accordo nella maggior parte del tempo che passiamo insieme.
    Questioni di personalità diverse. Il profilo è esattamente speculare a quello del tuo secondo fratello. Vizi, lamenti, vittimismi, recite, empatie. Tutte cose che con me non trovano riscontro e che, purtroppo, sono sempre stato abituato a far notare e rimarcare. Avrai notato che posso raggiungere il massimo dell'antipatia solo dicendo la realtà dei fatti. Il silenzio mi irriterebbe. Poi ci si rinfacciano sempre tante cose. Con mia sorella c'è un ottimo rapporto non solo per questione di maturità, ma proprio caratterialmente. E' più spenta, diplomatica, ''equa'' di quanto possa esserlo io. E' un incastro perfetto. Ma in famiglia non siamo mai stati i prediletti, ahimé. Mentre lui ha il lascia passare per far qualunque cosa voglia e venir quasi applaudito e lodato. Tuttavia non mi tange perché determinate cose me le lascio scivolare addosso. Poi quando si sfiora l'argomento ho trovato sempre negazione per tale preferenza. Guai a provare a farlo notare, vieni immediatamente etichettato come geloso ecc. Il mio/nostro cruccio è puramente dovuto ad un fatto di ammettere la realtà dei fatti. Mi dà fastidio che passi come se fosse tutto equo, quando non lo è. Ma non ho mai avuto gelosie. Non io almeno. Anche nel mio caso è dovuto più per parte materna che paterna. I padri, non so perché, tendono ad agire con più ratio.
    Sarà comunque che io e te abbiamo la stessa età e che non ci facciamo passare la mosca per il naso, però mi ritrovo quasi sempre in ciò che dici, davvero.
    Quanto all'affetto in sé, potrebbe essere come dici. Forse l'amore è distribuito in egual misura, ma c'è sempre la preferenza dietro l'angolo per cui non ci metterei la mano sul fuoco. Principalmente non è neanche questo il problema. Non mi interessa se si ama di più l'altro figlio o meno. Mi interessa che quando emerge la discussione, lo si ammetta all'altro figlio. E' l'ipocrisia e il far passare cose false che mi fa storcere il naso. Ed è su questo che ho battuto quasi sempre il ferro. Capisci?

  5. #14
    Member L'avatar di Gas
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,209
    Però c'è anche da dire che ho visto molti figli vivere nel vittimismo e sentirsi meno considerati ma osservado alcune famiglie con occhio esterno mi rendevo conto che non era affatto vero.
    E' ancora una volta una questione caratteriale, i vittimisti, non importa quante fortune possono avere nella vita, quante cose belle, si sentiranno sempre sfortunati e bistrattati.
    Non sto dicendo che è il tuo caso, ma per aggiungere qualcosa alla discussione volevo solo far notare che a volte alcuni figli vedono favoritismi che in realtà non esistono.

  6. #15
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Gas Visualizza Messaggio
    Però c'è anche da dire che ho visto molti figli vivere nel vittimismo e sentirsi meno considerati ma osservado alcune famiglie con occhio esterno mi rendevo conto che non era affatto vero.
    E' ancora una volta una questione caratteriale, i vittimisti, non importa quante fortune possono avere nella vita, quante cose belle, si sentiranno sempre sfortunati e bistrattati.
    Non sto dicendo che è il tuo caso, ma per aggiungere qualcosa alla discussione volevo solo far notare che a volte alcuni figli vedono favoritismi che in realtà non esistono.
    Ci mancherebbe altro. Di solito, poi, i figli che hanno tale vittimismo sono in realtà proprio quelli più considerati e benvoluti in famiglia. Il punto era capire se i favoritismi in generale esistano o meno. E sei stato molto esaustivo. Il vittimismo nella società di oggi, poi, dilaga. Per qualunque cosa.

