Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Visualizza Risultati Sondaggio: Chi è il più forte?

Partecipanti
49. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Ronaldo

    33 67.35%
  • Cristiano Ronaldo

    16 32.65%
Pagina 8 di 14 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 131

  1. #71
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    allora il paragone viene da fare solo per il nome mi auguro, perchè Ronnie è stato superbo come calciatore, Cr Ronaldo ha dei colpi unici, ma in campo e come giocatore Ronaldo ha fatto delle cose incredibili!!

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #72
    Socio Milan World L'avatar di tequilad
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,299
    Cercherò di fare una analisi il più obiettiva possibile.

    Partiamo da Cristiano Ronaldo, giocatore grandioso, fisicamente perfetto, veloce, tecnico, intelligente, con carattere, senza particolari problematiche comportamentali. Ha da sempre dimostrato di essere un grande, ha fatto vincere ed ha vinto praticamente tutto con le sue squadre. Fin qui tutto bene.

    Ma poi lo si paragona a Luiz Nazario da Lima Ronaldo. E qui nascono i problemi. Non commento nemmeno il paragone a favore di Ronaldinho perché è semplicemente blasfemia. Ronaldinho ha giocato 3 stagioni in carriera. Ronaldo da diciassettenne ha lasciato il Brasile, è andato in Olanda ed è stato spettacolare, è andato a Barcellona (non nel Barça attuale) ed è stato devastante. Io ricordo le partite su TMC, ricordo l'alone di magia che circondava il fenomeno. Ricordo l'assoluta certezza di essere di fronte a uno di quei giocatori che passano una volta. All'Inter, in una squadra ai limiti del tragicomico, con un allenatore da Serie B, con dei compagni di squadra ai limiti della decenza (esclusi un paio di campioni) trascinò i neroazzurri fino ad uno scudetto praticamente vinto. Vinse la Coppa Uefa, dominò le scene, ridicolizzò chiunque volesse porsi di fronte a lui. Andate a rivedervi le partite della stagione 97/98, dai non è paragonabile a nessuno quel giocatore. Qui si parla di uno dei primi 5 di sempre. Poi gli infortuni, i vizi, il resto...ma stiamo parlando di una semi-divinità. Di uno in grado di dominare negli anni '90 e primi '00.

    Per quanto io adori CR7 e lo consideri attualmente il più forte per distacco, mi duole ricordarvi che Ronaldo fu un messia, un campione inarrivabile, un genio assoluto. Come paragonare MJ e Kobe. Gli somiglia, sì, ma quello è Michael Jordan!

  4. #73
    Membro e rettile
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    6,171
    Solo chi ha vissuto l'epoca del Fenomeno sa com'era molto più equilibrato il calcio allora


    solo chi ha vissuto l'epoca del Fenomeno sa quanti giocatori forti c'erano allora, del tipo che c'erano almeno 15/20 giocatori che potevano ambire al pallone d'oro; non i 4/5 attuali


    solo chi ha vissuto l'epoca del Fenomeno sa quanto erano forti i difensori allora, per citarne solo alcuni: Ferrara, Nesta, Cannavaro, Stam, Maldini, Hierro, Costacurta, i De Boer e mi fermo qua...per dire: uno come Paolo Negro (niente di che in quegli anni) oggi sarebbe titolarissimo in moltissime squadre...


    CR7 è grande e resterà nella storia del calcio, però io ricordo che nelle 4 sfide che avemmo nel 2005 e nel 2007, non vide palla...sarà poi un caso che sia esploso solo dopo che tutta quella gente si è ritirata o era in fase calante?


    Il brasiliano, come impatto tecnico e talento è ai livelli di Pelè, Maradona e Cruijff, il portoghese è ai livelli di Sheva, Gullit, Mattheus ecc. giocatori eccezionali, ma che sono un gradino sotto.


    E' come confrontare Merckx e Coppi: il Belga ha vinto molto, anche di più, però Coppi E' il CICLISMO, è un'altra cosa.


