Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 35

  1. #21
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da The Ripper Visualizza Messaggio
    La sua discontinuità quest'anno è dovuta ad un fatto mentale sicuramente, ma soprattutto un equivoco sul ruolo.
    Un'estate di lavoro e a centrocampo sarebbe perfetto, P E R F E T T O.
    Se ha superato i problemi fisici delle scorse 2 stagioni può tornare a livelli impressionanti. Io credo in lui, le capacità le ha eccome!!!

    Stootman-Montolivo-Boateng sarebbe una roba incredibile.
    quoto anch'io credo in lui
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #22
    Senior Member L'avatar di The Ripper
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,654
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Certo, son stato un po' estremista, però si può dire, se non altro, che la sua lettura non sia lucida a 360°. Voglio dire: Emanuelson e Boateng son stati due casi eclatanti. Emanuelson non si è mai capito che ruolo facesse e nonostante fosse un esterno sinistro, non è mai stato impiegato nel 4-2-3-1 o nel 4-3-3; poi ha fatto bene a vedere Boateng trequartista nell'anno dello scudetto(anche se per me è una scelta dettata più dalla sua forma mentis e ne parlerò tra qualche rigo)però dalla partenza di Ibra in poi, come con Emanuelson non si è mai capito Boateng che ruolo ricoprisse, nonostante il suo ruolo sia la mezz'ala e lì dovrebbe essere schierato e lì dovrebbe crescere.
    Prima parlavo di forma mentis e con questo intendo dire che quelle su Pirlo e Boateng, credo che non siano state proprio delle "trovate", Allegri è uno al quale piace il calcio dinamico, quindi Pirlo risultava assolutamente inadeguato mentre Boateng si sposava perfettamente con quest'idea. Per quanto riguarda De Sciglio, invece, beh... non che fosse difficile individuarlo come terzino, per quanto riguarda Niang il lavoro che sta facendo(ottimamente, infatti trattare i giovani è uno dei suoi pregi)è rivolto più alla maturazione del ragazzo che alla collocazione tattica, di fatto un ruolo ben preciso Niang ancora non lo ricopre, infine anche su El Sharaawy ci ha messo un po' a capire che dovesse giocare esterno.
    In sostanza per me questo è uno dei difetti di Allegri e con Boateng si ostina a sbagliare, ripetutamente, metti Bojan, Robinho, Niang ma non Boateng ala, non Boateng.
    Emanuelson è scarso. Ha delle caratteristiche come la velocità, una discreta tecnica, e il fatto di essere mancino. Allegri lo metteva dove al Milan quelle caratteristiche servivano (centrocampo e in generale trequarti avversaria). Da terzino non gioca nemmeno in Inghilterra, figuriamoci...
    Niang a 18 è ovvio che sia in corso un processo di maturazione, ma quello è il ruolo in cui lo vede il mister, altrimenti l'avrebbe provato punta più spesso. Ma se l'ha lanciato praticamente dal nulla è perché ha visto qualcosa in lui IN QUEL RUOLO. L'attitudine a coprire soprattutto.
    Boateng ora lo mette ala, ma saranno 4 o 5 partite, da quando ha perso la titolarità Niang.
    Secondo me l'unico equivoco tattico è proprio Boateng: gli altri sono stati sempre messi in ruoli in cui potevano fare meglio.
    Per Albijol: il fatto che non copre è una bugia e un luogo comune. Se vuoi ti posso postare anche qualche video: il mediocre Allegri è un asino, ok, ma è pur ssempre un allenatore che è arrivato ad allenare il Milan, e se Allegri mette Boateng e non Bojan (ad esempio) è proprio perché Boateng dà una mano al centrocampo. Bojan no. Il Milan del 18esimo scudetto ha basato la sua fortuna sulla fase difensiva a cui partecipava Boateng (schierato trequartista non per caso) e soprattutto Robinho (che faceva, un po' meno bene, il lavoro difensivo che fa adesso Niang). Come l'Inter del triplete aveva Eto'o che faceva il terzino aggiunto in fase di non possesso.
    Se Allegri non vedesse questo in Boateng non lo schiererebbe, perché fa parte del suo modo di vedere il calcio, la SQUADRA. E poi la presenza di Boateng gli permette di cambiare modulo in corsa
    Non è disciplinato che vuol dire? Tatticamente? Caratterialmente? tatticamente se non si mette in ruolo FISSO non può essere disciplinato. E' come dire che Bolt nella sua carriera debba fare il centometrista e il salto con l'asta: non eccellerebbe né in uno né nell'altro.
    "Non ha l'assist nel sangue", infatti l'assist per El Shaarawy nel derby l'ha fatto Niang.... :/ Non avrà "la magia nei piedi" (cit.) ma mi sembra che abbia maggiori difficoltà nel cross che nel cambio di gioco, nella verticalizzazione. Tecnicamente è bravo, affiancato ad un elemento più forte tecnicamente può risultare decisivo. In serie A ha lo stesso minutaggio di Vidal e ha il suo stesso numero di gol e di assist, nonostante gli equivoci tattici e i problemi fisici. In Champions nelle grandi sfide ha sempre giocato bene.
    Se in 2 anni non hai visto le qualità di Boateng significa che o non hai visto il Milan o parli per antipatie e quindi parti prevenuto.

    E comunque quest'anno ha giocato nel complesso male.

