Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

  1. #1
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,459

    Bronzetti:"Seedorf un presuntuoso. Ed Inzaghi..."

    Ancora Ernesto Bronzetti (voce/megafono della società?) su Seedorf e su Inzaghi. Queste le sue parole:"Seedorf? Nel calcio la presunzione non paga mai. Aveva appena smesso di giocare a calcio e pensava già di sapere e conoscere tutto per fare l'allenatore. Se Inzaghi diventerà l'allenatore del Milan si rivelerà il più grande acquisto stagionale dei rossoneri. Lui ha grandi stimoli, e li trasmette a tutti. E' uno che non molla mai. Vive di calcio. Se farà bene? Di più. E' un peccato che non sia arrivato a Gennaio. Con qualche mese di adattamento alle spalle sarebbe partito ancora più forte la prossima stagione".


    Qui le altre dichiarazioni di Bronzetti sul mercato -) Bronzetti sul mercato del Milan. Le sue dichiarazioni.
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Blu71
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Italia
    Messaggi
    16,001
    Dimentica che Seedorf è stato CHIAMATO ad allenare il Milan, ma evidentemente - da contratto - questo "giornalista" molte cose non le sa.

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Underhill84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    8,441
    poi se la gente parte a tirar schiaffi fa bene... questi ti inducono ad agir così!!! Sempre più vergognosi
    "Più che una società sembrate una telenovela, in pochi mesi state offuscando i successi di un'era".

    Il Milan è morto - Galliani è il suo cancro

  5. #4
    La faccia è di Bronzetti, ma la voce di Galliani. Stendiamo un velo pietoso.

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,327
    Clarence Seedorf è stato sotto contratto da AC Milan per anni 10, anni che l'hanno portato a diventare il calciatore straniero con più presenze con questa maglia. Un tempo sufficente per conoscere perfettamente in tutti i suoi lati la persona, chiamarlo per fare l'allenatore non era aprire una scatola chiusa, si era a conoscenza del carattere.

    Quindi scoprirlo ora che è un vincente, ha personalità e carisma da vendere, che non fa giri di parole, che pretende, che non scende sopratutto a compromessi mi fa ridere.

    La vera colpa di Seedorf ormai s'è capita, è stata di non fare l'aziendalista. Prima siamo un'azienda, poi una società sportiva. Prima vengono i bilanci, poi i risultati sportivi.

    Se tu metti da parte Abate, patrimonio economico della società ad un anno dalla scadenza, non fai il bene economico della società. Farai anche quello sportivo, ma come dicevo sopra, questo va in secondo piano. Lo stesso discorso vale per Pazzini. Per Zapata. Per tanti altri.

    I ragionamenti di Clarence, presi unicamente di testa sua per il bene sportivo del club, senza dare retta alle direttive societarie e di riflesso della proprietà hanno sancito la rottura. Motivo per cui è stato "lasciato solo", della serie ragioni solo di testa tua? Allora arrangiati pure a difenderti visto che sei tanto bravo.

  7. #6
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,476
    Vabbè. Leggere dichiarazioni di gente come bronzetti, suma, galliani, & co e non poter insultare è come avere Megan Fox nuda davanti e non poterla neanche toccare.
    Certe frasi non si riescono neanche a commentare, in quanto completamente prive di senso logico.

  8. #7
    Member L'avatar di Freddy Manson
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    29 di Neibolt Street
    Messaggi
    1,864
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Clarence Seedorf è stato sotto contratto da AC Milan per anni 10, anni che l'hanno portato a diventare il calciatore straniero con più presenze con questa maglia. Un tempo sufficente per conoscere perfettamente in tutti i suoi lati la persona, chiamarlo per fare l'allenatore non era aprire una scatola chiusa, si era a conoscenza del carattere.

    Quindi scoprirlo ora che è un vincente, ha personalità e carisma da vendere, che non fa giri di parole, che pretende, che non scende sopratutto a compromessi mi fa ridere.

    La vera colpa di Seedorf ormai s'è capita, è stata di non fare l'aziendalista. Prima siamo un'azienda, poi una società sportiva. Prima vengono i bilanci, poi i risultati sportivi.

    Se tu metti da parte Abate, patrimonio economico della società ad un anno dalla scadenza, non fai il bene economico della società. Farai anche quello sportivo, ma come dicevo sopra, questo va in secondo piano. Lo stesso discorso vale per Pazzini. Per Zapata. Per tanti altri.

    I ragionamenti di Clarence, presi unicamente di testa sua per il bene sportivo del club, senza dare retta alle direttive societarie e di riflesso della proprietà hanno sancito la rottura. Motivo per cui è stato "lasciato solo", della serie ragioni solo di testa tua? Allora arrangiati pure a difenderti visto che sei tanto bravo.
    Quoto tutto, soprattutto la parte in grassetto. Mi fanno veramente ridere questi ragionamenti, per 10 anni con chi hanno avuto a che fare? Con me?

  9. #8
    Senior Member L'avatar di 666psycho
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    10,500
    Bronzetti é solo un burattino... servo di Galliani...
    #GallianiVia #MAIUNAGIOIA!
    Inutile discutere con gli ignoranti, meglio ignorarli...

  10. #9
    Aveva appena smesso di giocare a calcio e pensava già di sapere e conoscere tutto per fare l'allenatore.

    Come se si fosse svegliato un giorno e avesse detto "Fate largo, lo alleno io il Milan"
    Hanno pure "forzato" il ritiro dal calcio giocato (sebbene ben compensato visto l'ingaggio assurdo che gli han dato come allenatore) per portarlo al Milan subito.

  11. #10
    Membro e rettile
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    6,172
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Clarence Seedorf è stato sotto contratto da AC Milan per anni 10, anni che l'hanno portato a diventare il calciatore straniero con più presenze con questa maglia. Un tempo sufficente per conoscere perfettamente in tutti i suoi lati la persona, chiamarlo per fare l'allenatore non era aprire una scatola chiusa, si era a conoscenza del carattere.

    Quindi scoprirlo ora che è un vincente, ha personalità e carisma da vendere, che non fa giri di parole, che pretende, che non scende sopratutto a compromessi mi fa ridere.

    La vera colpa di Seedorf ormai s'è capita, è stata di non fare l'aziendalista. Prima siamo un'azienda, poi una società sportiva. Prima vengono i bilanci, poi i risultati sportivi.

    Se tu metti da parte Abate, patrimonio economico della società ad un anno dalla scadenza, non fai il bene economico della società. Farai anche quello sportivo, ma come dicevo sopra, questo va in secondo piano. Lo stesso discorso vale per Pazzini. Per Zapata. Per tanti altri.

    I ragionamenti di Clarence, presi unicamente di testa sua per il bene sportivo del club, senza dare retta alle direttive societarie e di riflesso della proprietà hanno sancito la rottura. Motivo per cui è stato "lasciato solo", della serie ragioni solo di testa tua? Allora arrangiati pure a difenderti visto che sei tanto bravo.
    Quoto tutto, eppoi oltre a non essere aziendalista, non è stato voluto dal nostro ineffabile AD, che evidentemente preferiva un allenatore stile Allegri, che accettava passivamente ogni cosa, cessioni di Ibra e Thiago incluse, e mediocità a go go.

    Seedorf era legato al ricordo di un Milan vincente e basava le sue idee su questo, ma purtroppo i nostri dirigenti non sono più sintonizzati su quella lunghezza d'onda e puntano al massimo (ma proprio al max) ad un posto in CL.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.