Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 4 di 8 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 73
  1. #31
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    101,478
    Citazione Originariamente Scritto da Toby rosso nero Visualizza Messaggio
    Come riporta Il Corriere dello Sport in edicola oggi, 30 maggio, sul Milan sta per abbattersi il pugno di Elliott.
    Nel fondo americano si moltiplicano le perplessità sulla gestione della società rossonera.

    In dubbio tutto e tutti, anche il ruolo di Gazidis. E' caccia a nuovi soci, non si esclude nemmeno la cessione.

    Ancora il Corriere dello Sport: Elliott, ipotesi estrema, potrebbe decidere di vendere subito il Milan. Valutazioni in corso. Non è escluso nemmeno che Elliott decida di andare avanti con un progetto giovani. Il Milan ceduto potrebbe non avere più il volto di Gazidis. I primi 6 mesi del dirigente non sono stati apprezzati: troppo problemi interni, tanti addi e ricavi commerciali rimasti fermi. A chi vendere? Magari inizialmente si potrebbe cedere una quota di minoranza. I nomi sono i soliti, già noti: Usmanov e Kretinski. Ed anche un fondo arabo sarebbe interessato. Elliott ha investito 300 mln più un aumento di capitale da 50 mln più gli investi fatti sul mercato a gennaio. Elliott potrebbe non riuscire a rientrare di tutto quanto speso. Pensare che il progetto iniziale era quello di rivendere il Milan a non meno di un miliardo. Anche il FPF si è rivelato un ostacolo più alto del previsto. E ci sarebbe la disponibilità ad accettare un anno fuori dalle coppe.
    .
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. #32
    Senior Member L'avatar di 7AlePato7
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    9,384
    Citazione Originariamente Scritto da Toby rosso nero Visualizza Messaggio
    Come riporta Il Corriere dello Sport in edicola oggi, 30 maggio, sul Milan sta per abbattersi il pugno di Elliott.
    Nel fondo americano si moltiplicano le perplessità sulla gestione della società rossonera.

    In dubbio tutto e tutti, anche il ruolo di Gazidis. E' caccia a nuovi soci, non si esclude nemmeno la cessione.

    Ancora il Corriere dello Sport: Elliott, ipotesi estrema, potrebbe decidere di vendere subito il Milan. Valutazioni in corso. Non è escluso nemmeno che Elliott decida di andare avanti con un progetto giovani. Il Milan ceduto potrebbe non avere più il volto di Gazidis. I primi 6 mesi del dirigente non sono stati apprezzati: troppo problemi interni, tanti addi e ricavi commerciali rimasti fermi. A chi vendere? Magari inizialmente si potrebbe cedere una quota di minoranza. I nomi sono i soliti, già noti: Usmanov e Kretinski. Ed anche un fondo arabo sarebbe interessato. Elliott ha investito 300 mln più un aumento di capitale da 50 mln più gli investi fatti sul mercato a gennaio. Elliott potrebbe non riuscire a rientrare di tutto quanto speso. Pensare che il progetto iniziale era quello di rivendere il Milan a non meno di un miliardo. Anche il FPF si è rivelato un ostacolo più alto del previsto. E ci sarebbe la disponibilità ad accettare un anno fuori dalle coppe.
    Pensavano che Gazidis avrebbe avuto il potere di moltiplicare i pani e i pesci quelli di Elliott? Comunque giusto così, devono perderci denaro, così si leveranno dalle palle il prima possibile.
    Basta fondi strani, serve gente seria con voglia di fare. C’è molto da ricostruire e negli aspetti dove il fair play finanziario ti offre libertà di azione devi investire pesantemente. Questi qui non vogliono sganciare un euro da nessuna parte. Meglio si facciano da parte prima di subito.
    [B]10 Giugno 2013[/B] ----> Galliani: "Carlitos non mi tradisce"

