Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1

    Candidati ufficiali premier Regno Unito

    Come riportato dall'Ansa,sono dieci i candidati ammessi dal Comitato 1922 alla corsa per la successione a Theresa May alla leadership del Partito Conservatore britannico e di premier del Regno Unito.

    In gara ufficialmente il favorito Boris Johnson, Michael Gove, Jeremy Hunt, Sajid Javid, Andrea Leadsom, Dominic Raab, Matt Hancock, Rory Stewart, Esther McVey e Mark Harper.

    Resta fuori invece Sam Gimah, unico sostenitore di un secondo referendum sulla Brexit, non in grado di raccogliere il sostegno minimo di 8 colleghi deputati per entrare in lizza.

  2. #2
    a meno di clamorosi autogoal,dovrebbe vincere Boris Johnson.
    attenzione però alla carta "nuova cittadinanza" del pachistano musulmano Javid che ha ottime entrature in finanza (ex direttore Deutsche Bank) e sappiamo di quanto conti a Londra,tra l'altro ha già incassato un supporto dalla Scozia ed è milionario per cui può fare la campagna elettorale da solo alla Trump.
    già c'è un sindaco pachistano a Londra.
    io non ci credo molto,perchè fuori Londra il paese è molto più conservatore.

  3. #3
    Senior Member L'avatar di 7vinte
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Località
    Altamura
    Messaggi
    8,567
    In realtà sono i candidati alla leadership del Partito Conservatore, non candidati premier
    Testa alta e giocare a calcio!

  4. #4
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    12,945
    Sono praticamente tutti brexiters, ma soltanto con Johnson (e forse Raab) il No Deal diventerebbe molto probabile.
    Ero un fiero e schifoso radical shit che vedeva in Obama il nuovo Kennedy e in Renzi il grande statista che avrebbe rilanciato l'Italia, poi sono stato ipnotizzato dalla propaganda russa, i messaggi subliminali e le fake news su Facebook e Twitter
    “Per me libertà e giustizia sociale, che poi sono le mete del socialismo, costituiscono un binomio inscindibile: non vi può essere vera libertà senza giustizia sociale, come non vi può essere vera giustizia sociale senza libertà.” (Sandro Pertini)

  5. #5
    Citazione Originariamente Scritto da 7vinte Visualizza Messaggio
    In realtà sono i candidati alla leadership del Partito Conservatore, non candidati premier
    non essendoci nuove elezioni,alla sua sfiducia la maggioranza dovrà scegliere il successo in parlamento ed ovviamente sarà chi ha la maggioranza relativa a decretarlo cioè i conservatori.
    così è diventata premier theresa may,solo dopo un anno ci sono state le elezioni.

  6. #6
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    12,945
    Citazione Originariamente Scritto da 7vinte Visualizza Messaggio
    In realtà sono i candidati alla leadership del Partito Conservatore, non candidati premier
    In UK il leader del partito di governo diventa primo ministro.
    Ero un fiero e schifoso radical shit che vedeva in Obama il nuovo Kennedy e in Renzi il grande statista che avrebbe rilanciato l'Italia, poi sono stato ipnotizzato dalla propaganda russa, i messaggi subliminali e le fake news su Facebook e Twitter
    “Per me libertà e giustizia sociale, che poi sono le mete del socialismo, costituiscono un binomio inscindibile: non vi può essere vera libertà senza giustizia sociale, come non vi può essere vera giustizia sociale senza libertà.” (Sandro Pertini)

  7. #7
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    4,269
    Esatto Churchill si è trovato là senza elezioni: si era votato nel 1936 ma era Eden l'eletto mi pare, Churchill è arrivato dopo due dimissioni.

  8. #8
    Johnson stravince al primo turno,3/10 candidati eliminati

    Boris Johnson è in netto vantaggio nella corsa verso la poltrona di leader del partito Tory e premier britannico.
    L'ex ministro degli Esteri si è imposto al primo turno delle votazioni con 114 preferenze su 313 voti espressi dal gruppo parlamentare dei conservatori.
    Lo segue a lunga distanza l'attuale ministro degli Esteri Jeremy Hunt che si è dovuto accontentare di 43 preferenze.

    Michael Gove,che la settimana scorsa ha confessato di aver fatto uso di cocaina vent'anni fa,ha ottenuto la fiducia di 37 dei suoi colleghi.
    L'ex ministro per la Brexit Dominic Raab ha ottenuti 27 voti.
    Ancora meno (23) per l'attuale ministro dell'Interno Sajid Javid,che come molti vedevano come erede naturale della May.

    Sono stati invece eliminati la ex ministro per i rapporti col Parlamento, la Brexiteer Andrea Leadsom (11 voti), Esther McVey, ex ministro del Lavoro e delle pensioni (9 voti) la più favorevole a un'uscita dalla Ue senza accordo, e il deputato Mark Harper (10 voti).

    Nella settimana del 22 luglio si conoscerà il nome del vincitore,che a quel punto prenderà anche in mano la guida del governo.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600