Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 4 di 4

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,117

    Considerazione: con Ancelotti sarebbe cambiato qualcosa?

    In questo WE ho cercato di capire come si è finiti al punto in cui siamo oggi, devo dire la verità che non mi strappo i capelli per JM e Kondo perché credo in giro ci siano altri giocatori uguali se non migliori ma il problema adesso è un altro, che io non avevo mai considerato: ma i giocatori buoni verranno anche se paghiamo? O dovremo invece dargli più del loro valore (tipo offrire quasi 5 milioni a kondo) per convincerli a vestire di rossonero?

    E allora mi è venuto in mente il tragicomico viaggio di Galliani a Madrid..eh mi sa che il condor, benché vecchio e per me semi-rintronato, l'aveva già capita sta cosa e cercava di calare l'asso, il pezzo da 90 con cui certificare a fatti (altro che a parole) la voglia di tornare grandi. Perché io Sinisa lo stimo e in lui ci spero ma bisogna essere onesti, fuori dalla serie A, ma chi lo conosce? Nessuno..

    Se Carletto diceva si credo che Ibra sarebbe arrivato in 5 minuti perché avrebbe fatto carte false per tornare a giocare con lui, e quando poi andavi da altri giocatori con già in prima linea il binomio Ancelotti+Ibra era tutta un'altra storia.

    Adesso bisogna riordinare le idee..speravo sinceramente che saremmo già partiti quest'anno per vincere lo scudo, ci vorrà più tempo invece, come è giusto che sia ma il problema che sorge è un altro, pericolosissimo: non avevo considerato le altre squadre, ok la Juve e la Roma che però è un'incognita, ma se adesso l'Inter pure fa un mercato vero e in panca c'hanno il ciuffo (che sarà un fallito ma ha esperienza) qua si rischia di restare fuori dalla Champions anche l'anno prossimo se non si rafforza la squadra in modo clamoroso..e questa è la cosa che più mi preoccupa perché l'accesso alla prossima Champions, benché come obbiettivo lo trovi penoso, è vitale..siamo lontani dalla manifestazione già da troppo tempo e oltre al ritorno economico serve soprattutto il ritorno d'immagine.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Può essere un tecnico come Ancelotti avrebbe potuto avere il suo peso, di sicuro. Però io ho come l'impressione che nelle due trattative andate male alla base ci siano ragioni economiche, cioè non ci siamo voluti spingere a pareggiare o superare certe offerte. Nel caso di Jackson è evidente avresti dovuto pagarlo di più per compensare l'assenza della coppa campioni, nel caso di Kondogbia non si è voluto rilanciare l'offerta d'ingaggio interista.

  4. #3
    Renegade
    Ospite
    Credo che sarebbe cambiato qualcosa, in peggio. Con Ancelotti si andava verso la giustifica del ''abbiamo puntato tutto su un allenatore Top, ora non servono i campionissimi'' e dunque mercato ridimensionato ancor peggio di adesso.

  5. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    10,143
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Può essere un tecnico come Ancelotti avrebbe potuto avere il suo peso, di sicuro. Però io ho come l'impressione che nelle due trattative andate male alla base ci siano ragioni economiche, cioè non ci siamo voluti spingere a pareggiare o superare certe offerte. Nel caso di Jackson è evidente avresti dovuto pagarlo di più per compensare l'assenza della coppa campioni, nel caso di Kondogbia non si è voluto rilanciare l'offerta d'ingaggio interista.
    Fonte Mauro Suma: Ancelotti non ha accettato il Milan non per l'ingaggio, non per il mercato, ma perchè oltre alla sua intenzione di riposarsi, era intimorito dai disordini societari.
    Ancelotti conosce tutto del Milan, pure durante i suoi passaggi al Chelsea, al PSG e al Real Madrid.
    Sa tutto dei conflitti e della disorganizzazione che regna tra le teste a capo del Milan e i dirigenti.

    Direi che Ancelotti ha fatto bene.
    Quanto successo in questi giorni, sarebbe accaduto ugualmente.
    E Ancelotti c'avrebbe rimesso della sua reputazione.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.