Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito!
Pagina 1 di 15 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 149
  1. #1
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    47,369

    Cessione Milan: la firma il 25-31 luglio. Tutte le ultime news.

    Nuovo topic per fare il punto della situazione sulla cessione del Milan in base a quelle che sono le ultime news. Secondo quanto riportato da Peppe Di Stefano, su Sky, la firma del preliminare arriverà la prossima settimana. E Galatioto tornerà in Italia proprio per l'occasione.

    Ecco, di seguito, tutte le ultime news da altre fonti:

    Campopiano: se ci saranno altri rinvii significa solo una cosa, che Fininvest vuole vendere ma Gancikoff non ha ancora gli investitori giusti

    Ancora Campopiano: "gli investitori ci sono, ho parlato di quelli giusti" (probabilmente riferendosi alle imprese più forti che al momento sarebbero latitanti, ndr). Ancora: "ho sempre dato soltanto un nome: Evergrande. Punto. Su Robin Li avevo soltanto delle indiscrezioni. La trattativa non rischia di saltare ma siamo arrivati a un momento chiave: si deve firmare".

    Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport in edicola oggi, 22 luglio 2016, i cinesi stanno perdendo la pazienza a causa dei continui rinvii. C'è nervosismo. Vogliono acquistare il Milan entro la fine di luglio. Nella giornata di ieri Gancikoff ha provato a mediare tra le parti, ma l'aria è abbastanza tesa. Pare che a qualcuno sia scappata la frase:"O si fa adesso o mai più". I cinesi vogliono chiudere entro luglio e non tollererebbero un rinvio ad agosto, che manderebbe all'aria anche la prossima stagione.


    Forchielli: Sonny Wu ha i soldi ma con calcio e spettacolo c'entra come il cavolo a merenda. Forse fa il prestanome. Il fondo GSR mi risulta, è ben conosciuto in Cina. Comunque dubito che dietro Sonny ci siano grossi nomi: quest'ultimi vogliono mettersi in mostra con il calcio. Comunque è tutto un po' anomalo. Bisogna andare fino alla fine e vedere bene.

    Secondo Pagni (Repubblica) il Milan non verrà acquistato da un fondo di investimenti. Tutti i soci agiranno a titolo personale, mettendo i loro soldi. Questi soci hanno formato una società, di cui si sono divisi le quote. Un sociò avrà la delega a firmare con Fininvest.

    Secondo quanto riportato dal Il Sole 24 Ore, i cinesi della GSR Capital starebbero pensando anche alla quotazione in borsa (in Cina) del Milan. L'obiettivo numero uno è quello di rilanciare il club nel grande calcio. Il Milan per i cinesi sarà un investimento strategico, ed in linea con gli obiettivi del governo cinese. Le strade, comunque, per il futuro, sembrano essere due: o quotazione in borsa o cessione del club ad altri soggetti. In modo da avere un buon ritorno economico.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Hammer
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,872
    Non se ne può più. Sembrava dovesse esserci dietro chissà chi e invece non si capisce niente. Speriamo che vendano a persone affidabili e basta.
    "Il calcio italiano ad alto livello sta perdendo la Juventus. La squadra bianconera è arrivata settima l’anno scorso e rischia di fare il bis quest’anno. [...] Credo che la Juventus vada aiutata. [...] E’ un Club con il maggior numero di Scudetti e di tifosi in Italia, merita un piano Marshall per il suo futuro. Aiutare la Juventus significherebbe aiutare il calcio italiano. Senza dubbi e senza riserve." Mauro Suma, 02/04/2011

  4. #3

    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Nuovo topic per fare il punto della situazione sulla cessione del Milan in base a quelle che sono le ultime news. Secondo quanto riportato da Peppe Di Stefano, su Sky, la firma del preliminare arriverà la prossima settimana. E Galatioto tornerà in Italia proprio per l'occasione.

    Ecco, di seguito, tutte le ultime news da altre fonti:

    Campopiano: se ci saranno altri rinvii significa solo una cosa, che Fininvest vuole vendere ma Gancikoff non ha ancora gli investitori giusti

    Ancora Campopiano: "gli investitori ci sono, ho parlato di quelli giusti" (probabilmente riferendosi alle imprese più forti che al momento sarebbero latitanti, ndr). Ancora: "ho sempre dato soltanto un nome: Evergrande. Punto. Su Robin Li avevo soltanto delle indiscrezioni. La trattativa non rischia di saltare ma siamo arrivati a un momento chiave: si deve firmare".

    Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport in edicola oggi, 22 luglio 2016, i cinesi stanno perdendo la pazienza a causa dei continui rinvii. C'è nervosismo. Vogliono acquistare il Milan entro la fine di luglio. Nella giornata di ieri Gancikoff ha provato a mediare tra le parti, ma l'aria è abbastanza tesa. Pare che a qualcuno sia scappata la frase:"O si fa adesso o mai più". I cinesi vogliono chiudere entro luglio e non tollererebbero un rinvio ad agosto, che manderebbe all'aria anche la prossima stagione.


    Forchielli: Sonny Wu ha i soldi ma con calcio e spettacolo c'entra come il cavolo a merenda. Forse fa il prestanome. Il fondo GSR mi risulta, è ben conosciuto in Cina. Comunque dubito che dietro Sonny ci siano grossi nomi: quest'ultimi vogliono mettersi in mostra con il calcio. Comunque è tutto un po' anomalo. Bisogna andare fino alla fine e vedere bene.

    Secondo Pagni (Repubblica) il Milan non verrà acquistato da un fondo di investimenti. Tutti i soci agiranno a titolo personale, mettendo i loro soldi. Questi soci hanno formato una società, di cui si sono divisi le quote. Un sociò avrà la delega a firmare con Fininvest.

    Secondo quanto riportato dal Il Sole 24 Ore, i cinesi della GSR Capital starebbero pensando anche alla quotazione in borsa (in Cina) del Milan. L'obiettivo numero uno è quello di rilanciare il club nel grande calcio. Il Milan per i cinesi sarà un investimento strategico, ed in linea con gli obiettivi del governo cinese. Le strade, comunque, per il futuro, sembrano essere due: o quotazione in borsa o cessione del club ad altri soggetti. In modo da avere un buon ritorno economico.
    Farei una distinzione tra notizie sulla operazione societaria e quelle sul mercato. Delle seconde non può che pensarsi come al resoconto di mere intenzioni da parte di entrambi i fronti della trattativa, ovvero di manifestazione di un programma che misurasse la potenza e le ambizioni degli investitori. Tuttavia, in una situazione di passaggio come quella attuale non era ipotizzabile che il Milan avesse una capacità ed una operatività tali da consentirgli di poter controllare il mercato al livello dei nomi indicati, vieppiù perchè seguiti fortemente dalla concorrenza. Nomi, lanci, suggestioni, dunque, ma nulla di più. Quanto alle indiscrezioni sui negoziati per la cessione delle quote, invece, le informazioni fuoriuscite sono parse in gran parte coerenti tra loro: sui livelli di prezzo indicati, corrispondenti all'effettivo market value del club, sulla reputazione elevata degli intermediari incaricati, sulla credibilità del progetto imprenditoriale, sulla corrispondenza tra i nomi citati e la loro posizione nell'establishment cinese, e l'influenza dello Stato cinese nell'andamento dei negoziati. Il problema sono le aspettative accese su una presunta imminenza delle scadenze della trattativa, che non ha riscontri nella generalità di questo tipo di deal, e soprattutto l'effettivo disagio indotto nel pubblico dalla sua incidenza nel fondamentale mercato estivo dei calciatori. Ma la sostanza dei fatti via via identificati non è intaccata da queste pur sacrosante manifestazioni di insofferenza, soprattutto tra i tifosi. Ci sono fatti che non potrebbero trovare altrimenti spiegazione, come la periodica uscita sui media di Stato cinesi dei nomi dei presunti aderenti al consorzio, che non potrebbe mai derubricarsi al gossip che infesta la nostra stampa quotidiana, e la mancanza di smentite ufficiali da parte dei diretti interessati, pur a fronte di notizie che riportano notevoli cifre per investimenti da parte di società quotate in Borsa. Da questi dati non può prescindersi, anche quando gettano nella confusione l'osservatore dinanzi ad informazioni di contenuto e segno profondamente diverso. Apprendere chi compra il Milan è certamente molto importante, ma mai come in questo momento è essenziale apprendere cosa voglia fare del Milan chi intende comprarlo. Dopo anni di prigionia dorata nella inconcludenza sistematica della opima Fininvest, non sarebbe ora male attendere concretezza di progetti e di programmi da chi non possa vantare allure di platino come la galassia berlusconiana. Sarebbe già un enorme passo, comunque in avanti.

