Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

  1. #1

    Clamoroso Thohir: diritto di veto totale sulle operazioni del Suning

    Calcio e Finanza rivela le pieghe degli accordi tra Erik Thohir e i cinesi del Suning. Il nuovo statuto della società nerazzurra, scritto a quattro mani, prevede infatti che fino a quando Thohir manterrà almeno il 10% del pacchetto azionario (oggi 31,05%) potrà avere il diritto di veto su un'ampissima gamma di decisioni da parte del Suning, proprietario della maggioranza.
    Ma di quali decisioni parliamo? Le più importanti sono senz'altro l'approvazione del budget e del business plan; poi investimenti e disinvestimenti (extra budget) superiori a 5 milioni di euro; e infine sulle nomine dei dirigenti e sulle posizioni debitoria.
    E ancora bisognerà mettere tutti d'accordo (9 amministratori su 9) per gli aumenti di capitale o per modificare (e rimuovere) le limitazioni sul trasferimento di azioni; per la fusione o la stipula di contratti che superino l'1% del fatturato, per la modifica del nome e del logo della società.

    In poche parole Suning non potrà fare nulla se non c'è il via libera di Thohir, che quindi continuerà ad avere un peso determinante nella società, pur avendo soltanto una quota di minoranza. L'unanimità regnerà sovrana, al contrario di quanto accadeva prima tra Moratti e Thohir.

    Ma non finisce qui: lo stesso Thohir si è riservato il diritto di prelazione sulle quote in possesso del Suning, qualora i cinesi decidessero di dismettere le proprie azioni.

    A conti fatti, insomma, più che di Suning dovremmo parlare di Suning-Thohir. E il pensiero non può che cadere al Milan: come reagirebbero i tifosi del Milan se Berlusconi stipulasse un accordo simile con la cordata cinese?
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Cinesi fake ma direi rientro di capitali su tutti. Queste le principali reazioni che avrebbe la maggioranza del popolo rossonero.

    Poco ma sicuro.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  4. #3
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,316
    Se è vero, mi sembra tutta una pagliacciata.

    Nessuno compra la maggioranza per poi far comandare gli altri. Non scherziamo.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  5. #4
    Senior Member L'avatar di corvorossonero
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    7,367
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Calcio e Finanza rivela le pieghe degli accordi tra Erik Thohir e i cinesi del Suning. Il nuovo statuto della società nerazzurra, scritto a quattro mani, prevede infatti che fino a quando Thohir manterrà almeno il 10% del pacchetto azionario (oggi 31,05%) potrà avere il diritto di veto su un'ampissima gamma di decisioni da parte del Suning, proprietario della maggioranza.
    Ma di quali decisioni parliamo? Le più importanti sono senz'altro l'approvazione del budget e del business plan; poi investimenti e disinvestimenti (extra budget) superiori a 5 milioni di euro; e infine sulle nomine dei dirigenti e sulle posizioni debitoria.
    E ancora bisognerà mettere tutti d'accordo (9 amministratori su 9) per gli aumenti di capitale o per modificare (e rimuovere) le limitazioni sul trasferimento di azioni; per la fusione o la stipula di contratti che superino l'1% del fatturato, per la modifica del nome e del logo della società.

    In poche parole Suning non potrà fare nulla se non c'è il via libera di Thohir, che quindi continuerà ad avere un peso determinante nella società, pur avendo soltanto una quota di minoranza. L'unanimità regnerà sovrana, al contrario di quanto accadeva prima tra Moratti e Thohir.

    Ma non finisce qui: lo stesso Thohir si è riservato il diritto di prelazione sulle quote in possesso del Suning, qualora i cinesi decidessero di dismettere le proprie azioni.

    A conti fatti, insomma, più che di Suning dovremmo parlare di Suning-Thohir. E il pensiero non può che cadere al Milan: come reagirebbero i tifosi del Milan se Berlusconi stipulasse un accordo simile con la cordata cinese?
    Godo....

  6. #5
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Se è vero, mi sembra tutta una pagliacciata.

    Nessuno compra la maggioranza per poi far comandare gli altri. Non scherziamo.
    Mister B docet.
    Ma che poi 1 mesetto fa quando Suning ha chiuso per la Sfinter, non si diceva che avrebbe dovuto far parte della presunta "cordata" di Bee?

  7. #6
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Calcio e Finanza rivela le pieghe degli accordi tra Erik Thohir e i cinesi del Suning. Il nuovo statuto della società nerazzurra, scritto a quattro mani, prevede infatti che fino a quando Thohir manterrà almeno il 10% del pacchetto azionario (oggi 31,05%) potrà avere il diritto di veto su un'ampissima gamma di decisioni da parte del Suning, proprietario della maggioranza.
    Ma di quali decisioni parliamo? Le più importanti sono senz'altro l'approvazione del budget e del business plan; poi investimenti e disinvestimenti (extra budget) superiori a 5 milioni di euro; e infine sulle nomine dei dirigenti e sulle posizioni debitoria.
    E ancora bisognerà mettere tutti d'accordo (9 amministratori su 9) per gli aumenti di capitale o per modificare (e rimuovere) le limitazioni sul trasferimento di azioni; per la fusione o la stipula di contratti che superino l'1% del fatturato, per la modifica del nome e del logo della società.

