Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 13 di 18 PrimaPrima ... 31112131415 ... UltimaUltima
Risultati da 121 a 130 di 177

  1. #121
    alias Adamos8181(Fu) L'avatar di Sotiris
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Modena
    Messaggi
    2,389
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    Tra gli advisors finanziari dell'operazione, si dice, vi è anche Banca Nazionale del Lavoro, azionista de Il Sole 24 Ore. Chiomenti fa M&A a livello nazionale da tanti anni, qualche parolina col quotidiano di Napoletano se la scambiano ogni tanto, via...
    Grazie Casnop per l'informazione.
    Fin da quando leggo il forum, circa un anno, ho sempre apprezzato i tuoi interventi, perché mi piacciono le persone logiche-razionali.
    Attendiamo fiduciosi.
    Io, questa volta, sinceramente lo sono. L'altra volta mi "puzzava" un po' la visibilità che voleva darsi Bee.
    Questa volta sono convinto che anche dall'altra parte ci sia serietà assoluta e, come hai ricordato tu in uno dei tuoi ultimi interventi, qui è in gioco Fininvest s.p.a., che non può bruciarsi così a livello mondiale, tirandosi indietro d'improvviso.
    "And it’s no, nay, never!
    No, nay, never, no more!
    Will I play the wild rover
    No, never, no more...."

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #122
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,987
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Non posso che quotarti con un grande tifoso rossonero che speriamo continui ad esultare così anche da lassù...

    Brocchi per brocchi

  4. #123
    Senior Member L'avatar di Casnop
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6,732
    Citazione Originariamente Scritto da Sotiris Visualizza Messaggio
    Grazie Casnop per l'informazione.
    Fin da quando leggo il forum, circa un anno, ho sempre apprezzato i tuoi interventi, perché mi piacciono le persone logiche-razionali.
    Attendiamo fiduciosi.
    Io, questa volta, sinceramente lo sono. L'altra volta mi "puzzava" un po' la visibilità che voleva darsi Bee.
    Questa volta sono convinto che anche dall'altra parte ci sia serietà assoluta e, come hai ricordato tu in uno dei tuoi ultimi interventi, qui è in gioco Fininvest s.p.a., che non può bruciarsi così a livello mondiale, tirandosi indietro d'improvviso.
    Attendo solo l'ufficialità delle firme per sciogliermi in un peana verso lady Marina. L'operazione psicologica che ha compiuto sul padre, da sempre contrario a cedere il Milan, per indurlo a mollare il controllo in favore di questi interlocutori, ha del prodigioso, e dimostra grande capacità di analisi e diagnosi delle situazioni oltre che abilità imprenditoriale. Questi cinesi c'erano già un anno fa, con la medesima reputazione e con le medesime intenzioni, acquistare solo la maggioranza del capitale. Silvio, contrario a questa ipotesi, ha preferito da subito Mr. Bee che, presentatosi anch'egli con analoghe intenzioni, da broker scafato quale certamente è (non è un complimento), ha subito pensato bene di passare armi e bagagli sotto la sua direzione (attratto dalle ricche provvigioni promesse dal nostro), proponendogli una illusoria offerta commerciale di stabile partecipazione di terzi investitori al capitale del Milan su basi di minoranza. Marina, che ha da sempre realisticamente preferito l'offerta cinese (di cui ha conosciuto subito la reputazione, come quella dell'arranger a tal fine ingaggiato, Galatioto), ha tuttavia assecondato la proverbiale caparbietà del padre nella scelta della illusione di Mr. Bee: gli ha finanziato il mercato, come da lui richiesto, ha prestato formale ascolto agli aggiornamenti delle operazioni del thailandese, benché i suoi collaboratori tecnici riportassero dopo ogni riunione informazioni sempre più sconfortanti sul buon esito dell’affare, ha concesso a questi tutto il tempo che l'illuso genitore chiedeva che gli venisse concesso, ha continuato nel frattempo a pagare i conti salatissimi esibiti dal solito Galliani. Il tutto, prevedendo che Mr. Bee si sarebbe afflosciato nella sua improbabile iniziativa, e che l'evidenza dei fatti, ivi compreso il drammatico peggioramento della situazione economica e finanziaria del Milan, facesse finalmente aprire gli occhi a Silvio. Nel frattempo, i contatti con Galatioto e il consorzio cinese non si sono mai allentati, ed il dialogo tecnico proseguito sotto traccia nei mesi precedenti ha giovato nella accelerazione degli eventi quando, all'inizio di questo anno, si è manifestata l'occasione propizia, con un Silvio messo ormai spalle al muro dal fallimento del suo progetto e dalla mancanza di alternative. E Marina aveva previsto tutto, ed ha portato dolcemente il padre dove voleva lei: a fargli sentire il rumore di una porta in faccia, senza ovviamente fargli sentire il dolore. Senza enfasi: un capolavoro.

