Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 8 di 8 PrimaPrima ... 678
Risultati da 71 a 78 di 78
  1. #71
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    26,472
    Citazione Originariamente Scritto da bmb Visualizza Messaggio
    Assolutamente. Però il tennis che è costretto a giocare ora per ovvi limiti fisici e immensamente più difficile di quello di 10 anni fa.
    Ha anche preso alcuni accorgimenti tipo allargare il piatto della racchetta qualche anno fa (scelta che se avesse fatto prima forse gli avrebbe fatto vincere un paio di slam in più..) e cambiare il suo stile..

    Roger è un mostro, quello che fa in campo ha un livello di difficoltà che molti non riescono a capire perché lo vedono fare a lui e pare facilissimo..senza contare cosa significa giocare certi colpi sulle palle che ti tornano da Nole o Rafa..
    Poi va aggiunta la tensione di dover sempre giocare al limite per fare il punto..

    Io sono cresciuto con un altro tennis..non mi vergogno di dire che quando smetterà Roger non seguirò più questo sport perché la sua evoluzione l'ha reso brutto..senza fantasia..una gara tra automi..

    Purtroppo l'evoluzione dello sport ne sta annientando moltissimi..il primo sport che ho smesso di vedere è il pugilato, ho praticamente smesso di seguire F1 e motogp dalla noia...a presto sarà il turno del tennis..e il basket a ruota perché sto nuovo modo di giocare dove il tiro da 3 è diventato la prima soluzione mi fa schifo..

    Speriamo San Roger duri almeno altri 2 anni
    Welcome back LEG3ND!

  2. #72
    Senior Member L'avatar di Snake
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    5,300
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Anche sta cosa della forza mentale è una mezza verità..Federer ha sofferto mentalmente solo Nadal nel periodo in cui sulla terra il maiorchino era ingiocabile e iniziò poi a diventare ostico anche sul cemento e sull'erba (rallentata), diciamo tra il 2008 - 2010.
    Ma la verità è una sola: Nadal e Djokovic hanno un gioco automatico..nelle situazioni "calde" si affidano sempre allo schema sicuro che porta il punto a casa 9 volte su 10..Roger deve sempre inventare qualcosa ed è chiaro che quando la pallina scotta dover alzare il livello è durissima..

    Per fare un esempio calcistico è come andare a tirare il rigore decisivo: Nadal e Djokovic lo calciano a porta vuota senza il portiere, Roger deve tirarlo con davanti Dida versione Manchester 2003
    da 40-15 non ha messo una prima in campo, non c'era niente di particolare da inventarsi, ha perso per tipico braccino e il servizio è la prima cosa che ne risente. Quanto allo schema sicuro, ti invito a rivederti come ha annullato i match point Nadal con Federer l'altro giorno, noterai qualche differenza col dritto loffio di Federer sul secondo match point. Siamo nel 2020 quasi e ancora si devono leggere ste banalità su Nadal e Djokovic? Ma la volèe di Nole sul break point dell'11 pari l'hai vista? o come si salvò con Nadal l'anno scorso? o con lo stesso Federer a NY nel 2010? sti due in quelle situazioni tirano fuori le palle ed entrano in modalità "il punto io non te lo regalo, te lo devi prendere te", Federer non mette prime, quasi sempre decision making errate, gioca palle corte ad minkiam per tirarsi fuori dallo scambio. Ste robe le ha sempre fatte, ora che ha quasi 40 anni come nel prime. Ieri si è consegnato in quel game e in tutti i tie break.

