Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 43

  1. #1
    Member L'avatar di Solo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,729

    Bilancio europeo 2014-2020

    Vogliamo parlare di quei 27 ... che governano questo continente?

    In una crisi dalla quale nessun paese può uscire da solo, questi tagliano i fondi del bilancio europeo: -3% rispetto al budget (2007-2013) e -7% rispetto alla proposta della commissione. -13 milardi per infrastrutture, innovazione e ricerca, + 1,5 per l'agricoltura. Tutto grazie al buffone per eccellenza Cameron, la Germania, la Svezia e la Danimarca, perché "se c'è rigore nei bilanci nazionali deve esserci rigore pure in quello europeo", così finiamo tutti morti e sepolti. Tra l'altro sono previsti pagamenti solo per 908 miliardi su 960 di spese, gli altri chi ce li mette? Quando li mettono? Su questo sono curioso, se c'è qualcuno che può illuminarmi ne sono lieto.

    E' uscito fuori un bilancio che fa schifo, non è orientato alla crescita e non porterà a maggiore integrazione, è il risultato dei vari egoismi e interessi nazionali.

    In un mondo che è sempre più rapido noi abbiamo le mani legate, siamo in un limbo. I singoli stati possono fare poco o nulla perché hanno una serie di paletti imposti da Bruxelles e non hanno più una loro moneta. L'Europa non può fare nulla perché non esiste, e quando propone qualcosa arriva il classico veto di qualcuno che fa saltare tutto. Adesso abbiamo anche il problema del tasso di cambio dell'euro che si è apprezzata in virtù dell'attuale guerra valutaria dove noi, guarda caso, siamo fermi a guardare.

    Se l'Europa è questa, benvenuti all'inferno. Diventeremo periferia del mondo, che se ne va e ci lascia indietro.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Member L'avatar di Gekyn
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Ventimiglia (IM)
    Messaggi
    2,857
    Vorrei andare a vivere a Vancouver, si è trasferito un mio amico e si trova benissimo

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da Solo Visualizza Messaggio
    Vogliamo parlare di quei 27 ... che governano questo continente?

    In una crisi dalla quale nessun paese può uscire da solo, questi tagliano i fondi del bilancio europeo: -3% rispetto al budget (2007-2013) e -7% rispetto alla proposta della commissione. -13 milardi per infrastrutture, innovazione e ricerca, + 1,5 per l'agricoltura. Tutto grazie al buffone per eccellenza Cameron, la Germania, la Svezia e la Danimarca, perché "se c'è rigore nei bilanci nazionali deve esserci rigore pure in quello europeo", così finiamo tutti morti e sepolti. Tra l'altro sono previsti pagamenti solo per 908 miliardi su 960 di spese, gli altri chi ce li mette? Quando li mettono? Su questo sono curioso, se c'è qualcuno che può illuminarmi ne sono lieto.

    E' uscito fuori un bilancio che fa schifo, non è orientato alla crescita e non porterà a maggiore integrazione, è il risultato dei vari egoismi e interessi nazionali.

    In un mondo che è sempre più rapido noi abbiamo le mani legate, siamo in un limbo. I singoli stati possono fare poco o nulla perché hanno una serie di paletti imposti da Bruxelles e non hanno più una loro moneta. L'Europa non può fare nulla perché non esiste, e quando propone qualcosa arriva il classico veto di qualcuno che fa saltare tutto. Adesso abbiamo anche il problema del tasso di cambio dell'euro che si è apprezzata in virtù dell'attuale guerra valutaria dove noi, guarda caso, siamo fermi a guardare.

    Se l'Europa è questa, benvenuti all'inferno. Diventeremo periferia del mondo, che se ne va e ci lascia indietro.
    secondo te l'obbiettivo di tutto questo qual'è?
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  5. #4
    Member L'avatar di Solo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,729
    Nessun obiettivo, siamo semplicemente governati da leader che non riescono a vedere oltre il proprio naso, dormono. Il mondo corre, e questo continente è paralizzato.