    [B]26 Giugno 2013[/B] ----> Tevez è un giocatore della Juventus

  3. #33
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    Pensavano che Gazidis avrebbe avuto il potere di moltiplicare i pani e i pesci quelli di Elliott? Comunque giusto così, devono perderci denaro, così si leveranno dalle palle il prima possibile.
    Basta fondi strani, serve gente seria con voglia di fare. C’è molto da ricostruire e negli aspetti dove il fair play finanziario ti offre libertà di azione devi investire pesantemente. Questi qui non vogliono sganciare un euro da nessuna parte. Meglio si facciano da parte prima di subito.
    Se le intenzioni sono davvero quelle concordo con te assolutamente, come ho scritto anche qui Ravezzani: "Maldini che riflette è inquietante"

    Capiremo TUTTO dalla decisione di Maldini. Se Maldini dovesse rifiutare auguriamoci che portino i libri in tribunale al più presto (perché scordiamoci che un proprietario serio compri un Milan che fa rossi di bilancio da record. Portando i libri in tribunale e ripartendo subito col nuovo proprietario avremmo i debiti azzerati del tutto).

  4. #34
    Junior Member L'avatar di AllanX
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    727
    Citazione Originariamente Scritto da sunburn Visualizza Messaggio
    Secondo le ricostruzioni, il più pirla sarebbe Singer. Presta una valanga di soldi a interessi altissimi e a breve termine a un tizio sconosciuto, non prende minimamente in considerazione l'idea che questo soggetto non restituisca i soldi e dopo un anno si ritrova inaspettatamente sul groppone un club che macina debiti come se non ci fosse un domani senza sapere come gestirlo. Non contento, contatta uno dei top manager mondiali e lo ricopre di soldi e dopo tre mesi lo caccia e vende il club smenandoci centinaia di milioni. Verosimile...

    Per carità tutti possono sbagliare e nemmeno Singer è infallibile. Ma così sarebbe a livello di casalinga semi-analfabeta che dà tutti i suoi risparmi alla cartomante per farsi togliere il malocchio.
    Che Mr. Lì non sia mai esistito mi sembra evidente e non devo di certo stare a spiegarlo. La diretta conseguenza di ciò é che Singer si sia fatto coinvolgere in un affare molto losco che prevede prestanome e capitali di origine sconosciuta. E chi é che lo avrebbe coinvolto se non quel demonio di Silvio in persona? Staremo a vedere come andrà a finire ma se "la potenza di Elliott" si fosse davvero pentita dell'affare significa solo che Silvio, nonostante età é demenza senile galoppanti, é riuscito a fregarli
    "Volevo Angelino Alfano presidente del Milan, ora lo voglio presidente della Cina

  5. #35
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da AllanX Visualizza Messaggio
    Che Mr. Lì non sia mai esistito mi sembra evidente e non devo di certo stare a spiegarlo. La diretta conseguenza di ciò é che Singer si sia fatto coinvolgere in un affare molto losco che prevede prestanome e capitali di origine sconosciuta. E chi é che lo avrebbe coinvolto se non quel demonio di Silvio in persona? Staremo a vedere come andrà a finire ma se "la potenza di Elliott" si fosse davvero pentita dell'affare significa solo che Silvio, nonostante età é demenza senile galoppanti, é riuscito a fregarli
    Quel figlio di un cane malato e idrofobo morirà prima o poi. E spero non in maniera indolore.

  6. #36
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    27,784
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Se le intenzioni sono davvero quelle concordo con te assolutamente, come ho scritto anche qui Ravezzani: "Maldini che riflette è inquietante"

    Capiremo TUTTO dalla decisione di Maldini. Se Maldini dovesse rifiutare auguriamoci che portino i libri in tribunale al più presto (perché scordiamoci che un proprietario serio compri un Milan che fa rossi di bilancio da record. Portando i libri in tribunale e ripartendo subito col nuovo proprietario avremmo i debiti azzerati del tutto).
    Ragazzi ma non diciamo eresie..libri in tribunale significa colonscopia a sangue per anni..significa rischio serie B..significa un Milan che a pochi spicci diventerebbe appetibile al primo manenti che passa..