    In poche parole Suning non potrà fare nulla se non c'è il via libera di Thohir, che quindi continuerà ad avere un peso determinante nella società, pur avendo soltanto una quota di minoranza. L'unanimità regnerà sovrana, al contrario di quanto accadeva prima tra Moratti e Thohir.

    Ma non finisce qui: lo stesso Thohir si è riservato il diritto di prelazione sulle quote in possesso del Suning, qualora i cinesi decidessero di dismettere le proprie azioni.

    A conti fatti, insomma, più che di Suning dovremmo parlare di Suning-Thohir. E il pensiero non può che cadere al Milan: come reagirebbero i tifosi del Milan se Berlusconi stipulasse un accordo simile con la cordata cinese?
    Alla fine è inutile sfotterli ora, il mercato ci dirà se i nostri cinesi sono più seri o meno (più quello dell'anno prossimo che questo)

  8. #7
    Senior Member L'avatar di corvorossonero
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    7,367
    Citazione Originariamente Scritto da Andre96 Visualizza Messaggio
    Alla fine è inutile sfotterli ora, il mercato ci dirà se i nostri cinesi sono più seri o meno (più quello dell'anno prossimo che questo)
    Il sogno sarebbe che anche questi cinesi chiedano prestiti con gli interessi, così da aumentare i debiti.
    COmunque quest'operazione è stranissima, così come il fatto che vogliano Moratti come Consulente, ma che roba è? non è che tra 4/5 anni denti gialli si riprende tutto?

  9. #8
    Citazione Originariamente Scritto da corvorossonero Visualizza Messaggio
    Il sogno sarebbe che anche questi cinesi chiedano prestiti con gli interessi, così da aumentare i debiti.
    COmunque quest'operazione è stranissima, così come il fatto che vogliano Moratti come Consulente, ma che roba è? non è che tra 4/5 anni denti gialli si riprende tutto?
    Eh ma loro fanno tutto alla luce del sole, da noi sempre solo teatrini cit.
    Comunque io non so che operazione assurda abbiano fatto (non so come definire sta cosa...) ma al momento non sappiamo cosa capiterà a noi quindi calma, anche perchè se poi capita una roba simile (a sentire i giornalisti Berlusconi sembra quasi che avrà lo stesso potere) siamo ufficialmente finiti.

  10. #9
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,939
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Se è vero, mi sembra tutta una pagliacciata.

    Nessuno compra la maggioranza per poi far comandare gli altri. Non scherziamo.
    Appunto, a meno che non voglia guadagnarci sopra e basta, tipo Thohir.
    Suona strano però che gli abbia fatto prendere il 70% e non il 20% come semplice operazione commerciale, questi spendono soldi per non comandare o magari investire a vuoto? quanto potranno resistere? mi pare veramente senza senso.
    Tutti vogliono un po' di Inter ma la realtà è che a nessuno di questi frega granché delle sorti di questa squadra, Thohir dopo un paio di anni ha già ceduto la maggioranza, i cinesi entrano perché hanno interessi commerciali e di visibilità (intanto si inseriscono nel calcio europeo).
    O le cose cominceranno ad andargli benissimo o il giocatollino si romperà presto, soprattutto se i cinesi investiranno soldi fidandosi di Thohir e non avranno nessun ritorno nel giro di qualche anno.

  11. #10
    Senior Member L'avatar di corvorossonero
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    7,367
    Citazione Originariamente Scritto da DannySa Visualizza Messaggio
    Appunto, a meno che non voglia guadagnarci sopra e basta, tipo Thohir.
    Suona strano però che gli abbia fatto prendere il 70% e non il 20% come semplice operazione commerciale, questi spendono soldi per non comandare o magari investire a vuoto? quanto potranno resistere? mi pare veramente senza senso.
    Tutti vogliono un po' di Inter ma la realtà è che a nessuno di questi frega granché delle sorti di questa squadra, Thohir dopo un paio di anni ha già ceduto la maggioranza, i cinesi entrano perché hanno interessi commerciali e di visibilità (intanto si inseriscono nel calcio europeo).
    O le cose cominceranno ad andargli benissimo o il giocatollino si romperà presto, soprattutto se i cinesi investiranno soldi fidandosi di Thohir e non avranno nessun ritorno nel giro di qualche anno.
    Semplice, era l'unico modo per diluire i debiti. Altrimenti fallivano....

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.