  5. #4
    Senior Member L'avatar di Aragorn
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    7,504
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Nuovo topic per fare il punto della situazione sulla cessione del Milan in base a quelle che sono le ultime news. Secondo quanto riportato da Peppe Di Stefano, su Sky, la firma del preliminare arriverà la prossima settimana. E Galatioto tornerà in Italia proprio per l'occasione.

    Ecco, di seguito, tutte le ultime news da altre fonti:

    Campopiano: se ci saranno altri rinvii significa solo una cosa, che Fininvest vuole vendere ma Gancikoff non ha ancora gli investitori giusti

    Ancora Campopiano: "gli investitori ci sono, ho parlato di quelli giusti" (probabilmente riferendosi alle imprese più forti che al momento sarebbero latitanti, ndr). Ancora: "ho sempre dato soltanto un nome: Evergrande. Punto. Su Robin Li avevo soltanto delle indiscrezioni. La trattativa non rischia di saltare ma siamo arrivati a un momento chiave: si deve firmare".

    Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport in edicola oggi, 22 luglio 2016, i cinesi stanno perdendo la pazienza a causa dei continui rinvii. C'è nervosismo. Vogliono acquistare il Milan entro la fine di luglio. Nella giornata di ieri Gancikoff ha provato a mediare tra le parti, ma l'aria è abbastanza tesa. Pare che a qualcuno sia scappata la frase:"O si fa adesso o mai più". I cinesi vogliono chiudere entro luglio e non tollererebbero un rinvio ad agosto, che manderebbe all'aria anche la prossima stagione.


    Forchielli: Sonny Wu ha i soldi ma con calcio e spettacolo c'entra come il cavolo a merenda. Forse fa il prestanome. Il fondo GSR mi risulta, è ben conosciuto in Cina. Comunque dubito che dietro Sonny ci siano grossi nomi: quest'ultimi vogliono mettersi in mostra con il calcio. Comunque è tutto un po' anomalo. Bisogna andare fino alla fine e vedere bene.

    Secondo Pagni (Repubblica) il Milan non verrà acquistato da un fondo di investimenti. Tutti i soci agiranno a titolo personale, mettendo i loro soldi. Questi soci hanno formato una società, di cui si sono divisi le quote. Un sociò avrà la delega a firmare con Fininvest.

    Secondo quanto riportato dal Il Sole 24 Ore, i cinesi della GSR Capital starebbero pensando anche alla quotazione in borsa (in Cina) del Milan. L'obiettivo numero uno è quello di rilanciare il club nel grande calcio. Il Milan per i cinesi sarà un investimento strategico, ed in linea con gli obiettivi del governo cinese. Le strade, comunque, per il futuro, sembrano essere due: o quotazione in borsa o cessione del club ad altri soggetti. In modo da avere un buon ritorno economico.
    Mi sembrano tutte versioni alquanto diverse tra loro, quindi non è da escludere che nessuno sappia qualcosa e stiano tutti cercando di riempire le pagine dei rispettivi giornali come meglio possono. Certo però che la parte di Campopiano è un po' inquietante, alla faccia del #tuttoprocede

  6. #5
    La frase di Campopiano sul fatto che Gancikoff potrebbe non aver trovato tutti gli investitori è allucinante, visto che lo stesso fino a qualche giorno fa sosteneva, e con lui diversi qui dentro ad andargli dietro, che c'era già il fondo costituito e che tuttoprocede e solo questioni burocratiche. Semplicemente inquietante.

