Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 22

Discussione: Cerci - il lato umano

  1. #1

    Cerci - il lato umano

    Mi allaccio a quello che ho scritto nell'altra discussione [post]Cerci al Casinò dopo il KO contro il Bologna.[/post]



    Mi sembra di capire che qui odiamo tutti Cerci come calciatore, ma il fatto che lui abbia chiuso i social o che sia andato al casinò il giorno dopo la partita, mi da l'idea di essere una persona molto debole caratterialmente e che stia subendo molto tutta questa situazione. Credo infatti che si sia ritrovato in una situazione più grande di lui, con il compito di riportare in alto le sorti di un Milan in decadenza ma con tante aspettative dei tifosi, ma se lui si trova lì è solo per colpa di chi l' ha preso e di chi lo fa giocare (o di chi lo obbliga a far giocare). In tutto questo deve anche pagare le spese di una fidanzata poco lungimirante e con scarse capacità comunicative.

    PS: Anticipo già il fatto che verrà fuori che con tutti i soldi che guadagna ha poco da star depresso, ma la storia ci insegna, e lo credo fermamente, che i soldi non fanno la felicità a lungo termine.

    A me viene in mente: se il mio capo mi chiedesse di svolgere una grossa mansione, dandomi una paccata di soldi, che farei? accetterei? magari credo di sì perchè sono in fase di carriera galoppante, ma poi se mi andasse male (anzi, molto male) probabilmente finirei i miei giorni ubriaco sotto un ponte.

    Concludendo su Cerci, mi sa proprio che la sua carriera da calciatore è al capolinea. Forse giocherà fuori Europa già da luglio.

    Che ne pensate?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Now i'm here
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    prov. di bs
    Messaggi
    12,743
    non riesco a provare pena o dispiacere per un imbecille del genere.

    soprattutto perché lui per primo si sopravvaluta e crede di essere un fenomeno.
    ha la spocchia di un cassano, pur avendo 1/10 del suo talento.

  4. #3
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,285
    Bel discorso, intanto.

    Per il resto, hai ragione. Però c'è da dire che ha preso un po' di fischi alla fine, va bene che è tutto molto mediaticizzato però è una brutta ma non una cosa gravissima, umanamente e privatamente parlando.

  5. #4
    Citazione Originariamente Scritto da Now i'm here Visualizza Messaggio
    non riesco a provare pena o dispiacere per un imbecille del genere.

    soprattutto perché lui per primo si sopravvaluta e crede di essere un fenomeno.
    ha la spocchia di un cassano, pur avendo 1/10 del suo talento.
    devo ammettere di non aver seguito molte sue dichiarazioni, ma credo che molta della sua spocchia sia da attribuire a quello che scrisse la fidanzata quando passò all'Atletico.

  6. #5
    Citazione Originariamente Scritto da mefisto94 Visualizza Messaggio
    Bel discorso, intanto.

    Per il resto, hai ragione. Però c'è da dire che ha preso un po' di fischi alla fine, va bene che è tutto molto mediaticizzato però è una brutta ma non una cosa gravissima, umanamente e privatamente parlando.
    Appunto per questo mi da l'idea di essere molto debole di carattere. Forse un altro calciatore avrebbe reagito diversamente.

  7. #6
    Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    6,713
    Credo dovreve trovare una squadra alla sua dimensione (Torino, Atalanta, Bologna)

  8. #7
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,166
    A me non frega ma mazza , per me può anche impazzire .... È milionario ed è pagato ANCHE per queste pressioni , se non sei in grado vattene .

