Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 30 di 30

  1. #21
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    si però capiamoci ...

    il Italia si produce Don Matteo con attori vecchi per persone vecchie con idee vecchie colori vecchi e montaggio da 1980 mentre in America che hanno 1/10 del talento italiano producono serie Tv su Netflix ( prendo l'ultima che ho visto ) come SantaClara Diet che è una GENIALATA ASSSURDA.

    La differenza sta tutta li , noi abbiamo le menti ma siamo un paese per vecchio mentre in america hanno il coraggio di fare cose diverse , che poi è lo stesso discorso della musica.
    Il livello delle serie tv rai è sempre stato questo, quanto meno su Rai 1, forse qualcosa è cambiato con Rocco Schiavone, Non Uccidere, La porta rossa, andate in onda sempre sulla rai ma non sul canale privilegiato dalle vecchiette, non c'è niente da fare.
    Le serie tv italiane subiranno un cambiamento ma per trovare qualcosa di più ricercato bisognerà aspettare ancora un po' di tempo e ovviamente sky.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Senior Member L'avatar di BossKilla7
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    6,384
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    si però capiamoci ...

    il Italia si produce Don Matteo con attori vecchi per persone vecchie con idee vecchie colori vecchi e montaggio da 1980 mentre in America che hanno 1/10 del talento italiano producono serie Tv su Netflix ( prendo l'ultima che ho visto ) come SantaClara Diet che è una GENIALATA ASSSURDA.

    La differenza sta tutta li , noi abbiamo le menti ma siamo un paese per vecchio mentre in america hanno il coraggio di fare cose diverse , che poi è lo stesso discorso della musica.
    La Rai con Don Matteo e quelle serie tv da 4 soldi che fa di tanto in tanto o peggio esporta dalla Spagna dove ci sono dei cani di attori ci fa uno share assurdo ed evidentemente a loro va bene così. Non é una sorpresa.

    Io non amo le serie tv, anzi, mi fanno proprio schifo, credo che guardarsi un film o leggersi un libro sia tutta un'altra cosa(parere personale), però credo che se uno vuole le serie tv di qualità deve andare su netflix, serve a poco prendersela con la Rai per una cosa che evidentemente funziona.

  4. #23
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,666
    Citazione Originariamente Scritto da diavoloINme Visualizza Messaggio
    Ho guardato le prime due stagioni ma poi mi sono stufato.
    Per chi ama i gialli alla fine come fiction appaga poco perchè è molto basato sulla fede e ruota poco sulle intuizioni, anzi in tal senso è piuttosto banale e curato male.
    Di primo impatto mi è piaciuto per via dei personaggi buffi, alcuni vere e proprie macchiette, e per i paesaggi che sembrano quasi essere fusi coi personaggi in un tutt'uno.
    Ma alla fin fine stringi stringi vi è sempre un prete che brucia sul tempo i carabinieri, un maresciallo che coinvolge il don nelle indagini, la rigorosa storia d'amore che parte a fari spenti, anzi parte come conflitto, ma poi esplode e il male che alla fine nasce sempre dall'assenza di bene. Il pentimento è un rito, con don matteo che sa sempre toccare le giuste corde dell'anima.
    Ieri ho visto le puntate dopo anni che non lo seguivo,forse perchè come tu dici vi era l nulla cosmico sugli altri canali, e si è già capito tutto sull'intreccio narrativo che aspetta i telespettatori.
    Per restare in tema parroco-ispettore, per il poco che ho visto Grantchester su giallo mi pare di ben altro livello..
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  5. #24
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    si però capiamoci ...

    il Italia si produce Don Matteo con attori vecchi per persone vecchie con idee vecchie colori vecchi e montaggio da 1980 mentre in America che hanno 1/10 del talento italiano producono serie Tv su Netflix ( prendo l'ultima che ho visto ) come SantaClara Diet che è una GENIALATA ASSSURDA.

