Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17

  1. #11
    Senior Member L'avatar di Dumbaghi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,648
    Per me resta una figura fumosa, che vi devo dire

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Member L'avatar di Brain84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Venezia
    Messaggi
    3,233
    Resto fiducioso. Mi sembra una persona molto competente e abile negli affari.
    www.uaitstudio.it

  4. #13
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Mr Bee, l'uomo che sta per comprare il Milan, si racconta ai microfoni di Goal.com. Ecco le sue parole:"A 14 facevo il lavapiatti nel ristorante dei miei genitori in Australia. Volevano che imparasse le difficoltà della vita. Poi a 16 anni creai una compagnia immobiliare online. Facevo ottimi profitti ma quando scoppiò la crisi in Thailandia, la mia famiglia perse quasi tutto. Tutti gli investimenti fatti. Quando lasciai l'Australia, da ingegnere civile, avevo solo 2000 dollari australiani in tasca. Ho lavorato in diverse aziende, ho avuto diversi business che mi hanno permesso di comprare a poco e di vendere a molto. Ho una bella vita e so di essere fortunato. Ma cerco di vivere nel modo più normale possibile. Il fine settimana lo dedico ai miei figli: lo porto in giro ed andiamo a fare la spesa insieme. Non ho personale nè governante a casa. Voglio che la mia sia una famiglia normale. Ho tanti contatti in giro, che sono in grado di sostenermi e di essere miei soci. Con il tempo, ho fatto tante conoscenze. In tutti i settori. E se volessi investire in qualcosa, non avrei alcun problema a trovare il partner giusto. Come sono arrivato al Milan? La baronessa Rothschild mi segnalò che era possibile un investimento nel Milan. La sua famiglia non è molto interessata al calcio, e come me del resto, mai si sarebbero lanciati in un affare sul quale non avessero nutrito una vera passione. Ho iniziato a seguire il calcio italiano nei primi anni’90, quando il Milan era fortissimo e la Serie A era il campionato da guardare per eccellenza. Ai tempi ero in Australia, conoscevo tanti ragazzi di origine italiana e insieme a loro seguivo le partite. Mi ha sempre appassionato, mai avrei deciso di investire in un altro campionato. Ho sempre pensato: o investo nel Milan oppure niente. Bisogna essere coinvolti a livello passionale e puntare sempre al top. Il potenziale del Milan è illimitato".
    Ovviamente non sappiamo se siano solo parole dette appositamente per ingraziarsi i tifosi,ma da quello che dice,al di là di come andrà a finire questa benedetta trattativa, mi sembra una persona colta,appassionata e coi piedi per terra.Insomma una bella boccata d'aria fresca che ci vorrebbe,abituati come siamo ad essere ingannati dalle bugie di megalomani che ormai hanno perso il contatto con la realtà.
    Il rosso e il nero,due colori comuni,una passione unica!
    #WeAreACMilan

    "Ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare!" (Tiziano Ferro ai milanisti)

    #Lanuovaeraèqui #Vivalesocietànormali

    "Digo lo que pienso,tómame como soy. No intentes amarrarme, ni dominarme, yo soy quien elige como equivocarme."
    (Shakira)

  5. #14
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    1,875
    Intanto avete visto le sue foto su instangram mentre stringe la mano a Berlusconi e altre foto durante il colloquio?