    Oppure, come è stato scritto sopra a proposito di MJ e di Kobe: Kobe supererà Jordan in molte classifiche individuali (punti, assist, ecc.), però l'impatto che Jordan ebbe nel Basket, Bryant se lo può solo sognare, anche se segnasse 50.000 punti.

    Cioè si può parlare di un ciclismo PRIMA di Coppi e di un ciclismo DOPO, idem per il basket e Jordan, e, spiace per chi stravede per CR7, ma si deve parlare di un calcio PRIMA del Fenomeno e di un calcio DOPO il Fenomeno.

  5. #74
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Latina
    Messaggi
    9,783
    Sinceramente credo che stiamo parlando di due cose diverse.
    Ronaldo è stato uno dei più grandi centravanti della storia, se non il più grande in assoluto della storia del calcio moderno. Prima dei gravissimi infortuni che ne hanno condizionato pesantemente la carriera è stato una di quelle cose che succedono una sola volta nel calcio, uno di quei giocatori talmente devastanti da fare la differenza da solo.
    CR7 invece lo definirei l'atleta perfetto, quello con la A maiuscola. Classe, potenza, dribbling, velocità, fiuto del gol, mentalità penso sia uno dei rarissimi casi in cui ci troviamo di fronte ad un giocatore privo di difetti.
    Non so dire chi dei due sia il più grande, ma c'è un enorme però a favore del brasiliano. Ronaldo si è trovato a giocare in un periodo in cui il calcio era alla sua massima espressione. La Champions era molto più dura di oggi, sia perché le squadre che vi accedevano erano molte meno, sia perché era possibile trovare squadre tostissime da affrontare anche fuori dai campionati principali (basti pensare alla Dinamo Kiev del colonnello Lobanovsky e di Sheva, al Galatasaray di Hagi o all'Ajax di Van Gaal). Nei campionati nazionali le cose non cambiavano in quanto anche squadre di medio livello potevano avere dei campioni invidiabili. Infine, ma non meno importante, è stato un periodo in cui hanno giocato i più grandi difensori di sempre (non credo che CR7 si sia mai trovato nella condizione di affrontare una domenica Thuram e Cannavaro, un'altra Nesta, un'altra ancora Maldini e così via).
    In conclusione si, se dovessi gettare dalla torre uno dei due, getterei Cristiano.

  6. #75
    Renegade
    Ospite
    Oltre ad accodarmi a @juventino e ad, ahimé, @Splendidi Incisivi, devo porre in essere una piccola riflessione:

    Ma voi in base a quale metrica paragonate un calciatore ad un altro? Si parla di pura tecnica? Bravura con la palla? Velocità? Poiché io ho parametri ben differenti. Io valuto la complessività. Il tutto di un calciatore. Tecnica, fisico, continuità, colpi, carriera, ruoli, completezza, gioco aereo, calci piazzati, gioco da fermo, assist. Insomma, tutto.

    Voi state parlando di Ronaldo lodandone unicamente le prodezze tecniche, la velocità, omettendo altri fattori. In uno scontro alla pari quasi tutti i parametri sono a favore di Cristiano Ronaldo. E sembra quasi come se il citare gli infortuni di Ronaldo sia un vezzo romantico per giustificare la teoria secondo la quale non avrebbe eguali. Ma a questo punto dobbiamo seguire anche la logica di Inzaghi nelle interviste, che è la stessa che voi ponete nelle vostre parole: ''Fosse entrata la palla, sarebbe stato gol.''

    La verità è che la storia del calcio non si scrive né con i sé né tantomeno con i ma. E soprattutto, cosa ancor più vera, è che tutti voi siete condizionati dal romanticismo e la malinconia di un'era calcisticamente perfetta che mai più tornerà. Quando leggo le vostre lodi a Ronaldo, è come leggessi lodi per il calcio che fu. E dunque proprio quell'epoca diviene un incentivo in più per pendere a favore del brasiliano.