    La differenza sta tutta li , noi abbiamo le menti ma siamo un paese per vecchio mentre in america hanno il coraggio di fare cose diverse , che poi è lo stesso discorso della musica.
    Don Matteo è pure su Netflix eh .

    Scherzi a parte, è chiaro che se volete serie impegnate non dovete considerare né la Rai e né la Mediaset. O meglio, per quanto riguarda la Rai, come ha detto @Raryof , qualcosa c'è su Rai 2 come Coliandro ed altre cose che io non ho potuto vedere. Pertanto, fatta eccezione per serie come Don Matteo che è chiaro che sono inadatte per chi cerca roba "seria" o oscenità pseudo-drammatiche buoniste come Braccialetti Rossi, io non mi sento di bocciare tutte le fiction Rai. La Strada di Casa, in onda qualche mese fa su Rai 1, è stata un'ottima serie secondo me ed anche Sotto Copertura - La Cattura di Zagaria non l'ho trovato male, pur non essendo paragonabile ai prodotti di Netflix e Sky.

    Poi è chiaro, Rai 1 è una rete nazionalpopolare, è già tanto se Il Commissario Montalbano attira 10 milioni di telespettatori, un successo che gli ha consentito il trasloco da Rai 2 al primo canale e, quindi, ovvio che passeranno sempre queste robe leggere. Non volete pagare per guardare serie tv? Semplice, guardate le migliori serie tv su Rai 4, però sappiate che se passano quella roba sulle ammiraglie già è tanto se faranno la doppia cifra in share. Un esempio? La serie tv britannica Victoria grande successo in madrepatria, ma su Canale 5 ha fatto solo il 10%.

  6. #25
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,551
    Citazione Originariamente Scritto da Raryof Visualizza Messaggio
    Il livello delle serie tv rai è sempre stato questo, quanto meno su Rai 1, forse qualcosa è cambiato con Rocco Schiavone, Non Uccidere, La porta rossa, andate in onda sempre sulla rai ma non sul canale privilegiato dalle vecchiette, non c'è niente da fare.
    Le serie tv italiane subiranno un cambiamento ma per trovare qualcosa di più ricercato bisognerà aspettare ancora un po' di tempo e ovviamente sky.
    Faccio un discorso più ampio :

    Quando vedo serie TV tipo Gomorra o film come " Jeeg robot d'acciaio" ( quello italiano ovviamente ) o " il bambino invisibile " e vedo che i costumisti italiani gli autori e tantissima mano d'opera va a holliwood a insegnare come si fa io penso che il talento in italia non sia mai tramontato solo che ci siamo adagiati.

    Come nella musica che è il mio campo , i talenti ci sono eccome ma la gente è ignorante e come guarda Uomini e Donne si ascolta Rovazzi .

    Capite quello che voglio dire che il talento c'è , e perchè la RAI non produce una serie TV come Gomorra ? non venire a dirmi per questioni di Budget perchè spendono più soldi per il portinaio che per un film.

    E' una questione di malagestione ,come la politica . I soldi ci sono , le idee pure ma nessuno ha interesse a tirare fuori queste qualità perchè a loro va bene cosi .

    UN PAESE PER VECCHI.
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  7. #26
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,666
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    Faccio un discorso più ampio :

    Quando vedo serie TV tipo Gomorra o film come " Jeeg robot d'acciaio" ( quello italiano ovviamente ) o " il bambino invisibile " e vedo che i costumisti italiani gli autori e tantissima mano d'opera va a holliwood a insegnare come si fa io penso che il talento in italia non sia mai tramontato solo che ci siamo adagiati.

    Come nella musica che è il mio campo , i talenti ci sono eccome ma la gente è ignorante e come guarda Uomini e Donne si ascolta Rovazzi .

    Capite quello che voglio dire che il talento c'è , e perchè la RAI non produce una serie TV come Gomorra ? non venire a dirmi per questioni di Budget perchè spendono più soldi per il portinaio che per un film.