  6. #15
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Mr Bee, l'uomo che sta per comprare il Milan, si racconta ai microfoni di Goal.com. Ecco le sue parole:"A 14 facevo il lavapiatti nel ristorante dei miei genitori in Australia. Volevano che imparasse le difficoltà della vita. Poi a 16 anni creai una compagnia immobiliare online. Facevo ottimi profitti ma quando scoppiò la crisi in Thailandia, la mia famiglia perse quasi tutto. Tutti gli investimenti fatti. Quando lasciai l'Australia, da ingegnere civile, avevo solo 2000 dollari australiani in tasca. Ho lavorato in diverse aziende, ho avuto diversi business che mi hanno permesso di comprare a poco e di vendere a molto. Ho una bella vita e so di essere fortunato. Ma cerco di vivere nel modo più normale possibile. Il fine settimana lo dedico ai miei figli: lo porto in giro ed andiamo a fare la spesa insieme. Non ho personale nè governante a casa. Voglio che la mia sia una famiglia normale. Ho tanti contatti in giro, che sono in grado di sostenermi e di essere miei soci. Con il tempo, ho fatto tante conoscenze. In tutti i settori. E se volessi investire in qualcosa, non avrei alcun problema a trovare il partner giusto. Come sono arrivato al Milan? La baronessa Rothschild mi segnalò che era possibile un investimento nel Milan. La sua famiglia non è molto interessata al calcio, e come me del resto, mai si sarebbero lanciati in un affare sul quale non avessero nutrito una vera passione. Ho iniziato a seguire il calcio italiano nei primi anni’90, quando il Milan era fortissimo e la Serie A era il campionato da guardare per eccellenza. Ai tempi ero in Australia, conoscevo tanti ragazzi di origine italiana e insieme a loro seguivo le partite. Mi ha sempre appassionato, mai avrei deciso di investire in un altro campionato. Ho sempre pensato: o investo nel Milan oppure niente. Bisogna essere coinvolti a livello passionale e puntare sempre al top. Il potenziale del Milan è illimitato".
    La storia del self-made man fa sempre proseliti, basta guardare Ilvio
    In ogni caso a me sembra una persona seria, può anche aver vissuto sempre nel lusso... poco mi interessa. L'importante è che metta su un progetto vincente.

  7. #16
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Mr Bee, l'uomo che sta per comprare il Milan, si racconta ai microfoni di Goal.com. Ecco le sue parole:"A 14 facevo il lavapiatti nel ristorante dei miei genitori in Australia. Volevano che imparasse le difficoltà della vita. Poi a 16 anni creai una compagnia immobiliare online. Facevo ottimi profitti ma quando scoppiò la crisi in Thailandia, la mia famiglia perse quasi tutto. Tutti gli investimenti fatti. Quando lasciai l'Australia, da ingegnere civile, avevo solo 2000 dollari australiani in tasca. Ho lavorato in diverse aziende, ho avuto diversi business che mi hanno permesso di comprare a poco e di vendere a molto. Ho una bella vita e so di essere fortunato. Ma cerco di vivere nel modo più normale possibile. Il fine settimana lo dedico ai miei figli: lo porto in giro ed andiamo a fare la spesa insieme. Non ho personale nè governante a casa. Voglio che la mia sia una famiglia normale. Ho tanti contatti in giro, che sono in grado di sostenermi e di essere miei soci. Con il tempo, ho fatto tante conoscenze. In tutti i settori. E se volessi investire in qualcosa, non avrei alcun problema a trovare il partner giusto. Come sono arrivato al Milan? La baronessa Rothschild mi segnalò che era possibile un investimento nel Milan. La sua famiglia non è molto interessata al calcio, e come me del resto, mai si sarebbero lanciati in un affare sul quale non avessero nutrito una vera passione. Ho iniziato a seguire il calcio italiano nei primi anni’90, quando il Milan era fortissimo e la Serie A era il campionato da guardare per eccellenza. Ai tempi ero in Australia, conoscevo tanti ragazzi di origine italiana e insieme a loro seguivo le partite. Mi ha sempre appassionato, mai avrei deciso di investire in un altro campionato. Ho sempre pensato: o investo nel Milan oppure niente. Bisogna essere coinvolti a livello passionale e puntare sempre al top. Il potenziale del Milan è illimitato".
    Respect for Bee! Persona in gamba che ce la sta mettendo davvero tutta per rilevarci.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  8. #17
    Renegade
    Ospite
    Sinceramente non mi importa nulla delle sue intenzioni o delle sue parole. Conta solo quanti soldi abbia e quanti ne è disposto a spendere nel mercato.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.