Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima
Risultati da 31 a 40 di 42

  1. #31
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,159
    Citazione Originariamente Scritto da martinmilan Visualizza Messaggio
    si certo..fino a che aveva il più importante mezzo di comunicazione audiovisivo..poi dall'avvento di internet è finito in disgrazia.
    Ma la storia della vendita del Milan funziona.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #32
    martinmilan
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Reblanck Visualizza Messaggio
    Ma la storia della vendita del Milan funziona.
    non saprei...l'anno scorso ha funzionato?

  4. #33
    Lui pensa di recuperare almeno un paio di punti percentuale (ma sono i sondaggisti che glielo dicono), millantando una cessione, a dei ricconi che rifanno la squadra, dai tifosi milanisti che adesso lo odiano e non lo voterebbero mai. Io poi vorrei conoscere un malato di mente che vota Berlusconi, perchè gli compra Ibra o vende ai cinesi, ma evidentemente ci sono.
    #EORAPASSIAMOALLECOSEFORMALI

  5. #34
    Member
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    milano
    Messaggi
    1,338
    Citazione Originariamente Scritto da zlatan Visualizza Messaggio
    Lui pensa di recuperare almeno un paio di punti percentuale (ma sono i sondaggisti che glielo dicono), millantando una cessione, a dei ricconi che rifanno la squadra, dai tifosi milanisti che adesso lo odiano e non lo voterebbero mai. Io poi vorrei conoscere un malato di mente che vota Berlusconi, perchè gli compra Ibra o vende ai cinesi, ma evidentemente ci sono.
    purtroppo io so di persone che hanno votato berlusconi perchè aveva comprato balotelli...

  6. #35
    Junior Member L'avatar di Henry
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    404
    Citazione Originariamente Scritto da zlatan Visualizza Messaggio
    Lui pensa di recuperare almeno un paio di punti percentuale (ma sono i sondaggisti che glielo dicono), millantando una cessione, a dei ricconi che rifanno la squadra, dai tifosi milanisti che adesso lo odiano e non lo voterebbero mai. Io poi vorrei conoscere un malato di mente che vota Berlusconi, perchè gli compra Ibra o vende ai cinesi, ma evidentemente ci sono.
    Quindi Galatioto viene pagato con una provvigione un tot a voto? Ma si calcolano solo i voti recuperati o si parte da zero?

  7. #36
    Senior Member L'avatar di Casnop
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    6,732
    Citazione Originariamente Scritto da -Lionard- Visualizza Messaggio
    A mio parere molti confondono la genuina ignoranza e l'arrivismo della stampa italiana con una macchiavellica strategia politica che farebbe di Frank Underwood un ingenuo mesteriante governativo.

    Semplicemente una notizia c'è ed è l'interessamento degli investitori cinesi a rilevare il Milan. Per qualche ragione questa notizia è divenuta di dominio pubblico in un periodo di calma piatta e disaffezione ai colori rossoneri da parte dei tifosi. E' pertanto normale che la stampa ogni giorno inventi nuovi particolari, prospetti deadline da rispettare, crei fantomatici avversari da superare per tenere alta la tensione e l'interesse del lettore. Siamo dalle parti di Propp più che di Montanelli. Le differenze di date, ammontare dell'investimento, quote da rilevare e personaggi coinvolti indica chiaramente che si naviga a vista nella speranza di vendere copie in attesa di qualche riscontro ufficiale.

    Inoltre se volessimo comunque dare per buona l'ipotesi della raffinata strategia politica spiegatemi perchè a dare la notizia della deadline al 10 giugno sia stata "La Repubblica", appartenente al gruppo editoriale di Carlo De Benedetti, nemico giurato del Cavaliere e "prima tessera del PD". E chi sostiene che lo stesso accadde lo scorso anno dimentica che l'annuncio ufficiale dell'accordo tra Bee e Fininvest per il passaggio del 48% del Milan al gruppo guidato dal thailandese avvenne il 5 giugno, pochi giorni dopo le elezioni amministrative e regionali del 31 Maggio 2015

