Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 17 di 41 PrimaPrima ... 7151617181927 ... UltimaUltima
Risultati da 161 a 170 di 404

  1. #161
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,970
    Citazione Originariamente Scritto da Interista Diventi Pazzo Visualizza Messaggio
    L'idea italiana? Walter Mazzarri. [/B]
    Questo e forse l'unico nome che non mi aspettavo proprio.
    Impossibile dai.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #162
    Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    2,596
    Citazione Originariamente Scritto da Interista Diventi Pazzo Visualizza Messaggio
    Secondo quanto riportato da TMW, iniziano a venir fuori i primi nomi in merito al binomio Milan - Doyen Sports. Si tengono d'occhio Gabriel Barbosa classe 1996 in forza al Santos, il centrocampista Guilavogui dell'Atletico Madrid ma in prestito al Wolfsburg e, per finire, Brahimi del Porto. La Doyen potrebbe girare i suoi assistiti al Milan con la formula del prestito biennale. Per quanto riguarda il futuro allenatore del Milan, ci sono tre nomi in ballo: Lopetegui del Porto, Emery del Siviglia e Walter Mazzarri ex Inter.
    L idea italiana...

  4. #163
    Walter Mazzarri
    no no no no no no no no no no no no no no no no no no

    piangina noooooooooooooo

  5. #164
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    192
    Nomi buttati totalmente a caso.
    Bisogna ripartire da Klopp e basta.

  6. #165
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio

    Secondo Alciato "Si parla insistentemente sempre più di 60% più che del 51% delle quote, ma soltanto domani dopo l'incontro decisivo ad Arcore si sapranno i dettagli. Il costo complessivo della trattativa si aggira intorno al 1 miliardo e 400 milioni di dollari. Uno dei motivi che rendevano titubante Berlusconi riguardava il fatto che il presidente del Milan pretendesse garanzie che il club tornasse a vincere in tempi brevi. Si parla quindi di 70-100 milioni di euro da investire per la campagna acquisti della prossima stagione. Inoltre, cosa molto importante, il fondo Doyen Sports, che è proprietario del cartellino di grandi calciatori del calibro di Falcao e Felipe Anderson e coinvolto nella trattativa, presterà gratuitamente per 2 anni alcuni giocatori del proprio parco calciatori".
    Mamma mia

  7. #166
    Senior Member L'avatar di Serginho
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    West Sussex
    Messaggi
    5,991
    Citazione Originariamente Scritto da Interista Diventi Pazzo Visualizza Messaggio
    Secondo quanto riportato da TMW, iniziano a venir fuori i primi nomi in merito al binomio Milan - Doyen Sports. Si tengono d'occhio Gabriel Barbosa classe 1996 in forza al Santos, il centrocampista Guilavogui dell'Atletico Madrid ma in prestito al Wolfsburg e, per finire, Brahimi del Porto. La Doyen potrebbe girare i suoi assistiti al Milan con la formula del prestito biennale. Per quanto riguarda il futuro allenatore del Milan, ci sono tre nomi in ballo: Lopetegui del Porto, Emery del Siviglia e Walter Mazzarri ex Inter.
    Te pareva. Non è manco arrivata l'ufficialità e già partono i nomi a caso. Pare quasi che chi abbia scritto l'articolo abbia estratto a sorte i nomi in due ampolle, 1) Doyen sports e 2)Allenatori liberi

  8. #167
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio

    Secondo Alciato "Si parla insistentemente sempre più di 60% più che del 51% delle quote, ma soltanto domani dopo l'incontro decisivo ad Arcore si sapranno i dettagli. Il costo complessivo della trattativa si aggira intorno al 1 miliardo e 400 milioni di dollari. Uno dei motivi che rendevano titubante Berlusconi riguardava il fatto che il presidente del Milan pretendesse garanzie che il club tornasse a vincere in tempi brevi. Si parla quindi di 70-100 milioni di euro da investire per la campagna acquisti della prossima stagione. Inoltre, cosa molto importante, il fondo Doyen Sports, che è proprietario del cartellino di grandi calciatori del calibro di Falcao e Felipe Anderson e coinvolto nella trattativa, presterà gratuitamente per 2 anni alcuni giocatori del proprio parco calciatori".
    Citazione Originariamente Scritto da Interista Diventi Pazzo Visualizza Messaggio
    Secondo quanto riportato da TMW, iniziano a venir fuori i primi nomi in merito al binomio Milan - Doyen Sports. Si tengono d'occhio Gabriel Barbosa classe 1996 in forza al Santos, il centrocampista Guilavogui dell'Atletico Madrid ma in prestito al Wolfsburg e, per finire, Brahimi del Porto. La Doyen potrebbe girare i suoi assistiti al Milan con la formula del prestito biennale. Per quanto riguarda il futuro allenatore del Milan, ci sono tre nomi in ballo: Lopetegui del Porto, Emery del Siviglia e Walter Mazzarri ex Inter.
    Ma figuriamoci se Bee si presenta con Mazzarri

