Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

  1. #1
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887

    Cattocomunisti, Radical Chic, Ambientalisti, Grillini...

    Leggo tanti post qui e in altri forum, ma spesso anche sui giornali,
    Cattocomunisti, Radical Chic, Ambientalisti, Grillini ecc ecc sono i termini dispregiativi per descrivere
    individui che hanno una visione differente della società...

    Alcune persone per malafede e opportunismo si sono meritate questi appellativi, ma in realtà quali idee coltivano molte delle persone che si accollano questi pseudo insulti?

    In generale sono persone riformatrici, disgustate dal mondo attuale, sensibili ai problemi della terra e con ideali fondamentalmente socialdemocratici e liberal.

    Il loro "modello" di sviluppo non è mai stato applicato, non hanno mai praticamente governato in nessuna parte del mondo, forse i paesi che più si avvicinano a governi con questi ideali sono quelli Scandinavi.

    Eppure a sentir parlare la gente sembrano i responsabili di tutti i mali del mondo,

    Mentre ideologie vecchie e malate, cito i comunisti, le destre sia nazionalistiche che liberiste, i conservatori in generale, i non laici, continuano a collezionare insuccessi su insuccessi sociali, hanno causato e causano ancora guerre sanguinose, eppure continuano a riciclarsi e rigenerarsi continuamente in un circolo vizioso,
    l'ultimo esempio sono i tanti risvegli del nazionalismo popolare che si stanno avendo in Europa,
    l'uomo ne uscirà mai da questo circolo vizioso?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    3,451
    I cattocomunisti li abbiamo visti all'opera in America latina.
    I Radical Chic sono quelli che girano con torcia e forcone urlando "dagli al NIMBY", sono quelli che guardano dall'alto verso il basso i campanilisti e poi obbligano di tenere i fari accesi durante il giorno perché "anche in Svezia si fa così!".
    Gli Ambientalisti funzionano ad intermittenza, quindi chi pretende di rappresentali ha avuto parecchie occasioni per farlo dimostrandosi uno specchio per le allodole o un incapace...non sono troppo diversi dai comunisti storici che neanche loro sono stati fedeli al 100% a quanto proponevano, nemmeno Lenin che ha tirato fuori la NEP.


    Ma comunque basta vedere la Brexit. L'UK è uscita perché sosteneva che c'era troppa burocrazia (in realtà era burocrazia a suo favore: loro a venderci impunemente mucche pazze, noi a passare con cingolati su pomodori e mettere quote latte) ma la risposta di Renzi è meno rigore e più stato. Viene proprio spontaneo. Anche in USA: la polizia è violenta? Si risponde con più polizia, questo persino da parte di Obama!
    Alla fine la sfida è tra pubblico e "privato" nel senso di amichetti del governo....si sceglie tra lo stato e quindi i politici che controllano tutto o i politici che scelgono dei prestanomi "privati" che rispondono solo a loro e non sono soggetti a controlli, i partiti che propongono la concorrenza perfetta sono rari, ad esempio uno come Ron Paul non è che ti possa promettere un impiego pubblico se viene eletto!

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,036
    Cattocomunisti, Radical Chic, Ambientalisti, Grillini

    Guarda i cattocomunisti alla Prodi sinceramente li ho sempre visti come individui abbastanza ambigui, mascherati da brave persone spesso sono tra i peggiori individui che hanno calcato la scena politica non so se per incapacità di capire i propri errori o per malafede, insomma Prodi stesso ha combinato in italia più disastri della grandine e incredibilmente viene invece visto quasi come un bravo statista..