    Manteniamo l'equilibrio..il Milan va riorganizzato e rivalorizzato..il percorso è lungo e insidioso (puoi fare un anno terzo ma l'anno dopo magari torni 7° se sbagli il mercato) ma è inutile andare avanti a contestarlo..è così, fine.

    Poi se vogliamo andare dietro ad ogni pennivendolo che per fare un po' di clikbait scrive fesserie ok..
    2014-2019: Seedorf-Inzaghi-Mihajlovic-Brocchi-Montella-Gattuso-Giampaolo-Pioli

    #aveteuccisoilmilan

  7. #37
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    4,489
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Ragazzi ma non diciamo eresie..libri in tribunale significa colonscopia a sangue per anni..significa rischio serie B..significa un Milan che a pochi spicci diventerebbe appetibile al primo manenti che passa..

    Manteniamo l'equilibrio..il Milan va riorganizzato e rivalorizzato..il percorso è lungo e insidioso (puoi fare un anno terzo ma l'anno dopo magari torni 7° se sbagli il mercato) ma è inutile andare avanti a contestarlo..è così, fine.

    Poi se vogliamo andare dietro ad ogni pennivendolo che per fare un po' di clikbait scrive fesserie ok..
    Libri in tribunale significherebbe anche, magari, una proprietà degna del Milan, che trovandosi un Milan pulito e senza debiti potrebbe ben decidere di investire e farci ripartire subito.

    Non vedo perché una società come il Milan dovrebbe cadere nelle grinfie del Manenti di turno. Siamo il secondo club più glorioso al mondo dopo il Real, possibile che tutti quelli ambiziosi davvero vogliano solo delle squadrette inglesi o francesi senza storia e che anche un Milan eventualmente con debiti azzerati (e quindi pronto a ripartire) e acquistabile a due lire non faccia gola a nessuno?

    Certo, tutto questo solo se il progetto Elliot non fosse serio, preferisco anche io il percorso di risanamento.

    Ma qui te lo dico e qui lo confermo: se percorso di risanamento significa poter vincere il prossimo scudetto negli anni ‘30 e la prossima Champions negli anni ‘40 (quando ormai le nostre sette CL saranno come le due attuali del Benfica, come palmares, visto che tutti i big club europei ci avranno superato), dico libri in tribunale anche subito.

    Rischio serie B? Io la B l’ho vissuta, ed era molto meglio del troiaio che il Milan è diventato da quella estate mille volte maledetta di sette anni fa.

    Preferisco i libri in tribunale e il rischio serie B se la prospettiva è essere acquistati da un proprietario degno di noi.

  8. #38
    Senior Member L'avatar di Tifoso Di Tastiera
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Germania
    Messaggi
    6,244
    Citazione Originariamente Scritto da Toby rosso nero Visualizza Messaggio
    Come riporta Il Corriere dello Sport in edicola oggi, 30 maggio, sul Milan sta per abbattersi il pugno di Elliott.
    Nel fondo americano si moltiplicano le perplessità sulla gestione della società rossonera.

    In dubbio tutto e tutti, anche il ruolo di Gazidis. E' caccia a nuovi soci, non si esclude nemmeno la cessione.