    E' una questione di malagestione ,come la politica . I soldi ci sono , le idee pure ma nessuno ha interesse a tirare fuori queste qualità perchè a loro va bene cosi .

    UN PAESE PER VECCHI.
    Va anche detto che il talento c'è ma non in certi campi..

    Ad esempio sui film d'azione l'Italia ha sempre fatto pietà..idem al fantascienza..
    gli attori poi in Italia oggi si contano su una mano, quelli veramente capaci..

    Ok l'italianità, ma mi spiace dirlo nell'ambito dello spettacolo siamo rimasti indietrissimo..

    Per dire in Francia negli ultimi 15 anni hanno sfornato film davvero di qualità, roba che in Italia ci sogniamo..
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  8. #27
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,551
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Va anche detto che il talento c'è ma non in certi campi..

    Ad esempio sui film d'azione l'Italia ha sempre fatto pietà..idem al fantascienza..
    gli attori poi in Italia oggi si contano su una mano, quelli veramente capaci..

    Ok l'italianità, ma mi spiace dirlo nell'ambito dello spettacolo siamo rimasti indietrissimo..

    Per dire in Francia negli ultimi 15 anni hanno sfornato film davvero di qualità, roba che in Italia ci sogniamo..
    Assolutamente si , ma in italia la gente brava c’e solo che non emerge perché i vecchi parrucconi mantengono lo Status quo
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  9. #28
    Citazione Originariamente Scritto da Super_Lollo Visualizza Messaggio
    Faccio un discorso più ampio :

    Quando vedo serie TV tipo Gomorra o film come " Jeeg robot d'acciaio" ( quello italiano ovviamente ) o " il bambino invisibile " e vedo che i costumisti italiani gli autori e tantissima mano d'opera va a holliwood a insegnare come si fa io penso che il talento in italia non sia mai tramontato solo che ci siamo adagiati.

    Come nella musica che è il mio campo , i talenti ci sono eccome ma la gente è ignorante e come guarda Uomini e Donne si ascolta Rovazzi .

    Capite quello che voglio dire che il talento c'è , e perchè la RAI non produce una serie TV come Gomorra ? non venire a dirmi per questioni di Budget perchè spendono più soldi per il portinaio che per un film.

    E' una questione di malagestione ,come la politica . I soldi ci sono , le idee pure ma nessuno ha interesse a tirare fuori queste qualità perchè a loro va bene cosi .

    UN PAESE PER VECCHI.

    Lollo lo sai perfettamente com'è.

    È più comodo tirare avanti per 11 (UNDICI!) stagioni una roba come Don Matteo che è il NULLA (a livello di sceneggiatura, recitazione, etc etc..), ma che fa affidamento su un pubblico fidelizzato di anziani che lo tengono a galla (o giovani che lo vogliono pigliare per il culo).

    Rischiare con una serie fresca, ambiziosa, attuale e che possa attirare nuovo pubblico non rientra nei piani.
    Mi domando in quanti sotto i 30 anni (o ancora peggio sotto i 20) guardino regolarmente la televisione.
    Io ne conosco pochissimi.

    Come tutte le cose non si prova ad investire nel futuro ed ad evolvere/migliorarsi ma a mantenere lo Status Quo e limitare i danni.

    Imbarazzante.

  10. #29
    Citazione Originariamente Scritto da fabri47 Visualizza Messaggio
    Don Matteo è pure su Netflix eh .

    Scherzi a parte, è chiaro che se volete serie impegnate non dovete considerare né la Rai e né la Mediaset. O meglio, per quanto riguarda la Rai, come ha detto @Raryof , qualcosa c'è su Rai 2 come Coliandro ed altre cose che io non ho potuto vedere. Pertanto, fatta eccezione per serie come Don Matteo che è chiaro che sono inadatte per chi cerca roba "seria" o oscenità pseudo-drammatiche buoniste come Braccialetti Rossi, io non mi sento di bocciare tutte le fiction Rai. La Strada di Casa, in onda qualche mese fa su Rai 1, è stata un'ottima serie secondo me ed anche Sotto Copertura - La Cattura di Zagaria non l'ho trovato male, pur non essendo paragonabile ai prodotti di Netflix e Sky.

