Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21

Discussione: Calcio e politica

  1. #1
    Bannato
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Messaggi
    1,875

    Calcio e politica

    Buonasera a tutti, premetto che questa discussione non deve assolutamente essere a sfondo politico, ma unicamente incentrata sul calcio e sugli eventuali benefici che questo sport può arrecare a un esponente politico.
    In questi ultimi giorni come ben sapete le chiacchiere sul milan si sono moltiplicate, e subito si è iniziato a parlare di teatrini elettorali messi su da Berlusconi per innalzare il gradimento degli italiani o meglio dire dei milanisti verso di lui. La domanda che però mi pongo è : siamo così sicuri che una squadra alla deriva porti punti all'immagine di Berlusconi? siamo così certi che qualche promessa buttata lì possa smuovere parte del tifo milanista a votare per lui, a differenza delle altre volte in cui ha realmente acquistato giocatori prima delle elezioni (balotelli, ronaldinho...)?
    Sicuramente dietro una qualsiasi mossa, ci sono persone che hanno studiato la situazione e quindi che abbiano verificato attraverso vari strumenti l'effettivo legame calcio - politica.
    Al netto di tutto ciò appena detto quanto secondo voi una promessa fatta in ambito calcistico possa incidere su berlusconi politico? L'eventuale vendita della società a vostro modo di vedere era meglio dichiararla prima o dopo le elezioni?
    Insomma sono curioso di conoscere il vostro parere.

    Ps se dagli studi si evincesse che votiamo per il calcio siamo o non siamo delle capre?

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    alias Adamos8181(Fu) L'avatar di Sotiris
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Modena
    Messaggi
    2,384
    Citazione Originariamente Scritto da franck3211 Visualizza Messaggio
    Buonasera a tutti, premetto che questa discussione non deve assolutamente essere a sfondo politico, ma unicamente incentrata sul calcio e sugli eventuali benefici che questo sport può arrecare a un esponente politico.
    In questi ultimi giorni come ben sapete le chiacchiere sul milan si sono moltiplicate, e subito si è iniziato a parlare di teatrini elettorali messi su da Berlusconi per innalzare il gradimento degli italiani o meglio dire dei milanisti verso di lui. La domanda che però mi pongo è : siamo così sicuri che una squadra alla deriva porti punti all'immagine di Berlusconi? siamo così certi che qualche promessa buttata lì possa smuovere parte del tifo milanista a votare per lui, a differenza delle altre volte in cui ha realmente acquistato giocatori prima delle elezioni (balotelli, ronaldinho...)?
    Sicuramente dietro una qualsiasi mossa, ci sono persone che hanno studiato la situazione e quindi che abbiano verificato attraverso vari strumenti l'effettivo legame calcio - politica.
    Al netto di tutto ciò appena detto quanto secondo voi una promessa fatta in ambito calcistico possa incidere su berlusconi politico? L'eventuale vendita della società a vostro modo di vedere era meglio dichiararla prima o dopo le elezioni?
    Insomma sono curioso di conoscere il vostro parere.

    Ps se dagli studi si evincesse che votiamo per il calcio siamo o non siamo delle capre?
    hai senz'altro aperto una discussione di indubbio interesse.
    io credo, spero, che la maggior parte degli elettori (o meglio di quella scarna maggioranza che ancora va a votare) non voti per Berlusconi in base al calcio, è lo zoccolo duro. chi ha già deciso cosa votare o vota da tempo quel partito o quell'altro non cambia in base ad una promessa di acquisto di un giocatore o ingaggio di un allenatore.
    credo, altrettanto, che questo genere di cose possa incidere sulla percentuale di menefreghisti tendenzialmente non votanti che Berlusconi ha perso come elettori.
    credo, poi, ci sia una percentuale di milanisti che abbia votato o voti Berlusconi solo in relazione a quello che fa per il Milan e che al momento rientra sempre nei non votanti.
    le ultime due categorie possono essere molto volubili. il Milan fa parte della fu immagine vincente di Berlusconi e qualche nostalgico al grido di "Ancelotti ritorna" potrebbe intravvedere il vecchio leone di nuovo rampante.
    il Milan è parte del disegno pre-elettorale importante perché di tutte le tematiche che poteva trattare Berlusconi (ormai totalmente ai margini) forse è l'unica che interessa trasversalmente l'opinione pubblica, anche mondiale.
    per questi motivi, sempre secondo me, se avesse avuto realmente un jolly da calare lo avrebbe fatto, invece è stato costretto a costruire dei teatrini molto molto molto fumosi, che credo incidano poco o nulla sulla sua disfatta elettorale.
    certamente mi auguro, in generale, che siano pochissime le persone pronte a votare Berlusconi solo perché porta Ibra o chi per lui!
    "And it’s no, nay, never!
    No, nay, never, no more!
    Will I play the wild rover
    No, never, no more...."

