Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 26
  1. #11
    Senior Member L'avatar di Clarenzio
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Milano
    Messaggi
    11,890
    Citazione Originariamente Scritto da Milanista di Milano Visualizza Messaggio
    Carriera da calciatore: Giulianova, Gubbio, Licata, Siracusa, Fidelis Andria, Gualdo.

    Carriera da allenatore:

    Ascoli (assistente di Massimo Silva): 1 promozione in Serie A da quarto classificato.
    Cagliari: esonerato , subentrato 17esimo / esonerato.
    Siena: 14esimo / esonerato.
    Catania: esonerato.
    Cesena: esonerato.
    Brescia (serie B): dimissionario dopo 2 vittorie in 7 partite e 6 punti in campionato in 5 giornate.
    Cremonese (lega Pro): da subentrato conclude al 13esimo posto con 9 vittorie in 26 partite.
    Empoli: decimo.
    Sampdoria: decimo / decimo / nono.

    Palmares: Premio Fair Play 2018 al Torneo calcistico giovanile nazionale "Emilio Della Penna", Giulianova, 9 aprile 2018.

    In sintesi: non ha avuto una carriera da calciatore di alto profilo, non ha mai raggiunto alcun risultato rilevante nemmeno nelle serie minori, non mi sembra questoinnovatore di gioco visto che per esempio in Spagna, Olanda, Inghilterra ci saranno 30 allenatori che attuano lo stesso tipo di calcio, non è un personaggio che da l'impressione di essere il carismatico sanguigno (per esempio la storia della sparizione a Brescia sarebbe ottima per un film italiano anni 80).. non capisco proprio. Per la serie (nel caso il suo arrivo si concretizzasse): diamo la panchina al primo che passa e speriamo bene, e menomale che Maldini le cantava a Galliani sulla Gazzetta circa il ridimensionamento del Milan.
    Che ha fatto?
    E' il feticcio number one del condor.
    Vedi tu.
    "Berlusconi ha un rapporto tutto suo con la verità. E' un mentitore professionale: mente a tutti, anche a se stesso, al punto da credere alle sue menzogne"
    "Tutti più o meno si amano. Silvio Berlusconi di più: non solo si ama, lui si corrisponde anche"
    (I. Montanelli)

  2. #12
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    631
    Mi pare che non si voglia accettare la realtà,
    Giampaolo verrà preso non perchè è la prima scelta,
    ma perchè si è deciso per motivi economici di puntare su una 2/3 scelta,
    in questa ottica probabilmente è uno dei meno peggio che potevamo pescare,
    fa giocare in modo accattivante le proprie squadre e visti gli spettacoli degli ultimi anni è già qualcosa,
    almeno è un tecnico navigato, abituato alle difficoltà, con una certa esperienza,
    sempre di un ripiego si parla,

    C'è anche la questione che poi noi sul campo possiamo applaudire o fischiare a seconda delle prestazioni,
    ma non è un compito dei tifosi scegliere gli allenatori, per cui i pregiudizi sono inutili.

    Proviamo ad avere un pò di ottimismo, Juve, Napoli e Inter parrebbero irraggiungibili,ma Roma e Lazio non se la passano molt meglio di noi economicamente e l'Atalanta nonostante Gasperini,
    non è detto che ripeta questa annata, come capita di sovente alle provinciali,
    Io nutro la speranza che l'anno prossimo si possa ancora competere per il quarto posto.
    Staremo a vedere, inutile piangere a giugno senza aver ancora valutato il mercato.

  3. #13
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    1,764
    Giampaolo permetterà, per tipo il decimo anno di fila, di non comprare esterni forti, caratteristica principale di tutte le squadre forti degli ultimi anni. Ma tanto noi siamo ancora di Berlusca, ormai cominciò a pensarlo pure io.

  4. #14
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    10,209
    Citazione Originariamente Scritto da Milanista di Milano Visualizza Messaggio
    Carriera da calciatore: Giulianova, Gubbio, Licata, Siracusa, Fidelis Andria, Gualdo.

    Carriera da allenatore:

    Ascoli (assistente di Massimo Silva): 1 promozione in Serie A da quarto classificato.
    Cagliari: esonerato , subentrato 17esimo / esonerato.
    Siena: 14esimo / esonerato.
    Catania: esonerato.
    Cesena: esonerato.
    Brescia (serie B): dimissionario dopo 2 vittorie in 7 partite e 6 punti in campionato in 5 giornate.
    Cremonese (lega Pro): da subentrato conclude al 13esimo posto con 9 vittorie in 26 partite.
    Empoli: decimo.
    Sampdoria: decimo / decimo / nono.

