Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 42

  1. #21
    Sull' Empoli non ha torto, non vedo come si possa pensare che il Milan lo avrebbe dominato, solo per il nome?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Member L'avatar di sion
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,646
    scusate ha detto bava alla bocca o incazzati per domani?

  4. #23
    Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    2,596
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    La conferenza stampa di Inzaghi alla vigilia di Milan Cesena. Ecco le parole dell'allenatore rossonero:"Penso che tutti noi milanisti abbiamo voglia di ripartire ed abbiamo un'altra grande occasione. Giochiamo in casa e spero sia la partita della svolta. Solo una vittoria ottenuta con una grande gara può farci ripartire. Vincendo, possiamo ritrovare quell'entusiasmo che c'è stato fino a due mesi fa. Se Alex ce la fa? E' da valutare. Faceva fatica a respirare. In difesa siamo contati. Alex stringerà i denti e se potrà giocare, giocherà. Abbiamo solo tre centrali a disposizione. Due giocheranno ed un uno andrà in panchina. Menez fuori? Io valuterò oggi i migliori giocatori a disposizione. Il modulo non cambia nulla, conterà l'atteggiamento. Domani mattina deciderò gli undici migliori e li sistemerò in campo, spero, nel modo migliore rispetto alle loro caratteristiche. Nei momenti difficili tutto ti va storto. Il Cesena è nel loro momento migliore, ed hanno fatto un'ottima partita contro la Juve. Noi siamo sereni e mi auguro che i ragazzi finalmente facciano vedere a San Siro quello che fanno in settimana a Milanello. Dobbiamo riconquistare i tifosi. Giocare a San Siro, quando le cose non vanno bene, è semplice. Ma noi dobbiamo essere bravi a fare quello che facciamo durante la settimana anche a San Siro. La critica che mi dà più fastidio? Sul piano personale nulla. Si parla poco dell'aspetto tecnico e si cerca di tirare fuori altre cose. Mi dà fastidio che qualcuno pensi che a Milanello si lavori poco. Abbiamo delle telecamere che ci riprendono. Se qualcuno vuole, può vedere i filmati. Conoscete la mia serietà. Ci sono periodo nei quali si corre meno, è vero. Ma non accetto che si dica che si lavori poco. Il richiamo atletico è stato fatto a Gennaio. Io non cerco scuse. Quando abbiamo avuto il 90% della rosa eravamo quasi terzi in classifica. Abbiamo adottato questo sistema con due punte e lo manterremo. L'obiettivo è dare un'identità di gioco a questa squadra. Qualcuno dice che non c'è mai stata ma si dimentica tutto troppo in fretta. Fino al 31 Dicembre avevamo un'identità di gioco e giocavamo bene. Poi abbiamo perso tanti giocatori. Troppi cambi? Io non avrei cambiato ma ho avuto tanti infortuni e tante squalifiche. Abbiamo perso la nostra identità. Ora, da ora in avanti, questo non deve capitare più. Se mi aspettavo una partita del genere contro l'Empoli? Si. L'Empoli è stato superiore a Napoli, Juve e Roma. Quindi non si può pensare di non soffrire con l'Empoli. Solo chi non guarda il calcio poteva pensarlo. E se non avessimo preparato bene la partita l'avremmo persa. Potevamo fare qualcosa in più ma se non ci fosse andata male su quel cross forse avremmo anche vinto contro una delle squadre più in forma. Berlusconi? Lui ci dà molto fiducia. Ringrazio sia lui che Galliani perchè credono in me. Berlusconi è la nostra forza. Montolivo? Su di lui ho letto cose che non mi sono piaciute. Ora è tornato ma non posso chiedergli la luna. Le voci che parlano di un mio possibile esonero? Non ci penso. Ho un contratto e so che tutti mi stimano. Io vado avanti, poi vedremo cosa accadrà. I tifosi? Non vengono allo stadio ma ci sono sempre. Noi dobbiamo passare dalle parole ai fatti. Dobbiamo imparare a vincere anche le gare che non giochiamo bene. E' il salto di qualità che dobbiamo fare".

    Ho lo schifo.

  5. #24
    Member L'avatar di Tifoso Di Tastiera
    Data Registrazione
    Jul 2014
    Località
    Germania
    Messaggi
    4,672
    E una non-persona
    Ser Gregor. Dunsen. Raff the Sweetling. Ser Ilyn. Ser Meryn. Queen Cersei. Adriano Galliani. Filippo Inzaghi. Valar Morghulis.