  4. #3
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Calcio e politica generalmente non c'entrano niente. Il nostro invece è uno dei pochi casi. Ora si può essere d'accordo o meno sul fatto che Berlusconi stia facendo promesse su promesse per accaparrarsi i voti per le regionali, però non si può negare che abbia usato il Milan anche come strumento di fama e di notorietà. Berlusca è quello che se l'è giocata sempre sulla storiella del self-made man che diventa di successo.
    Il caso più recente: Balotelli comprato un mese prima delle elezioni.
    E non è un caso che negli ultimi 2 anni di scomparsa dalle scene di Berlusconi, il Milan è piombato nel precipizio. E ora che cerca di rilanciarsi col nuovo "movimento dei moderati", improvvisamente gli ritorna l'entusiasmo per il Milan. Ahahah, sìsì.

    Non dimenticate chi è Berlusconi e che fortuna si è costruito grazie all'immagine che ha dato di sé.

    PS: a me non frega niente se un'acquisto è dettato o meno dalla campagna elettorale, mi urta invece che quando non gli serve il giocattolino, lo lascia a marcire.
    Ultima modifica di Louis Gara; 29-05-2015 alle 21:08
    Filippo Inzaghi (proveniente da 5 partite, di cui 4 perse e 1 vinta): "Ho rivisto lo spirito giusto: una l'abbiamo vinta, le altre... le abbiamo giocate bene."

  5. #4
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,266
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Calcio e politica generalmente non c'entrano niente. Il nostro invece è uno dei pochi casi. Ora si può essere d'accordo o meno sul fatto che Berlusconi stia facendo promesse su promesse per accaparrarsi i voti per le regionali, però non si può negare che abbia usato il Milan anche come strumento di fama e di notorietà. Berlusca è quello che se l'è giocata sempre sulla storiella del self-made man che diventa di successo.
    Il caso più recente: Balotelli comprato un mese prima delle elezioni.
    E non è un caso che negli ultimi 2 anni di scomparsa dalle scene di Berlusconi, il Milan è piombato nel precipizio. E ora che cerca di rilanciarsi col nuovo "movimento dei moderati", improvvisamente gli ritorna l'entusiasmo per il Milan. Ahahah, sìsì.

    Non dimenticate chi è Berlusconi e che fortuna si è costruito grazie all'immagine che ha dato di sé.

    PS: a me non frega niente se un'acquisto è dettato o meno dalla campagna elettorale, mi urta invece che quando non gli serve il giocattolino, lo lascia a marcire.
    Concordo con tutto, soprattutto con l'ultima cosa.

    Detto questo io non credo che gli porti nulla (magari 10 anni fa pure pure ma adesso manco il tifoso più ottuso lo voterebbe per una promessa).

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Toby rosso nero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,707
    I sondaggi dissero che Podestà perse 2 punti percentuali per colpa della cessione di Kakà.
    Sembra assurdo, ma alcune persone valutano anche queste sciocchezze ( sciocchezze paragonandole ad altri problemi) per il proprio voto politico.

  7. #6
    Moderatore L'avatar di Tifo'o
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,486
    Quello che scrivo sarà "fuori dalla realtà" ma questa è la mia opinione. Felice se verrò smentito la prossima settimana


    Berlusconi è tutta la settimana che continua a dare false speranze ai tifosi. Sta cercando, in qualsiasi modo,di raccattare qualche voto. Perchè c'è qualcuno che da il proprio voto in base al Milan. Saranno 1 o 2 o 3 ma qualcuno c'è. E 1/2/3 sono sempre meglio di zero.

    E quanto costa a Berlusconi? Nulla

    Oggi ha ufficializzato Ancelotti, e ha mandato qualche messaggio per Ibra..cosi alcuni poveracci cascano nel tranello e domani contenti vanno a dare il proprio voto a Berlusconi.. quando in verità non c'è nulla di ufficiale.
    Poi la gente dirà "eheh ma non ha mantenuto le promesse, non ci crederò più"
    Poi prossime elezioni politiche, ennesimo teatro, ennesime false speranze e la gente ci ricasca di nuovo. Non importa se si impara la lezione, la gente casca sempre nei soliti tranelli. E quelli che ci cascano sono sempre le stesse persone più o meno.