  5. #124
    alias Adamos8181(Fu) L'avatar di Sotiris
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Modena
    Messaggi
    2,389
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    Attendo solo l'ufficialità delle firme per sciogliermi in un peana verso lady Marina. L'operazione psicologica che ha compiuto sul padre, da sempre contrario a cedere il Milan, per indurlo a mollare il controllo in favore di questi interlocutori, ha del prodigioso, e dimostra grande capacità di analisi e diagnosi delle situazioni oltre che abilità imprenditoriale. Questi cinesi c'erano già un anno fa, con la medesima reputazione e con le medesime intenzioni, acquistare solo la maggioranza del capitale. Silvio, contrario a questa ipotesi, ha preferito da subito Mr. Bee che, presentatosi anch'egli con analoghe intenzioni, da broker scafato quale certamente è (non è un complimento), ha subito pensato bene di passare armi e bagagli sotto la sua direzione (attratto dalle ricche provvigioni promesse dal nostro), proponendogli una illusoria offerta commerciale di stabile partecipazione di terzi investitori al capitale del Milan su basi di minoranza. Marina, che ha da sempre realisticamente preferito l'offerta cinese (di cui ha conosciuto subito la reputazione, come quella dell'arranger a tal fine ingaggiato, Galatioto), ha tuttavia assecondato la proverbiale caparbietà del padre nella scelta della illusione di Mr. Bee: gli ha finanziato il mercato, come da lui richiesto, ha prestato formale ascolto agli aggiornamenti delle operazioni del thailandese, benché i suoi tecnici coinvolti riportassero dopo ogni riunione informazioni sempre più sconfortanti sul buon esito dell’affare, ha concesso a questi tutto il tempo che l'illuso genitore chiedeva che gli venisse concesso, ha continuato nel frattempo a pagare i conti salatissimi esibiti dal solito Galliani. Il tutto, prevedendo che Mr. Bee si sarebbe afflosciato nella sua improbabile iniziativa, e che l'evidenza dei fatti, ivi compreso il drammatico peggioramento della situazione economica e finanziaria del Milan, facesse finalmente aprire gli occhi a Silvio. Nel frattempo, i contatti con Galatioto e il consorzio cinese non si sono mai allentati, ed il dialogo tecnico proseguito sotto traccia nei mesi precedenti ha giovato nella accelerazione degli eventi quando, all'inizio di questo anno, si è manifestata l'occasione propizia, con un Silvio messo ormai spalle al muro dal fallimento del suo progetto e dalla mancanza di alternative. E Marina sapeva tutto, ed ha portato dolcemente il padre dove voleva lei: a fargli sentire il rumore di una porta in faccia, senza ovviamente fargli sentire il dolore. Senza enfasi: un capolavoro.
    Perfetto. Ti ho letto attentamente, come sempre. Da mero osservatore esterno ritengo assolutamente questa una ricostruzione assai plausibile. Grazie.
    "And it’s no, nay, never!
    No, nay, never, no more!
    Will I play the wild rover
    No, never, no more...."

