Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 18 di 18

  1. #11
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Mou Visualizza Messaggio
    Mi piace molto il messaggio di fondo di questo editoriale. L'ho interpretato così: le parole "progetto", "partnership", "giovani" sono solo dei mantelli per coprire una incontrovertibile verità di fondo: al momento non si vuole investire, quindi vi gettiamo fumo negli occhi mentre continuiamo a perdere.
    È così: chi vuole vincere, lo fa subito. Non esistono progetti con vittorie fra 10 anni, ma fra dodici mesi massimo. Da tifosi di una squadra avversaria, a me il Milan dà una impressione di placida rassegnazione. Tutti, a partire dai piani alti, negano l'evidenza di una squadra blasonata che sta affondando in zone di classifica che non le competono per tradizione. E invece di vedere il fuoco negli occhi dei dirigenti, li vedo far finta di niente, capitanati da Inzaghi che nega l'evidenza e porta avanti una dittatura del sorriso.
    La salvezza passa per i capitali dall'Oriente, con questa società non c'è futuro.
    E' incredibile la capacità sintetica con cui hai analizzato e recepito il mio editoriale. E' esattamente ciò che volevo trasmettere, in una ventata di chiarezza, verità e semplicità. Senza i grandi investimenti tutte quelle parole sono solo fumo negli occhi. Di questo passo c'è solo la decadenza. Vale anche per chi dovesse arrivare.

    Citazione Originariamente Scritto da BossKilla7 Visualizza Messaggio
    Esattamente, da juventino hai capito certi aspetti che il 70 % di milanisti non comprendono e vanno avanti a venerare questa società di falliti. Suma docet
    Più che altro molti milanisti sono ancora convinti che ci sono i progetti pluriennali, lo stadio da aspettare ecc, quando invece scendiamo di posizioni ogni anno e si va sempre peggio.

    Citazione Originariamente Scritto da mr.wolf Visualizza Messaggio
    Il progetto è legato ai grandi investimenti se si vuole tornare a vincere,le due cose sono ancora più collegate se c'è necessità di risultati a breve termine.
    Spendere soldi non dà garanzia di vittoria (non cito l'inter perchè poi bisognerebbe tornare su calciopoli),basta vedere squadre come M.City e Psg che hanno speso fantastilioni di euro per vincere qualche campionato e qualche coppetta,lo stesso M.United dopo un mercato estivo molto costoso non ha combinato quasi niente.
    Parlare di progetto non significa per forza dover aspettare,basta avere la disponibilità economica per realizzarlo in tempi brevi e le persone giuste per poterlo fare in maniera seria.
    PSG e City non hanno le 7 Champions e la storia del Milan. Con i grandi investimenti abbiamo vinto tutto. Non abbiamo mai vinto niente con i semplici progetti. Le Champions si sono vinte con i dané e anche i campionati. Non ci piove su questo. Il Milan forse è l'unica squadra al mondo che per essere grande deve avere per forza dei campionissimi in rosa. Oltretutto grandi investimenti e soldi danno la garanzia di decenza e competitività, cosa che non si ha sulle chiacchiere di presunti progetti pluriennali. Siamo passati dal modello Atletico, al modello Borussia, al modello Arsenal, al modello Germania. Solo chiacchiere, per piacere. La verità è che si vuole salvare il Milan, vecchia o nuova proprietà che sia, si deve spendere subito e pure tanto, tornando ad investire. Non c'è altra via.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
     

  3. #12
    Member L'avatar di Tifoso Di Tastiera
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Germania
    Messaggi
    4,645
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio

    E la verità forse è un prezzo ancor più grande, anche per chi ha il palato fino. La verità ci dice ad oggi che non abbiamo futuro. Ma il futuro che speriamo, forse, non arriverà mai. Perché, ancora, la verità, quella precisa e tangibile, è che l'unico vero salvatore del Milan non ha volto, non è un nuovo stadio, non è un nuovo sponsor, non è l'umiltà delle buone intenzioni col massimo impegno: è il denaro. Perché solo i soldi, ancora una volta, quelli precisi e tangibili, come 30 anni fa, possono salvare quella che, altrimenti, si appresterebbe ad essere una nobile squadra decaduta. L'ennesima.