    Ad ogni modo, ho approfondito la questione del rapporto Doyen-giocatori (leggendo pure un comunicato ufficiale del fondo di investimento) e la questione è in questi termini: il fondo non esercita alcun potere diretto sulle destinazioni dei giocatori. Semplicemente lucra sul ricavato, quindi sono sempre i club in cui giocano a deciderne la destinazione e anche il prezzo. Doyen semplicemente "aiutava" i club ad acquistare un giocatore per poi prendersi una fetta della futura cessione. Quindi investivano sulla crescita professionale del giocatore, sperando in futuro di guadagnarci.

    L'unico caso in cui un fondo d'investimento può decidere la destinazione di un giocatore è nella ipotesi in cui ne abbia la titolarità completa del cartellino (100%). Ciò ovviamente non toglie che il fondo possa fare pressioni o suggerire alcune destinazioni, ma la sostanza rimane quella: il club dove gioca ne decide il prezzo della cessione e anche la destinazione. Quindi se il Milan volesse acquistare uno dei giocatori per i quali la Doyen ha fatto un investimento non dovrà rivolgersi alla Doyen ma ai club nei quali giocano.

    Es: se il Milan vuole Felipe Anderson deve andare da Lotito. Se quest'ultimo decide di vendercelo per 40M e il giocatore è al 50% con la Doyen, la Lazio dovrà girare il 50% del ricavato al fondo.

    Tuttavia Felipe Anderson al momento non compare tra i giocatori per i quali la Doyen ha investito. Sul loro sito, infatti, appaiono questi nomi: Alberto Botía, Alvaro Bustos, Baba Diawara, Daniel Guedes, Douglas Coutinho, Dorlan Pabon, Dusan Tadic, Eliaquim Mangala, Gabriel Barbosa, Geoffrey Kondogbia, Geuvanio Santos, Guilavogui, Kyle Ebecilio, Leandro Damião, Luc Castaignos, Lucas Lima, Marcos Alberto Rojo, Marcelo Cirino, Ola John, Quincy Promes, Radamel Falcao, Rubén Pérez, Shadrach Eghan, Steven Defour, Yacine Brahimi, Zakaria Labyad.
    Ultima modifica di Il Re dell'Est; 01-05-2015 alle 20:53
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  9. #168
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Ma figuriamoci se Bee si presenta con Mazzarri

    Ad ogni modo, ho approfondito la questione del rapporto Doyen-giocatori (leggendo pure un comunicato ufficiale del fondo di investimento) e la questione è in questi termini: il fondo non esercita alcun potere diretto sulle destinazioni dei giocatori. Semplicemente lucra sul ricavato, quindi sono sempre i club in cui giocano a deciderne la destinazione e anche il prezzo. Doyen semplicemente "aiutava" i club ad acquistare un giocatore per poi prendersi una fetta della futura cessione. Quindi investivano sulla crescita professionale del giocatore, sperando un domani di guadagnarci.

    L'unico caso in cui un fondo d'investimento può decidere le destinazioni di un giocatore è nella ipotesi in cui ne abbia la titolarità completa del cartellino (100%). Ciò ovviamente non toglie che il fondo possa fare pressioni o suggerire alcune destinazioni, ma la sostanza rimane quella: il club dove gioca ne decide il prezzo della cessione e anche la destinazione. Quindi se il Milan volesse acquistare uno dei giocatori per i quali la Doyen ha fatto un investimento non dovrà rivolgersi alla Doyen ma ai club nei quali giocano.

