Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
  1. #1
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,418

    Ecco come lavorano i Cinesi .

    Vediamo di fare un attimo chiarezza e spiegarvi in base alla mia esperienza ( quindi non prendetela per oro colato ) come lavorano i cinesi.

    Il popolo cinese è un popolo molto strano con abitudini e retaggi culturali a noi non comprensibili perchè troppo lontani dal loro modo di pensare , questa è la prima risposta alla domanda " perchè questi acquistano il milan e rimangono in disparte ? " perchè loro non sono culturalmente portati a esporsi .

    Quando si muove il governo cinese e affida ( ed è un dato di fatto ) l'acquisto di una società a " privati " che poi privati non sono mai essendo un REGIME , lo fa per 2 grandi motivi :

    - Portare alto il nome della grande Cina
    - Guadagnare un fottio di soldi

    Noi palesemente rientriamo nella prima ipotesi e credetemi quando questi si mettono in testa una cosa e spero per noi che sia " diventare il club di proprietà cinese più forte al mondo " vanno diritti verso la loro meta .
    L'avete visto con le offerte per i giocatori europei , a loro cosa interessa ? farli andare in cina ? bene.. 20 milioni all anno.. i soldi non sono un problema quando si tratta di portare alto il nome della nazione .

    Altra cosa fondamentale che ho riscontrato , i cinesi non amano le bugie .. culturalmente loro sono degli affaristi ma hanno il dopo della sincerità .. se a loro una cosa non va bene te lo dicono in faccia .. fanno un comunicato ufficiale e ti dicono che spenderanno x milioni punto .
    Zero teatrini , zero balle , vero giri inutili .

    Discorso dirigenti , i cinesi di solito dove arrivano distruggono tutto per i motivi sopra elencati .. come farebbe un dirigente europeo ( se non scelto e indottrinato da loro ) a gestire il cash che loro vogliono investire ? non può . Quindi nel miglior stile cinese chi lavora per loro è al loro servizio 24/24 sette su sette .

    ultimo dato fondamentale .. i cinesi sono MOLTO rigidi e determinati .. se vogliono una cosa , cascasse il mondo la portano a casa .

    La fortuna , in base alle mie esperienze ci sta per sorridere .
    Non serve altro che aspettare e sperare perché a volte i sogni son desideri ma ogni tanto diventano realtà .
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    martinmilan
    Ospite
    Haixia Capital...non mi serve altro...
    Senza fare lo sborone ma sono abbastanza sicuro che fra 2-3 anni torneremo al livello di tutte le big d'europa.

  4. #3
    Senior Member L'avatar di tifoso evorutto
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,413
    Non ci sono dubbi che ogni etnia si porta dietro il suo bagaglio culturale che poi manifesta nei vari aspetti delle attività umane,
    però non scordiamoci mai che a parte pochi casi isolati ogni uomo ha le stesse priorità:
    L a f.ga, i soldi, la famiglia, il successo sociale, la soddisfazione personale.
    cambia solo l'approccio per giungere a questi scopi...

  5. #4
    Allora vale pure per l'Inter

  6. #5
    martinmilan
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da BossKilla7 Visualizza Messaggio
    Allora vale pure per l'Inter
    Purtroppo si...e si è visto...
    Volevano Joao Mario e costi quel che costi lo hanno preso senza tanti problemi..sono tignosi..

  7. #6
    Citazione Originariamente Scritto da martinmilan Visualizza Messaggio
    Purtroppo si...e si è visto...
    Volevano Joao Mario e costi quel che costi lo hanno preso senza tanti problemi..sono tignosi..
    Finché si tratta di gente come Ciao Mario sono tranquillo

  8. #7
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,418
    Citazione Originariamente Scritto da BossKilla7 Visualizza Messaggio
    Allora vale pure per l'Inter
    esattamente , ma ci metto la firma a giocarmi il campionato ogni anno con le M .
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  9. #8
    martinmilan
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da BossKilla7 Visualizza Messaggio
    Finché si tratta di gente come Ciao Mario sono tranquillo
    Quello è un altro discorso...
    Penso che gabigol e Joao Mario siano stati acquisti inutili,non concordati con Ds e Mister voluti dal figlio del capo suning appassionato di Fifa che li voleva a tutti i costi..

  10. #9
    Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    271
    Condivisibile tutto, eccetto un passaggio. Non credo assolutamente che i cinesi siano culturalmente avversi alle bugie. O meglio, dipende a chi ed in quale circostanza, ma e' appunto relativo...
    D'altro canto, e' importantissimo per loro il concetto di 'faccia'. Quindi, laddove mentire rischi di far perdere la reputazione, non mentono. La cultura cinese e' l'apoteosi della via indiretta: i cinesi non dicono mai quello che pensano, parlano sempre in base alla circostanza, a seconda della maschera (nel senso teatrale del termine) da indossare nella specifica siuazione. Questo nelle relazioni umane come nel business. In questo contesto i teatrini possono benissimo starci, anzi...ci stanno benissimo, e' una cultura molto teatrale.
    In una negoziazione e' facile he tornino indietro su elementi gia' discussi, e' possibile che ti fanno credere che diranno di si' ad una richiesta ma poi ci gireranno intorno all'infinito.
    Proprio perche' nella loro cultura dire direttamente NO e' molto peggio che dire una bugia, o mistificare (dire no puo' far perdere la 'faccia' all'interlocutore).
    Nel caso di questa vicenda, ovviamente, queste considerazioni contano il giusto, stiamo parlando di trattative disciplinate da prassi e giuispridenza internazionali e si tratta di tanti soldi e del coinvolgimento di attori di primo piano.

    Vivo in Cina da anni, dove lavoro come consulente commerciale e vivo con la mia famiglia (cinese). Qualcosa ho imparato sul loro conto...ma e' l'esperienza di un tizio...per carita'.

  11. #10
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,418
    Citazione Originariamente Scritto da galianivatene Visualizza Messaggio
    Condivisibile tutto, eccetto un passaggio. Non credo assolutamente che i cinesi siano culturalmente avversi alle bugie. O meglio, dipende a chi ed in quale circostanza, ma e' appunto relativo...
    D'altro canto, e' importantissimo per loro il concetto di 'faccia'. Quindi, laddove mentire rischi di far perdere la reputazione, non mentono. La cultura cinese e' l'apoteosi della via indiretta: i cinesi non dicono mai quello che pensano, parlano sempre in base alla circostanza, a seconda della maschera (nel senso teatrale del termine) da indossare nella specifica siuazione. Questo nelle relazioni umane come nel business. In questo contesto i teatrini possono benissimo starci, anzi...ci stanno benissimo, e' una cultura molto teatrale.
    In una negoziazione e' facile he tornino indietro su elementi gia' discussi, e' possibile che ti fanno credere che diranno di si' ad una richiesta ma poi ci gireranno intorno all'infinito.
    Proprio perche' nella loro cultura dire direttamente NO e' molto peggio che dire una bugia, o mistificare (dire no puo' far perdere la 'faccia' all'interlocutore).
    Nel caso di questa vicenda, ovviamente, queste considerazioni contano il giusto, stiamo parlando di trattative disciplinate da prassi e giuispridenza internazionali e si tratta di tanti soldi e del coinvolgimento di attori di primo piano.

    Vivo in Cina da anni, dove lavoro come consulente commerciale e vivo con la mia famiglia (cinese). Qualcosa ho imparato sul loro conto...ma e' l'esperienza di un tizio...per carita'.
    Grazie per la completezza di informazioni .. come ti trovi in cina ? io sono appena tornato da Pechino . Un caldo mostruoso non so come tu faccia
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.