    Ancora il Corriere dello Sport: Elliott, ipotesi estrema, potrebbe decidere di vendere subito il Milan. Valutazioni in corso. Non è escluso nemmeno che Elliott decida di andare avanti con un progetto giovani. Il Milan ceduto potrebbe non avere più il volto di Gazidis. I primi 6 mesi del dirigente non sono stati apprezzati: troppo problemi interni, tanti addi e ricavi commerciali rimasti fermi. A chi vendere? Magari inizialmente si potrebbe cedere una quota di minoranza. I nomi sono i soliti, già noti: Usmanov e Kretinski. Ed anche un fondo arabo sarebbe interessato. Elliott ha investito 300 mln più un aumento di capitale da 50 mln più gli investi fatti sul mercato a gennaio. Elliott potrebbe non riuscire a rientrare di tutto quanto speso. Pensare che il progetto iniziale era quello di rivendere il Milan a non meno di un miliardo. Anche il FPF si è rivelato un ostacolo più alto del previsto. E ci sarebbe la disponibilità ad accettare un anno fuori dalle coppe.
    Tutto torna alla cessione di Berlusconi.
    Tutto cio che accaduto da li in poi e strettamente logico.
    • Silvio chiede una cifra senza alcun senso per una squadra senza stadio di proprieta, parco giocatori strapagato e senza gran valore di mercato, ricavi commerciali non esaltanti e conti in perdita costante.
    • Acquirenti seri con progetti seri se ne stanno alla largo vista la richiesta spropositata
    • Personaggi oscuri e speculatori internazionali si fanno sentire (come Mr. Bee...)
    • Alla fine il Milan finisce nelle mani di Yonghong Li. Una follia sotto tutti punti di vista. Nessuna ha capito quale fosse stato il suo piano ed infatti ha faticato in modo spaventoso. Li aveva costruito un castello di sabbia.
    • Li non riesce a coprire il debito. Il Milan finisce nelle mani di un hedgefund noto per essere particolarmente aggressivo (basta chiedere a Bayer, ThyssenKrupp e Pernot Ricard...)
    • Il Hedgefund si trova in mano una squadra di calcio senza avere alcuna idea di come gestire un azienda sportiva. Il solito piano di risanamento aziendale non funziona nel calcio
    • Elliott deve aumentare il valore del Milan per guadagnarci, pero per ora sono loro a dove metterne altri soldi per tenere in galla la squadra. Cosa che per un hedgefund é assolutamente inamissibile
    • Elliott si ritrova con una societa che perde soldi da ogni parte. Si dovrebbe risanare totalmente a livello economico, ma questo é possibile solamente con risultati sportivi mediocri. Risultati negativi pero portano a ricavi piu bassi per fuga di sponsor e tifosi. Cosi nonostante conti positiv il Milan comunque perderebbe di valore e non arriverebbe piu a una valutazione come quella di cui ha bisogno Elliott per cedere il Milan e guadagnarci.
    • Ora Elliott é davanti ad un bivio: O cedono la societa ora e accettano le perdite, o devono risanare i debiti rischiando di far crollare il Milan in classifica e diminuendo il valore della societa o di continuare a investire per far diventare il Milan una squadra al top e cederlo poi (molto rischoso e costoso, specialmente in Italia)


    Hanno preso Gazidis perche questa é la logica di un hedgefund. Vuoi cambiare tutto in un azienda? Cambia top management e cosi cambi direzione.
    Purtroppo in un azienda sportiva alla fine conta chi va in campo ed Elliott questo forse sta iniziando di capirlo...Top manager commerciali strapagati servono a ben poco.
    Ser Gregor. Dunsen. Raff the Sweetling. Ser Ilyn. Ser Meryn. Queen Cersei. Adriano Galliani. Filippo Inzaghi. Valar Morghulis.

  9. #39
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    27,784
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Libri in tribunale significherebbe anche, magari, una proprietà degna del Milan, che trovandosi un Milan pulito e senza debiti potrebbe ben decidere di investire e farci ripartire subito.

    Non vedo perché una società come il Milan dovrebbe cadere nelle grinfie del Manenti di turno. Siamo il secondo club più glorioso al mondo dopo il Real, possibile che tutti quelli ambiziosi davvero vogliano solo delle squadrette inglesi o francesi senza storia e che anche un Milan eventualmente con debiti azzerati (e quindi pronto a ripartire) e acquistabile a due lire non faccia gola a nessuno?

    Certo, tutto questo solo se il progetto Elliot non fosse serio, preferisco anche io il percorso di risanamento.