    P.S.: Non sto dicendo che sono ottimista circa il passaggio di proprietà. Semplicemente sostengo che l'unico vero ostacolo alla riuscita dell'operazione sia l'ostinazione infantile ed irrazionale di Berlusconi nel volersi tenere il suo giocattolo.
    In questa vicenda della vendita del Milan al consorzio cinese sto vedendo molta meno coreografia da 'Italians' rispetto allo scorso anno. La sobrietà di tutti i protagonisti, mancata lo scorso anno per la sciente volontà di Mr. Bee di esibire la sua verità rivoluzionaria sul Milan attraverso i microfoni di Alciato e Sky, cui veniva affidata la regia mediatica in tempo reale di una presunta trattativa da un miliardo di euro, così attirandosi la naturale antipatia di Marina Berlusconi, che sulla discrezione ed il riserbo ha costruito le migliori transazioni della sua storia imprenditoriale, da Premium a Rcs Libri. La costruzione dal basso di questa operazione, con lo schema classico di un conferimento di incarico ad un procacciatore d'affari con vastissima conoscenza del mercato delle acquisizioni sportive, la individuazione di una proposta compatibile con le preferenze accordate da Fininvest (Fininvest intesa come Silvio e Marina Berlusconi), la sua analisi, l'avvio di un negoziato secondo i canoni della contrattualistica d'affari internazionale. Le ragioni vere di questa scelta, non quella avventuristica dello scorso anno di chi dice 'non ho necessità di vendere ma se vedo una buona occasione cerco di guadagnarci, a patto che il controllo sia mio', ma quella, realistica, di chi dice 'non posso non vendere perché non ce la faccio ad andare avanti se non a gravi costi, e dunque metto in conto di dover cedere il controllo'. Infine, la consapevolezza da parte di Berlusconi della rottura di quel legame forte tra la tifoseria ed il suo presidente, che gli aveva consentito, anche in un recente passato, di sopravvivere ai fallimenti tecnici che l'umore del tifoso medio aveva imputato a Galliani ed alle sue erronee scelte di mercato e di gestione del club. Non si potrebbe spiegare altrimenti la straordinaria decisione di Silvio, lui autoproclamatosi portatore del dono della infallibilità in quanto tale del capo, di dover pubblicamente spiegare su Facebook le sue ultime scelte su squadra ed allenatore, immolandosi teneramente, a mò di agnello sacrificale, alla disistima corale del suo popolo. Ora Silvio ha capito, sta capendo, ha agito, ed agirà. Alla fine, per lui rimane una vitale questione di seduzione, quella che ha voluto dispiegare una vita intera per vendere un tostapane o un programma di governo. E, in fondo a tutto, una questione di soldi.

  8. #37
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,159
    Citazione Originariamente Scritto da martinmilan Visualizza Messaggio
    non saprei...l'anno scorso ha funzionato?
    Eccome e la gente continua a cascarci.

  9. #38
    martinmilan
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Reblanck Visualizza Messaggio
    Eccome e la gente continua a cascarci.
    Io ho letto che forza italia ha vinto in 3 comuni su 20.
    Se per te ha funzionato allora alzo bandiera bianca.

  10. #39
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Non era la vendita in sé, ma le promesse conseguenti alla vendita. Berlusca in campagna elettorale annunciò praticamente Ancelotti, parlando anche dello staff che si sarebbe portato. La trattativa poi fu condotta in maniera mediaticamente mooolto accurata, con Berlusca sempre in primo piano come il grande imprenditore che aveva fatto un affare magistrale, guadagnando una barca di soldi e tenendo la maggioranza.
    Inutile dire che non ha funzionato, ma perché politicamente Berlusconi è stramorto e sepolto e non guadagnerebbe un voto nemmeno se trasformasse l'acqua in vino o la Boccassini in un'avvenente 18enne cubista brasiliana.
    C'è anche da sottolineare che, tuttora, non si sa se effettivamente fosse una trattativa per la vendita del 48% del Milan o un modo per far rientrare i soldi del Berlusca in Italia. Le coincidenze che erano state trovate dall'Espresso erano inquietanti e il fatto che, una volta trovate ampio risalto sui media, la trattativa sia morta lentamente, fa pensare male.

    Ora per quanto riguarda questa nuova trattativa è difficile dire se siamo difronte all'ennesimo spettacolino inglorioso, bisogna vedere come si porrà Fininvest e come si porrà Berlusconi. Ad oggi il loro silenzio fa ben sperare, ma in ogni caso è ancora il 20 aprile e di tempo per le buffonate circensi del Cavalier Pompetta c'è ancora tempo.
    Filippo Inzaghi (proveniente da 5 partite, di cui 4 perse e 1 vinta): "Ho rivisto lo spirito giusto: una l'abbiamo vinta, le altre... le abbiamo giocate bene."

  11. #40
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,168
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Non era la vendita in sé, ma le promesse conseguenti alla vendita. Berlusca in campagna elettorale annunciò praticamente Ancelotti, parlando anche dello staff che si sarebbe portato. La trattativa poi fu condotta in maniera mediaticamente mooolto accurata, con Berlusca sempre in primo piano come il grande imprenditore che aveva fatto un affare magistrale, guadagnando una barca di soldi e tenendo la maggioranza.
    Inutile dire che non ha funzionato, ma perché politicamente Berlusconi è stramorto e sepolto e non guadagnerebbe un voto nemmeno se trasformasse l'acqua in vino o la Boccassini in un'avvenente 18enne cubista brasiliana.
    C'è anche da sottolineare che, tuttora, non si sa se effettivamente fosse una trattativa per la vendita del 48% del Milan o un modo per far rientrare i soldi del Berlusca in Italia. Le coincidenze che erano state trovate dall'Espresso erano inquietanti e il fatto che, una volta trovate ampio risalto sui media, la trattativa sia morta lentamente, fa pensare male.

    Ora per quanto riguarda questa nuova trattativa è difficile dire se siamo difronte all'ennesimo spettacolino inglorioso, bisogna vedere come si porrà Fininvest e come si porrà Berlusconi. Ad oggi il loro silenzio fa ben sperare, ma in ogni caso è ancora il 20 aprile e di tempo per le buffonate circensi del Cavalier Pompetta c'è ancora tempo.
    Amen fratello
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

Pagina 4 di 5 PrimaPrima ... 2345 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.