    Il Milan non ha bisogno di progetti futuri in questo momento, quelli sono secondari. Il Milan non ha bisogno di leggere le carte di nuovi progetti stadio. Il Milan non ha bisogno di arricchimenti nella sua sede. E tantomeno ha bisogno di partnership pubblicitarie o calciatorini presi a caso con le solite modalità, con la promessa di un grandioso e radioso sviluppo. L'unica cosa di cui necessita, l'unica medicina in grado di salvargli la vita, sono i grandi investimenti. Perché sentire l'ennesimo medico dire ''Aspettiamo, per ora tamponiamo, fra due o tre anni magari tornerà quello di prima con una terapia a lungo termine'', sarebbe solo l'ennesima presa in giro. L'ennesimo colpo di grazia, una sentenza che alimenterebbe il dolore e renderebbe ancor più difficile e turbolenta l'elaborazione di un lutto inevitabile.


    Occorre ricostruire. Ricostruire ciò che ha reso il Milan veramente grande. Occorrono modelli di prestigio che indossino le maglie della prossima stagione, ne vanno bene anche solo tre, uno per reparto, tanto in porta ne abbiamo già uno veramente prestigioso. Accompagnati da altrettanti modelli non così eleganti, ma accettabili e valorosi (Bonaventura?). Chiunque voglia farsi avanti deve esserne consapevole. Deve essere consapevole di rispondere ad una chiamata di pronto soccorso. Perché il Milan è vittima di una malattia terminale, qualcosa che forse, se preso in tempo, può essere anche estirpato. E ad un malato vicino a corrispondere lo status di terminale, è inutile ribadirgli che tra qualche anno avrà una casa nuova (stadio), perché forse per allora non avrà più senso possederla.
    Complimenti, praticamente dici tutto quello che tutti qui pensiamo! Questo editoriale dovrebbe essere uscito nella Gazzetta anni fa al posto dei vari editoriali servili. Il tifoso ad oggi non puo piu essere pacificato con i progettini di Barbara e Gallianate basate sul nulla totale.



    In virtu delle novita uscite in esclusiva proprio su questo forum in riguardo all interesse cinese leggo questo editoriale in modo molto diverso di come lo avrei fatto qualche giorno fa, quando -piu di oggi - stavamo navigando nel limbo berlusconiano. Che il Milan berlusconiano usi parole come 'progetto' e 'Milan italiano' come fumo ormai direi lo si sa, anche i piu sommari lo avranno capito. Troppe volte i fatti ci hanno fatto capire che si tratta di semplici bugie. Ti ricordi del 'trio delle creste'? ' Il futuro del attacco del Milan'? Uno e stato venduto, l'altro e stato mandato in giro in prestito e il terzo e diventato una riserva quando non e infortunato. Per non parlare dei acquisti di gente come Matri, Essien ecc. poco dopo lo sbandieramento del progetto giovani.
    Quando vedro scelte sensate, acquisti basati sulle necessita della squadra e non il costo del loro cartellino, quando c'e una logica nell costruzione della rosa e communcazioni oneste, poi credero in un progetto, e so benissimo che tutto questo non averra con Berlusconi e Galliani.

    A me ad oggi mi interessa piu di un possibile futuro cinese:
    Una cosa non sono sicura di capirla in modo giusto. Per questo ti pongo una domanda basata sulla voce di un possibile ritorno di Ibrahimovic(al quale io non credo): Hipoteticamente, per te un ritorno di Ibra sarebbe buono o male?
    Chiedo perche parli di un progetto di 2-3 come un aspirina.
    Per me un ritorno di Ibra ci potrebbe stare, anche con soldi freschi dalla Cina non credo che sia possibile trasformare il Milan in una grande squadra da un giorno al altro, anche per colpa del FFP che ci limita nelle spese.

