Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

  1. #1
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Latina
    Messaggi
    9,783

    Calcio brasiliano in forte crisi

    La sconfitta di ieri credo che sia stato un monito sul pessimo momento che il calcio brasiliano (un pò come il nostro) si trova ad affrontare. Una crisi che sfocia in due punti.

    -Carenza di talenti
    A mio avviso eccetto Neymar, Thiago Silva e qualche esponente della vecchia guardia (Julio Cesar, Maicon ecc.) nessuno della rosa del Brasile farebbe parte della Seleçao dei mondiali passati. Eccetto Neymar e forse Lucas (lasciato a casa) non vedo giovani capaci di esprimere un potenziale da fuoriclasse. Willian e Oscar sono al momento solo buoni giocatori, David Luiz è il giocatore più sopravvalutato di sempre e Hulk è semplicemente il cesso che conoscevamo da tempo.
    Una crisi di talento che colpisce soprattutto e in modo clamoroso l'attacco.

    -Campionato di livello infimo
    Ci lamentiamo (giustamente) della nostra Serie A, ma il livello del loro campionato è veramente imbarazzante. Un campionato dai ritmi talmente blandi dove persino Ronaldinho, Adriano e Ronaldo con panza e un Seedorf prossimo alla pensione sono riusciti a fare la differenza. E noi italiani, complice la crisi del nostro campionato, sappiamo benissimo che un calcio di basso livello può risultare un problema. Sicuramente qualcuno dirà che tanto i giocatori più forti comunque vanno all'estero. Verissimo, ma passare da un campionato da dopolavoristi a roba seria può essere traumatico se non ti chiami Neymar.

    Voi cosa ne pensate? Siete d'accordo o è una visione esagerata?
    Vincere non è importante, la plusvalenza è l'unica cosa che conta
    La carta igienica usata è un quotidiano migliore di Tuttosport
    Gli unici tifosi che merita la Juventus sono i membri del suo CDA

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Sono d'accordo. Quando convochi Jo, Fred e compagnia vuol dire veramente che le alternative sono pessime.

    Ma dico io, è così scarso Damiao?

  4. #3
    Senior Member L'avatar di juventino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Latina
    Messaggi
    9,783
    Citazione Originariamente Scritto da PippoInzaghi92 Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo. Quando convochi Jo, Fred e compagnia vuol dire veramente che le alternative sono pessime.

    Ma dico io, è così scarso Damiao?
    Secondo me si. Altrimenti davvero non si spiega.
    Vincere non è importante, la plusvalenza è l'unica cosa che conta
    La carta igienica usata è un quotidiano migliore di Tuttosport
    Gli unici tifosi che merita la Juventus sono i membri del suo CDA

  5. #4
    Senior Member L'avatar di Angstgegner
    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    9,922
    Io dall'inizio del mondiale dico che il Brasile è persino peggio dell'Italia.
    Se non avesse giocato in casa non avrebbe nemmeno passato il girone.
    Ha vinto grazie all'arbitro con la Croazia, ha pareggiato col Messico rischiando di perdere, ha vinto non giocando bene col Camerun, è passato fortunosamente con il Cile, ha rischiato molto con la Colombia, è deflagrato con la Germania.
    Anche a livello di giovani promesse, credo che paradossalmente l'Italia sia messa leggermente meglio del Brasile.
    Chiaro, il Brasile, nonostante sia scarso, non può essere quello di ieri sera, sotterrato più dalla troppa pressione che dalla Germania (con tutto il rispetto per i tedeschi, squadra fantastica).
    Sui giovani brasiliani forse sono esagerato ma ho un mio pensiero: Neymar escluso, se non fossero giocatori brasiliani non interesserebbero a nessuna big europea.

  6. #5
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,473
    Dall'esterno è difficile giudicare...il campionato è di infimo livello, ma negli ultimi 25-30 anni , ovvero da quando le loro stelle hanno iniziato ad espatriare da giovani, è sempre stato così.
    Una cosa che sicuramente per loro è stata dannosa è stata la mancata esplosione/consacrazione di alcuni talenti straordinari, e la scarsa durata della carriera al vertice di altri. Per dire, nel 2010 gente come Kakà, Adriano e Ronaldinho avrebbe dovuto essere all'apice della forma, invece erano già bolliti. Con una carriera un po' più longeva sarebbero stati utili anche adesso. Stesso discorso per Pato, che avrebbe dovuto essere il centravanti della Selecao per 10 anni. E stiamo parlando di talenti, assoluti. Gente che nasce ogni 10 anni e che è difficile rimpiazzare.
    Per quanto riguarda la crescita dei talenti, l'unica cosa che mi fa pensare è il peculiare fatto che oggi nascano in Brsile più difensori e mediani forti che trequartisti ed attaccanti. Non so questo a cosa possa essere dovuto, sempre che non sia una semplice casualità. Di certo gli attaccanti giovani brasiliani usciti negli ultimi anni sembrano essere più fenomeni da tricks su youtube (Lulinha, Foquinha, ma in parte anche Lucas e Neymar, per quanto siano di un altro livello), che giocatori veri. Anche questo potrebbe far riflettere, ma potrebbe anche essere un caso...

