Eggià, poi arriva Guardiola!