    Comunque il ritorno di Ibra per me significherebbe un progetto di rinascita a costo ragionevole per riportare il Milan in Europa e portarci un spessore che abbiamo perso. Per me c'e da considerare che ad oggi un giocatore che ha la scelta tra Chelsea, City, PSG e Milan a parita di ingaggio sicuramente non andra da noi. Questo per me e un fattore che conta tantissimo. I soli soldi non bastano nel primo momento, sono solo il inizio. E ovvio che non ci vorra tanto per attirare grandi giocatori una volta che il Milan ritorna ad essere competitivo, ma questo per me praticamente impossibile in una solo stagione.

    Voglio investimenti, ma li voglio in modo sensato e mirato, non esagerato come il PSG che spende 60m per un David Luiz. Con un DS bravo e 20m si puo fare meglio. Per quello un progetto di ricostruzione lo vedo bene, con un Ibra(per dire) ritorni in Champions e hai la possibilita di ritornare a diventare una squadra vincente con certi tasselli. Praticamente diventi subito una squadra in lotta per lo Scudetto e con possibilita di avanzare in Europa. Dopo due anni di ricostruzione si da il benservito ad Ibra e si fa un paio di colpi per completare una rosa di livello. Questo per me sarebbe un sogno. Nel calcio non mi viene in mente un progetto che ha portato una squadra a vincere in 12 mesi grazie ai soldi: Chelsea, Hoffenheim, Malaga, City, Monaco e credo anche PSG ci hanno tutti messo un po di tempo. Anche il Bayern avveva un progetto per ritornare una squadra di livello mondiale dopo un paio di annate cosi-cosi(qui c'era un progetto lunghissimo e fantastico).

    Se si verificasse tutto come sembra con il investimento cinese e la Cina che 'usa' il Milan per far crescere il calcio cinese allora non dubbito che di soldi ne arriveranno tantissimi. Con Alibaba.com (per dirne una) come sponsor le possibilita sono infinite. Speriamo bene... Se invece - una cosa a la quale non voglio neanche pensare - arriva una nuova proprieta che non investe e parlo di progetto giovani o boiate simili, allora si che siamo nella melma...
    Ser Gregor. Dunsen. Raff the Sweetling. Ser Ilyn. Ser Meryn. Queen Cersei. Adriano Galliani. Filippo Inzaghi. Valar Morghulis.

  4. #13
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Tifoso Di Tastiera Visualizza Messaggio
    Complimenti, praticamente dici tutto quello che tutti qui pensiamo! Questo editoriale dovrebbe essere uscito nella Gazzetta anni fa al posto dei vari editoriali servili. Il tifoso ad oggi non puo piu essere pacificato con i progettini di Barbara e Gallianate basate sul nulla totale.
    Grazie, ci tenevo comunque a portare alla ribalta l'importanza dei soldi in questa situazione. E mi fa piacere che ogni tanto si noti che non è il solo Galliani a paventare progettini.

    Citazione Originariamente Scritto da Tifoso Di Tastiera Visualizza Messaggio
    In virtu delle novita uscite in esclusiva proprio su questo forum in riguardo all interesse cinese leggo questo editoriale in modo molto diverso di come lo avrei fatto qualche giorno fa, quando -piu di oggi - stavamo navigando nel limbo berlusconiano. Che il Milan berlusconiano usi parole come 'progetto' e 'Milan italiano' come fumo ormai direi lo si sa, anche i piu sommari lo avranno capito. Troppe volte i fatti ci hanno fatto capire che si tratta di semplici bugie. Ti ricordi del 'trio delle creste'? ' Il futuro del attacco del Milan'? Uno e stato venduto, l'altro e stato mandato in giro in prestito e il terzo e diventato una riserva quando non e infortunato. Per non parlare dei acquisti di gente come Matri, Essien ecc. poco dopo lo sbandieramento del progetto giovani.
    Quando vedro scelte sensate, acquisti basati sulle necessita della squadra e non il costo del loro cartellino, quando c'e una logica nell costruzione della rosa e communcazioni oneste, poi credero in un progetto, e so benissimo che tutto questo non averra con Berlusconi e Galliani.
    Esattamente. Non si è fatto altro che propaganda basandosi sulle mode del momento (Arsenal, Borussia, Atletico). Il tutto per mascherare la mancanza di investimenti. Così anche il progetto italiani.

