Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Member L'avatar di Mou
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,847

    Decreto Crescita e calcio

    E' recentemente passato al Senato il Decreto Crescita, che dovrebbe portare delle ripercussioni positive a tutto il movimento calcistico italiano.
    Di cosa si tratta: la quota di reddito totale da cui ricavare l'imponibile IRPEF si abbassa dal 70% al 30%. Per alcune regioni italiane (Marche, Abruzzo, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna) la quota sarà addirittura del 10%.
    Condizioni: il calciatore deve mantenere la propria residenza in Italia per almeno due anni.
    Esempi di benefici:
    Oggi
    9.3 lordi = 5 netti
    La prossima stagione
    9.3 lordi = 8 netti
    Cristiano Ronaldo: se il Decreto Crescita fosse stato in vigore già quest'anno, la Juventus avrebbe risparmiato 10 milioni di euro.

    In questa stagione i vantaggi derivati dal Decreto Crescita saranno dimezzati, diventando "a piena potenza" solo a partire dal 2020/2021.
    Quanti anni avevo quando la Juve ha vinto l'ultima Champions: 3
    Quanti anni avevo quando la Juve ha vinto l'ultimo scudetto: 26

  2. #2
    concorrenza alla fiscalità spagnola is here

  3. #3
    Member L'avatar di Mou
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,847
    Citazione Originariamente Scritto da Andris Visualizza Messaggio
    concorrenza alla fiscalità spagnola is here
    In effetti, sì.
    Quanti anni avevo quando la Juve ha vinto l'ultima Champions: 3
    Quanti anni avevo quando la Juve ha vinto l'ultimo scudetto: 26

  4. #4
    Citazione Originariamente Scritto da Mou Visualizza Messaggio
    E' recentemente passato al Senato il Decreto Crescita, che dovrebbe portare delle ripercussioni positive a tutto il movimento calcistico italiano.
    Di cosa si tratta: la quota di reddito totale da cui ricavare l'imponibile IRPEF si abbassa dal 70% al 30%. Per alcune regioni italiane (Marche, Abruzzo, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna) la quota sarà addirittura del 10%.
    Condizioni: il calciatore deve mantenere la propria residenza in Italia per almeno due anni.
    Esempi di benefici:
    Oggi
    9.3 lordi = 5 netti
    La prossima stagione
    9.3 lordi = 8 netti
    Cristiano Ronaldo: se il Decreto Crescita fosse stato in vigore già quest'anno, la Juventus avrebbe risparmiato 10 milioni di euro.

    In questa stagione i vantaggi derivati dal Decreto Crescita saranno dimezzati, diventando "a piena potenza" solo a partire dal 2020/2021.
    Ora che la Juve è inarrivabile può crescere anche il resto del movimento. Inizino a fare anche qualcosa per gli stadi.

  5. #5
    Member L'avatar di Mou
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,847
    Citazione Originariamente Scritto da vannu994 Visualizza Messaggio
    Ora che la Juve è inarrivabile può crescere anche il resto del movimento. Inizino a fare anche qualcosa per gli stadi.
    Questi sono benefici che piovono su tutti, prendere giocatori di ottimo livello sarà più facile.
    Quanti anni avevo quando la Juve ha vinto l'ultima Champions: 3
    Quanti anni avevo quando la Juve ha vinto l'ultimo scudetto: 26

  6. #6
    comunque anche l'Inter ha fatto centro con Conte a questo punto. Lo stipendio netto è di 12M, con il vecchio regime avrebbe avuto un costo di 23/24M Lordi, adesso "Solo" 16 Lordi.

  7. #7
    Citazione Originariamente Scritto da Mou Visualizza Messaggio
    Questi sono benefici che piovono su tutti, prendere giocatori di ottimo livello sarà più facile.
    C'è da Dire che non promuove gli investimenti sui calciatori del nostro calcio. Per esempio la Juve preferirà prendere Chiesa a 5 Milioni che sono quasi 10 al lordo o darne 8 netti a giocatori più affermati provenienti da campionati esteri?

  8. #8
    Member L'avatar di Mou
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,847
    Citazione Originariamente Scritto da vannu994 Visualizza Messaggio
    C'è da Dire che non promuove gli investimenti sui calciatori del nostro calcio. Per esempio la Juve preferirà prendere Chiesa a 5 Milioni che sono quasi 10 al lordo o darne 8 netti a giocatori più affermati provenienti da campionati esteri?
    E' vero, il decreto non favorisce investimenti sui giovani italiani, ma credo andrà come in Spagna: i più talentuosi arriveranno comunque nei top club, che saranno in ogni caso vincolati alle liste Uefa con prodotti del vivaio obbligatori etc.
    Quanti anni avevo quando la Juve ha vinto l'ultima Champions: 3
    Quanti anni avevo quando la Juve ha vinto l'ultimo scudetto: 26

  9. #9
    Citazione Originariamente Scritto da Mou Visualizza Messaggio
    E' recentemente passato al Senato il Decreto Crescita, che dovrebbe portare delle ripercussioni positive a tutto il movimento calcistico italiano.
    Di cosa si tratta: la quota di reddito totale da cui ricavare l'imponibile IRPEF si abbassa dal 70% al 30%. Per alcune regioni italiane (Marche, Abruzzo, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna) la quota sarà addirittura del 10%.
    Condizioni: il calciatore deve mantenere la propria residenza in Italia per almeno due anni.
    Esempi di benefici:
    Oggi
    9.3 lordi = 5 netti
    La prossima stagione
    9.3 lordi = 8 netti
    Cristiano Ronaldo: se il Decreto Crescita fosse stato in vigore già quest'anno, la Juventus avrebbe risparmiato 10 milioni di euro.

    In questa stagione i vantaggi derivati dal Decreto Crescita saranno dimezzati, diventando "a piena potenza" solo a partire dal 2020/2021.
    Sappiamo già quale squadra non saprà trarre alcun vantaggio da tutto ciò.

  10. #10
    Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    11,227
    Citazione Originariamente Scritto da Mou Visualizza Messaggio
    E' recentemente passato al Senato il Decreto Crescita, che dovrebbe portare delle ripercussioni positive a tutto il movimento calcistico italiano.
    Di cosa si tratta: la quota di reddito totale da cui ricavare l'imponibile IRPEF si abbassa dal 70% al 30%. Per alcune regioni italiane (Marche, Abruzzo, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna) la quota sarà addirittura del 10%.
    Condizioni: il calciatore deve mantenere la propria residenza in Italia per almeno due anni.
    Esempi di benefici:
    Oggi
    9.3 lordi = 5 netti
    La prossima stagione
    9.3 lordi = 8 netti
    Cristiano Ronaldo: se il Decreto Crescita fosse stato in vigore già quest'anno, la Juventus avrebbe risparmiato 10 milioni di euro.

    In questa stagione i vantaggi derivati dal Decreto Crescita saranno dimezzati, diventando "a piena potenza" solo a partire dal 2020/2021.
    A me risulta che con glimultimi emendamenti del senato, sia per le squadre del nord, che per quelle del sud, la detassazione é sul 50% dell’imponibile e vale per coloro stranieri e italiani che hanno trascorso all’estero gli ultimi 2 anni.

    Per calcolare il lordo per questi giocatori, invece di moltiplicare il netto x 1,8, va moltiplicato per 1,4.

    Ad esempio Theo Hernandez, se prendesse 1,8 milioni netti, invece che costare al milan 3,45 lordi, ne costa 2,55.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600