    I Radical Chic sono un qualcosa di insopportabile per la gente comune: con la loro aria altezzosa e il volersi interessare di problemi di cui non sanno in realtà nulla, con le loro ricette da belle anime che sono inapplicabili..la lora spocchia da modernità e il loro disprezzo verso l'Italia..mi fanno schifo più di ogni altro

    Gli ambientalisti sono gente che io capisco, perché in parte pure io amo la natura, gli animali, sono vegetariano e apprezzo chi si impegna per un mondo più sano..però credo siano scollegati dalla realtà e che non siano in grado di agire col cervello ma solo con la pancia..potrebbero fare molto per il mondo invece spesso coi loro metodi ottengono il risultato opposto..perché prendersi cura dell'ambiente non è un gioco..sarebbe una sfida seria che invece sta gente pretende di affrontare dalla piazzetta con lo spritz in mano..patetici dunque, pure loro...

    I grillini sono una definizione senza senso, non esistono perché il M5S raccoglie in se troppe identità..ha messo insieme ex leghisti, ex fascisti ed ex comunisti..insomma, non credo oggi esista un modo per indicare un grillino se non "persona che vuole un qualche generico cambiamento che parta dall'alto invece che dal basso"
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  5. #4
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da vota DC Visualizza Messaggio
    I cattocomunisti li abbiamo visti all'opera in America latina.
    I Radical Chic sono quelli che girano con torcia e forcone urlando "dagli al NIMBY", sono quelli che guardano dall'alto verso il basso i campanilisti e poi obbligano di tenere i fari accesi durante il giorno perché "anche in Svezia si fa così!".
    Gli Ambientalisti funzionano ad intermittenza, quindi chi pretende di rappresentali ha avuto parecchie occasioni per farlo dimostrandosi uno specchio per le allodole o un incapace...non sono troppo diversi dai comunisti storici che neanche loro sono stati fedeli al 100% a quanto proponevano, nemmeno Lenin che ha tirato fuori la NEP.


    Ma comunque basta vedere la Brexit. L'UK è uscita perché sosteneva che c'era troppa burocrazia (in realtà era burocrazia a suo favore: loro a venderci impunemente mucche pazze, noi a passare con cingolati su pomodori e mettere quote latte) ma la risposta di Renzi è meno rigore e più stato. Viene proprio spontaneo. Anche in USA: la polizia è violenta? Si risponde con più polizia, questo persino da parte di Obama!
    Alla fine la sfida è tra pubblico e "privato" nel senso di amichetti del governo....si sceglie tra lo stato e quindi i politici che controllano tutto o i politici che scelgono dei prestanomi "privati" che rispondono solo a loro e non sono soggetti a controlli, i partiti che propongono la concorrenza perfetta sono rari, ad esempio uno come Ron Paul non è che ti possa promettere un impiego pubblico se viene eletto!
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Cattocomunisti, Radical Chic, Ambientalisti, Grillini

    Guarda i cattocomunisti alla Prodi sinceramente li ho sempre visti come individui abbastanza ambigui, mascherati da brave persone spesso sono tra i peggiori individui che hanno calcato la scena politica non so se per incapacità di capire i propri errori o per malafede, insomma Prodi stesso ha combinato in italia più disastri della grandine e incredibilmente viene invece visto quasi come un bravo statista..

    I Radical Chic sono un qualcosa di insopportabile per la gente comune: con la loro aria altezzosa e il volersi interessare di problemi di cui non sanno in realtà nulla, con le loro ricette da belle anime che sono inapplicabili..la lora spocchia da modernità e il loro disprezzo verso l'Italia..mi fanno schifo più di ogni altro

    Gli ambientalisti sono gente che io capisco, perché in parte pure io amo la natura, gli animali, sono vegetariano e apprezzo chi si impegna per un mondo più sano..però credo siano scollegati dalla realtà e che non siano in grado di agire col cervello ma solo con la pancia..potrebbero fare molto per il mondo invece spesso coi loro metodi ottengono il risultato opposto..perché prendersi cura dell'ambiente non è un gioco..sarebbe una sfida seria che invece sta gente pretende di affrontare dalla piazzetta con lo spritz in mano..patetici dunque, pure loro...