    Palmares: Premio Fair Play 2018 al Torneo calcistico giovanile nazionale "Emilio Della Penna", Giulianova, 9 aprile 2018.

    In sintesi: non ha avuto una carriera da calciatore di alto profilo, non ha mai raggiunto alcun risultato rilevante nemmeno nelle serie minori, non mi sembra questoinnovatore di gioco visto che per esempio in Spagna, Olanda, Inghilterra ci saranno 30 allenatori che attuano lo stesso tipo di calcio, non è un personaggio che da l'impressione di essere il carismatico sanguigno (per esempio la storia della sparizione a Brescia sarebbe ottima per un film italiano anni 80).. non capisco proprio. Per la serie (nel caso il suo arrivo si concretizzasse): diamo la panchina al primo che passa e speriamo bene, e menomale che Maldini le cantava a Galliani sulla Gazzetta circa il ridimensionamento del Milan.
    Concordo, anche secondo me non ha i meriti per allenare il Milan.

    Citazione Originariamente Scritto da Roten1896 Visualizza Messaggio
    il problema vero è che il Milan recente, sia sul campo, sia sul profilo societario, non ha fatto niente per meritarsi un allenatore migliore di Giampaolo.
    Io credo che possiamo prendere un allenatore migliore di Giampaolo

    Allegri
    van Bommel
    Jardim
    Hotter
    Gallardo

  5. #15
    Senior Member L'avatar di AntaniPioco
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Sanremo
    Messaggi
    10,434
    Secondo me sarebbe ora che chi tifa Milan cambi mentalità. Il Milan attuale NON è una grande squadra, non è una squadra che lotta per lo scudetto, è una squadra che da 7 anni viaggia regolarmente a metà classifica, ottenendo al massimo solo delle faticose qualificazioni all'Europa League, e una Champions sfiorata più per demeriti altrui che per meriti nostri.
    In rosa ci sono pochissimi giocatori di livello, molti buoni giocatori con però pochissima esperienza internazionale, e questo si è notato nelle due disastrose Europa League che abbiamo giocato negli ultimi due anni.
    Forse non è il caso di ripartire dal basso, senza continuare ad imporre un obiettivo Champions difficile da raggiungere, imponendo piuttosto l'obiettivo di programmare in modo da poter lottare seriamente per la Champions tra un paio di stagioni al massimo? Ormai tanto si è capito che la prossima sarà una stagione di transizione...
    Giampaolo in quest'ottica secondo me può essere la scelta giusta, è una scelta sicuramente "coraggiosa" e di ripiego, ma se non altro nelle ultime stagioni ha fatto rendere al massimo le squadre che ha allenato, anche se io non capisco per quale motivo non proviamo a convincere Spalletti.

  6. #16
    Junior Member L'avatar di 6milan
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    587
    Io ancora nn ero iscritto qui, ma credo che in molti dicevatea stessa cosa quando galliani voleva prendere Sarri dall'empoli. Sicuro in tanti nn vedevate l'ora che allegri fosse cacciato e ora c'è qualcuno che lo rivuole. Purtroppo ormai siamo in questa realtà ridimensionata, dobbiamo lavorare con i giovani e ci vuole un allenatore che accetti questa condizione e che lo sappia fare. Viste le ultime stagioni senza uno stralcio di gioco, se Giampaolo riuscisse in questo già sarei mezzo contento, poi creando delle giuste basi di gioco il suo successore, che spero sia un allenatore vincente, avrà il lavoro più facile. Nn facciamo il processo alle intenzioni. Piuttosto speriamo in un ds valido che sappia comprare senza farsi spennare

  7. #17
    Senior Member L'avatar di Blu71
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    17,635
    In questi ultimi anni abbiamo visto di tutto al Milan. Magari Giampaolo ci sorprende.

