Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234
Risultati da 31 a 32 di 32

  1. #31
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,739
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    La Juventus viene probabilmente aiutata, ma in modo differente e non costante. Se dagli anni 2000 al 2006 era aiutata e sorretta da un sistema che pulsava potere in modo costante da una radice ben piantata nel terreno, ora, venendo meno quella radice ormai sradicata anni fa, viene aiutata da quel che ne resta: qualche seme. Dunque non essendovi più un'organizzazione atta a creare la rete di episodi favorevoli per conseguire i propri scopi, attualmente forse vi è solo l'aiuto quando necessario, come una chiamata d'emergenza, proprio come un pronto soccorso. Solamente quando la concorrente diventa pericolosa.

    Sempre rimanendo in tema Mafia: Quando c'è un personaggio molto popolare che comincia a mettere a repentaglio l'organizzazione mafiosa, opponendosi ad essa, vi è la chiamata del Boss, ''quel personaggio comincia a dare fastidio, ad essere scomodo''. E non devo citare quali sono le conseguenze. Questo, forse, accade proprio con la Juventus. Il sistema non esisterebbe più, ma vi sarebbe solo un braccio dello stesso, ''sopravvissuto''. Dunque quando c'è bisogno di un aiuto extra, il braccio emerge nuovamente. E da qui Muntari e i rigori a Tevez.
    Restiamo nel campo delle possibilità, per me queste cose valgono poco più di illazioni.

    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Posso accogliere la tua richiesta seguendo la tua logica, ma al contempo, se dovessi usare la dietrologia di cui tu mi accusi, allora potrei pensare che il tuo lasciarmi tale compito possa dipendere dal fatto che tu stesso, in cuor tuo, sei consapevole che episodi chiave a favore delle dirette concorrenti della Juventus non esistono in modo alcuno. E dunque la trovi una ricerca errante ed onirica. Di solito quando una persona muove un ''accusa'', ponendo in causa materiale che sia in modo flebile o cementato, regge la stessa ed il suo pensiero, la parte discordante dovrebbe smentire tale ''accusa'' con materiale che provi, sempre in modo flebile o cementato, il contrario.

    Tu, invece, chiedi alla stessa parte ''accusante'' di fare una ricerca per stabilire l'esatto contrario della sua stessa tesi. Ma da quando sono nato non ho mai visto un ''accusante'' che dovrebbe reperire materiale che bilanci e smentisca la sua stessa teoria. Non è che le tue convinzioni cominciano a diventare fallaci? Puoi anche non cercare nulla e citarmi un episodio puramente storico e statistico che abbia sfavorito la Juventus in modo netto in una corsa scudetto di qualsiasi anno, visto che a quanto ho letto dai tuoi ''editoriali'', di storia te ne intendi. Ma credo che a differenza di quegli editoriali, dove riesci a raccontare tutto basandoti su dei reperti, in questo caso il tuo materiale latiterebbe. Perciò ti chiedo semplicemente: citami un episodio in cui la Juventus ha avuto episodi chiave contrari che ne hanno penalizzato la corsa al titolo in qualunque anno.
    Piccolo errore: non ti sto chiedendo di confutare la tua stessa tesi, ti sto chiedendo di completare la tua stessa tesi, è diverso. Ti sto dicendo che la tua accusa è incompleta perché parziale, perché non prende in esame l'episodica tutta della stagione precedente. Come ti ho già scritto sopra, non farmi ripetere.