  6. #125
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Qui
    Messaggi
    9,029
    Però ancora di sta strategia elettorale basta che si parli di me nel o nel male io non la capisco...questa strategia la giustifico in cui hai un forte consenso non ora.
    Per me non è strategia e' una fissazione di un vecchio malato megalomane...con i tentennamenti sulla vendita fai solo incavolare di piu un papabile elettore.

  7. #126
    Repubblica: ancora non si sa cosa può accadere dopo la finale di Coppa Italia. In ogni caso la verità sul futuro societario del Mila non arriverà dopo il 15 giugno. Infatti già la verifica di fine mese e le prossime mosse di Gancikoff (ormai uscito allo scoperto come volto della cordata cinese) potranno essere indicative in tal senso.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  8. #127
    Member L'avatar di Fedeshi
    Data Registrazione
    May 2014
    Località
    Sicilia
    Messaggi
    1,459
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Repubblica: ancora non si sa cosa può accadere dopo la finale di Coppa Italia. In ogni caso la verità sul futuro societario del Mila non arriverà dopo il 15 giugno. Infatti già la verifica di fine mese e le prossime mosse di Gancikoff (ormai uscito allo scoperto come volto della cordata cinese) potranno essere indicative in tal senso.
    Articolo che non dice nulla di nuovo e che vuole lasciare quella "suspance" per vendere copie nei prossimi giorni,un solo appunto:Ma Gancikoff è un nome che è uscito da Repubblica o dal Corriere della Sera?
    #comprateilmilan

    la squadra della città è come l'amore della mamma.. non l'hai scelta.. è sempre stata lì! La squadra del cuore invece è la donna della tua vita!

    MilanMeaLvx

  9. #128
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,767
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    Attendo solo l'ufficialità delle firme per sciogliermi in un peana verso lady Marina. L'operazione psicologica che ha compiuto sul padre, da sempre contrario a cedere il Milan, per indurlo a mollare il controllo in favore di questi interlocutori, ha del prodigioso, e dimostra grande capacità di analisi e diagnosi delle situazioni oltre che abilità imprenditoriale. Questi cinesi c'erano già un anno fa, con la medesima reputazione e con le medesime intenzioni, acquistare solo la maggioranza del capitale. Silvio, contrario a questa ipotesi, ha preferito da subito Mr. Bee che, presentatosi anch'egli con analoghe intenzioni, da broker scafato quale certamente è (non è un complimento), ha subito pensato bene di passare armi e bagagli sotto la sua direzione (attratto dalle ricche provvigioni promesse dal nostro), proponendogli una illusoria offerta commerciale di stabile partecipazione di terzi investitori al capitale del Milan su basi di minoranza. Marina, che ha da sempre realisticamente preferito l'offerta cinese (di cui ha conosciuto subito la reputazione, come quella dell'arranger a tal fine ingaggiato, Galatioto), ha tuttavia assecondato la proverbiale caparbietà del padre nella scelta della illusione di Mr. Bee: gli ha finanziato il mercato, come da lui richiesto, ha prestato formale ascolto agli aggiornamenti delle operazioni del thailandese, benché i suoi collaboratori tecnici riportassero dopo ogni riunione informazioni sempre più sconfortanti sul buon esito dell’affare, ha concesso a questi tutto il tempo che l'illuso genitore chiedeva che gli venisse concesso, ha continuato nel frattempo a pagare i conti salatissimi esibiti dal solito Galliani. Il tutto, prevedendo che Mr. Bee si sarebbe afflosciato nella sua improbabile iniziativa, e che l'evidenza dei fatti, ivi compreso il drammatico peggioramento della situazione economica e finanziaria del Milan, facesse finalmente aprire gli occhi a Silvio. Nel frattempo, i contatti con Galatioto e il consorzio cinese non si sono mai allentati, ed il dialogo tecnico proseguito sotto traccia nei mesi precedenti ha giovato nella accelerazione degli eventi quando, all'inizio di questo anno, si è manifestata l'occasione propizia, con un Silvio messo ormai spalle al muro dal fallimento del suo progetto e dalla mancanza di alternative. E Marina aveva previsto tutto, ed ha portato dolcemente il padre dove voleva lei: a fargli sentire il rumore di una porta in faccia, senza ovviamente fargli sentire il dolore. Senza enfasi: un capolavoro.
    Non male. Marina, in questo modo, forse, si rivelerebbe l'unica figlia con lo stesso fiuto imprenditoriale del padre. Se la cessione andrà in porto, andrà in porto anche il passaggio di consegne tra Berlusconi padre e Berlusconi figlia, con buona pace del faccendiere Piersilvio e della bambolina Barbara.