    Ma non vi sembra strano che Berlusconi due mesi fa non parlava MAI di Milan, mentre nell'ultima settimana non ha fatto che parlare di Milan?

    Prima Berlusca usava il Milan tramite grandi giocatori ed acquisti, ora non può più spendere ed dunque fa quello che un politico fa per raccattare qualche voto: mentire.
    "Abbiamo la coppia di giovani punte più giovane del mondo"
    "Non arriva nessuno se non parte nessuno"
    "Siamo la squadra che nel 2013 ha fatto più punti di tutti"
    "Negli ultimi 5 anni siamo sempre saliti sul podio"

  8. #7
    Senior Member L'avatar di BossKilla7
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    6,225
    Citazione Originariamente Scritto da Tifo'o Visualizza Messaggio
    Quello che scrivo sarà "fuori dalla realtà" ma questa è la mia opinione. Felice se verrò smentito la prossima settimana


    Berlusconi è tutta la settimana che continua a dare false speranze ai tifosi. Sta cercando, in qualsiasi modo,di raccattare qualche voto. Perchè c'è qualcuno che da il proprio voto in base al Milan. Saranno 1 o 2 o 3 ma qualcuno c'è. E 1/2/3 sono sempre meglio di zero.

    E quanto costa a Berlusconi? Nulla

    Oggi ha ufficializzato Ancelotti, e ha mandato qualche messaggio per Ibra..cosi alcuni poveracci cascano nel tranello e domani contenti vanno a dare il proprio voto a Berlusconi.. quando in verità non c'è nulla di ufficiale.
    Poi la gente dirà "eheh ma non ha mantenuto le promesse, non ci crederò più"
    Poi prossime elezioni politiche, ennesimo teatro, ennesime false speranze e la gente ci ricasca di nuovo. Non importa se si impara la lezione, la gente casca sempre nei soliti tranelli. E quelli che ci cascano sono sempre le stesse persone più o meno.

    Ma non vi sembra strano che Berlusconi due mesi fa non parlava MAI di Milan, mentre nell'ultima settimana non ha fatto che parlare di Milan?

    Prima Berlusca usava il Milan tramite grandi giocatori ed acquisti, ora non può più spendere ed dunque fa quello che un politico fa per raccattare qualche voto: mentire.
    90 minuti di applausi

  9. #8
    se è veramente così, spera che i voti derivati da questa campagna "rilancio il milan" siano più di poche decine.

    proprio perché si sta esponendo davvero tanto.

  10. #9
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Ritengo che la percentuale di elettorato che dia un voto consapevole,
    (inteso nel senso che valuti la propria condizione sociale, i programmi e la storia politica dei vari partiti e candidati)
    non superi il 20%.
    Il resto vota o per tifo (cioè per senso di appartenenza a un determinato schieramento senza conoscerne o valutarne i risvolti positivi o negativi)
    o vota in base a sensazioni del momento, in questosenso un immagine pubblica vincente come quella che possono fornire i successi calcistici è determinante.

    Io penso che in passato molti abbiano votato Berlusconi grazie al Milan e, paradossalmente, non solo i tifosi milanisti.

  11. #10
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,266
    Citazione Originariamente Scritto da tifoso evorutto Visualizza Messaggio
    Ritengo che la percentuale di elettorato che dia un voto consapevole,
    (inteso nel senso che valuti la propria condizione sociale, i programmi e la storia politica dei vari partiti e candidati)
    non superi il 20%.
    Il resto vota o per tifo (cioè per senso di appartenenza a un determinato schieramento senza conoscerne o valutarne i risvolti positivi o negativi)
    o vota in base a sensazioni del momento, in questosenso un immagine pubblica vincente come quella che possono fornire i successi calcistici è determinante.

    Io penso che in passato molti abbiano votato Berlusconi grazie al Milan e, paradossalmente, non solo i tifosi milanisti.
    Ne dubito, è una mia sensazione però è molto forte. Secondo me abbiamo sempre enfatizzato questa cosa, sono relativamente pochi i milanisti che lo vota(va)no per riconoscenza, mentre per i non milanisti l'avrebbero votato lo stesso perchè la sua immagine era comunque forte.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.