    L'unica cosa con cui mi sento in dovere di concordare è la difficoltà difensiva che vi era allora, in quanto circolavano i migliori difensori della storia sulla scia degli anni 90. Il brasiliano si è dovuto confrontare con colossi insormontabili. Ma per me dire che sia stato il miglior calciatore della storia, o meglio, il miglior centravanti, resta una mera eresia. Perché penso a Marco Van Basten. Si tende troppo spesso a dimenticare. E non sto facendo patriottismo o campanilismo calcistico.

    Ritornando alla storia attuale, ad oggi sono i dati di fatto a dirci che Cristiano Ronaldo è migliore del Fenomeno, senza togliere NULLA a quest'ultimo perché è stato davvero un fenomeno, è stato davvero grande al suo apice. Davvero. Ma non è mai arrivato ad essere il migliore come oggi lo è Cristiano.

    CR7 può piacere o meno, vivrà in un'era difensivamente ''ridicola'', ma i dati di fatto parlano per lui e non sono solo statistiche. Parla la sua integrità fisica, il suo atletismo, le sue doti in campo, la capacità di racchiudere 11 uomini in una sola persona, perché quando Cristiano si muove in campo, si muove una squadra intera dentro di lui. E non è sopravvalutarlo perché posso assicurarvi che non è neanche tra i miei preferiti. Vedo, semplicemente, dati di fatto. Ronaldo il Fenomeno è complessivamente inferiore al Portoghese su molti parametri.

    Il discorso basato sui Se ed i Ma è illogico per definizione. La storia del calcio, oggi, ci dice che CR è superiore.

  7. #76
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,970
    Spero che quello che sto per dire non mandi qualche utente su tutte le furie... ma per me, paragonare il fenomeno a Ronaldo e come paragonare Senna a Schumacher.

    Certo il tedesco ha vinto di piu, ma per me il brasiliano era un altra cosa.

  8. #77
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,927
    Ronaldo.

  9. #78
    Member L'avatar di Snake
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    4,977
    Citazione Originariamente Scritto da Djici Visualizza Messaggio
    Spero che quello che sto per dire non mandi qualche utente su tutte le furie... ma per me, paragonare il fenomeno a Ronaldo e come paragonare Senna a Schumacher.

    Certo il tedesco ha vinto di piu, ma per me il brasiliano era un altra cosa.
    invece secondo me hai fatto il paragone perfetto.

  10. #79
    Member
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    2,917
    Citazione Originariamente Scritto da Renegade Visualizza Messaggio
    Oltre ad accodarmi a @juventino e ad, ahimé, @Splendidi Incisivi, devo porre in essere una piccola riflessione:

    Ma voi in base a quale metrica paragonate un calciatore ad un altro? Si parla di pura tecnica? Bravura con la palla? Velocità? Poiché io ho parametri ben differenti. Io valuto la complessività. Il tutto di un calciatore. Tecnica, fisico, continuità, colpi, carriera, ruoli, completezza, gioco aereo, calci piazzati, gioco da fermo, assist. Insomma, tutto.

    Voi state parlando di Ronaldo lodandone unicamente le prodezze tecniche, la velocità, omettendo altri fattori. In uno scontro alla pari quasi tutti i parametri sono a favore di Cristiano Ronaldo. E sembra quasi come se il citare gli infortuni di Ronaldo sia un vezzo romantico per giustificare la teoria secondo la quale non avrebbe eguali. Ma a questo punto dobbiamo seguire anche la logica di Inzaghi nelle interviste, che è la stessa che voi ponete nelle vostre parole: ''Fosse entrata la palla, sarebbe stato gol.''

    La verità è che la storia del calcio non si scrive né con i sé né tantomeno con i ma. E soprattutto, cosa ancor più vera, è che tutti voi siete condizionati dal romanticismo e la malinconia di un'era calcisticamente perfetta che mai più tornerà. Quando leggo le vostre lodi a Ronaldo, è come leggessi lodi per il calcio che fu. E dunque proprio quell'epoca diviene un incentivo in più per pendere a favore del brasiliano.