    I grillini sono una definizione senza senso, non esistono perché il M5S raccoglie in se troppe identità..ha messo insieme ex leghisti, ex fascisti ed ex comunisti..insomma, non credo oggi esista un modo per indicare un grillino se non "persona che vuole un qualche generico cambiamento che parta dall'alto invece che dal basso"
    Comprendo i vostri post, in effetti il mio titolo voleva essere anche un po provocatorio, giustamente mi fornite casi negativi che "autorizzano" questi termini,
    ma io volevo essere un po più sottile,
    in un mondo che non funziona, oggi spopolano i liberisti, che stanno manipolando a loro uso e consumo la "globalizzazione" che di per se potrebbe anche essere un fatto positivo,
    in quasi tutto il mondo la risposta a questa stortura sono le rinascite dei nazionalismi che la storia aveva gettato giù dalla finestra per i drammatici danni che hanno prodotto,
    presumo che il prossimo passo sarà in qualche maniera la rinascita di alcune forme pseudo comuniste, anche queste non bandite dagli uomini, ma dalla storia. per poi ovviamente a danni compiuti ricominciare con delle ideologie più liberiste, in una ruota infinita.

    Mentre a mio parere l'unica strada logica e veramente percorribile sarebbe un'ideologia in grado di coniugare contemporaneamente la necessità di una forte solidarietà sociale a una estesa libertà personale nelle scelte etiche e nella libertà di gestione di tutto ciò che riguarda la propria sfera individuale, ovviamente la parti che non influiscono su altre persone, non perdendo mai di vista il concetto che la terra è casa nostra e come tale và rispettata più dell'economia fine a se stessa.

    Ecco a parole pressapoco tutti condividono questi concetti, ma sinceramente non vedo delle vere forze politiche che le portino avanti,
    e i pochi gruppi che tentano di portale avanti vengono spacciati per ingenui sprovveduti o visionari, quando poi in realtà i fatti alla lunga gli danno quasi sempre ragione.

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,036
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Comprendo i vostri post, in effetti il mio titolo voleva essere anche un po provocatorio, giustamente mi fornite casi negativi che "autorizzano" questi termini,
    ma io volevo essere un po più sottile,
    in un mondo che non funziona, oggi spopolano i liberisti, che stanno manipolando a loro uso e consumo la "globalizzazione" che di per se potrebbe anche essere un fatto positivo,
    in quasi tutto il mondo la risposta a questa stortura sono le rinascite dei nazionalismi che la storia aveva gettato giù dalla finestra per i drammatici danni che hanno prodotto,
    presumo che il prossimo passo sarà in qualche maniera la rinascita di alcune forme pseudo comuniste, anche queste non bandite dagli uomini, ma dalla storia. per poi ovviamente a danni compiuti ricominciare con delle ideologie più liberiste, in una ruota infinita.

    Mentre a mio parere l'unica strada logica e veramente percorribile sarebbe un'ideologia in grado di coniugare contemporaneamente la necessità di una forte solidarietà sociale a una estesa libertà personale nelle scelte etiche e nella libertà di gestione di tutto ciò che riguarda la propria sfera individuale, ovviamente la parti che non influiscono su altre persone, non perdendo mai di vista il concetto che la terra è casa nostra e come tale và rispettata più dell'economia fine a se stessa.

    Ecco a parole pressapoco tutti condividono questi concetti, ma sinceramente non vedo delle vere forze politiche che le portino avanti,
    e i pochi gruppi che tentano di portale avanti vengono spacciati per ingenui sprovveduti o visionari, quando poi in realtà i fatti alla lunga gli danno quasi sempre ragione.
    Quando si vive in una società singola (il mondo uno è) non esiste mai una distinzione completa tra privato e pubblico..quello che uno fa della sua vita ha comunque delle ripercussioni sugli altri e incide sulla loro..è utopico e impossibile immaginare un mondo dove la società si prende cura di tutti ma ognuno è libero di fare il cavolo che vuole con la sua vita..
    La società è proprio questo: delle persone che si danno delle regole condivise per poter convivere..se non ci sono le regole non può esserci convivenza e se ci sono le regole ci sarà sempre qualcuno a cui non vanno bene
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  7. #6
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Quando si vive in una società singola (il mondo uno è) non esiste mai una distinzione completa tra privato e pubblico..quello che uno fa della sua vita ha comunque delle ripercussioni sugli altri e incide sulla loro..è utopico e impossibile immaginare un mondo dove la società si prende cura di tutti ma ognuno è libero di fare il cavolo che vuole con la sua vita..
    La società è proprio questo: delle persone che si danno delle regole condivise per poter convivere..se non ci sono le regole non può esserci convivenza e se ci sono le regole ci sarà sempre qualcuno a cui non vanno bene
    Infatti io parlo sempre di scelte individuali che non influiscano direttamente su altre persone,
    in soldoni la propria sfera affettiva/sessuale, la propria spiritualità, la propria propensione lavorativa e così via...