  3. #73
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    26,472
    Citazione Originariamente Scritto da Snake Visualizza Messaggio
    da 40-15 non ha messo una prima in campo, non c'era niente di particolare da inventarsi, ha perso per tipico braccino e il servizio è la prima cosa che ne risente. Quanto allo schema sicuro, ti invito a rivederti come ha annullato i match point Nadal con Federer l'altro giorno, noterai qualche differenza col dritto loffio di Federer sul secondo match point. Siamo nel 2020 quasi e ancora si devono leggere ste banalità su Nadal e Djokovic? Ma la volèe di Nole sul break point dell'11 pari l'hai vista? o come si salvò con Nadal l'anno scorso? o con lo stesso Federer a NY nel 2010? sti due in quelle situazioni tirano fuori le palle ed entrano in modalità "il punto io non te lo regalo, te lo devi prendere te", Federer non mette prime, quasi sempre decision making errate, gioca palle corte ad minkiam per tirarsi fuori dallo scambio. Ste robe le ha sempre fatte, ora che ha quasi 40 anni come nel prime. Ieri si è consegnato in quel game e in tutti i tie break.
    Ma per favore..a 38 anni costringe il numero 1 del mondo nel suo top a difendere 2 match point al 5° e stiamo qui a discutere il braccino..probabilmente quello che ha avuto ieri Nole quando si è fatto controbreakkare subito nel 5°...non so se hai notato che fino a metà del 5° set Roger non ha concesso nemmeno una palla break..ovvio che con la stanchezza anche il servizio cala..Nole ieri quanti doppi falli ha fatto? ha il braccino?
    Su quelle risposte mi spiace ma non sono banalità, ribadisco: sono colpi in automatico.
    La cleberrima risposta di Nole a NY non è un colpo casuale ma nemmeno tirato "mirando", è un colpo di riflesso..non hai tempo di pensare lì..l'ha tirata ed è andata..era un 50 e 50..probabilmente quel rovescio in risposta l'avrà provato 1000 volte in allenamento..si chiama anche sorte (oltre che bravura)..

    Che poi comunque paragonare Nole e Nadal non è nemmeno giusto, il serbo è superiore, ha molte più soluzioni e quando è necessario prende l'iniziativa spesso..Nole sulla seconda entra in campo, Nadal risponde a 4 metri dalla riga sempre...
    Per me il serbo è superiore..Nadal resta un mostro..ma la sua carriera è chiara, su cemento e green è forte ma non è mai stato ingiocabile, salvo forse nel periodo 2008-10, è che lui è il re assoluto della terra..in un era dove sulla terra non è specialista nessuno oltretutto

    Ieri comunque il servizio ha mollato Roger in più di una situazione, non solo sul match point..capita nei match tirati..se non sbagliasse mai sarebbe non umano
    Welcome back LEG3ND!

  4. #74
    Senior Member L'avatar di Snake
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    5,300
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Ma per favore..a 38 anni costringe il numero 1 del mondo nel suo top a difendere 2 match point al 5° e stiamo qui a discutere il braccino..probabilmente quello che ha avuto ieri Nole quando si è fatto controbreakkare subito nel 5°...non so se hai notato che fino a metà del 5° set Roger non ha concesso nemmeno una palla break..ovvio che con la stanchezza anche il servizio cala..Nole ieri quanti doppi falli ha fatto? ha il braccino?
    Su quelle risposte mi spiace ma non sono banalità, ribadisco: sono colpi in automatico.
    La cleberrima risposta di Nole a NY non è un colpo casuale ma nemmeno tirato "mirando", è un colpo di riflesso..non hai tempo di pensare lì..l'ha tirata ed è andata..era un 50 e 50..probabilmente quel rovescio in risposta l'avrà provato 1000 volte in allenamento..si chiama anche sorte (oltre che bravura)..

    Che poi comunque paragonare Nole e Nadal non è nemmeno giusto, il serbo è superiore, ha molte più soluzioni e quando è necessario prende l'iniziativa spesso..Nole sulla seconda entra in campo, Nadal risponde a 4 metri dalla riga sempre...
    Per me il serbo è superiore..Nadal resta un mostro..ma la sua carriera è chiara, su cemento e green è forte ma non è mai stato ingiocabile, salvo forse nel periodo 2008-10, è che lui è il re assoluto della terra..in un era dove sulla terra non è specialista nessuno oltretutto

    Ieri comunque il servizio ha mollato Roger in più di una situazione, non solo sul match point..capita nei match tirati..se non sbagliasse mai sarebbe non umano
    se tu ieri hai visto Nole al top mi sa che abbiamo visto due partite diverse Nole che storicamente legge benissimo il servizio di Federer ieri in risposta non l'ha strusciata per quasi 4 ore. Di cosa dovremmo discutere? di una partita che Federer ha tecnicamente giocato meglio per 4 set e mezzo salvo mandarla in vacca del tutto in 3 tie break e un game dove era 40-15, unico game di tutta la partita dove s'è fatto brekkare da situazione di vantaggio, ecco di cosa parliamo, ieri era superiore a Nole, non c'è una singola voce statistica dove Nole sia stato superiore a lui, perfino il bilancio degli unforced tra i due è quasi in equilibrio.

