Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17

  1. #11
    Member L'avatar di Brain84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Venezia
    Messaggi
    3,233
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Loro possono solamente contribuire ad acquistare un calciatore sperando poi di guadagnarci in futuro. Però ora con le nuove leggi non lo possono nemmeno più fare, quindi di fatto in cosa ci possono aiutare?!
    Hanno un canale preferenziale secondo me. Il Milan ha bisogno di questi accordi per poter comprare giocatori di talento visto che le coppe non le disputeremo la prossima stagione.
    www.uaitstudio.it

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Citazione Originariamente Scritto da Brain84 Visualizza Messaggio
    Hanno un canale preferenziale secondo me. Il Milan ha bisogno di questi accordi per poter comprare giocatori di talento visto che le coppe non le disputeremo la prossima stagione.
    Si ma in Italia è proibito avere giocatori il cui cartellino non sia interamente del club, quindi anche se volessero aiutarti come fanno?

  4. #13
    Member L'avatar di Brain84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Venezia
    Messaggi
    3,233
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Si ma in Italia è proibito avere giocatori il cui cartellino non sia interamente del club, quindi anche se volessero aiutarti come fanno?
    Secondo me allo stesso modo dei procuratori: parlano con il giocatore e lo convincono a venire al Milan
    www.uaitstudio.it

  5. #14
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Citazione Originariamente Scritto da Brain84 Visualizza Messaggio
    Secondo me allo stesso modo dei procuratori: parlano con il giocatore e lo convincono a venire al Milan
    Si ma di base resta il fatto che serve la grana e credo che se abbiamo questa ci siano pochi giocatori che non ci sceglierebbero, un Milan ambizioso è una prima scelta, conterebbe poco quest'aiuto della Doyen in quel caso

  6. #15
    Senior Member L'avatar di Dumbaghi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,660
    Citazione Originariamente Scritto da osvaldobusatti Visualizza Messaggio
    Certo, basta scucire 30 Mln di €, di cui gran parte andranno alla Doyen. A meno che lo si compri a 15 Mln lasciando alla Doyen il 50%. Dopo di che, se sarà un flop, te lo tieni, se varrà 80 Mln lo venderai e incasserai 40 Mln.
    Sai già tutto ? Tutto ufficiale ?


    La parte in grassetto comunque in italia non è legale.

    Citazione Originariamente Scritto da Brain84 Visualizza Messaggio
    Secondo me allo stesso modo dei procuratori: parlano con il giocatore e lo convincono a venire al Milan
    Semplicemente prendono una commissione, il Santos per il 40% si aspetta di ricavare 6 milioni


    Però qua danno per ufficiale che lo prendiamo a 30, meglio ascoltare chi è più informato

  7. #16
    Citazione Originariamente Scritto da Dumbaghi Visualizza Messaggio
    Sai già tutto ? Tutto ufficiale ?
    La parte in grassetto comunque in italia non è legale.
    Semplicemente prendono una commissione, il Santos per il 40% si aspetta di ricavare 6 milioni
    Però qua danno per ufficiale che lo prendiamo a 30, meglio ascoltare chi è più informato
    Il Santos ha appena una clausola rescissoria da 50 milioni di euro.
    Vedi tu se 30 Mln sono fuori luogo...

  8. #17

    Doyen-Milan: il fondo di investimenti chiarisce la sua posizione.

    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Come riportano IVM e Repubblica, nella giornata di ieri il quotidiano portoghese Record su precisa indicazione del fondo Doyen, ha precisato la posizione che il fondo avrà nel futuro del Milan. Ecco la precisazione del quotidiano: "Nell’edizione di ieri abbiamo riportato erroneamente che Doyen Sports sarà uno degli investitori nel Milan. In realtà, una fonte vicina al noto fondo ci comunica che ci sarà esclusivamente una partnership con il club rossonero per quello che riguarda le politiche di management sportivo. Inoltre, interpellati sempre da IVM per avere ulteriori chiarimenti, la Doyen risponde così: "Per favore ricordate sempre questo: la Doyen Sports non possiede nessun giocatore. I giocatori sono di proprietà dei club in cui giocano. Il fondo è soltanto una risorsa finanziaria per le squadre che vogliono acquistare i giocatori."

    Dunque viene confermato quanto era stato già detto in questo forum qualche giorno fa: Il Milan e la Doyen Sports: riflessioni e chiarimenti
    Vorrei tornare su questo argomento specificando una cosa: La Doyen, piaccia o meno, oggi è una realtà. Discutibile finchè si vuole, più o meno fuori dalle leggi del calcio (UEFA), ma pur sempre esistente.
    Ma questo non ci riguarda, nella misura in cui non sia pretendente all'acquisto del Milan: che il Milan debbe finire in buone mani, anche danarose, lo auspichiamo tutti, ma credo nessuno vorrebbe che i nostri proprietari siano sospetti dal punto di vista sportivo.
    Deciderà l'UEFA se Doyen sia legale o meno, se sia giusto che abbia la proprietà dei cartellini dei giocatori, oppure agisca come un procuratore degli stessi con percentuali sui trasferimenti, degli stipendi, dei diritti di immagine che possono arrivare al 90%, cosa peraltro fattibile in assenza di concorrenza e con capacità finanziarie imponenti. Un pò come i cravattari, insomma.
    La Doyen esiste, dalla Doyen o attraverso la Doyen si può comprare, questo non è certo immorale.
    Anche perchè la loro politica li ha portati ad avere la comproprietà o la cogestione di una gran parte del mercato.
    Un pò quello che ha fatto finora Pozzo con l'Udinese, ma all'ennesima potenza.
    Avrebbe potuto farlo anche il Milan, se Galliani avesse avuto quel lampo di genio che la "sua fronte inutilmente spaziosa (cit.)" non gli ha permesso di avere. Oppure se avesse avuto la modestia di affidare ad altri l'incarico per conto del Milan.
    Una cosa semplice: comprare giocatori giovani con alto potenziale. La colpa non è solo sua, se non ci arriva. Doveva capirlo Berlusconi che gli ha mantenuto l'incarico senza rendersi conto che non si può fare scouting con i piedi sotto il tavolo di Giannino. Ma tant'è, inutile recriminare.
    La situazione è questa: La Doyen ha giocatori, il Milan sembra avere qualcosa da spendere per il mercato, occorre fare buon viso e sfruttare per il meglio la situazione.
    Quello che a mio parere appare importante è che, acquistando un giocatore, si tagli definitivamente il cordone ombelicale che lo lega alla Doyen.
    Qualcuno ci ha provato, passando alle vie legali dopo che la Doyen si era pappata il 50% della transazione di 20 Mln più le comissioni sul trasferimento di Marcos Rojo dallo Sporting Lisbona al M.Utd, rivolgendosi al Trbunale Arbitrale dello Sport.
    Solo così si può sperare di ritornare grandi e non di diventare un deposito di giocatori altrui.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.