  8. #18
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    10,209
    Citazione Originariamente Scritto da AntaniPioco Visualizza Messaggio
    Secondo me sarebbe ora che chi tifa Milan cambi mentalità. Il Milan attuale NON è una grande squadra, non è una squadra che lotta per lo scudetto, è una squadra che da 7 anni viaggia regolarmente a metà classifica, ottenendo al massimo solo delle faticose qualificazioni all'Europa League, e una Champions sfiorata più per demeriti altrui che per meriti nostri.
    In rosa ci sono pochissimi giocatori di livello, molti buoni giocatori con però pochissima esperienza internazionale, e questo si è notato nelle due disastrose Europa League che abbiamo giocato negli ultimi due anni.
    Forse non è il caso di ripartire dal basso, senza continuare ad imporre un obiettivo Champions difficile da raggiungere, imponendo piuttosto l'obiettivo di programmare in modo da poter lottare seriamente per la Champions tra un paio di stagioni al massimo? Ormai tanto si è capito che la prossima sarà una stagione di transizione...
    Giampaolo in quest'ottica secondo me può essere la scelta giusta, è una scelta sicuramente "coraggiosa" e di ripiego, ma se non altro nelle ultime stagioni ha fatto rendere al massimo le squadre che ha allenato, anche se io non capisco per quale motivo non proviamo a convincere Spalletti.
    Vabbe sappiamo bene la situazione del Milan, Gazidis fu molto chiaro, il punto e che Giampaolo non c'èntra nulla con tutto quello detto da Gazidis come progetto tecnico.

    Citazione Originariamente Scritto da Davidoff Visualizza Messaggio
    Giampaolo permetterà, per tipo il decimo anno di fila, di non comprare esterni forti, caratteristica principale di tutte le squadre forti degli ultimi anni. Ma tanto noi siamo ancora di Berlusca, ormai cominciò a pensarlo pure io.
    Esatto, con Giampaolo al 99% il solito noioso, mediocre e previdibile 4 3 1 2.

  9. #19
    Member L'avatar di gabuz
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    4,247
    Citazione Originariamente Scritto da Milanista di Milano Visualizza Messaggio
    Carriera da calciatore: Giulianova, Gubbio, Licata, Siracusa, Fidelis Andria, Gualdo.

    Carriera da allenatore:

    Ascoli (assistente di Massimo Silva): 1 promozione in Serie A da quarto classificato.
    Cagliari: esonerato , subentrato 17esimo / esonerato.
    Siena: 14esimo / esonerato.
    Catania: esonerato.
    Cesena: esonerato.
    Brescia (serie B): dimissionario dopo 2 vittorie in 7 partite e 6 punti in campionato in 5 giornate.
    Cremonese (lega Pro): da subentrato conclude al 13esimo posto con 9 vittorie in 26 partite.
    Empoli: decimo.
    Sampdoria: decimo / decimo / nono.

    Palmares: Premio Fair Play 2018 al Torneo calcistico giovanile nazionale "Emilio Della Penna", Giulianova, 9 aprile 2018.

    In sintesi: non ha avuto una carriera da calciatore di alto profilo, non ha mai raggiunto alcun risultato rilevante nemmeno nelle serie minori, non mi sembra questoinnovatore di gioco visto che per esempio in Spagna, Olanda, Inghilterra ci saranno 30 allenatori che attuano lo stesso tipo di calcio, non è un personaggio che da l'impressione di essere il carismatico sanguigno (per esempio la storia della sparizione a Brescia sarebbe ottima per un film italiano anni 80).. non capisco proprio. Per la serie (nel caso il suo arrivo si concretizzasse): diamo la panchina al primo che passa e speriamo bene, e menomale che Maldini le cantava a Galliani sulla Gazzetta circa il ridimensionamento del Milan.
    "Il nuovo allenatore sarà scelto con cura: non importa l'età o la nazionalità, importa che sia adatto a ciò che vogliamo fare e costruire. Nelle mie esperienze di dirigente di calcio negli Stati Uniti e in Inghilterra non mi sono mai vantato di giudicare tecnicamente un giocatore, ma so studiare i profili di chi è adatto a ricoprire un ruolo in una struttura. La scelta del tecnico, con l'aiuto spero di Maldini, sarà fatta con calma, studiando ogni particolare: storia, personalità, profilo, risultati, statistiche. Non vogliamo sbagliare nulla."

    Questo disse Gazidis. Non ci vedo Giampaolo nemmeno per sbaglio...

  10. #20
    Bannato
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    1,053
    Citazione Originariamente Scritto da Chrissonero Visualizza Messaggio
    Vabbe sappiamo bene la situazione del Milan, Gazidis fu molto chiaro, il punto e che Giampaolo non c'èntra nulla con tutto quello detto da Gazidis come progetto tecnico.



    Esatto, con Giampaolo al 99% il solito noioso, mediocre e previdibile 4 3 1 2.
    Ma chi ti dice che sarà noioso mediocre il 4-3-1-2 dipende dagli interpreti.La nostra rosa è predisposta per il 4-3-1-2 le ultime 2 finali Zidane con che modulo le ha vinte?

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600