Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Visualizza Risultati Sondaggio: Chi è il più forte?

Partecipanti
49. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Ronaldo

    33 67.35%
  • Cristiano Ronaldo

    16 32.65%
Pagina 6 di 14 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima
Risultati da 51 a 60 di 131

  1. #51
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Sembra quasi che i due infortuni siano un vanto, un punto in più per il brasiliano... sai perché si elogia la longevità di Cristiano? Non perché il brasiliano non sia stato al top per gli stessi anni, l'hai detto, ha subito due gravissimi infortuni che ad un calciatore normale avrebbero spezzato la carriera. Tu però sembri dare per scontato che Ronaldo sarebbe stato longevo quanto Cristiano se non si fosse infortunato, sicuramente lo sarebbe stato di più ma la garanzia che lo sarebbe stato come Cristiano non ce l'hai, perché? Perché a livello professionistico nessuno ha avuto la longevità del portoghese, nessun grande calciatore per quanto integro potesse essere fisicamente ha tenuto i livelli di Cristiano, nessuno è stato ininterrottamente degno del pallone d'oro come lui, per dieci anni.
    Ecco che s'intende per longevità, non è un banale paragone di statistiche.
    Però non puoi nemmeno sapere se Ronaldo Cristiano avrebbe la forze di volontà di rimettersi in piedi tutte le volte come ha fatto il Fenomeno..Recuperare così da infortuni che ti spezzano la carriera, la crisi epilettica, il problema alla tiroide che lo fece diventare un salame, ha perfino dovuto giocare col pannolone per via dei farmaci che doveva assumere..
    Sono due carriere diverse dai..auguro a CR7 di non avere mai nessun problema fisico così potrà avere la carriera che merita..se continua così può arrivare a 5 palloni d'oro..però non avrà mai il carisma che aveva il fenomeno, la sua allegria e la sua presa sulla gente..

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #52
    Member L'avatar di Marchisio89
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    GER
    Messaggi
    2,192
    Citazione Originariamente Scritto da 666psycho Visualizza Messaggio



    é incredibile il numero di portieri che ha fatto sedere...
    spettacolo

  4. #53
    Senior Member L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Nella campagna Veneziana
    Messaggi
    9,303
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Però non puoi nemmeno sapere se Ronaldo Cristiano avrebbe la forze di volontà di rimettersi in piedi tutte le volte come ha fatto il Fenomeno..Recuperare così da infortuni che ti spezzano la carriera, la crisi epilettica, il problema alla tiroide che lo fece diventare un salame, ha perfino dovuto giocare col pannolone per via dei farmaci che doveva assumere..
    Sono due carriere diverse dai..auguro a CR7 di non avere mai nessun problema fisico così potrà avere la carriera che merita..se continua così può arrivare a 5 palloni d'oro..però non avrà mai il carisma che aveva il fenomeno, la sua allegria e la sua presa sulla gente..
    Il destino ha fatto sì che Ronaldo non possa essere paragonato a Cristiano. Kakà è stato per qualche anno il migliore, era imprendibile per tutti. Ma non lo paragoniamo a Ronaldo. Se parliamo di talento e di classe per me Ronaldo è inferiore a Ronaldinho ad esempio. Ma Dinho non lo paragonerò mai a Cristiano, perché Dinho è stato un fenomeno per tre anni, Cristiano è il migliore da almeno sette anni.

    Se volete parlare di talento, di dote, capisco anche se non condivido il vostro punto di vista, se vogliamo parlare di giocatore di calcio per me non ci sono dubbi riguardo a scegliere Cristiano.

    Anche Ezio Vendrame era un giocatore geniale...
    Bradipismo is the way

  5. #54
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,338
    Meglio il Ronaldo brasiliano, senza dubbio. Era un calcio diverso. Più rognoso, più difficile.

    Cristiano è uno stra top, chi lo mette in dubbio? Ma il calcio di oggi è davvero ai minimi termini. I grandi giocatori si contano sulle dita di una mano. Tante partite finiscono con risultati ultra tennistici.

    Tra i due, prendo sempre il Fenomeno. Lui sì che era davvero immarcabile.