  10. #129
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,767
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Repubblica: ancora non si sa cosa può accadere dopo la finale di Coppa Italia. In ogni caso la verità sul futuro societario del Mila non arriverà dopo il 15 giugno. Infatti già la verifica di fine mese e le prossime mosse di Gancikoff (ormai uscito allo scoperto come volto della cordata cinese) potranno essere indicative in tal senso.
    Non si sa cosa può accadere, as usual.

  11. #130
    Senior Member L'avatar di Dumbaghi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,652
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    Attendo solo l'ufficialità delle firme per sciogliermi in un peana verso lady Marina. L'operazione psicologica che ha compiuto sul padre, da sempre contrario a cedere il Milan, per indurlo a mollare il controllo in favore di questi interlocutori, ha del prodigioso, e dimostra grande capacità di analisi e diagnosi delle situazioni oltre che abilità imprenditoriale. Questi cinesi c'erano già un anno fa, con la medesima reputazione e con le medesime intenzioni, acquistare solo la maggioranza del capitale. Silvio, contrario a questa ipotesi, ha preferito da subito Mr. Bee che, presentatosi anch'egli con analoghe intenzioni, da broker scafato quale certamente è (non è un complimento), ha subito pensato bene di passare armi e bagagli sotto la sua direzione (attratto dalle ricche provvigioni promesse dal nostro), proponendogli una illusoria offerta commerciale di stabile partecipazione di terzi investitori al capitale del Milan su basi di minoranza. Marina, che ha da sempre realisticamente preferito l'offerta cinese (di cui ha conosciuto subito la reputazione, come quella dell'arranger a tal fine ingaggiato, Galatioto), ha tuttavia assecondato la proverbiale caparbietà del padre nella scelta della illusione di Mr. Bee: gli ha finanziato il mercato, come da lui richiesto, ha prestato formale ascolto agli aggiornamenti delle operazioni del thailandese, benché i suoi collaboratori tecnici riportassero dopo ogni riunione informazioni sempre più sconfortanti sul buon esito dell’affare, ha concesso a questi tutto il tempo che l'illuso genitore chiedeva che gli venisse concesso, ha continuato nel frattempo a pagare i conti salatissimi esibiti dal solito Galliani. Il tutto, prevedendo che Mr. Bee si sarebbe afflosciato nella sua improbabile iniziativa, e che l'evidenza dei fatti, ivi compreso il drammatico peggioramento della situazione economica e finanziaria del Milan, facesse finalmente aprire gli occhi a Silvio. Nel frattempo, i contatti con Galatioto e il consorzio cinese non si sono mai allentati, ed il dialogo tecnico proseguito sotto traccia nei mesi precedenti ha giovato nella accelerazione degli eventi quando, all'inizio di questo anno, si è manifestata l'occasione propizia, con un Silvio messo ormai spalle al muro dal fallimento del suo progetto e dalla mancanza di alternative. E Marina aveva previsto tutto, ed ha portato dolcemente il padre dove voleva lei: a fargli sentire il rumore di una porta in faccia, senza ovviamente fargli sentire il dolore. Senza enfasi: un capolavoro.
    No, stavolta dissento Casnop, il Milan che perdeva 80 milioni nel 2007 si poteva trasformare in una macchina da soldi lavorando nel modo giusto, invece è principalmente per colpa di Marina che siamo diventati questo.


    Facendo le cose per bene non sarebbe servito nemmeno che Berlusconi vendesse.

Pagina 13 di 18 PrimaPrima ... 31112131415 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.