Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 17 di 17

  1. #11
    Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Bucci beach and Franciacorta
    Messaggi
    6,723
    spero nei pomodori all'arrivo all'aeroporto...sono doverosi

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Non è un problema di imporre limitazioni o meno (cosa per altro improponibile dal punto di vista legale) ma di cultura e mentalità, in Italia ci si lascia affascinare troppo dal nome esotico, sopravvalutando spesso il valore reale dei calciatori, mentre bisognerebbe avere più coraggio nel provare i giovani.
    Va detto che un passo avanti va fatto anche da parte di noi tifosi, che spesso siamo troppo precipitosi nel giudicare in un senso o nell'altro un giovane calciatore.

  4. #13
    Senior Member L'avatar di Jaqen
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Nella campagna Veneziana
    Messaggi
    9,269
    A pallavolo si fa da anni, infatti l'Italia è da sempre un ottima realtà, nonostante voi vediate solo il calcio (per dire, che per i più non è seguita molto). Ma lo puoi fare perché girano meno soldi, e gli stranieri in rosa solitamente sono veramente indispensabili e forti.. Non penso si possa fare nel calcio
    Bradipismo is the way

  5. #14
    Senior Member L'avatar di Butcher
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    5,890
    Credo che questa cosa sia purtroppo utopistica. Però potrebbero inserire l'obbligo di un tot. giocatori nella rosa provenienti dalla primavera.

  6. #15
    Member L'avatar di Freddy Manson
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    29 di Neibolt Street
    Messaggi
    1,855
    Legale o no, si può sempre fare in maniera non ufficiale.
    Cioè, io trovo scandaloso che nella finale di Coppa Italia '13-'14 ci fossero, su 22 giocatori partiti titolari, SOLO 3 italiani. Su 46 giocatori totali, tra titolari e panchinari, 10.
    Che poi, epoche calcistiche in cui ci sono giocatori forti o meno, capitano a tutti; io non credo, però, che di giovani italiani forti non ce ne siano, anzi. Semplicemente si tende a non dargli fiducia: come ha ben detto @Splendidi Incisivi, rendiamoci conto che Cristante (uno dei centrocampisti più promettenti al Mondo) ha raccolto la miseria di 3 presenze quest'anno, niente di meno per far posto a melmaglia come Muntari e compagnia cantante.

    Comunque il pesce puzza sempre dalla testa: come prima cosa, secondo me, andrebbe messa gente nuova e GIOVANE (basta con il calcio italiano gestito sempre dai soliti noti da 30 anni). Dopo, allora, si può pensare al resto (stadi nuovi, potenziamenti dei settori giovanili ecc...)

  7. #16
    Innanzitutto ridurrei le squadre di A e B da 20 e 22 (mio Dio!) a 18 e 18, per alzare il livello medio.

  8. #17
    Senior Member L'avatar di hiei87
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Massa
    Messaggi
    5,472
    Al di là della fattibilità o meno della cosa, si tratta della classica risposta facile ad un quesito difficile, ovvero quel tipo di risposta che sul punto sembra rappresentare una facile soluzione a tutti i problemi, ma che in realtà spesso si rivela superficiale.
    E' anche vero che in questi momento la maggior parte delle nostre società non è in grado di applicare soluzioni più intelligenti. Basta vedere il Milan, che dovrebbe essere un esempio per le altre. Dei risultati sul campo non interessa nulla a nessuno, tanto meno della crescita dei giovani italiani. Basta ci sia un guadagno economico e che fruttino gli affari con i procuratori amici.
    In questo senso il sistema delle compoprietà, invece che aiutare la crescita dei nostri giovani, ha contribuito ad affossarla.
    Altro problema è rappresentato dai vivai: è palese che il nostro sistema sia ormai obsoleto e che urga qualche modifica, sia nella composizione dei campionati, sia nella mentalità delle società e degli allenatori, che puntano al risultato più che alla crescita dei talenti.
    In conclusione, penso che una soluzione come quella proposta, per quanto semplicistica e superficiale, possa essere utile a cambiare per qualche anno le prospettive dei club, che al momento non sembrano avere la voglia e le capacità di trovare soluzioni migliori.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.