    Ronaldinho, per quanto mi riguarda, non è nemmeno tra i primi 500 della storia. Un grandissimo fenomeno di Marketing. Probabilmente, il primo vero giocatore prodotto (commerciale) della storia del calcio. Sul campo, ha fatto ottime cose per un paio d'anni.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  6. #55
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,473
    Citazione Originariamente Scritto da hiei87 Visualizza Messaggio
    Fare un nome è difficile, se non impossibile. Banalizzando, direi Cristiano per il fatto di aver mantenuto livelli extraterrestri per 10 anni, specificando che il Ronaldo del biennio '96-'98 resta inarrivabile praticamente per chiunque.
    Molto spesso chi preferisce il portoghese argomenta la sua tesi facendosi forte di due dati di fatto: la presunta difficoltà del calcio moderno e i numeri imbattibili (se non da Messi) che il Ronaldo impomatato può vantare.
    Per quanto riguarda il primo aspetto, è sicuramente vero che se prendessimo il Cristiano Ronaldo di oggi e lo teletrasportassimo nel calcio di 15-20 anni fa andrebbe a velocità doppia rispetto agli altri, ma è anche questione di metodi di allenamento, senza contare che il giocatore che più di tutti ha contribuito ad aumentare la velocità nel calcio in epoca moderna è stato proprio il Ronaldo brasiliano. Sempre lui ha sdoganato un certo modo di giocare, fatto di tecnica, esplosività e tutta una serie di trick, che avrebbe poi influenzato parecchi campioni a venire (Ronaldino su tutti, ma anche il primo Cristiano).
    Inoltre, e qui mi allaccio al secondo punto, è vero che oggi i ritmi di gioco rendono più difficile stare al passo, ma è anche vero che certi difensori di una volta non ci sono più. Il Fenomeno affrontava ogni domenica gente del calibro di Nesta, Maldini, Thuram, Cannavaro, Desailly e Montero e Stam. Cristiano al massimo in Liga può trovarsi davanti Piquè...Non è lo stesso banco di prova. Chiediamo a Messi se affrontare Nesta 36enne e con la schiena a pezzi è come affrontare un difensore dell'Almeria.
    Nelle grandi occasioni poi prenderei il Fenomeno tutta la vita, ma anche quello dei tempi del Real. Cristiano nei momenti decisivi ha spesso deluso (Rigori sbagliati in semifinale e finale 2008 e in semifinale 2012, fantasma nelle semifinali contro Borussia e Barca, fantasma ai mondiali, nelle partite decisive degli europei e nella finale dell'anno scorso contro l'Atletico). Il brasiliano si è spesso esaltato, vedasi il mondiale 2002.
    Il discorso sui compagni di squadra poi è già stato fatto, e non è da poco, visto che il Cristiano con il Portogallo e quello con il Real non sono la stessa cosa.
    In definitiva, sicuramente Cristiano Ronaldo sta avendo una carriera migliore, ma il Ronaldo dei tempi migliori resta il giocatore più forte che abbia mai visto giocare, e di certo in una partita secca prenderei lui.
    Mi autoquoto per inserire un paio di video che testimoniano ciò che ho detto in merito al Fenomeno e ai difensori dell'epoca. Guardatelo di fronte a un certo Maldini. Quello che fa a 0:35 tra il Capitano e Desailly è roba da fantascienza.

  7. #56
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,473
    Per chi avesse voglia di dargli un'occhiata, c'è anche questo video, più completo.

    In definitiva, Cristiano Ronaldo è un cyborg, un giocatore quasi perfetto, Ronaldo era Il Talento, Il Calcio. Per quanto riguarda Ronaldinho, è stato sicuramente un grandissimo talento, una gioia per gli occhi, ha fatto un paio di anni a livelli stratosferici, ma, a mio avviso, è stato inferiore ad entrambi.