  7. #16
    Bannato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    2,759
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Questioni di personalità diverse. Il profilo è esattamente speculare a quello del tuo secondo fratello. Vizi, lamenti, vittimismi, recite, empatie. Tutte cose che con me non trovano riscontro e che, purtroppo, sono sempre stato abituato a far notare e rimarcare. Avrai notato che posso raggiungere il massimo dell'antipatia solo dicendo la realtà dei fatti. Il silenzio mi irriterebbe. Poi ci si rinfacciano sempre tante cose. Con mia sorella c'è un ottimo rapporto non solo per questione di maturità, ma proprio caratterialmente. E' più spenta, diplomatica, ''equa'' di quanto possa esserlo io. E' un incastro perfetto. Ma in famiglia non siamo mai stati i prediletti, ahimé. Mentre lui ha il lascia passare per far qualunque cosa voglia e venir quasi applaudito e lodato. Tuttavia non mi tange perché determinate cose me le lascio scivolare addosso. Poi quando si sfiora l'argomento ho trovato sempre negazione per tale preferenza. Guai a provare a farlo notare, vieni immediatamente etichettato come geloso ecc. Il mio/nostro cruccio è puramente dovuto ad un fatto di ammettere la realtà dei fatti. Mi dà fastidio che passi come se fosse tutto equo, quando non lo è. Ma non ho mai avuto gelosie. Non io almeno. Anche nel mio caso è dovuto più per parte materna che paterna. I padri, non so perché, tendono ad agire con più ratio.
    Sarà comunque che io e te abbiamo la stessa età e che non ci facciamo passare la mosca per il naso, però mi ritrovo quasi sempre in ciò che dici, davvero.
    Quanto all'affetto in sé, potrebbe essere come dici. Forse l'amore è distribuito in egual misura, ma c'è sempre la preferenza dietro l'angolo per cui non ci metterei la mano sul fuoco. Principalmente non è neanche questo il problema. Non mi interessa se si ama di più l'altro figlio o meno. Mi interessa che quando emerge la discussione, lo si ammetta all'altro figlio. E' l'ipocrisia e il far passare cose false che mi fa storcere il naso. Ed è su questo che ho battuto quasi sempre il ferro. Capisci?
    Capisco perfettamente che tipo è tuo fratello ed effettivamente assomiglia molto al mio. Soprattutto sul rinfacciare le cose. Come ti capisco! Pure io ho cercato di far notare ai miei genitori che non c'era equità, che c'erano delle preferenze. Ovviamente sono stato preso per matto, per uno che si fa pippe mentali e per un gelosone. Mamma mia! L'ipocrisia e la cosa che più mi dà fastidio. Pure io vorrei semplicemente che mia madre ammettesse che ha delle preferenze, vorrei solo questo. Non ne farei un dramma ne altro, ma almeno sarebbe tutto chiaro sotto la luce del sole. Invece no continua a negare e nega pure mio padre perchè ovviamente difende mia madre. Già, anche io mi ritrovo sempre nelle tue parole.
    Anche a me non interesserebbe se amassero in maniera diversa, ma io in 24 anni di vita non ho mai dubitato che ci amassero in maniera diversa. Mi sono accorto delle preferenze, mi sarei accorto pure di questo. Almeno nella mia famiglia l'amore è equo. Il fatto è che delle volte negano tale preferenza anche sotto ad esempi chiari a prove schiaccianti. Avrei un sacco di cose da dire... Questo dà molto fastidio pure a me perchè da un lato c'è l'ipocrisia clamorosa, dall'altro c'è la presa per il sedere al proprio figlio e anche la mancanza di rispetto nel non dire le cose come stanno. Almeno in famiglia secondo me bisognerebbe esser sempre sinceri, invece...

  8. #17
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,026
    Credo sia normale essendo i genitori esseri umani che nutrano delle preferenze..spesse volte non è nemmeno che preferiscano uno dei due perché più meritevole, anzi, spesso avviene il contrario, i genitori si spaccano in due per il figlio scapestrato o disgraziato e il figlio perfetto viene messo in un angolo che tanto se la sa cavare da solo...
    Poi dipende da famiglia a famiglia...mamma mia quanto penso che servirebbe la patente per fare i figli...è che già so che poi verrebbe data con parametri sbagliati..

