Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 8 di 10 PrimaPrima ... 678910 UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 92

Discussione: Dexter - Stagione 8

  1. #71
    Livestrong
    Ospite
    A me non è dispiaciuto, ha una sua logica

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
     

  3. #72
    Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    571
    un finale strano...

  4. #73
    Livestrong
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Facciosnaooo Visualizza Messaggio
    un finale strano...
     
    non potevano farlo suicidare, perché tutta la vita di dexter è stata costruita allo scopo di farlo sopravvivere per quello che è. Avrebbe avuto poco senso farlo ammazzare, anche dopo la morte di debra (forse unica pecca del finale, l'ho trovata un po' forzata, anch se c'è da dire che era diverso tempo che nessuno moriva). Comprensibile però anche la reazione di dexter, che di fatto torna ad essere quello di prima cambiando identità e scegliendo di non rovinare la vita anche ad Hannah ed Harrison.

  5. #74
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    643
    E in 8 stagioni la polizia di miami non si è mai accorta di niente. Ottimo. Ma poi lasciando stare i buchi di trama, i dialoghi monotoni e le puntate sonnifero....dexter entra in un ospedale e ne esce con un cadavere, lo porta su una barca e nessuno dice niente ? E poi come fa a fuggire dall'uragano se la barca è andata distrutta ? A nuoto in mezzo al mare in tempesta ? Inoltre, cosa vuole significarmi quello sguardo finale ? Non ti dice nè se lui continua a uccidere, nè altro. Niente.

  6. #75
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,275
    Finale straordinario.

    Attenzione Spoiler. Non leggete





    Dexter doveva morire, ed è morto. Ma una morte fisica sarebbe stata troppo semplice, scontata e risolutiva. E' morto come serial killer, come padre, come fratello e come compagno/marito. Un fallimento completo, a 360 gradi. L'illusione del cambiamento è durata pochissimo: è nata con l'arrivo della psicologa ed è finita poco dopo la sua morte, ed anche questo è un significato simbolico, visto che si trattava di colei che aveva dato il via al mostro. La morte di Debra, dopo quella della psicologa, ha rappresentato la fine completa di tutto ció che lo teneva in bilico tra un passato da mostro ed un possibile futuro da padre e marito di famiglia senza più istinti omicidi. Ma quello non era, in realtà, un cambiamento vero e sentito. Era solo una maschera pirandelliana provvisoria che è caduta immediatamente con l'omicidio finale di Saxon. Altra "immagine forte" è rappresentata dall'ultimo giro in barca. Quella stessa barca simbolo del Dexter serial killer, mezzo che serviva per liberarsi dei corpi. E l'ultimo corpo del quale si è liberato è stato quello della persona a cui teneva di più, la sorella. Morale della favola (probabilmente creato ad hoc dagli autori anche per le critiche ricevute sul fatto di far passare un Serial Killer per eroe): Dexter non è stato un eroe e/o un giustiziere: è stato solo un sociopatico, incapace di provare emozioni, che nella vita ha fallito, si è rivelato maledetto per tutti i suoi affetti e che è stato costretto a simulare la propria morte per ricrearsi una vita senza affetti, senza famiglia, senza amici, con una nuova identità, con una nuova immagine (con la barba) e con un nuovo lavoro.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  7. #76
    Livestrong
    Ospite
    Sono d'accordo, anche a me è piaciuto molto. La scena della barca ha una potenza scenica unica, da sola vale tutta la serie

    Anche il flashback mai visto con la nascita di harrison, che accompagna tutto l'episodio, mi è piaciuto molto

  8. #77
    Livestrong
    Ospite
    Ho solo un dubbio, secondo me lui non ha perso del tutto la sua voglia di uccidere. È una impressione che ho avuto alla fine, quando lui guarda dritto nella telecamera. Volendo si potrebbe ance pensare che in realtà dexter respinga l'idea di essere felice, utilizzando la morte della sorella come "scusa" per tornare a non avere più intralci (è tutta la serie che si parla del contrasto vita felice/ serial killer, già dal matrimonio con Rita), infatti le sue ultime parole agli spettatori sono "volevo essere come tutti gli altri, ed ora che lo sono non vedo l'ora di tornare come prima"

  9. #78
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,275
    Citazione Originariamente Scritto da Livestrong Visualizza Messaggio
    Ho solo un dubbio, secondo me lui non ha perso del tutto la sua voglia di uccidere. È una impressione che ho avuto alla fine, quando lui guarda dritto nella telecamera. Volendo si potrebbe ance pensare che in realtà dexter respinga l'idea di essere felice, utilizzando la morte della sorella come "scusa" per tornare a non avere più intralci (è tutta la serie che si parla del contrasto vita felice/ serial killer, già dal matrimonio con Rita), infatti le sue ultime parole agli spettatori sono "volevo essere come tutti gli altri, ed ora che lo sono non vedo l'ora di tornare come prima"

    Si, Lu. Come va di moda ultimamente, il finale è stato lasciato aperto dagli autori.

    Quella scena finale può sembrare banale ma è potentissima. Si vede un nuovo Dexter, con una nuova immagine. Dietro di lui, l'oscurità, il nero: significato di morte e di lutto.

    A quel punto, le vie sono due: l'oscurità dietro di lui è ancora dentro di lui. Continua ad uccidere, anche con la sua nuova identità. L'oscurità, il nero, rappresentano lutto (per la perdita di tutti i suoi cari) e morte: morte del Dexter che abbiamo conosciuto.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  10. #79
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    643
    Si ma le sotto trame tipo masuka con figlia che senso hanno avuto in questa serie ?

  11. #80
    Livestrong
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Si, Lu. Come va di moda ultimamente, il finale è stato lasciato aperto dagli autori.

    Quella scena finale può sembrare banale ma è potentissima. Si vede un nuovo Dexter, con una nuova immagine. Dietro di lui, l'oscurità, il nero: significato di morte e di lutto.

    A quel punto, le vie sono due: l'oscurità dietro di lui è ancora dentro di lui. Continua ad uccidere, anche con la sua nuova identità. L'oscurità, il nero, rappresentano lutto (per la perdita di tutti i suoi cari) e morte: morte del Dexter che abbiamo conosciuto.
    sono d'accordo, anche il fatto che lui non dica una parola nella scena finale la dice lunga

    Citazione Originariamente Scritto da Snape Visualizza Messaggio
    Si ma le sotto trame tipo masuka con figlia che senso hanno avuto in questa serie ?
    Vabbé ma quelle sono appunto sottotrame, così come la relazione tra quinn e debra, che nella serie non contano assolutamente nulla a conti fatti

Pagina 8 di 10 PrimaPrima ... 678910 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.