    Citazione Originariamente Scritto da Tifoso Di Tastiera Visualizza Messaggio
    A me ad oggi mi interessa piu di un possibile futuro cinese:
    Una cosa non sono sicura di capirla in modo giusto. Per questo ti pongo una domanda basata sulla voce di un possibile ritorno di Ibrahimovic(al quale io non credo): Hipoteticamente, per te un ritorno di Ibra sarebbe buono o male?
    Chiedo perche parli di un progetto di 2-3 come un aspirina.
    Per me un ritorno di Ibra ci potrebbe stare, anche con soldi freschi dalla Cina non credo che sia possibile trasformare il Milan in una grande squadra da un giorno al altro, anche per colpa del FFP che ci limita nelle spese.
    Comunque il ritorno di Ibra per me significherebbe un progetto di rinascita a costo ragionevole per riportare il Milan in Europa e portarci un spessore che abbiamo perso. Per me c'e da considerare che ad oggi un giocatore che ha la scelta tra Chelsea, City, PSG e Milan a parita di ingaggio sicuramente non andra da noi. Questo per me e un fattore che conta tantissimo. I soli soldi non bastano nel primo momento, sono solo il inizio. E ovvio che non ci vorra tanto per attirare grandi giocatori una volta che il Milan ritorna ad essere competitivo, ma questo per me praticamente impossibile in una solo stagione.
    Voglio investimenti, ma li voglio in modo sensato e mirato, non esagerato come il PSG che spende 60m per un David Luiz. Con un DS bravo e 20m si puo fare meglio. Per quello un progetto di ricostruzione lo vedo bene, con un Ibra(per dire) ritorni in Champions e hai la possibilita di ritornare a diventare una squadra vincente con certi tasselli. Praticamente diventi subito una squadra in lotta per lo Scudetto e con possibilita di avanzare in Europa. Dopo due anni di ricostruzione si da il benservito ad Ibra e si fa un paio di colpi per completare una rosa di livello. Questo per me sarebbe un sogno. Nel calcio non mi viene in mente un progetto che ha portato una squadra a vincere in 12 mesi grazie ai soldi: Chelsea, Hoffenheim, Malaga, City, Monaco e credo anche PSG ci hanno tutti messo un po di tempo. Anche il Bayern avveva un progetto per ritornare una squadra di livello mondiale dopo un paio di annate cosi-cosi(qui c'era un progetto lunghissimo e fantastico).
    Stai scherzando? Ibrahimovic è quel tipo di calciatore che anche a 36 anni decide le partite. E' un fenomeno assoluto, forse il più grande attaccante post-Shevchenko-Ronaldo, per continuità, costanza e completezza. I progetti triennali sarebbero si aspirine e fumo negli occhi. Se hai letto ciò che ho scritto, vedrai che neanch'io chiedo investimenti folli, ma grandi investimenti, come negli anni novanta e ad inizio anni 2000, perché solo così ne usciamo e torniamo accettabili. La squadra così com'è va anche bene come ossatura. Difatti ho specificato che va preso un Top Player per reparto. In porta lo abbiamo già, dunque serve un difensore fortissimo, un centrocampista tecnico come Dio comanda e un attaccante micidiale. Poniamo Diego Lopez per la porta e Ibrahimovic per l'attacco. Servono solo gli altri due. E in quel modo si ritorna competitivi subito, ma devono essere dei veri top, non spacciati per tali. Non possiamo ancora vivacchiare facendoci prendere in giro dai progetti giovani, stadio ecc.