    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Tu dici di dover giudicare col senno di poi. Io, invece, sto alimentando i miei sospetti basandomi sul senno di prima. Visti i precedenti, ogni sospetto è puramente lecito. La Juventus, dopotutto, è stata provata chiaramente colpevole. Ciò che tu chiedi con le tue parole, in un certo senso, vale lo stesso di ritenere incommensurabilmente pulito un ex-galeotto con una serie di innumerevoli e deplorevoli crimini alle sue spalle senza nutrire sospetto alcuno fino a prova contraria. Non pensavo avessi così tanta fiducia nell'umanità, nonostante la ritieni molto fallibile.
    Hai appena detto che sbilanciandoti diresti che gli episodi dell'epoca erano più evidenti di quelli attuali. Io, invece, non ricordo episodio più chiaro e netto del gol di Muntari e dei rigori contro la Roma. Ma forse sono privo di mnemotecnica e non ho l'abilità necessaria a farmi pervenire tali reminiscenze storiche. Dunque, potresti rinfrescarmi la memoria, visto che ritieni gli episodi dell'epoca più netti di quelli attuali?
    E rientrando nel tuo discorso della fallibilità umana, ne sono concorde. Ma la vera fallibilità non rientra nei calcoli né tantomeno nel giudizio che un uomo può dare. La più grande fallibilità umana risiede nella mancanza di una volontà tale da mantenere intatta una morale o un etica che sarebbe comunemente onorabile. Purtroppo l'essere umano fallisce più facilmente che mai in questo campo, svendendole entrambe. E da qui nascono i tanto chiacchierati sistemi, in qualunque ramo della società.
    La verità è che tu, all'epoca, non avresti considerato, prima della sentenza, quegli episodi come chiacchiere da Bar. Tu stesso hai detto che sei rientrato nella mentalità da giudizio tecnico solo dopo l''errore'' al gol di Muntari. Ciò indica che prima avevi un approccio differente. Dunque il risultato del tuo approccio attuale è dato da ciò che l'esperienza ha partorito. Una nuova metrica di giudizio atta a disinteressarsi e a divincolarsi proprio da quella passionalità che come tu stesso hai enunciato, ti ha dato più volte sangue amaro. Per te è più facile credere che adesso non esista più alcun sistema, né tantomeno briciole di esso, che credere che esse vi siano ancora. Perché la tua nuova mentalità è quella di non rovinarsi più l'umore per cose del genere. Insomma, in poche parole la tua visione attuale è quella che sarebbe meglio credere che un film sia vero, vivendone le proprie emozioni, che farsi il sangue amaro pensando che sia tutto frutto di una studiata finzione.
    Questo è uno stile che condivido. Perché è stupido intossicarsi il pensiero, l'umore, l'approccio quotidiano per eventi di secondo piano in una vita individuale come può essere un campionato di calcio. A differenza tua, però, non sono mai stato un tifoso passionale. E ad oggi, il nostro distacco verso taluni ambienti calcistici, è simile, ma differente. Perché in te quel distacco fa nutrire negazione e voglia di viversi un campionato a livello puramente calcistico, dei 90 minuti. In me, invece, fa assimilare ancor più determinate negatività che avvengono proprio durante quei 90 minuti.
    Non ho mai detto che la Juventus sia esclusivamente il marcio. Tutti gli individui da te citati sono proprio il ramo di quel marcio. Casomai i bianconeri ne sono esclusivamente la testa. Quegli individui sono proprio i pilastri sul quale la Cupola si è potuta sorreggere cementata per anni. E condividono, seppur in modo più lieve rispetto ai piemontesi, colpe terribili. Se proprio vuoi portarmi verso un ragionamento atto al bianco e al nero, beh, ti direi che i buoni al momento sono la Roma. E non in quanto concorrenti della Juventus. Parlo a livello societario. Gli investitori stranieri, come gli americani, vengono da un mondo sociale e lavorativo completamente diverso, che non contempla sistemi ridicoli e grotteschi come quelli che esistono nel calcio italiano. Loro, più che schifarsi, non lo comprendono a pieno e si sbalordiscono dinanzi a cose simili poiché a loro estranee.
    Quanto al marcio nel Palazzo... Mai come quest'anno il Palazzo è lontano dalla Juventus, visto che comanda Lotito. Se fossi un banale avventato ti potrei dire che Lotito favorebbe la Juventus pur di non vedere sagaci vittorie dei rivali giallorossi, ma sarei un ignorante di calcio. E come tu stesso hai detto, non sono. Ma il fatto che il Palazzo sia in mano altrui, non significa che i precedenti proprietari dello stesso non abbiano mantenuto contatti con la servitù.