    L'unica cosa con cui mi sento in dovere di concordare è la difficoltà difensiva che vi era allora, in quanto circolavano i migliori difensori della storia sulla scia degli anni 90. Il brasiliano si è dovuto confrontare con colossi insormontabili. Ma per me dire che sia stato il miglior calciatore della storia, o meglio, il miglior centravanti, resta una mera eresia. Perché penso a Marco Van Basten. Si tende troppo spesso a dimenticare. E non sto facendo patriottismo o campanilismo calcistico.

    Ritornando alla storia attuale, ad oggi sono i dati di fatto a dirci che Cristiano Ronaldo è migliore del Fenomeno, senza togliere NULLA a quest'ultimo perché è stato davvero un fenomeno, è stato davvero grande al suo apice. Davvero. Ma non è mai arrivato ad essere il migliore come oggi lo è Cristiano.

    CR7 può piacere o meno, vivrà in un'era difensivamente ''ridicola'', ma i dati di fatto parlano per lui e non sono solo statistiche. Parla la sua integrità fisica, il suo atletismo, le sue doti in campo, la capacità di racchiudere 11 uomini in una sola persona, perché quando Cristiano si muove in campo, si muove una squadra intera dentro di lui. E non è sopravvalutarlo perché posso assicurarvi che non è neanche tra i miei preferiti. Vedo, semplicemente, dati di fatto. Ronaldo il Fenomeno è complessivamente inferiore al Portoghese su molti parametri.

    Il discorso basato sui Se ed i Ma è illogico per definizione. La storia del calcio, oggi, ci dice che CR è superiore.
    per me la storia del calcio ci dice che CR7 ha fatto più goals ed ha avuto una carriera più continua.

    il resto sono tue considerazioni e conclusioni personali.

    forse cr7 ha vinto di più ma il brasiliano ha vinto due mondiali.

    io considero il giocatore al top ed al top per me il brasiliano è superiore come calciatore complessivamente e non solo come velocità ma proprio tecnicamente.

  11. #80
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,266
    Citazione Originariamente Scritto da juventino Visualizza Messaggio
    Sinceramente credo che stiamo parlando di due cose diverse.
    Ronaldo è stato uno dei più grandi centravanti della storia, se non il più grande in assoluto della storia del calcio moderno. Prima dei gravissimi infortuni che ne hanno condizionato pesantemente la carriera è stato una di quelle cose che succedono una sola volta nel calcio, uno di quei giocatori talmente devastanti da fare la differenza da solo.
    CR7 invece lo definirei l'atleta perfetto, quello con la A maiuscola. Classe, potenza, dribbling, velocità, fiuto del gol, mentalità penso sia uno dei rarissimi casi in cui ci troviamo di fronte ad un giocatore privo di difetti.
    Non so dire chi dei due sia il più grande, ma c'è un enorme però a favore del brasiliano. Ronaldo si è trovato a giocare in un periodo in cui il calcio era alla sua massima espressione. La Champions era molto più dura di oggi, sia perché le squadre che vi accedevano erano molte meno, sia perché era possibile trovare squadre tostissime da affrontare anche fuori dai campionati principali (basti pensare alla Dinamo Kiev del colonnello Lobanovsky e di Sheva, al Galatasaray di Hagi o all'Ajax di Van Gaal). Nei campionati nazionali le cose non cambiavano in quanto anche squadre di medio livello potevano avere dei campioni invidiabili. Infine, ma non meno importante, è stato un periodo in cui hanno giocato i più grandi difensori di sempre (non credo che CR7 si sia mai trovato nella condizione di affrontare una domenica Thuram e Cannavaro, un'altra Nesta, un'altra ancora Maldini e così via).
    In conclusione si, se dovessi gettare dalla torre uno dei due, getterei Cristiano.
    Mm mi riesce difficile darti ragione. Non sono dell'idea che il livello medio sia sceso. Però oltre alle difese che hai citato quelle delle squadre medio-piccole valgono quelle della liga odierna imho.

Pagina 8 di 14 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.