Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Darren Aronofsky

  1. #1
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,266

    Darren Aronofsky

    Regista americano classe 1969, è salito alla ribalta con le sue ultime fatiche, Black Swan (statuetta per l'interpretazione della Portman) nel 2010 e recentemente Noah. Precedentemente aveva offerto buone prove confrontandosi con il cinema d'essai, e con il suo stile caratterizzato da un montaggio accurato e scene brevi tagliate freneticamente.

    Io di suo ho visto Pi (1998), Requiem for a dream (2000), The fountain (2006), e i due sopra citati.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,472
    Buon regista, probabilmente tra i migliori del panorama americano contemporaneo, nonostante non vada matto per lui.
    Ho visto Pi, Requiem for a dream e The wrestler.
    Il primo è forse quello che mi ha colpito di più, anche se probabilmente non è il più bello. Ho apprezzato soprattutto la fotografia, un bianco e nero volutamente sporco, e il montaggio, martellante e vorticoso, che contribuiscono a rendere il film originale e d'impatto verso lo spettatore, e a calarlo nell'odissea del protagonista.
    Il montaggio frenetico è caratteristica anche di RFAD. In quel modo Aronofsky riesce a trasportare al meglio sullo schermo l'effetto delle droghe prese in considerazione nel racconto, facendo in parte sentire allo spettatore le sensazioni provate dai protagonisti. Un metodo anche qui originale, ma forse un po' "furbo". A volte ho avuto la sensazione di vedere un trailer lungo 2 ore, ma in fondo il tutto aveva un suo senso logico. Ovviamente da ricordare la splendida colonna sonora.
    The wrestler è più vicino ai canoni dei classici drammi personali americani ambientati nel mondo dello sport (sport-spettacolo in questo caso). Per intenderci, un po' un Rocky 1, forse più pessimistico, ma anche, se possibile, più empatico verso il protagonista. Forse meno originale degli altri come messa in scena, ma sicuramente ben riuscito.
    Insomma, sono tre film che valuto nel complesso positivamente, ma senza gridare al genio o al capolavoro.

  4. #3
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,266
    Citazione Originariamente Scritto da hiei87 Visualizza Messaggio
    Buon regista, probabilmente tra i migliori del panorama americano contemporaneo, nonostante non vada matto per lui.
    Ho visto Pi, Requiem for a dream e The wrestler.
    Il primo è forse quello che mi ha colpito di più, anche se probabilmente non è il più bello. Ho apprezzato soprattutto la fotografia, un bianco e nero volutamente sporco, e il montaggio, martellante e vorticoso, che contribuiscono a rendere il film originale e d'impatto verso lo spettatore, e a calarlo nell'odissea del protagonista.
    Il montaggio frenetico è caratteristica anche di RFAD. In quel modo Aronofsky riesce a trasportare al meglio sullo schermo l'effetto delle droghe prese in considerazione nel racconto, facendo in parte sentire allo spettatore le sensazioni provate dai protagonisti. Un metodo anche qui originale, ma forse un po' "furbo". A volte ho avuto la sensazione di vedere un trailer lungo 2 ore, ma in fondo il tutto aveva un suo senso logico. Ovviamente da ricordare la splendida colonna sonora.
    The wrestler è più vicino ai canoni dei classici drammi personali americani ambientati nel mondo dello sport (sport-spettacolo in questo caso). Per intenderci, un po' un Rocky 1, forse più pessimistico, ma anche, se possibile, più empatico verso il protagonista. Forse meno originale degli altri come messa in scena, ma sicuramente ben riuscito.
    Insomma, sono tre film che valuto nel complesso positivamente, ma senza gridare al genio o al capolavoro.
    Abbastanza d'accordo per me neanche sono capolavori ma film da 7 diciamo, però comunque ha uno stile e delle peculiarità che lo contraddistinguono abbastanza nettamente.

  5. #4
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,472
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Abbastanza d'accordo per me neanche sono capolavori ma film da 7 diciamo, però comunque ha uno stile e delle peculiarità che lo contraddistinguono abbastanza nettamente.
    Sì, infatti, soprattutto per i primi due citati, va apprezzata l'originalità. Voglio vedere Il cigno nero, che mi sembra interessante, mentre Noah me lo evito volentieri. Proprio non mi ispira, e me ne hanno oltretutto parlato male in molti...

  6. #5
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,266
    Citazione Originariamente Scritto da hiei87 Visualizza Messaggio
    Sì, infatti, soprattutto per i primi due citati, va apprezzata l'originalità. Voglio vedere Il cigno nero, che mi sembra interessante, mentre Noah me lo evito volentieri. Proprio non mi ispira, e me ne hanno oltretutto parlato male in molti...
    Io preferisco il primo, però Noah (che ho visto ieri) non mi ha fatto troppo schifo. Diciamo che è un film su Noè, come ci si aspetta.

  7. #6
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Regista americano classe 1969, è salito alla ribalta con le sue ultime fatiche, Black Swan (statuetta per l'interpretazione della Portman) nel 2010 e recentemente Noah. Precedentemente aveva offerto buone prove confrontandosi con il cinema d'essai, e con il suo stile caratterizzato da un montaggio accurato e scene brevi tagliate freneticamente.

    Io di suo ho visto Pi (1998), Requiem for a dream (2000), The fountain (2006), e i due sopra citati.
    Se non hai visto the wrestler, sei il peggio

    L'unico capolavoro vero tra quelli che ha fatto, imperdibile.

  8. #7
    Member L'avatar di Brain84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Venezia
    Messaggi
    3,233
    Ho visto tutti i suoi film, l'unico che mi ha deluso profondamente è Noah..l'ho proprio detestato.
    www.uaitstudio.it

  9. #8
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,266
    Citazione Originariamente Scritto da Penny.wise Visualizza Messaggio
    Se non hai visto the wrestler, sei il peggio

    L'unico capolavoro vero tra quelli che ha fatto, imperdibile.
    Il cinema d'essay ti fa proprio schifo eh ?

    Altro che the wrestler, tu devi guardare solo la wwe, lascia perdere il cinema.

  10. #9
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,266
    Citazione Originariamente Scritto da Brain84 Visualizza Messaggio
    Ho visto tutti i suoi film, l'unico che mi ha deluso profondamente è Noah..l'ho proprio detestato.
    Mah ti dirò a me non ha fatto schifo però si intuisce che non è a suo agio. Film fatto per motivi commerciali e di visibilità più che artistici in senso stretto.

  11. #10
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Il cinema d'essay ti fa proprio schifo eh ?

    Altro che the wrestler, tu devi guardare solo la wwe, lascia perdere il cinema.
    che vecchio che sei

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.