Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 43

  1. #21
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da Darren Marshall Visualizza Messaggio
    Ronaldinho, Kakà ed Owen perché sono in lista?
    aridaje...l'ho già spiegato
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Senior Member L'avatar di Darren Marshall
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    9,246
    Citazione Originariamente Scritto da Fabry_cekko Visualizza Messaggio
    aridaje...l'ho già spiegato

  4. #23
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da Snake Visualizza Messaggio
    Morfeo
    infatti si parlava molto bene di questo...
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  5. #24
    Citazione Originariamente Scritto da DMZtheRockBear Visualizza Messaggio
    oltre a quelli da voi citati direi recoba
    Concordo. Recoba anche per me.

    Un altro che ho visto già in lista è Cassano... Assolutamente daccordo.

  6. #25
    Io non sono d'accordo su Zarate e su Cassano. Su Kakà parzialmente, per lo stile di gioco che ha me lo sono sempre immaginato come un giocatore che a 29-30 sarebbe già stato in parabola discendente.

    Il mio rimpianto è Ronaldinho. Se si fosse gestito meglio avrebbe avuto un talento quasi unico. Ronaldo e Owen (in misura minore) hanno invece avuto molta sfortuna.

  7. #26
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    14,768
    Citazione Originariamente Scritto da Van The Man Visualizza Messaggio
    Vabbè ma cominciamo a distinguere. Ronaldinho due o tre cosette le ha fatte. Kakà ha vinto una Champions quasi da solo. Non possono entrare nella stessa categoria di fenomeni da circo come Denilson o Zarate
    esatto..sicuramente potevano fare di più soprattutto dinho per me poteva diventare ai livelli di maradona e pele per intenderci

  8. #27
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Kakà e Dinho non c'entrano nulla secondo me in questa graduatoria, hanno fatto grandissime cose e di fatto sono tra i giocatori più forti della storia del calcio.

  9. #28
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,473
    La lista sarebbe lunghissima e variegata, comprendente chi ha vinto tanto, ma avrebbe potuto fare di più, chi si è perso per sfortuna e chi per colpe proprie...Cito i primi che mi vengono in mente negli ultimi anni, partendo da chi ha avuto comunque una grandissima carriera, per finire con chi ha fallito:

    Ronaldo: riconosciuto universalmente come uno dei giocatori più forti di tutti i tempi per un solo biennio, quando aveva appena vent'anni. Il declino inizia da quel pomeriggio di Parigi, e trova il suo apice in quella serata di Roma di inizio aprile. Va detto che ha fatto grandi cose anche dopo l'infortunio, tra cui vincere un mondiale quasi da solo, non una cosa da tutti, ma il Ronaldo di quel biennio non lo si è più visto.

    Ronaldinho: vabbè, che ve lo dico a fare?

    Totti: uno dei più grandi giocatori italiani di sempre, ma forse gli è mancato qualcosa a livello internazionale. Probabilmente non è neanche colpa sua, la scelta di non lasciare Roma gli fa onore...

    Del Piero: per i gobbi è il più forte giocatore di tutte le galassie di ogni tempo, ma secondo me il Del Piero post infortunio '99, pur avendo avuto una grandissima carriera, non ha mai raggiunto neanche lontanamente con continuità i livelli precedenti.

    Owen: è una storia che si conosce. Oggi è ricordato dai più come un pallone d'oro immeritato, ma chi l'ha visto giocare all'epoca ricorda quanto fosse forte. Gli infortuni e l'addio al Liverpool lo hanno calcisticamente ammazzato.

    Dida: basta vedere i discorsi nel sondaggio sul miglior portiere del Milan di sempre. Il Dida 2002-'05 è uno dei portieri più forti di sempre.

    Boban: citato già in precedenza, ha vinto tutto, ma raramente da protagonista assoluto. Schiavo di un tatticismo esasperato, ha saputo ritagliarsi il suo spazio in un grande Milan, ma poche volte è stato messo in condizione di sfruttare al 100% il suo talento.

    Lentini: una forza della natura. In Italia per bravura e caratteristiche un giocatore come il Lentini pre incidente non è più nato...

    Overmars: tra le ali più forti degli ultimi 20 anni. Ha fatto comunque un'ottima carriera, ma gli infortuni lo hanno sempre accompagnato, fino a costringerlo a un ritiro troppo prematuro.

    Recoba: forse esagererò, ma credo che il suo sinistro potenzialmente sia stato assieme a quello di Rivaldo il miglior piede sinistro del dopo Maradona. Lui ha reso veramente meno del 10% del suo potenziale e se da tifoso milanista posso esserne contento, da amante del calcio questo resta un grande rimpianto. Non ha avuto neanche grosse sfortune a livello personale, se non quella di essere capitato nel club sbagliato, e di aver trovato un presidente stracotto di lui, che lo ha riempito di miliardi senza che avesse mostrato praticamente niente.