    Non abbiamo ne tempo né voglia di star dietro a mezzi giocatori che si credono Van Basten
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  9. #8
    Junior Member L'avatar di Sanji
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    333
    Citazione Originariamente Scritto da ignaxio Visualizza Messaggio
    Mi allaccio a quello che ho scritto nell'altra discussione [post]Cerci al Casinò dopo il KO contro il Bologna.[/post]



    Mi sembra di capire che qui odiamo tutti Cerci come calciatore, ma il fatto che lui abbia chiuso i social o che sia andato al casinò il giorno dopo la partita, mi da l'idea di essere una persona molto debole caratterialmente e che stia subendo molto tutta questa situazione. Credo infatti che si sia ritrovato in una situazione più grande di lui, con il compito di riportare in alto le sorti di un Milan in decadenza ma con tante aspettative dei tifosi, ma se lui si trova lì è solo per colpa di chi l' ha preso e di chi lo fa giocare (o di chi lo obbliga a far giocare). In tutto questo deve anche pagare le spese di una fidanzata poco lungimirante e con scarse capacità comunicative.

    PS: Anticipo già il fatto che verrà fuori che con tutti i soldi che guadagna ha poco da star depresso, ma la storia ci insegna, e lo credo fermamente, che i soldi non fanno la felicità a lungo termine.

    A me viene in mente: se il mio capo mi chiedesse di svolgere una grossa mansione, dandomi una paccata di soldi, che farei? accetterei? magari credo di sì perchè sono in fase di carriera galoppante, ma poi se mi andasse male (anzi, molto male) probabilmente finirei i miei giorni ubriaco sotto un ponte.

    Concludendo su Cerci, mi sa proprio che la sua carriera da calciatore è al capolinea. Forse giocherà fuori Europa già da luglio.

    Che ne pensate?

    Ma di cosa stiamo parlando?!

    Alessio Cerci va al casinò e dovrei anche credere che sia una persona debole caratterialmente?!
    Se così fosse non avrebbe dovuto metter piede oltre la soglia di casa, non sbattersene altamente del Milan, dei suoi tifosi e andare a buttare soldi nel gioco d'azzardo.

    Questo qui non ha personalità perché nessuno si aspettava che fosse un campione tale da riportare in alto le sorti del Milan!
    E se quel pallone in contropiede l'avesse passato, solo per paura di poterlo sbagliare, solo per amore della maglia che porta e non dimostrarsi così testardo e chiuso mentalmente da considerarsi un campione i social sarebbero stati ancora li!

  10. #9
    Member L'avatar di Tobi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    3,634
    Dobbiamo essere sinceri, appena fu preso, la maggior parte dei tifosi (me compreso) confidava di aver preso la miglior ala destra italiana, ma arrivò in condizioni fisiche imbarazzanti, tanto che lo stesso inzaghi dopo averlo richiesto per tutta l'estate lo panchinò dopo un paio di partite. Quest'anno Sinisa ha cercato di recuperarlo, ma non ci è riuscito, a parte il match con la Lazio dove fece vedere degli spunti positivi, ha sempre fatto pena, poteva essere un giocatore utile in determinate situazioni ma è palese che non faccia una vita da atleta e i risultati in campo si vedono.
    Contro il Bologna ha palesemente giocato contro.

  11. #10
    Member L'avatar di folletto
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    4,757
    Cerci al Toro sembrava più forte di quanto lo sia in realtà e al Milan sta rendendo meno di quanto può. In fondo è un mediocre che in un ambiente tranquillo ha dato il massimo ed ora in un ambiente "malato", in una non-società e con una maglia pesante sta mostrando tutti i suoi limiti tecnici ed umani. Lo stesso vale per tanti altri giocatori come De Sciglio, Montolivo, lo stesso Bertolacci e tanti altri, giocatori senza attributi e fondamentalmente mediocri che nella situazione attuale del Milan dimostrano tutti i loro limiti (addirittura accentuati direi), e lo stesso in parte vale anche per il mister. Una volta al Milan i giocatori venivano scelti anche per le loro qualità umane e c'era qualcuno, non certo cravatta gialla, che sapeva lavorare in questo senso, ora il Milan è un calderone pieno di mediocri e mezzi uomini a tutti i livelli. Bisognerebbe fare una bella PULIZIA, ma ci vorrebbe prima di tutto una società e non quella roba che è oggi l'AC Milan. Serve una rivoluzione che interrompa questa lenta ed inesorabile involuzione / agonia.
    Liberi ma......ancora brutti....

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.