  8. #57
    Bannato
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Messaggi
    1,816
    meglio Ronaldo il fenomeno,a momenti vince un campionato con Galante-Fresi e Ciccio Colonnese,non so se mi spiego

  9. #58
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Citazione Originariamente Scritto da hiei87 Visualizza Messaggio
    Mi autoquoto per inserire un paio di video che testimoniano ciò che ho detto in merito al Fenomeno e ai difensori dell'epoca. Guardatelo di fronte a un certo Maldini. Quello che fa a 0:35 tra il Capitano e Desailly è roba da fantascienza.
    Ronaldo è arrivato in Italia ai tempi in cui qui giocavano TUTTI i migliori e a 22 anni metteva a sedere regolarmente gente del calibro di Maldini, Thuram, Nesta, Cannavro..alla stessa età cristiano in champions è stato annullato da Oddo..
    Ora io trovo CR7 fortissimo ma se è vero che Ronaldo ha chiuso prima (per i noti infortuni) e anche vero che è stato molto più precoce..a 19-20 anni Ronaldo era senza dubbio il nr 1 al mondo, credo solo Pelé sia stato tanto precoce ma in un'altra era..

  10. #59
    Senior Member L'avatar di Angstgegner
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    9,922
    E' molto difficile fare una scelta.
    Il talento puro, cristallino, la classe di un attaccante che ha spesso irriso alcuni tra i migliori difensori della storia del calcio da una parte, dall'altra il giocatore che per numeri assieme a Messi sta riscrivendo la storia del calcio, altrettanta classe, perfezione, cattiveria agonistica, fisico, incredibile lucidità sotto porta.
    Il calcio è anche emozione e visto che Ronaldo il Fenomeno è stato l'unico giocatore che è riuscito a farmi quasi applaudire un gol subito in un derby. Quando si infortunò in Coppa Italia con la Lazio vederlo a terra in lacrime quasi mi fece piangere. E' stato in assoluto uno dei miei giocatori preferiti, a prescindere dalla maglia indossata. Il mio voto va al brasiliano, ma di pochissimo.
    Per i giocatori più forti in assoluto attualmente risulta più facile segnare tante reti in un calcio molto più squilibrato rispetto al passato. Non ho nulla contro Messi e CR7, che sono 2 alieni, ma sono 2 giocatori che non riescono minimamente ad emozionarmi. Se fossero al Milan direi esattamente la stessa cosa: ovviamente sarei contentissimo se segnassero a raffica, ma lo stesso Ibrahimovic, glorificato e considerato un Dio dal 99% dei milanisti, qualche gol a parte, non mi ha emozionato come tanti altri giocatori del passato.
    Le goleade, per fare un esempio, ormai in Champions non sono più storiche ma all'ordine del giorno, quindi dopo qualche anno direi che perdono quasi anche di significato. A me questo calcio moderno totalmente squilibrato non piace per niente. Ci sono state tante squadre che hanno dominato in passato, ci siamo stati anche noi, ma non vincevamo sempre 4-0 o 5-0, lo stesso non lo facevano nemmeno i grandi Ajax e Liverpool, ecc... Vedere una partita che finisce 7-0 per me è di una noia tombale.

  11. #60
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,473
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Ronaldo è arrivato in Italia ai tempi in cui qui giocavano TUTTI i migliori e a 22 anni metteva a sedere regolarmente gente del calibro di Maldini, Thuram, Nesta, Cannavro..alla stessa età cristiano in champions è stato annullato da Oddo..
    Ora io trovo CR7 fortissimo ma se è vero che Ronaldo ha chiuso prima (per i noti infortuni) e anche vero che è stato molto più precoce..a 19-20 anni Ronaldo era senza dubbio il nr 1 al mondo, credo solo Pelé sia stato tanto precoce ma in un'altra era..
    Quel discorso è uno dei fattori principali che mi fa propendere per il Fenomeno. Forse è una cosa che possono capire solo coloro che l'hanno vissuto, forse in parte dipende anche dal fatto che ero un ragazzino e vivevo il calcio in un altro modo, però la sensazione, i brividi e l'eccitazione che provavo quando prendeva palla il Fenomeno non l'ho più provata. Eppure Messi e Cristiano li ho visti giocare un migliaio di volte e li ho visti anche diverse volte contro il Milan.
    Poi capisco anche molte delle ragioni per cui uno potrebbe preferire il portoghese. E' un confronto difficile, e probabilmente è inutile scegliere un vincitore, però, dato che oggi il ricordo può non essere fresco o, nei più giovani, può non esserci per niente, è bene provare a far capire almeno in parte cosa fosse il Fenomeno.

Pagina 6 di 14 PrimaPrima ... 45678 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.