    Kewell: altro sinistro magico. Distrutto dagli infortuni. Lo ricordo come un fantasma rappezzato con la colla e con lo sputo ad Istanbul. Peccato

    Deisler: storia tristissima la sua. Prima gli infortuni, poi la depressione, per finire con il ritiro a 27 anni...Dopo Beckham il miglior crossatore, nonchè in generale uno dei migliori piedi destri, degli ultimi anni.

    Pato e Adriano: poco da dire. E' un ricordo fresco, soprattutto il primo.

    La lista andrebbe avanti e sarebbe pressochè infinita, ma per ora mi fermo qua...

  10. #29
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    Citazione Originariamente Scritto da hiei87 Visualizza Messaggio
    La lista sarebbe lunghissima e variegata, comprendente chi ha vinto tanto, ma avrebbe potuto fare di più, chi si è perso per sfortuna e chi per colpe proprie...Cito i primi che mi vengono in mente negli ultimi anni, partendo da chi ha avuto comunque una grandissima carriera, per finire con chi ha fallito:

    Ronaldo: riconosciuto universalmente come uno dei giocatori più forti di tutti i tempi per un solo biennio, quando aveva appena vent'anni. Il declino inizia da quel pomeriggio di Parigi, e trova il suo apice in quella serata di Roma di inizio aprile. Va detto che ha fatto grandi cose anche dopo l'infortunio, tra cui vincere un mondiale quasi da solo, non una cosa da tutti, ma il Ronaldo di quel biennio non lo si è più visto.

    Ronaldinho: vabbè, che ve lo dico a fare?

    Totti: uno dei più grandi giocatori italiani di sempre, ma forse gli è mancato qualcosa a livello internazionale. Probabilmente non è neanche colpa sua, la scelta di non lasciare Roma gli fa onore...

    Del Piero: per i gobbi è il più forte giocatore di tutte le galassie di ogni tempo, ma secondo me il Del Piero post infortunio '99, pur avendo avuto una grandissima carriera, non ha mai raggiunto neanche lontanamente con continuità i livelli precedenti.

    Owen: è una storia che si conosce. Oggi è ricordato dai più come un pallone d'oro immeritato, ma chi l'ha visto giocare all'epoca ricorda quanto fosse forte. Gli infortuni e l'addio al Liverpool lo hanno calcisticamente ammazzato.

    Dida: basta vedere i discorsi nel sondaggio sul miglior portiere del Milan di sempre. Il Dida 2002-'05 è uno dei portieri più forti di sempre.

    Boban: citato già in precedenza, ha vinto tutto, ma raramente da protagonista assoluto. Schiavo di un tatticismo esasperato, ha saputo ritagliarsi il suo spazio in un grande Milan, ma poche volte è stato messo in condizione di sfruttare al 100% il suo talento.

    Lentini: una forza della natura. In Italia per bravura e caratteristiche un giocatore come il Lentini pre incidente non è più nato...

    Overmars: tra le ali più forti degli ultimi 20 anni. Ha fatto comunque un'ottima carriera, ma gli infortuni lo hanno sempre accompagnato, fino a costringerlo a un ritiro troppo prematuro.

    Recoba: forse esagererò, ma credo che il suo sinistro potenzialmente sia stato assieme a quello di Rivaldo il miglior piede sinistro del dopo Maradona. Lui ha reso veramente meno del 10% del suo potenziale e se da tifoso milanista posso esserne contento, da amante del calcio questo resta un grande rimpianto. Non ha avuto neanche grosse sfortune a livello personale, se non quella di essere capitato nel club sbagliato, e di aver trovato un presidente stracotto di lui, che lo ha riempito di miliardi senza che avesse mostrato praticamente niente.

    Kewell: altro sinistro magico. Distrutto dagli infortuni. Lo ricordo come un fantasma rappezzato con la colla e con lo sputo ad Istanbul. Peccato

    Deisler: storia tristissima la sua. Prima gli infortuni, poi la depressione, per finire con il ritiro a 27 anni...Dopo Beckham il miglior crossatore, nonchè in generale uno dei migliori piedi destri, degli ultimi anni.

    Pato e Adriano: poco da dire. E' un ricordo fresco, soprattutto il primo.

    La lista andrebbe avanti e sarebbe pressochè infinita, ma per ora mi fermo qua...
    Allora diciamo che la tua lista la si può chiamare chi vuol essere Maradona il topic comincia ad esser un pò "strano", c'è troppa libertà di interpretazione!

  11. #30
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Allora diciamo che la tua lista la si può chiamare chi vuol essere Maradona il topic comincia ad esser un pò "strano", c'è troppa libertà di interpretazione!
    Io lo intepreto così: tutti i giocatori di talento che avrebbero potuto rendere molto di più di ciò che hanno reso. Distinguendo. Chi poteva rendere 1 ha reso 0,5, chi poteva rendere 1000 e ha reso 500.
    @hiei87: Overmars , uno dei miei idoli. Finì la carriera con un ginocchio totalmente privo di cartilagine.

Pagina 3 di 5 PrimaPrima 12345 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.