    Parliamoci chiaro, oggi una ragazza di 20 che deve vivere tra i rifiuti perchè disagiata non scandalizza nessuno, un matrimonio Gay o una convivenza a 3 solleva terremoti

    e faccio esempi occidentali, se parlassimo dei mussulmani non finiremmo più... si possono tranquillamente sgozzare degli innocenti per una falsa guerra religiosa, ma una donna non deve togliersi il velo...

  8. #7
    Cattocomunisti, Radical Chic, Ambientalisti, Grillini ecc ecc sono i termini dispregiativi per descrivere
    individui che hanno una visione differente della società...
    Ma dove vivi tu, su Plutone? La società è in mano a sta gente, altrochè, i main stram media e chi governa sono cattocomunisti, radical chic e ambientalisti. I grillini sono un discorso a parte e non si capisce perchè li accomuni a quegli altri gruppi, se non perchè contengono essi stessi dei cattocomunisti, dei radical chic e degli ambientalisti.
    Infatti non sono nemmeno categorie che si auto escludono.
    Anzi, spesso vanno d'accordo.
    E' pieno di grillini cattocomunisti ambientalisti radical chic, e hanno una mentalità plasmata dai mass-media, è gente irrazionale, programmata, telecomandata.

    Poi, aperta parentesi, gli ambientalisti non governano? [SEL ha avuto parlamentari e il sindaco di Milano e Napoli] non avremmo tutte le misure anti-inquinamento che abbiamo [Euro 1, 2, 3, 4 ecc... chiusura di acciaierie (ILVA)... e mille norme che affliggono le imprese]. E' pieno di partiti Verdi in Europa, in Austria hanno pure vinto. E dove non c'è un partito forte, le loro istanze sono portate avanti dai socialisti (come se il socialismo fosse storicamente ambientalista ahahah). In America è diverso, i Dem e il GOP han fatto a gara a chi è più verde, la California era all'avanguardia contro le emissioni di co2, con Schwarzenegger che era però repubblicano.

  9. #8
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da FiglioDelDioOdino Visualizza Messaggio
    Ma dove vivi tu, su Plutone? La società è in mano a sta gente, altrochè, i main stram media e chi governa sono cattocomunisti, radical chic e ambientalisti. I grillini sono un discorso a parte e non si capisce perchè li accomuni a quegli altri gruppi, se non perchè contengono essi stessi dei cattocomunisti, dei radical chic e degli ambientalisti.
    Infatti non sono nemmeno categorie che si auto escludono.
    Anzi, spesso vanno d'accordo.
    E' pieno di grillini cattocomunisti ambientalisti radical chic, e hanno una mentalità plasmata dai mass-media, è gente irrazionale, programmata, telecomandata.