  6. #25
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    La conferenza stampa di Inzaghi alla vigilia di Milan Cesena. Ecco le parole dell'allenatore rossonero:"Penso che tutti noi milanisti abbiamo voglia di ripartire ed abbiamo un'altra grande occasione. Giochiamo in casa e spero sia la partita della svolta. Solo una vittoria ottenuta con una grande gara può farci ripartire. Vincendo, possiamo ritrovare quell'entusiasmo che c'è stato fino a due mesi fa. Se Alex ce la fa? E' da valutare. Faceva fatica a respirare. In difesa siamo contati. Alex stringerà i denti e se potrà giocare, giocherà. Abbiamo solo tre centrali a disposizione. Due giocheranno ed un uno andrà in panchina. Menez fuori? Io valuterò oggi i migliori giocatori a disposizione. Il modulo non cambia nulla, conterà l'atteggiamento. Domani mattina deciderò gli undici migliori e li sistemerò in campo, spero, nel modo migliore rispetto alle loro caratteristiche. Nei momenti difficili tutto ti va storto. Il Cesena è nel loro momento migliore, ed hanno fatto un'ottima partita contro la Juve. Noi siamo sereni e mi auguro che i ragazzi finalmente facciano vedere a San Siro quello che fanno in settimana a Milanello. Dobbiamo riconquistare i tifosi. Giocare a San Siro, quando le cose non vanno bene, è semplice. Ma noi dobbiamo essere bravi a fare quello che facciamo durante la settimana anche a San Siro. La critica che mi dà più fastidio? Sul piano personale nulla. Si parla poco dell'aspetto tecnico e si cerca di tirare fuori altre cose. Mi dà fastidio che qualcuno pensi che a Milanello si lavori poco. Abbiamo delle telecamere che ci riprendono. Se qualcuno vuole, può vedere i filmati. Conoscete la mia serietà. Ci sono periodo nei quali si corre meno, è vero. Ma non accetto che si dica che si lavori poco. Il richiamo atletico è stato fatto a Gennaio. Io non cerco scuse. Quando abbiamo avuto il 90% della rosa eravamo quasi terzi in classifica. Abbiamo adottato questo sistema con due punte e lo manterremo. L'obiettivo è dare un'identità di gioco a questa squadra. Qualcuno dice che non c'è mai stata ma si dimentica tutto troppo in fretta. Fino al 31 Dicembre avevamo un'identità di gioco e giocavamo bene. Poi abbiamo perso tanti giocatori. Troppi cambi? Io non avrei cambiato ma ho avuto tanti infortuni e tante squalifiche. Abbiamo perso la nostra identità. Ora, da ora in avanti, questo non deve capitare più. Se mi aspettavo una partita del genere contro l'Empoli? Si. L'Empoli è stato superiore a Napoli, Juve e Roma. Quindi non si può pensare di non soffrire con l'Empoli. Solo chi non guarda il calcio poteva pensarlo. E se non avessimo preparato bene la partita l'avremmo persa. Potevamo fare qualcosa in più ma se non ci fosse andata male su quel cross forse avremmo anche vinto contro una delle squadre più in forma. Berlusconi? Lui ci dà molto fiducia. Ringrazio sia lui che Galliani perchè credono in me. Berlusconi è la nostra forza. Montolivo? Su di lui ho letto cose che non mi sono piaciute. Ora è tornato ma non posso chiedergli la luna. Le voci che parlano di un mio possibile esonero? Non ci penso. Ho un contratto e so che tutti mi stimano. Io vado avanti, poi vedremo cosa accadrà. I tifosi? Non vengono allo stadio ma ci sono sempre. Noi dobbiamo passare dalle parole ai fatti. Dobbiamo imparare a vincere anche le gare che non giochiamo bene. E' il salto di qualità che dobbiamo fare".
    Diversi trucchetti li ha imparati da berlusconi, o comunque ha imparato delle tecniche di comunicazione. O ha un talento innato nel trollare

    "eravamo quasi terzi in classifica"
    - frase impostata in maniera perfetta. Quello che conta è inserire la parola "terzi", ovvero cima della classifica, ovvero champion's. Il "quasi" passa in secondo piano/viene ignorato. La frase che viene ricordata è "eravamo terzi in classifica".
    Facendo un esempio un pò estremo, è come se a giugno Garcia anzichè dire "abbiamo perso lo scudetto" dirà "siamo arrivati quasi primi"


    "se non avessimo preparato bene la partita l'avremmo persa. Potevamo fare qualcosa in più ma se non ci fosse andata male su quel cross forse avremmo anche vinto contro una delle squadre più in forma"
    - altri trucchi. Si parla solo della bravura dell'avversario, mai dei limiti (a esser buoni) milanisti.
    La parola pareggio non viene nominata. Dice che la partita si doveva perdere ma non è successo, anzi il milan avrebbe vinto se...(episodio x, anche questo passa in secondo piano).
    La partita assume tutto un altro aspetto.
    Inoltre non trovo molto senso nel dire "se non avessimo preparato bene la partita". E' un complimento che fa a se stesso? Ci sono partite preparate male?