  4. #23
    Senior Member L'avatar di Splendidi Incisivi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    30,759
    Citazione Originariamente Scritto da The Ripper Visualizza Messaggio
    Emanuelson è scarso. Ha delle caratteristiche come la velocità, una discreta tecnica, e il fatto di essere mancino. Allegri lo metteva dove al Milan quelle caratteristiche servivano (centrocampo e in generale trequarti avversaria). Da terzino non gioca nemmeno in Inghilterra, figuriamoci...
    Niang a 18 è ovvio che sia in corso un processo di maturazione, ma quello è il ruolo in cui lo vede il mister, altrimenti l'avrebbe provato punta più spesso. Ma se l'ha lanciato praticamente dal nulla è perché ha visto qualcosa in lui IN QUEL RUOLO. L'attitudine a coprire soprattutto.
    Boateng ora lo mette ala, ma saranno 4 o 5 partite, da quando ha perso la titolarità Niang.
    Secondo me l'unico equivoco tattico è proprio Boateng: gli altri sono stati sempre messi in ruoli in cui potevano fare meglio.
    Avrebbe dovuto provare Emanuelson nel 4-2-3-1 o nel 4-3-3, non terzino, che poi fosse scarso non ci piove ma quello che sottolineo è l'equivoco di cui è stato vittima. Su Niang sta facendo un grandissimo lavoro, nel dosaggio in particolare, i meriti stanno nel saperlo gestire come giovane, non ancora tatticamente. Boateng è vero che sta giocando da quando manca Niang, però non sono d'accordo, metterei Bojan o Robinho, non lui, Boateng deve crescere sulla mezz'ala, non giova a lui e non giova a noi farlo giocare lì.

  5. #24
    2515
    Ospite
    The ripper risparmiati le cavolate paragonandolo a Vidal, Boateng gioca da un anno in più di lui in serie A e quest'anno è il centrocampista che ha fatto PIU' TIRI IN PORTA, 70 circa se non di più, e ha fatto un solo gol. Fammi il favore, al confronto vidal è Shevchenko.

  6. #25
    the ripper è allegri, non c'è altra spiegazione.

  7. #26
    Senior Member L'avatar di Albijol
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    6,999
    Citazione Originariamente Scritto da If Everyone Cared Visualizza Messaggio
    the ripper è allegri, non c'è altra spiegazione.
    Riccardo Montolivo :facepalm:

  8. #27
    Senior Member L'avatar di Frikez
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,649
    Ma pensate seriamente che passerà l'estate a lavorare sul ruolo di mezzala? Ha 26 anni, ormai è un giocatore fatto e finito e si è capito che vuole giocare il più possibile vicino alla porta..se Allegri avesse voluto impostarlo da centrocampista avrebbe iniziato l'anno scorso o 2 anni fa, di sicuro non all'inizio della sua quarta stagione in rossonero.

  9. #28
    Senior Member L'avatar di Frikez
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,649
    Citazione Originariamente Scritto da 7AlePato7 Visualizza Messaggio
    Se ancora non ha trovato il ruolo più congeniale, la colpa è principalmente di Boateng. Voleva fare il trequartista e ha dimostrato di non saperlo fare. Per me l'unico ruolo che può occupare è quello di mezz'ala, se però ci mette applicazione.
    il bello è che si sente veramente duttile, quando invece non sa fare nessun ruolo decentemente o almeno non l'ha ancora dimostrato per un certo periodo di tempo, è inutile fare 5 partite all'anno ed essere imbarazzante nelle altre 30. Gli servirebbe un bel bagno d'umiltà, come a Nocerino del resto, un altro che si crede Gerrard.

  10. #29
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Splendidi Incisivi Visualizza Messaggio
    Certo, son stato un po' estremista, però si può dire, se non altro, che la sua lettura non sia lucida a 360°. Voglio dire: Emanuelson e Boateng son stati due casi eclatanti. Emanuelson non si è mai capito che ruolo facesse e nonostante fosse un esterno sinistro, non è mai stato impiegato nel 4-2-3-1 o nel 4-3-3; poi ha fatto bene a vedere Boateng trequartista nell'anno dello scudetto(anche se per me è una scelta dettata più dalla sua forma mentis e ne parlerò tra qualche rigo)però dalla partenza di Ibra in poi, come con Emanuelson non si è mai capito Boateng che ruolo ricoprisse, nonostante il suo ruolo sia la mezz'ala e lì dovrebbe essere schierato e lì dovrebbe crescere.
    Prima parlavo di forma mentis e con questo intendo dire che quelle su Pirlo e Boateng, credo che non siano state proprio delle "trovate", Allegri è uno al quale piace il calcio dinamico, quindi Pirlo risultava assolutamente inadeguato mentre Boateng si sposava perfettamente con quest'idea. Per quanto riguarda De Sciglio, invece, beh... non che fosse difficile individuarlo come terzino, per quanto riguarda Niang il lavoro che sta facendo(ottimamente, infatti trattare i giovani è uno dei suoi pregi)è rivolto più alla maturazione del ragazzo che alla collocazione tattica, di fatto un ruolo ben preciso Niang ancora non lo ricopre, infine anche su El Sharaawy ci ha messo un po' a capire che dovesse giocare esterno.
    In sostanza per me questo è uno dei difetti di Allegri e con Boateng si ostina a sbagliare, ripetutamente, metti Bojan, Robinho, Niang ma non Boateng ala, non Boateng.
    Io ci mettereri anche Costant, ormai come terzino sembra chiuso, da mezzala che è il suo ruolo naturale secondo mè alla lunga sarebbe stato molto ma molto meglio di Flamini, Muntari e Nocerino

    Un centrocampo Boateng Montolivo Costant almeno una volta vorrei vederlo

  11. #30
    è un concorso di colpe:allegri non si fida di provarlo mezz'ala,lui non fa niente per imparare a giocare a calcio con la testa e non soltanto con l'istinto ed il fisico

Pagina 3 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.