    Poi, aperta parentesi, gli ambientalisti non governano? [SEL ha avuto parlamentari e il sindaco di Milano e Napoli] non avremmo tutte le misure anti-inquinamento che abbiamo [Euro 1, 2, 3, 4 ecc... chiusura di acciaierie (ILVA)... e mille norme che affliggono le imprese]. E' pieno di partiti Verdi in Europa, in Austria hanno pure vinto. E dove non c'è un partito forte, le loro istanze sono portate avanti dai socialisti (come se il socialismo fosse storicamente ambientalista ahahah). In America è diverso, i Dem e il GOP han fatto a gara a chi è più verde, la California era all'avanguardia contro le emissioni di co2, con Schwarzenegger che era però repubblicano.
    SEL è talmente ambientalista che ha mantenuto l'ILVA in funzione nonostante Vendola da governatore della Puglia sapesse tutto,
    e meno male che poi è stata chiusa...
    ma naturalmente voi destrorsi siete tutti scandalizzati per il figlio con il partner gay, non certo perchè ha esposto i cittadini di Taranto al rischio di contaminazione per anni, proprio come avevo affermato.


    PS come volevasi dimostrare 3 destrorsi mi hanno subito risposto, la destra è vergine, anzi la soluzione, e i"gruppi" che ho citato sono il male assoluto...
    per consolarci nessun comunista ha risposto, si vede che al momento sono proprio estinti

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,036
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    PS come volevasi dimostrare 3 destrorsi mi hanno subito risposto, la destra è vergine, anzi la soluzione, e i"gruppi" che ho citato sono il male assoluto...
    per consolarci nessun comunista ha risposto, si vede che al momento sono proprio estinti
    Ho visto che dal tuo conteggio sono un destrorso..se parliamo di manualità mi va anche bene..se parliamo di politica io non sono niente..ho le mie idee..

    Coem ti rispondevano sopra, e come in parte ho fatto io il problema di quelle categorie che indichi tu è proprio la loro irrazionalità e ipocrisia, una diversità tra dire e fare che è impressionante..oltre alla loro ingenuità che non gli permette di capire quanto le loro parole siano lontane dai fatti..

    Esempi sono il fatto che moltissimi radical chic (pseudo ambientalisti in moti casi) per esempio predicano la pace ma usano il PC, anzi il MAC e l'Iphone, dalla mattina alla sera (andate a vedere come sono composti i PC e gli smartphone, dai componenti metallici ottenuti affamando gli africani alle condizioni di lavoro vergognose degli operai asiatici);
    Predicano l'economia green senza sapere dove viene impiegata la maggior parte dell'energia e soprattutto senza sapere che l'energia green nel prossimo futuro affamerà milioni di poveri i cui paesi oggi sopravvivono grazie al petrolio che là da lavoro e soldi (poi spesi male, ma sono il poco che hanno, gli togli quello sarà la fame nera in paesi come la nigeria per esempio); poi tutti dobbiamo risparmiare ma LORO sono attaccati ancora al PC 24 ore al giorno, hanno la casa domotica e se hanno un mini dolore corrono a fare 8 risonanze magnetiche (avete idea di cosa costi una risonanza in termini ambientali ed economici?)
    Altro esempio, i radical chic sono ambientalisti ma sono anche grandi appassionati della moda, due mondi che sono l'antitesi più estrema se pensiamo al modo in cui la moda umilia gli animali, e sui sistemi inquinantissimi usati per trattare alcuni tessuti (infatti ste cose le fanno di nascosto nel terzo mondo) e ancora usano i bambini per cucire la roba ma va bene se mi permette di avere la mia T-shirt A7 ad una cifra ragionevole (120€)
    ultimo esempio, i radical chic spesso ammirano le persone "nobili", non si sa perché sono pacifisti che ad esempio apprezzano al famiglia reale britannica che ha un passato che è oltre l'imbarazzante ma poi anche restando in casa nostra, un radical chic giustamente ti direbbe che Berlusconi è il male assoluto, un mafioso al potere che fa solo i suoi interessi..e va bene ciò, ma non rivolgono lo stesso livore verso la famiglia che più di ogni altra in italia ha rubato i soldi degli italiani per i loro sporchi interessi ovvero gli Agnelli che invece sono ammiratissimi (la signora è un'icona)..