    Non mi riferivo solo a quella risposta, questo è giocare un punto in spinta sotto pressione, cosa che federer in quei frangenti fa molto raramente.


  5. #75
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    26,472
    Citazione Originariamente Scritto da Snake Visualizza Messaggio
    se tu ieri hai visto Nole al top mi sa che abbiamo visto due partite diverse Nole che storicamente legge benissimo il servizio di Federer ieri in risposta non l'ha strusciata per quasi 4 ore. Di cosa dovremmo discutere? di una partita che Federer ha tecnicamente giocato meglio per 4 set e mezzo salvo mandarla in vacca del tutto in 3 tie break e un game dove era 40-15, unico game di tutta la partita dove s'è fatto brekkare da situazione di vantaggio, ecco di cosa parliamo, ieri era superiore a Nole, non c'è una singola voce statistica dove Nole sia stato superiore a lui, perfino il bilancio degli unforced tra i due è quasi in equilibrio.

    Non mi riferivo solo a quella risposta, questo è giocare un punto in spinta sotto pressione, cosa che federer in quei frangenti fa molto raramente.

    si ma guarda che io non sto discutendo Nole (che adoro e tifo contro tutti a parte Roger) e nemmeno le sue OO di acciaio..ma a me la storia del Federer debole mentalmente non va giù..uno non vince quello che ha vinto lui se mentalmente non è forte..
    Io parlo di situazioni diverse..converrai con me che il gioco di Nole e Rafa, per quanto nel tempo evoluto, rimane un gioco di concetti..contro Roger entrambi vanno in campo con strategie ben definite e nei punti chiave sanno già come giocheranno il punto..
    Roger quando li affronta sa che di là ci sono due muri, e che per fare quel punto dovrà inventarsi soluzioni fantasiose a seconda del caso..
    Sono situazioni psicologiche diversissime..è l'esempio dei rigori che ho fatto prima..

    Che poi Nole quando serve alzi il livello 90 volte su 100 è il motivo per cui è nr 1 al mondo e ha vinto 16 slam..

    Però non esiste un Roger col braccino..se hai il braccino giochi facile..

    Poi ieri non è entrata la prima, ok..ma non parlerei di braccino..lo trovo irrispettoso..

    Roger è questo, se ha sto limite direi per fortuna sennò sarebbe un monologo da 15 anni dato che sulla superiorità tecnica penso non possa discutere nessuno
    Welcome back LEG3ND!

  6. #76
    Member L'avatar di Pit96
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Messaggi
    3,869
    Inutile chiedersi chi sia il più grande, difficilissimo capirlo. Con quali parametri poi? La classe? Gli Slam vinti? Scontri diretti? Modo di giocare?
    Non si può dire. Ad oggi Roger è il più grande probabilmente, ma Djokovic e Nadal sono più "giovani" e qualcosa da dare in più ce l'hanno. Probabilmente lo supereranno entrambi negli slam vinti: Nadal minimo uno all'anno lo vince (RG) mentre Djokovic continua a vincere gli altri. Certo, la magia di Federer è inarrivabile, ma non basta quella per dire senza alcun dubbio che sia migliore degli altri. Può piacere di più, questo sì. Il modo in cui gioca è spettacolo puro. Gli altri due però hanno una mentalità superiore, Federer a volte si fa prendere dall'emozione. Ognuno ha i suoi punti di forza e le sue ambizioni, ma non me la sento di dire lui è il più grande, l'altro no ecc.
    Forse forse si potrà dire quando si saranno ritirati tutti e tre, ma non ne sono nemmeno così certo. L'unica cosa che secondo me conviene fare è goderceli finché ci sono, perché livelli così alti non so se si potranno rivedere. Questi sono anni e anni che sono ai vertici mondiali e nessun giovane è in grado di spodestarli. Godiamoceli perché dopo di loro non sarà più lo stesso. Chi c'è ora che potrà solamente avvicinarsi a un tale livello? Nessuno, nessuno che potrà dominare quanto loro (forse Félix Auger-Aliassime?), nessuno che ci farà vedere sfide di questo calibro. Potrebbero essere considerati tre vecchietti (Federe ancor di più) eppure sono sempre lì. Ammiriamoli finché possiamo

  7. #77
    Senior Member L'avatar di 7AlePato7
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    9,213
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    si ma guarda che io non sto discutendo Nole (che adoro e tifo contro tutti a parte Roger) e nemmeno le sue OO di acciaio..ma a me la storia del Federer debole mentalmente non va giù..uno non vince quello che ha vinto lui se mentalmente non è forte..
    Io parlo di situazioni diverse..converrai con me che il gioco di Nole e Rafa, per quanto nel tempo evoluto, rimane un gioco di concetti..contro Roger entrambi vanno in campo con strategie ben definite e nei punti chiave sanno già come giocheranno il punto..
    Roger quando li affronta sa che di là ci sono due muri, e che per fare quel punto dovrà inventarsi soluzioni fantasiose a seconda del caso..
    Sono situazioni psicologiche diversissime..è l'esempio dei rigori che ho fatto prima..

