Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 3 di 3

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791

    Di Stefano. Articolo di Sconcerti "Forse il più grande di sempre"

    Chi ama il Calcio non può non leggere questo articolo fatto da Mario Sconcerti su Alfredo Di Stefano (l'ho sintetizzato un pochino).
    "E' molto probabile che Alfredo Di Stefano sia stato il più grande giocatore di tutti i tempi. Gianni Brera lo definiva così e anche Bortolotti.
    Oggi diciamo Maradona e Messi perchè corrono in mezzo a noi, pochi per esempio si chiedono di cosa fosse stato Giuseppe Meazza, forse non inferiore a loro.
    Alfredo ha giocato dagli anni 40 agli anni 60, era un giocatore universale. Per questo credo che possa essere paragonato a Valentino Mazzola.
    Giocava Attaccante, ma solo di nome perchè stava dove c'era il gioco. Si dice che Pedernera capì subito che quel ragazzino appena arrivato al River Plate gli avrebbe soffiato il posto e così gli faceva dei dispetti. Ovviamente glielo rubò.
    Quando arrivò al Real forse aveva già dato il meglio di sè. Arrivò a 27 anni in un epoca dove si era vecchi a 29. Inutile dire che in quella squadra vinse 8 Campionati e 5 Coppe dei Campioni con Puskas, Gento, Santamaria, ma era sempre lui l'uomo simbolo di quel Real Madrid".

    Carisma di Diego, tiro di Totti.
    "Credo sia giusto dire che Di Stefano per carisma assomigliava a Maradona, per stile e peso in campo a Valentino Mazzola, per senso del gol a Pelè, per tiro, tecnica e come si allarga in campo a Totti
    I Fuoriclasse assoluti si giudicano da come costruiscono costantemente le loro squadre. Di Stefano ha sempre vinto in ogni squadra.

    Fece diventare grande anche la Colombia
    La Colombia era stata messa fuori dal calcio ufficiale. I Colombiani così prendevano i migliori Sudamericani pagandoli venti volte di più del loro stipendio attuale. Di Stefano sentì il profumo di soldi e lasciò il River a 24 anni. Rimase tre anni, dove vinse tutto con i Millionares giocando in un modo fantastico.

    Gli ultimi anni
    Viveva in Spagna da sessant'anni adorato come un Dio del calcio e sempre presente con il Real Madrid.
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Per mè Sconterti è un pessimo giornalista,
    parla quasi sempre a vanvera

    nonostante ciò su Di Stefano si può concordare

  4. #3
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,265
    Tutto giusto però non avrei fatto paragoni nè con Messi, nè con Maradona.

    Aveva uno stile di gioco che probabilmente poteva fare solo in quel periodo. Giocatori come lui e Crujif farebbero fatica adesso.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.