Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 9 di 9

  1. #1

    Cessione Milan: ecco chi è il Deus ex Machina dell'operazione.

    Come riporta Milano Finanza, il vero Deus ex Machina dietro l'operazione Bee-Milan sarebbe un altissimo dirigente della banca cinese coinvolta: si tratta di Li Shilin, vice presidente di Citic e presidente di Citic Guoan (controllante). Quest'ultimo ricopre numerosi ruoli all'interno del colosso bancario che ha garantito per intero i 480M e che possiede il 100% del Beijing Football club, il più importante club di Pechino di cui Li Shilin è anche presidente. La sua passione per il calcio, infatti, è di lunga data. Già nel 2005 Li ha stipulato un accordo commerciale con il Real Madrid in cambio di supporto tecnico sportivo per lo sviluppo del club asiatico. Che anche con il Milan, a 10 anni di distanza, si replichi un affare simile?
    Li Shilin, comunque, non sembra aver ottenuto il pieno avallo dei vertici del colosso bancario e in questa fase si sta muovendo sotto traccia in direzione Thailandia, dove la Citic gestisce dei fondi specializzati.

    Ad ogni modo il vero banco di prova saranno le nuove regole della FIGC che prevedono forti controlli per chi acquista almeno il 10% di un club calcistico italiano. Bee infatti dovrà svelare la provenienza dei capitali e certificare che non provengano da attività o fonti illecite.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,995
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Ad ogni modo il vero banco di prova saranno le nuove regole della FIGC che prevedono forti controlli per chi acquista almeno il 10% di un club calcistico italiano. Bee infatti dovrà svelare la provenienza dei capitali e certificare che non provengano da attività o fonti illecite.
    Lo facessero anche con italiani che sono gia al comando della societa... e non parlo solo di Milan... la serie A chiuderebbe in 2 secondi

  4. #3
    ottima cosa..che ribadisce il fatto che abbiamo le spalle coperte e solide in questa operazione e i cinesi ( e arabi ) sono gente seria,non scherzano
    ma ora cosa dirà Debenedetti? con gli Agnelli e altre poche famiglie sono da sempre i padroni dell'Italia,quelli che controllano le banche,i finanziamenti...e con l'ingresso in Italia di questi stranieri la loro grossa fetta di potere si assottiglia..
    e visto che l'Espresso fa le pulci in casa degli altri perchè non fanno pochi kilometri e vanno in Svizzera a controllare i depositi del loro padrone???

  5. #4
    Oh io posso capire che dopo la vicenda Parma, la figc ormai guarda con sospetto gli investitori stranieri con dietro di loro uomini misteriosi.... Ma perchè non pensano piuttosto a guardare alcuni italiani? Tipo Preziosi e Ferrero, che stanno mandando alla rovina i conti dei loro club con la loro gestione scellerata. Specialmente Ferrero poi... Lo sanno tutti che è solo un prestanome di un investitore italiano che vive all'estero, in Nigeria.

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Casnop
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6,760
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Come riporta Milano Finanza, il vero Deus ex Machina dietro l'operazione Bee-Milan sarebbe un altissimo dirigente della banca cinese coinvolta: si tratta di Li Shilin, vice presidente di Citic e presidente di Citic Guoan (controllante). Quest'ultimo ricopre numerosi ruoli all'interno del colosso bancario che ha garantito per intero i 480M e che possiede il 100% del Beijing Football club, il più importante club di Pechino di cui Li Shilin è anche presidente. La sua passione per il calcio, infatti, è di lunga data. Già nel 2005 Li ha stipulato un accordo commerciale con il Real Madrid in cambio di supporto tecnico sportivo per lo sviluppo del club asiatico. Che anche con il Milan, a 10 anni di distanza, si replichi un affare simile?
    Li Shilin, comunque, non sembra aver ottenuto il pieno avallo dei vertici del colosso bancario e in questa fase si sta muovendo sotto traccia in direzione Thailandia, dove la Citic gestisce dei fondi specializzati.

    Ad ogni modo il vero banco di prova saranno le nuove regole della FIGC che prevedono forti controlli per chi acquista almeno il 10% di un club calcistico italiano. Bee infatti dovrà svelare la provenienza dei capitali e certificare che non provengano da attività o fonti illecite.
    Operazione di soggetti finanziari che non intervengono nel capitale di rischio. Fumosissima.

  7. #6
    Junior Member L'avatar di DavidGoffin
    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    745
    Non a caso il Beijing Football club sta diventando piano piano una delle squadre più forti del mondo
    A parte gli scherzi, quanti sotterfugi....! Sotto questo c'è l'altro, dietro l'altro c'è quello, per combinare ci vuole il nulla osta prima di uno poi aspetta quell'altro....bah non sarà mica una cosa normale!
    Non immagino quando e se avranno la maggioranza, per cambiare una BIC ci metteranno 6 mesi

  8. #7
    Renegade
    Ospite
    Fatti, documenti. Quando li vedremo sapremo. Finora sono solo chiacchiere campate in aria. Su.

  9. #8
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Come riporta Milano Finanza, il vero Deus ex Machina dietro l'operazione Bee-Milan sarebbe un altissimo dirigente della banca cinese coinvolta: si tratta di Li Shilin, vice presidente di Citic e presidente di Citic Guoan (controllante). Quest'ultimo ricopre numerosi ruoli all'interno del colosso bancario che ha garantito per intero i 480M e che possiede il 100% del Beijing Football club, il più importante club di Pechino di cui Li Shilin è anche presidente. La sua passione per il calcio, infatti, è di lunga data. Già nel 2005 Li ha stipulato un accordo commerciale con il Real Madrid in cambio di supporto tecnico sportivo per lo sviluppo del club asiatico. Che anche con il Milan, a 10 anni di distanza, si replichi un affare simile?
    Li Shilin, comunque, non sembra aver ottenuto il pieno avallo dei vertici del colosso bancario e in questa fase si sta muovendo sotto traccia in direzione Thailandia, dove la Citic gestisce dei fondi specializzati.

    Ad ogni modo il vero banco di prova saranno le nuove regole della FIGC che prevedono forti controlli per chi acquista almeno il 10% di un club calcistico italiano. Bee infatti dovrà svelare la provenienza dei capitali e certificare che non provengano da attività o fonti illecite.
    Tutta questa storia è molto misteriosa, come avviene quasi sempre quando negli affari ci sono di mezzo gli asiatici. Se la FIGC farà questo controllo, che però dovrebbe essere fatto per tutti, italiani e stranieri, ne sapremo di più. Per ora possiamo solo attendere.
    Il rosso e il nero,due colori comuni,una passione unica!
    #WeAreACMilan

    "Ricordiamoglielo al mondo chi eravamo e che potremmo ritornare!" (Tiziano Ferro ai milanisti)

    #Lanuovaeraèqui #Vivalesocietànormali

    "Digo lo que pienso,tómame como soy. No intentes amarrarme, ni dominarme, yo soy quien elige como equivocarme."
    (Shakira)

  10. #9
    SOLO LA MAGLIA! L'avatar di rossonero_nel_cuore
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Chioggia (VE)
    Messaggi
    858
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Ad ogni modo il vero banco di prova saranno le nuove regole della FIGC che prevedono forti controlli per chi acquista almeno il 10% di un club calcistico italiano. Bee infatti dovrà svelare la provenienza dei capitali e certificare che non provengano da attività o fonti illecite.
    Beh in Italia queste cose sono barzellette altrimenti avrebbe non l'avrebbe acquistato il Milan

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.