  7. #6
    Citazione Originariamente Scritto da hiei87 Visualizza Messaggio
    Dall'esterno è difficile giudicare...il campionato è di infimo livello, ma negli ultimi 25-30 anni , ovvero da quando le loro stelle hanno iniziato ad espatriare da giovani, è sempre stato così.
    Una cosa che sicuramente per loro è stata dannosa è stata la mancata esplosione/consacrazione di alcuni talenti straordinari, e la scarsa durata della carriera al vertice di altri. Per dire, nel 2010 gente come Kakà, Adriano e Ronaldinho avrebbe dovuto essere all'apice della forma, invece erano già bolliti. Con una carriera un po' più longeva sarebbero stati utili anche adesso. Stesso discorso per Pato, che avrebbe dovuto essere il centravanti della Selecao per 10 anni. E stiamo parlando di talenti, assoluti. Gente che nasce ogni 10 anni e che è difficile rimpiazzare.
    Per quanto riguarda la crescita dei talenti, l'unica cosa che mi fa pensare è il peculiare fatto che oggi nascano in Brsile più difensori e mediani forti che trequartisti ed attaccanti. Non so questo a cosa possa essere dovuto, sempre che non sia una semplice casualità. Di certo gli attaccanti giovani brasiliani usciti negli ultimi anni sembrano essere più fenomeni da tricks su youtube (Lulinha, Foquinha, ma in parte anche Lucas e Neymar, per quanto siano di un altro livello), che giocatori veri. Anche questo potrebbe far riflettere, ma potrebbe anche essere un caso...
    .

  8. #7
    Senior Member L'avatar di runner
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    7,206
    a mio personale avviso non bisogna guardare se una nazione vince o perde, ma se ha scelta tra i giocatori da poter convocare....

    mi spiego....

    per vincere un Mondiale, devi avere tutti giocatori che si conoscono e che hanno tutti un' età giusta e che abbiano alle spalle una certa esperienza, se ci pensate TUTTE le vincenti di quasi tutti i Mondiali erano a un ottimo livello fisico e mentale!!

    questo Brasile non era ben amalgamato e non aveva tutto per fare bene, magari al prossimo giro alcuni saranno al top e allora si potrà ragionare in maniera differente

    il calcio Brasiliano non è in crisi da un punto di vista di prospettive, ma stanno pagando il fatto di non aver fatto la qualificazione e di non aver provatola squadra da un punto di vista nervoso e agonistico e contro una germania che da anni ci prova a vincere il mondiale sono crollati, quindi attenzione a paragonare il calcio brasiliano con la nazionale brasiliana

  9. #8
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,927
    Direi di si, però non facciamoci "ingannare" tanto dalla sconfitta di ieri, perchè il Brasile è favoritissimo per la Coppa America del prossimo anno. Però se parliamo di calcio "mondiale" direi di si, il Brasile ha perso moltissimo, soprattutto a livello di gioco, o per volere di Scolari, non saprei, non sanno dare più un minimo di spettacolo. E per loro è un grande peccato perchè sono una nazione dove la maggior parte dei giovani nasce e cresce di calcio e certi "spettacoli" orrendi come quello di ieri per dignità personale non li deve ripetere più.
    Citazione Originariamente Scritto da PippoInzaghi92 Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo. Quando convochi Jo, Fred e compagnia vuol dire veramente che le alternative sono pessime.

    Ma dico io, è così scarso Damiao?
    Purtroppo convocazioni come quelle di Fred sono costrittive, visto che gente come Adriano prima e Pato dopo sono finiti troppo presto e Fred era l'unico che in nazionale segnava qualche golletto.

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,987
    Citazione Originariamente Scritto da Fabriman94 Visualizza Messaggio
    Direi di si, però non facciamoci "ingannare" tanto dalla sconfitta di ieri, perchè il Brasile è favoritissimo per la Coppa America del prossimo anno. Però se parliamo di calcio "mondiale" direi di si, il Brasile ha perso moltissimo, soprattutto a livello di gioco, o per volere di Scolari, non saprei, non sanno dare più un minimo di spettacolo. E per loro è un grande peccato perchè sono una nazione dove la maggior parte dei giovani nasce e cresce di calcio e certi "spettacoli" orrendi come quello di ieri per dignità personale non li deve ripetere più.

    Purtroppo convocazioni come quelle di Fred sono costrittive, visto che gente come Adriano prima e Pato dopo sono finiti troppo presto e Fred era l'unico che in nazionale segnava qualche golletto.
    fred 12 mesi fa alla confederation era "l'attacante ideale".
    le valutazioni non hanno molto senso... anche perche non e che ha sbagliato gol a ripetizione.
    mi sembra la storia di mario... tutti a dare addosso quando non e certo per colpa sua che sono usciti.

  11. #10
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,927
    Citazione Originariamente Scritto da Djici Visualizza Messaggio
    fred 12 mesi fa alla confederation era "l'attacante ideale".
    le valutazioni non hanno molto senso... anche perche non e che ha sbagliato gol a ripetizione.
    mi sembra la storia di mario... tutti a dare addosso quando non e certo per colpa sua che sono usciti.
    Appunto, ieri ho trovato ingiusti i fischi solo verso di lui. Ed è anche inutile dare le colpe a chi lo convoca, visto che è l'unica punta che segna, cosa preoccupante, per un paese che ha sfornato attaccanti fortissimi a livello mondiale (Ronaldo il fenomeno in primis).

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.