    Ma qui te lo dico e qui lo confermo: se percorso di risanamento significa poter vincere il prossimo scudetto negli anni ‘30 e la prossima Champions negli anni ‘40 (quando ormai le nostre sette CL saranno come le due attuali del Benfica, come palmares, visto che tutti i big club europei ci avranno superato), dico libri in tribunale anche subito.
    Scusate..ma siamo nel 2020 ormai..PSG e City sono 10 anni che stanno in mano a sceicchi che spendono milionate a palate...eppure di champions manco l'ombra..ma nemmeno una finale..in due club, spendendo probabilmente 2-2,5 miliardi sul mercato hanno fatto una semifinale..
    Quindi lo scenario che non la vinceremo per 10-15 anni è tutt'altro che impossibile..
    2014-2019: Seedorf-Inzaghi-Mihajlovic-Brocchi-Montella-Gattuso-Giampaolo-Pioli

    #aveteuccisoilmilan

  10. #40
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    27,784
    Citazione Originariamente Scritto da Tifoso Di Tastiera Visualizza Messaggio
    Tutto torna alla cessione di Berlusconi.
    Tutto cio che accaduto da li in poi e strettamente logico.
    • Silvio chiede una cifra senza alcun senso per una squadra senza stadio di proprieta, parco giocatori strapagato e senza gran valore di mercato, ricavi commerciali non esaltanti e conti in perdita costante.
    • Acquirenti seri con progetti seri se ne stanno alla largo vista la richiesta spropositata
    • Personaggi oscuri e speculatori internazionali si fanno sentire (come Mr. Bee...)
    • Alla fine il Milan finisce nelle mani di Yonghong Li. Una follia sotto tutti punti di vista. Nessuna ha capito quale fosse stato il suo piano ed infatti ha faticato in modo spaventoso. Li aveva costruito un castello di sabbia.
    • Li non riesce a coprire il debito. Il Milan finisce nelle mani di un hedgefund noto per essere particolarmente aggressivo (basta chiedere a Bayer, ThyssenKrupp e Pernot Ricard...)
    • Il Hedgefund si trova in mano una squadra di calcio senza avere alcuna idea di come gestire un azienda sportiva. Il solito piano di risanamento aziendale non funziona nel calcio
    • Elliott deve aumentare il valore del Milan per guadagnarci, pero per ora sono loro a dove metterne altri soldi per tenere in galla la squadra. Cosa che per un hedgefund é assolutamente inamissibile
    • Elliott si ritrova con una societa che perde soldi da ogni parte. Si dovrebbe risanare totalmente a livello economico, ma questo é possibile solamente con risultati sportivi mediocri. Risultati negativi pero portano a ricavi piu bassi per fuga di sponsor e tifosi. Cosi nonostante conti positiv il Milan comunque perderebbe di valore e non arriverebbe piu a una valutazione come quella di cui ha bisogno Elliott per cedere il Milan e guadagnarci.
    • Ora Elliott é davanti ad un bivio: O cedono la societa ora e accettano le perdite, o devono risanare i debiti rischiando di far crollare il Milan in classifica e diminuendo il valore della societa o di continuare a investire per far diventare il Milan una squadra al top e cederlo poi (molto rischoso e costoso, specialmente in Italia)


    Hanno preso Gazidis perche questa é la logica di un hedgefund. Vuoi cambiare tutto in un azienda? Cambia top management e cosi cambi direzione.
    Purtroppo in un azienda sportiva alla fine conta chi va in campo ed Elliott questo forse sta iniziando di capirlo...Top manager commerciali strapagati servono a ben poco.
    Serve competenza..
    La Juve è passata dalla B a potenza top in europa in 7-8 anni...se avessero avuto a gestirla secco e blanc sarebbero ancora a lottare con la roma e la Lazio
    2014-2019: Seedorf-Inzaghi-Mihajlovic-Brocchi-Montella-Gattuso-Giampaolo-Pioli

    #aveteuccisoilmilan

Pagina 4 di 8 PrimaPrima ... 23456 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600