    Es: se il Milan vuole Felipe Anderson deve andare da Lotito. Se quest'ultimo decide di vendercelo per 40M e il giocatore è al 50% con la Doyen, la Lazio dovrà girare il 50% del ricavato al fondo.

    Tuttavia Felipe Anderson al momento non appare tra i giocatori in cui la Doyen ha investito. Sul loro sito, infatti, appaiono questi nomi: Alberto Botía, Alvaro Bustos, Baba Diawara, Daniel Guedes, Douglas Coutinho, Dorlan Pabon, Dusan Tadic, Eliaquim Mangala, Gabriel Barbosa, Geoffrey Kondogbia, Geuvanio Santos, Guilavogui, Kyle Ebecilio, Leandro Damião, Luc Castaignos, Lucas Lima, Marcos Alberto Rojo, Marcelo Cirino, Ola John, Quincy Promes, Radamel Falcao, Rubén Pérez, Shadrach Eghan, Steven Defour, Yacine Brahimi, Zakaria Labyad.
    Quindi mettiamo caso che compriamo Falcao a 50 milioni (e Falcao per esempio è a 50% a metà tra Monaco e Doyen), noi versiamo i 50 al Monaco, che se ne tiene 25 mentre i restanti 25 li gira alla Doyen... cioè a noi
    Quindi potremmo pagare meno questi giocatori, alla fine?

  10. #169
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Ma figuriamoci se Bee si presenta con Mazzarri

    Ad ogni modo, ho approfondito la questione del rapporto Doyen-giocatori (leggendo pure un comunicato ufficiale del fondo di investimento) e la questione è in questi termini: il fondo non esercita alcun potere diretto sulle destinazioni dei giocatori. Semplicemente lucra sul ricavato, quindi sono sempre i club in cui giocano a deciderne la destinazione e anche il prezzo. Doyen semplicemente "aiutava" i club ad acquistare un giocatore per poi prendersi una fetta della futura cessione. Quindi investivano sulla crescita professionale del giocatore, sperando in futuro di guadagnarci.

    L'unico caso in cui un fondo d'investimento può decidere la destinazione di un giocatore è nella ipotesi in cui ne abbia la titolarità completa del cartellino (100%). Ciò ovviamente non toglie che il fondo possa fare pressioni o suggerire alcune destinazioni, ma la sostanza rimane quella: il club dove gioca ne decide il prezzo della cessione e anche la destinazione. Quindi se il Milan volesse acquistare uno dei giocatori per i quali la Doyen ha fatto un investimento non dovrà rivolgersi alla Doyen ma ai club nei quali giocano.

    Es: se il Milan vuole Felipe Anderson deve andare da Lotito. Se quest'ultimo decide di vendercelo per 40M e il giocatore è al 50% con la Doyen, la Lazio dovrà girare il 50% del ricavato al fondo.

    Tuttavia Felipe Anderson al momento non appare tra i giocatori in cui la Doyen ha investito. Sul loro sito, infatti, appaiono questi nomi: Alberto Botía, Alvaro Bustos, Baba Diawara, Daniel Guedes, Douglas Coutinho, Dorlan Pabon, Dusan Tadic, Eliaquim Mangala, Gabriel Barbosa, Geoffrey Kondogbia, Geuvanio Santos, Guilavogui, Kyle Ebecilio, Leandro Damião, Luc Castaignos, Lucas Lima, Marcos Alberto Rojo, Marcelo Cirino, Ola John, Quincy Promes, Radamel Falcao, Rubén Pérez, Shadrach Eghan, Steven Defour, Yacine Brahimi, Zakaria Labyad.
    Geoffrey Kondogbia, Radamel Falcao

  11. #170
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Quindi mettiamo caso che compriamo Falcao a 50 milioni (e Falcao per esempio è a 50% a metà tra Monaco e Doyen), noi versiamo i 50 al Monaco, che se ne tiene 25 mentre i restanti 25 li gira alla Doyen... cioè a noi
    Quindi potremmo pagare meno questi giocatori, alla fine?
    Se la Doyen entra nel pacchetto azionario si, sarebbe un modo scaltro per abbatterne il prezzo di acquisto. Altrimenti se la Doyen rimane fuori dai futuri azionisti, bisognerà girarle la parte spettante del ricavato.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

Pagina 17 di 41 PrimaPrima ... 7151617181927 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.