    Citazione Originariamente Scritto da Tifoso Di Tastiera Visualizza Messaggio
    Se si verificasse tutto come sembra con il investimento cinese e la Cina che 'usa' il Milan per far crescere il calcio cinese allora non dubbito che di soldi ne arriveranno tantissimi. Con Alibaba.com (per dirne una) come sponsor le possibilita sono infinite. Speriamo bene... Se invece - una cosa a la quale non voglio neanche pensare - arriva una nuova proprieta che non investe e parlo di progetto giovani o boiate simili, allora si che siamo nella melma...
    Analisi perfetta, per questo ho specificato che chi arriva deve portare i soldi, non gli sponsor e i Maldini.

  5. #14
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Messaggi
    1,816
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    PSG e City non hanno le 7 Champions e la storia del Milan. Con i grandi investimenti abbiamo vinto tutto. Non abbiamo mai vinto niente con i semplici progetti. Le Champions si sono vinte con i dané e anche i campionati. Non ci piove su questo. Il Milan forse è l'unica squadra al mondo che per essere grande deve avere per forza dei campionissimi in rosa. Oltretutto grandi investimenti e soldi danno la garanzia di decenza e competitività, cosa che non si ha sulle chiacchiere di presunti progetti pluriennali. Siamo passati dal modello Atletico, al modello Borussia, al modello Arsenal, al modello Germania. Solo chiacchiere, per piacere. La verità è che si vuole salvare il Milan, vecchia o nuova proprietà che sia, si deve spendere subito e pure tanto, tornando ad investire. Non c'è altra via.
    che servono i soldi per vincere lo sappiamo tutti,nel precedente messaggio dicevo che le risorse economiche devono essere gestite da gente seria,insomma pagare 50 mln David Luiz è un conto,spenderne 30 per Kroos è molto meglio.
    Non capisco questa divisione tra progetto e investimenti,come se una cosa escludesse l'altra,avere un'idea precisa su come spendere i soldi (ipotetici) nella prossima estate significa già avere un progetto,non bisogna vederla per forza come una cosa a lungo termine.

  6. #15
    Member L'avatar di Mou
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,447
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    E' incredibile la capacità sintetica con cui hai analizzato e recepito il mio editoriale. E' esattamente ciò che volevo trasmettere, in una ventata di chiarezza, verità e semplicità. Senza i grandi investimenti tutte quelle parole sono solo fumo negli occhi. Di questo passo c'è solo la decadenza. Vale anche per chi dovesse arrivare.



    Più che altro molti milanisti sono ancora convinti che ci sono i progetti pluriennali, lo stadio da aspettare ecc, quando invece scendiamo di posizioni ogni anno e si va sempre peggio.



    PSG e City non hanno le 7 Champions e la storia del Milan. Con i grandi investimenti abbiamo vinto tutto. Non abbiamo mai vinto niente con i semplici progetti. Le Champions si sono vinte con i dané e anche i campionati. Non ci piove su questo. Il Milan forse è l'unica squadra al mondo che per essere grande deve avere per forza dei campionissimi in rosa. Oltretutto grandi investimenti e soldi danno la garanzia di decenza e competitività, cosa che non si ha sulle chiacchiere di presunti progetti pluriennali. Siamo passati dal modello Atletico, al modello Borussia, al modello Arsenal, al modello Germania. Solo chiacchiere, per piacere. La verità è che si vuole salvare il Milan, vecchia o nuova proprietà che sia, si deve spendere subito e pure tanto, tornando ad investire. Non c'è altra via.
    Sai, io come detto anche in un altro topic sono molto scettico su Barbara. Allo stato delle cose le sue battaglie sono tutte diventate sconfitte. Maldini, Seedorf... Vedremo che ne sarà dello stadio, per ora di concreto non c'è nulla. Mi auguro comunque che il Milan torni forte come un tempo, serve al calcio italiano, la Juventus non può tirare il carro da sola. La Roma? Magari faranno lo stadio ma non saranno mai una squadra di blasone.
    Tenacemente gobbo!