  7. #6
    Citazione Originariamente Scritto da Casnop Visualizza Messaggio
    Farei una distinzione tra notizie sulla operazione societaria e quelle sul mercato. Delle seconde non può che pensarsi come al resoconto di mere intenzioni da parte di entrambi i fronti della trattativa, ovvero di manifestazione di un programma che misurasse la potenza e le ambizioni degli investitori. Tuttavia, in una situazione di passaggio come quella attuale non era ipotizzabile che il Milan avesse una capacità ed una operatività tali da consentirgli di poter controllare il mercato al livello dei nomi indicati, vieppiù perchè seguiti fortemente dalla concorrenza. Nomi, lanci, suggestioni, dunque, ma nulla di più. Quanto alle indiscrezioni sui negoziati per la cessione delle quote, invece, le informazioni fuoriuscite sono parse in gran parte coerenti tra loro: sui livelli di prezzo indicati, corrispondenti all'effettivo market value del club, sulla reputazione elevata degli intermediari incaricati, sulla credibilità del progetto imprenditoriale, sulla corrispondenza tra i nomi citati e la loro posizione nell'establishment cinese, e l'influenza dello Stato cinese nell'andamento dei negoziati. Il problema sono le aspettative accese su una presunta imminenza delle scadenze della trattativa, che non ha riscontri nella generalità di questo tipo di deal, e soprattutto l'effettivo disagio indotto nel pubblico dalla sua incidenza nel fondamentale mercato estivo dei calciatori. Ma la sostanza dei fatti via via identificati non è intaccata da queste pur sacrosante manifestazioni di insofferenza, soprattutto tra i tifosi. Ci sono fatti che non potrebbero trovare altrimenti spiegazione, come la periodica uscita sui media di Stato cinesi dei nomi dei presunti aderenti al consorzio, che non potrebbe mai derubricarsi al gossip che infesta la nostra stampa quotidiana, e la mancanza di smentite ufficiali da parte dei diretti interessati, pur a fronte di notizie che riportano notevoli cifre per investimenti da parte di società quotate in Borsa. Da questi dati non può prescindersi, anche quando gettano nella confusione l'osservatore dinanzi ad informazioni di contenuto e segno profondamente diverso. Apprendere chi compra il Milan è certamente molto importante, ma mai come in questo momento è essenziale apprendere cosa voglia fare del Milan chi intende comprarlo. Dopo anni di prigionia dorata nella inconcludenza sistematica della opima Fininvest, non sarebbe ora male attendere concretezza di progetti e di programmi da chi non possa vantare allure di platino come la galassia berlusconiana. Sarebbe già un enorme passo, comunque in avanti.
    posso farti una domanda? ma secondo te come andrà a finire? e soprattutto ci saranno nomi "forti" ad acquistarci o no? intendo quelli citati fino ad oggi o diversi ma comunque equivalenti...

    inutile girarci intorno...sarà una visione limitata ma aspettare Robin Li o Jack Ma e poi trovarsi Sonny Wu non è proprio da esaltazione massima...

  8. #7
    Member L'avatar di MaschioAlfa
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Località
    Milan
    Messaggi
    1,870
    Citazione Originariamente Scritto da __king george__ Visualizza Messaggio
    posso farti una domanda? ma secondo te come andrà a finire? e soprattutto ci saranno nomi "forti" ad acquistarci o no? intendo quelli citati fino ad oggi o diversi ma comunque equivalenti...

    inutile girarci intorno...sarà una visione limitata ma aspettare Robin Li o Jack Ma e poi trovarsi Sonny Wu non è proprio da esaltazione massima...
    Oramai basta che finisca.....
    Le' mei daghel che ciapal !

  9. #8
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    9,983
    Nessuno sa più nulla, perfino Campopiano è in panico,
    direi che la faccenda si fà intrigante,
    farei notare che tendenzialmente in questi casi quando i potenziali acquirenti sono dei fake tendono a farsi parecchia pubblicità,
    in fatto che si mantenga una notevole riservatezza mi fà ancora ben sperare.

  10. #9
    in realtà è solo Campopiano che semina dubbi su rinvii..tutti gli altri dicono che si fa la prox settimana...quando prima tutti dicevano che non si firmava avevano ragione....ora che dicono si firma spero abbiano ragione lo stesso..

  11. #10
    Ho sempre difeso Campopiano ma stavolta ha personal bussola

Pagina 1 di 15 12311 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.