    Si potrebbe continuare
    - metodo de paragone, sempre funzionale e condivisibile ("l'Empoli è stato superiore a Napoli, Juve e Roma".
    Tra l'altro nel prepartita con l'empoli mi pare citò solo la roma. Nel post-partita lo ha ribadito e ha aggiunto che quelli dell'empoli "palleggiano meglio della juventus". Adesso ha inserito anche il napoli)
    - metodo "gli avversari sono in forma". Più precisamente ci informa che sono "nel loro momento migliore, ed hanno fatto un'ottima partita contro la Juve".
    - metodo infortunati. Chiaramente un fattore che ha realmente contribuito alla debacle milanista ma anche questo sfruttato in modo manipolatorio

    Insomma leggendo il suo discorso in toto lo scenario è quello di un milan devastato dalla sfortuna e nient'altro.
    Magari mi sono fatto qualche flash di troppo, ma una base manipolatoria da parte sua c'è. Chiaramente ormai la situazione è esageramente surreale e tutti ridiamo di lui, non ci casca più nessuno

    Comunque con la spinta di berlusconi per me è pronto per la politica.
    E non dite che sono esagerato, mi basta pensare ad antonio razzi-senatore, e nicole minetti-consigliere regionale

  7. #26
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,792
    L'Empoli lotta comunque per non retrocedere, infatti è soltanto a +4 dalla zona salvezza, nonostante tutte le lodi che la stampa stia facendo ai toscani. L'Empoli resta una realtà provinciale, quale è sempre stata, nonostante per questa stagione sembrino destinati a salvarsi senza troppi problemi, quindi Pippo cavalca male l'entusiasmo intorno a questa squadra, perché, come dice lui, chi guarda il calcio sa che il Milan deve battere l'Empoli.

  8. #27
    Senior Member L'avatar di Roten1896
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Brisbane
    Messaggi
    18,310
    dice sempre le stesse cose, ma i giornalisti dal canto loro gli fanno sempre le stesse domande

  9. #28
    Citazione Originariamente Scritto da Tizio Visualizza Messaggio
    Non vedo l'ora che ritrovate l'entusiasmo delle partite contro Palermo, Genoa, Samp, Cesena, Empoli ect.



    Speri di farlo? Cioè, li butti li a caso, come sei solito fare, e speri che renderanno al meglio? Sei proprio convinto di te.



    Ma smettila di dire che tutto ci va contro. Anzi, siamo anche fortunati molto spesso. Dei 5 punti fatti nel 2015 almeno 2, se non 4, sono stati imeritatitissimi. Se tutto ci andava contro pareggiavamo col Parma e perdevamo tutte le altre.



    Sisi, dai, la penultima in classifica sarà un avversario temibilissimo. Il fatto che hanno fatto bene contro la Juve non significa assolutamente niente. Ogni squadra del campionato ha fatto almeno una o due partite decenti, e questi non valgono come scuse.



    Dichiarazione assolutamente ridicola. Puoi lavorare quanto vuoi durante la settimana, ma se la domenica non si vedono i risultati, tutto il lavoro svolto è inutile. Non ci interessa DOVE lavorate, QUANTO lavorate, QUANDO lavorate o se vi fate filmare quando lavorate, ci interessano i risultati del lavoro svolto.



    Allora dici di non cercare scuse, e nella frase successiva ne trovi una? Grande coerenza.



    Siamo a fine febbraio caro Pippo, e non ad inizio agosto.



    No, non avevate un'identità e non giocavate bene. Avete strappato un punto a Roma e vinto in casa col Napoli, dopo aver perso a Genova. 4 punti nel mese di dicembre, niente di più.



    E che cavolo significa? Il calcio è fatto di confronti diretti, non indiretti. Se squadra A vince la Champions, squadra B batte squadra A nei gironi di Champions, e squadra C batte squadra B nel campionato, ma retrocede, squadra C ha fallito. E non conta niente il fatto che ha battuto quelli che hanno battuto i campioni d'europa.


    Siamo passati dal "non dominare" al "non soffrire"? Quale sarà la prossima? "Non puoi pensare di non perdere contro un Cesena che ha fermato la Juve"?



    Tutto merito tuo il pareggio glorioso portato a casa contro il temibile Empoli, capisco.



    "E se avessimo vinto tutte le partite di campionato che non abbiamo vinto, oggi saremmo primi. Quindi non capisco la preoccupazione dei tifosi. E un periodo un pó così, tutto ci va contro, ma potremmo benissimo essere primi".



    Si, dai...




    #INZAGHIOUT
    #INZAGHIOUT
    #INZAGHIOUT
    quoto tutto

    comunque gli riconosco questa losca abilità.
    Certo nel suo caso, è da 1 mese che sembra un mentecatto. Però berlusconi con le stesse tecniche ha trionfato per anni in politica.
    Forse perchè col calcio sostanzialmente si guarda la classifica e se sei 11esimo puoi essere il copperfield dell'arte oratoria ma tutti rideranno di te.
    Con la politica è facilissimo fare confusione. Inoltre c'è molta molta più possibilità di rigirare i discorsi.
    Ma comunque chiudo ot

  10. #29
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    dai su è logico che parli bene del Berlu....sono anni che lo ricopre d'oro!!

  11. #30
    mi dispiaccio per il nostro povero Milan. Oramai lo sto guardando con la morte nel cuore. E' lui il morto che cammina.

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.