  7. #16
    Member L'avatar di Tifoso Di Tastiera
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Germania
    Messaggi
    4,645
    Citazione Originariamente Scritto da Mou Visualizza Messaggio
    Sai, io come detto anche in un altro topic sono molto scettico su Barbara. Allo stato delle cose le sue battaglie sono tutte diventate sconfitte. Maldini, Seedorf... Vedremo che ne sarà dello stadio, per ora di concreto non c'è nulla. Mi auguro comunque che il Milan torni forte come un tempo, serve al calcio italiano, la Juventus non può tirare il carro da sola. La Roma? Magari faranno lo stadio ma non saranno mai una squadra di blasone.
    Barbara un po per noi tutti e un mistero. E entrata in societa prepotentemente con delle splendide idee e stava per fare fouri Galliani e Allegri, con le annunciate dimissioni di Galliani, poi sul colpo qualcosa dev'essere successo. Da un giorno al altro Galliani e tornato al potere(piu che mai) e lei e stata messa a parte in un ruolo dove puo fare un po di bella figura ma alla dine dei conti nessun tifoso se ne frega un gran che. La teoria piu probabile per me rimane che Galliani sa cose che Berlusconi non vuole far uscire o che ha preteso la famosa buonuscita.
    In ogni caso Barbara Berlusconi rimane un mistero. Tanto fumo e poco arrosto.
    Ser Gregor. Dunsen. Raff the Sweetling. Ser Ilyn. Ser Meryn. Queen Cersei. Adriano Galliani. Filippo Inzaghi. Valar Morghulis.

  8. #17
    Member L'avatar di Mou
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,447
    Citazione Originariamente Scritto da Tifoso Di Tastiera Visualizza Messaggio
    Barbara un po per noi tutti e un mistero. E entrata in societa prepotentemente con delle splendide idee e stava per fare fouri Galliani e Allegri, con le annunciate dimissioni di Galliani, poi sul colpo qualcosa dev'essere successo. Da un giorno al altro Galliani e tornato al potere(piu che mai) e lei e stata messa a parte in un ruolo dove puo fare un po di bella figura ma alla dine dei conti nessun tifoso se ne frega un gran che. La teoria piu probabile per me rimane che Galliani sa cose che Berlusconi non vuole far uscire o che ha preteso la famosa buonuscita.
    In ogni caso Barbara Berlusconi rimane un mistero. Tanto fumo e poco arrosto.
    Da un lato ci credo che Barbara non sia diventata la plenipotenziaria a spese di Galliani, si è riempita la bocca di progetti ma
    ancora non penso abbia la struttura per portare avanti il Milan da sola.
    Tenacemente gobbo!

  9. #18
    Senior Member L'avatar di BossKilla7
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    6,256
    Citazione Originariamente Scritto da Tifoso Di Tastiera Visualizza Messaggio
    Barbara un po per noi tutti e un mistero. E entrata in societa prepotentemente con delle splendide idee e stava per fare fouri Galliani e Allegri, con le annunciate dimissioni di Galliani, poi sul colpo qualcosa dev'essere successo. Da un giorno al altro Galliani e tornato al potere(piu che mai) e lei e stata messa a parte in un ruolo dove puo fare un po di bella figura ma alla dine dei conti nessun tifoso se ne frega un gran che. La teoria piu probabile per me rimane che Galliani sa cose che Berlusconi non vuole far uscire o che ha preteso la famosa buonuscita.
    In ogni caso Barbara Berlusconi rimane un mistero. Tanto fumo e poco arrosto.
    Esatto, l'antennista ha richiesto una cospicua buonuscita a Berlusca, non so di quanto ma c'erano periodi in cui si parlava di 60 mln di euro ecc.. da lì l'idea "geniale" di creare due ad, visto che non potevano permettersi di scucire tutti quei soldi. L'ho ripetuto e lo ripeto, Galliani è il male del Milan e deve essere il primo ad essere fatto fuori

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.