    Sono solo esempi misti..concentrati in particolare sui radical chic che ritengo davvero i peggiori esseri che si possono incontrare..ma ce ne sarebbero per tutti, pensiamo anche agli stessi grillini che sono per tutto su internet ma non si rendono affatto conto che internet non è un mondo a se ma è gestito e controllato da delle società che non sono meglio della altre multinazionali ma a loro che gli frega? Oppure gli ambientalisti del NO TUTTO che poi però bloccano anche lavori che servono..
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  11. #10
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Ho visto che dal tuo conteggio sono un destrorso..se parliamo di manualità mi va anche bene..se parliamo di politica io non sono niente..ho le mie idee..

    Coem ti rispondevano sopra, e come in parte ho fatto io il problema di quelle categorie che indichi tu è proprio la loro irrazionalità e ipocrisia, una diversità tra dire e fare che è impressionante..oltre alla loro ingenuità che non gli permette di capire quanto le loro parole siano lontane dai fatti..

    Esempi sono il fatto che moltissimi radical chic (pseudo ambientalisti in moti casi) per esempio predicano la pace ma usano il PC, anzi il MAC e l'Iphone, dalla mattina alla sera (andate a vedere come sono composti i PC e gli smartphone, dai componenti metallici ottenuti affamando gli africani alle condizioni di lavoro vergognose degli operai asiatici);
    Predicano l'economia green senza sapere dove viene impiegata la maggior parte dell'energia e soprattutto senza sapere che l'energia green nel prossimo futuro affamerà milioni di poveri i cui paesi oggi sopravvivono grazie al petrolio che là da lavoro e soldi (poi spesi male, ma sono il poco che hanno, gli togli quello sarà la fame nera in paesi come la nigeria per esempio); poi tutti dobbiamo risparmiare ma LORO sono attaccati ancora al PC 24 ore al giorno, hanno la casa domotica e se hanno un mini dolore corrono a fare 8 risonanze magnetiche (avete idea di cosa costi una risonanza in termini ambientali ed economici?)
    Altro esempio, i radical chic sono ambientalisti ma sono anche grandi appassionati della moda, due mondi che sono l'antitesi più estrema se pensiamo al modo in cui la moda umilia gli animali, e sui sistemi inquinantissimi usati per trattare alcuni tessuti (infatti ste cose le fanno di nascosto nel terzo mondo) e ancora usano i bambini per cucire la roba ma va bene se mi permette di avere la mia T-shirt A7 ad una cifra ragionevole (120€)
    ultimo esempio, i radical chic spesso ammirano le persone "nobili", non si sa perché sono pacifisti che ad esempio apprezzano al famiglia reale britannica che ha un passato che è oltre l'imbarazzante ma poi anche restando in casa nostra, un radical chic giustamente ti direbbe che Berlusconi è il male assoluto, un mafioso al potere che fa solo i suoi interessi..e va bene ciò, ma non rivolgono lo stesso livore verso la famiglia che più di ogni altra in italia ha rubato i soldi degli italiani per i loro sporchi interessi ovvero gli Agnelli che invece sono ammiratissimi (la signora è un'icona)..

    Sono solo esempi misti..concentrati in particolare sui radical chic che ritengo davvero i peggiori esseri che si possono incontrare..ma ce ne sarebbero per tutti, pensiamo anche agli stessi grillini che sono per tutto su internet ma non si rendono affatto conto che internet non è un mondo a se ma è gestito e controllato da delle società che non sono meglio della altre multinazionali ma a loro che gli frega? Oppure gli ambientalisti del NO TUTTO che poi però bloccano anche lavori che servono..
    In quello che scrivi hai ragione su tutto, l'ho già detto,
    è proprio questo il punto, si prende ad esempio il peggio del peggio per demolire alcune strade (ecologiche, liberal, socialdemocratiche) che io ritengo più che percorribili per cambiare questo mondo in meglio o addirittura per salvarlo e mai realmente percorse se non a fini utilitaristici (i tuoi esempi ne sono la prova), in cambio si ritorna sempre sulle vecchie strade trite e ritrite oltre che fallimentari, oltretutto spacciandole per nuove.

    Però poi i fatti danno sempre torto alle destre/sinistre, mentre i veri progressisti sono sempre profetici.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.