    Poi è chiaro, Rai 1 è una rete nazionalpopolare, è già tanto se Il Commissario Montalbano attira 10 milioni di telespettatori, un successo che gli ha consentito il trasloco da Rai 2 al primo canale e, quindi, ovvio che passeranno sempre queste robe leggere. Non volete pagare per guardare serie tv? Semplice, guardate le migliori serie tv su Rai 4, però sappiate che se passano quella roba sulle ammiraglie già è tanto se faranno la doppia cifra in share. Un esempio? La serie tv britannica Victoria grande successo in madrepatria, ma su Canale 5 ha fatto solo il 10%.
    Alla fine il succo del discorso è questo, Rai e Mediaset sono schiave dell'Auditel, quindi sacrificheranno sempre la qualità sull'altare degli ascolti. E questo vale per le serie tv come per gli altri generi. Poi a risentire maggiormente di questa "politica" sono ovviamente le due reti ammiraglie, Rai 1 e Canale 5, quindi rassegniamoci a veder durare all'infinito Don Matteo e Il Segreto (per citare due esempi famosi).
    Tifoso Milan: "I risultati sportivi fanno schifo, il progetto economico fa acqua da tutte le parti: chi ha sbagliato deve pagarne le conseguenze".

    Tifoso Fassone e Mirabelli: "E kuelli ke cerano prima??? Eh!??? Vedovella del Kondor! Pakato da Abberluscone!! Non parli di loro eh?? Eh??!? Il progggetto è pluriennalehh!"

  11. #30
    Citazione Originariamente Scritto da Ruuddil23 Visualizza Messaggio
    Alla fine il succo del discorso è questo, Rai e Mediaset sono schiave dell'Auditel, quindi sacrificheranno sempre la qualità sull'altare degli ascolti. E questo vale per le serie tv come per gli altri generi. Poi a risentire maggiormente di questa "politica" sono ovviamente le due reti ammiraglie, Rai 1 e Canale 5, quindi rassegniamoci a veder durare all'infinito Don Matteo e Il Segreto (per citare due esempi famosi).
    Sì, ma vorrei fare un discorso semplice. Cosa cambierebbe se Gomorra andasse in onda su Rai 1 anziché su Sky (che poi a dire la verità va in onda in ritardo anche su Rai 3, ma vabbè)? Alla fine è stata una serie di così tanto successo che è stata esportata negli USA e ha permesso a Marco D'amore (Ciro Di Marzio) di avere una certa popolarità e condurre lo spettacolo di Roberto Bolle andato in onda il 1 gennaio su Rai 1.

    L'importante è che certi prodotti possiamo vederli e, se gratis, ancora meglio. Ed il discorso con la musica non regge, perché il musicista o viene trasmesso in radio importanti, oppure rimane nella nicchia. Mentre le serie italiane come i film, pure se non vanno in onda sui canali principali, comunque l'attenzione l'attirano in ogni caso e permettono agli attori di avere un minimo di appeal, come il già citato D'amore peraltro bravissimo e, secondo me, destinato a fare oltre a film di spessore, anche fiction in Rai (quelle più impegnate alla Beppe Fiorello ovviamente).

    Sapete che vi dico, io l'unica cosa per cui mi arrabbio di pagare il canone è il fatto di avere un'informazione unilaterale e non pluralista con un telegiornale che fa propaganda solo all'attuale maggioranza e basta. Ecco, è quello che io pretendo da una tv di stato, il servizio pubblico che non viene fatto a dovere, o proprio non viene fatto. Ma sulle serie, i film, non me ne frega ho internet e poi sui canali secondari, la scelta è ampia e sono gratis. Certo, nel pomeriggio si potrebbe sperimentare una tv per giovani che manca da anni al posto dei soliti programmetti di cronaca nera, ma non ne faccio un dramma.

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.