    Che poi Nole quando serve alzi il livello 90 volte su 100 è il motivo per cui è nr 1 al mondo e ha vinto 16 slam..

    Però non esiste un Roger col braccino..se hai il braccino giochi facile..

    Poi ieri non è entrata la prima, ok..ma non parlerei di braccino..lo trovo irrispettoso..

    Roger è questo, se ha sto limite direi per fortuna sennò sarebbe un monologo da 15 anni dato che sulla superiorità tecnica penso non possa discutere nessuno
    Il discorso viene fatto relativamente agli altri due. Gli altri due mentalmente sono superiori a Roger a mio avviso, Roger ha vissuto male da subito la rivalità soprattutto con Nadal buscandole alla prima partita ufficiale sul cemento da un Nadal sedicenne.
    E' chiaro che in assoluto mentalmente non è un mediocre, ci mancherebbe... ma gli altri due sono più tenaci rispetto allo svizzero. Diciamocela tutta: lui prima di Nadal vinceva praticamente contro chiunque. Ha mandato praticamente alla neuro Roddick, che ha provato a batterlo in tutti i modi, ma fallendo miseramente. L'unico che avrebbe potuto tenergli testa a livello di talento era Safin, ma il russo era uno che poneva il tennis certamente non tra le sue priorità.
    La precocità di Nadal ha certamente sorpreso Federer che non si aspettava di dover lottare punto a punto contro un avversario che n un modo o nell'altro sapeva tenergli testa. Poi insomma il resto è storia. Se Nadal non fosse arrivato ai livelli cui è arrivato così presto, probabilmente Roger in bacheca avrebbe 4 o 5 slam in più almeno.
    Poi liberi di non essere d'accordo con me, ci mancherebbe
    [B]10 Giugno 2013[/B] ----> Galliani: "Carlitos non mi tradisce"

    [B]26 Giugno 2013[/B] ----> Tevez è un giocatore della Juventus

  8. #78
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    26,472
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    Il discorso viene fatto relativamente agli altri due. Gli altri due mentalmente sono superiori a Roger a mio avviso, Roger ha vissuto male da subito la rivalità soprattutto con Nadal buscandole alla prima partita ufficiale sul cemento da un Nadal sedicenne.
    E' chiaro che in assoluto mentalmente non è un mediocre, ci mancherebbe... ma gli altri due sono più tenaci rispetto allo svizzero. Diciamocela tutta: lui prima di Nadal vinceva praticamente contro chiunque. Ha mandato praticamente alla neuro Roddick, che ha provato a batterlo in tutti i modi, ma fallendo miseramente. L'unico che avrebbe potuto tenergli testa a livello di talento era Safin, ma il russo era uno che poneva il tennis certamente non tra le sue priorità.
    La precocità di Nadal ha certamente sorpreso Federer che non si aspettava di dover lottare punto a punto contro un avversario che n un modo o nell'altro sapeva tenergli testa. Poi insomma il resto è storia. Se Nadal non fosse arrivato ai livelli cui è arrivato così presto, probabilmente Roger in bacheca avrebbe 4 o 5 slam in più almeno.
    Poi liberi di non essere d'accordo con me, ci mancherebbe
    Attenzione che la precocità di Nadal è essenzialmente sulla terra..ha vinto uno slam a 19 anni, vero..ma fino al 2008 ha vinto slam solo sulla terra..
    Quindi ha iniziato ad essere un tennista completo a 22 anni, Roger a 23..

    Comunque come dici tu sono tutte opinioni...correggo solo sulla fine del tennis..per me si chiude con Roger..gli altri due andranno avanti a prendersi a randellate qualche altro anno ma senza di me
    Welcome back LEG3ND!

Pagina 8 di 8 PrimaPrima ... 678

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600