    Dunque, se tu affermi che c'è ancora del marcio nella Serie A, ti smentisci, poiché non puoi dire che ad oggi sia tutto regolare. O sbaglio?
    Su questo non posso darti torto, io stesso mi sono domandato se non ignorassi volutamente alcuni aspetti che contornano il mondo del calcio per una presa di posizione.
    Se da un lato, però, potrei auto condizionami non volendo dare troppo peso a certi episodi, cosa che ho detto e che confermo; dall'altro lato, e ti dico adesso cosa non ho aggiunto prima, credo che questa spasmodica attenzione all'episodio bianconero, quale è la tua, sappia tanto di rosicone, per usare un termine terra terra, dato che ormai sembrano più esercizi retorici che vere argomentazioni questi scambi tra me e te.
    Rosicone perché noi contiamo come il due di picche e ci troviamo in una situazione societaria talmente disastrata e degradante che sarebbe malvagio anche soltanto augurarla ad un proprio avversario, mentre la Juventus viene da un ciclo di tre scudetti di fila, ciò nonostante mi posti un video circa l'anno passato dove veramente non comprendo quale macchia debba adombrare un record assoluto di 102 punti e dico, 102 punti.
    Da questo punto di vista mi pento di dilungarmi in discorsi simili e di non aver risposto come Ang che credo essere stato sintetico ma assolutamente preciso, quindi prima ancora che voler mentire a me stesso cerco di non essere un rosicone, perché è inutile prenderci in giro, è un luogo comune vecchio come il mondo quello della disonestà del vincitore, chiunque esso sia il vincitore, ricordo nitidamente attacchi simili anche all'Inter di Mancini, da parte del tifo in generale.
    E a me le tue argomentazioni questo sembrano, un luogo comune, perché al netto di come siano stati vinti questi campionati dalla Juventus, questi aiutini, queste chiamate, questi interventi mi sembrano soltanto episodi, sviste e ripeto, al netto di come siano stati vinti i campionati.
    A questo punto vorrei fugare un altro dubbio: sembra che io non ammetta, categoricamente, che la Juventus possa essere aiutata. Giustamente mi rispondete chiedendomi di Calciopoli, giustamente. A questo punto vi rispondo io: Calciopoli è esistita e può esistere ancora? Certamente.
    Il problema è che fino a questo momento le vostre restano illazioni, non avrete ragione non prima che una nuova Calciopoli venga fuori, tutto qui, perché chi sono io per dire che sbagliate? D'altronde una Calciopoli c'è già stata, però dovete aspettare prima di gridare allo scandalo, la controprova non ce l'avete.
    Sulla Calciopoli già avvenuta sono parole vane perché io non so quale fosse il mio stato d'animo in quel momento, né so come reputavo quegli episodi in quel momento e se anche li avessi reputati, come adesso, degli episodi, delle sviste arbitrali, dei casi estemporanei, che importanza avrebbe? Avrei avuto torto, certamente, ma ad oggi non potete dire che abbia torto, non prima che venga intentata una nuova Calciopoli.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #32
    Senior Member L'avatar di Roten1896
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Brisbane
    Messaggi
    18,218
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Mi fa piacere di constatare che la pensi nello stesso modo in cui la penso io e mi fa sorridere la tua abilità di sintetizzare in pochissime righe un pensiero netto, mentre io ne sono incapace e devo discorrere in maniera più approfondita.
    Guarda con me su questo sfondi una porta aperta, se ne ho discusso in poche righe e perché ne ho già discusso in varie salse in altri topic, specialmente in quelli delle partite della juve ogni volta che l'aiutino si ripresentava.
    C'è un mio topic nel vecchio forum subito dopo Milan-Juventus 1-1 (che ho visto allo stadio) che parla non solo di quella partita, ma del fatto che a quel punto del campionato al Milan erano già stati tolti come minimo 10 punti. Anzi, non parliamo di punti tolti (perché avremmo potuto non farli lo stesso) ma non ci è stata data la possibilità di farli. Molti hanno risposto che lo scudetto lo avremmo vinto comunque... quindi poi la colpa che non lo abbiamo vinto è di Allegri...

    http://milanworld.forumfree.it/?t=60434840

    In un certo senso ringrazio calciopoli per avermi fatto guardare all'estero (seguo la Bundes partita per partita dal 2006) e ringrazio l'Hannover e la Bundesliga che mi permettono ogni tanto di staccare dal calcio italiano pro gobbi e perché no anche dall'ossessione di vincere a ogni costo del tifoso medio rossonero

Pagina 4 di 4 PrimaPrima ... 234

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.