  6. #5
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    ognuno pensa ai caz propri...pensiamo a sistemare i problemi interni che sono già tanti
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  7. #6
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    927
    Citazione Originariamente Scritto da Solo Visualizza Messaggio
    Vogliamo parlare di quei 27 ... che governano questo continente?

    In una crisi dalla quale nessun paese può uscire da solo, questi tagliano i fondi del bilancio europeo: -3% rispetto al budget (2007-2013) e -7% rispetto alla proposta della commissione. -13 milardi per infrastrutture, innovazione e ricerca, + 1,5 per l'agricoltura. Tutto grazie al buffone per eccellenza Cameron, la Germania, la Svezia e la Danimarca, perché "se c'è rigore nei bilanci nazionali deve esserci rigore pure in quello europeo", così finiamo tutti morti e sepolti. Tra l'altro sono previsti pagamenti solo per 908 miliardi su 960 di spese, gli altri chi ce li mette? Quando li mettono? Su questo sono curioso, se c'è qualcuno che può illuminarmi ne sono lieto.

    E' uscito fuori un bilancio che fa schifo, non è orientato alla crescita e non porterà a maggiore integrazione, è il risultato dei vari egoismi e interessi nazionali.

    In un mondo che è sempre più rapido noi abbiamo le mani legate, siamo in un limbo. I singoli stati possono fare poco o nulla perché hanno una serie di paletti imposti da Bruxelles e non hanno più una loro moneta. L'Europa non può fare nulla perché non esiste, e quando propone qualcosa arriva il classico veto di qualcuno che fa saltare tutto. Adesso abbiamo anche il problema del tasso di cambio dell'euro che si è apprezzata in virtù dell'attuale guerra valutaria dove noi, guarda caso, siamo fermi a guardare.

    Se l'Europa è questa, benvenuti all'inferno. Diventeremo periferia del mondo, che se ne va e ci lascia indietro.
    APPLAUSI. Purtroppo l'Europa non ha avuto mai una vera Politica Economica comune, il che rende ancor più evidente l'anomalia della moneta unica. E i bilanci pluriennali sono sempre andati progressivamente "al ribasso"in termini di stanziamenti

  8. #7
    Member L'avatar di Solo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,729
    Meanwhile in Europe...

    George Soros: L’euro è “destinato a distruggere l’Unione europea”

    Francia: produzione industriale ai minimi da 46 mesi.

    No no, ma tagliamo, tagliamo, che ce frega, faremo solo un botto epocale...

  9. #8
    Morto che parla
    Ospite
    Purtroppo l'unione monetaria doveva essere preceduta da un'unione politica che non c'e'. Io non sono contrario per forza ai tagli, ma non sono queste le misure che ci salveranno. L'unica secondo me e' aspettare che la Cina da produttore diventi un paese fortemente consumatore, e a questi ritmi non ci vorrà molto.

  10. #9
    Member L'avatar di Lollo interista
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Romano milanesizzato
    Messaggi
    2,276
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Purtroppo l'unione monetaria doveva essere preceduta da un'unione politica che non c'e'. Io non sono contrario per forza ai tagli, ma non sono queste le misure che ci salveranno. L'unica secondo me e' aspettare che la Cina da produttore diventi un paese fortemente consumatore, e a questi ritmi non ci vorrà molto.
    Ci vuole un altro pianeta
    Pfff

  11. #10
    Member L'avatar di Solo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    1,729
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Purtroppo l'unione monetaria doveva essere preceduta da un'unione politica che non c'e'. Io non sono contrario per forza ai tagli, ma non sono queste le misure che ci salveranno. L'unica secondo me e' aspettare che la Cina da produttore diventi un paese fortemente consumatore, e a questi ritmi non ci vorrà molto.
    Che non c'è, e non ci sarà mai se questo è l'andazzo. 300 mila vertici per tirare fuori mezza unione bancaria, e appena il rischio esplosione si allontana super retromarcia. Bella roba.

Pagina 1 di 5 123 ... UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.