  9. #18
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Credo sia normale essendo i genitori esseri umani che nutrano delle preferenze..spesse volte non è nemmeno che preferiscano uno dei due perché più meritevole, anzi, spesso avviene il contrario, i genitori si spaccano in due per il figlio scapestrato o disgraziato e il figlio perfetto viene messo in un angolo che tanto se la sa cavare da solo...
    Poi dipende da famiglia a famiglia...mamma mia quanto penso che servirebbe la patente per fare i figli...è che già so che poi verrebbe data con parametri sbagliati..
    Già. Ciò che non è normale invece è negarlo, nasconderlo, sotterrarlo ipocritamente e far passare il figlio che espone tale cosa come un geloso visionario.

    Comunque vedo che i voti aumentano esponenzialmente ma c'è silenzio. Siccome è un tema particolare mi piacerebbe che chi vota argomentasse la propria scelta

  10. #19
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,026
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Già. Ciò che non è normale invece è negarlo, nasconderlo, sotterrarlo ipocritamente e far passare il figlio che espone tale cosa come un geloso visionario.

    Comunque vedo che i voti aumentano esponenzialmente ma c'è silenzio. Siccome è un tema particolare mi piacerebbe che chi vota argomentasse la propria scelta
    Ma sai, credo sia una questione molto imbarazzante anche per lo stesso genitore...cioé, come fai a dire ad un figlio che preferisci il fratello o la sorella?..poi io parlo ovviamente di situazioni normali dove comunque i genitori si comportano bene con entrambi, nei casi in cui uno dei figli è palesemente degradato rispetto agli altri allora lì cedo non serva nemmeno che lo ammettano, è semplicemente palese..

    Personalmente devo dire che non ho mai percepito la sensazione di essere meno amato di mia sorella maggiore benché se dovessi essere onesto lei è molto più meritevole di me: ha avuto risultati migliori a scuola, un lavoro migliore, è sposata, vuole figli..io in passato ho creato anche parecchi casini...

  11. #20
    Ho visto ora questo topic,però ci sono arrivata. Contento, @Renegade?
    Ho votato sì perchè i genitori sono esseri umani e in quanto tali non sono perfetti,e poi perchè lo vedo con mia nonna,il cui figlio preferito è palesemente mio zio,poi mia madre e infine mia zia.Con mia madre ce lo siamo dette più volte,ma mia nonna ovviamente nega.
    Per quanto mi riguarda prima mi dava fastidio che,avendo io un fratello più piccolo,quando avevamo delle discussioni secondo i miei genitori dovevo essere sempre quella matura in quanto più grande e sostanzialmente lasciare correre,quando ovviamente mio fratello mi faceva semplicemente i dispetti giusto per,come penso facciano molti fratelli verso le sorelle maggiori.Credo che magari caratterialmente i miei potrebbero essere più vicini a mio fratello,perchè lui è un po' più pacato,mentre io,pur essendo sempre stata la figlia che non dà mai problemi,sono schietta ed impulsiva,e questo mi ha portato tantissime volte ad avere discussioni con loro. Ma essendo mio fratello nella fase di ribellione verso le regole tipica dell'adolescenza credo che mia madre e mio padre ora come ora sopportino poco entrambi. xD In ogni caso se effettivamente hanno delle preferenze sono molto bravi a nasconderlo,perchè non me ne accorgo. Ma al di là di tutto sono sicura che ci amino entrambi in egual misura.Non sono madre,ma penso che quello tra genitori e figli sia l'amore più grande che esista,e non credo sia possibile non amare tutti i propri figli allo stesso modo.Le affinità caratteriali ci stanno,ma l'amore è uno solo.
    Il rosso e il nero,due colori comuni,una passione unica!
    #WeAreACMilan

    "Ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare!" (Tiziano Ferro ai milanisti)

    #Lanuovaeraèqui #Vivalesocietànormali

    "Digo lo que pienso,tómame como soy. No intentes amarrarme, ni dominarme, yo soy quien elige como equivocarme."
    (Shakira)

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.