Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 9 di 10 PrimaPrima ... 78910 UltimaUltima
Risultati da 81 a 90 di 95

  1. #81
    Member L'avatar di Vinz
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Salerno
    Messaggi
    1,010
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Ma poi, dai....Parla Di Pietro, pubblicamente...ormai lo zero kelvin è raggiunto...
    Meglio Di Pietro (laureato e con una carriera alle spalle), che le solite oche vengono mandate da PD e PDL, che non fanno altro che strillare e starnazzare e che alle domande dei cittadini, che vogliono spiegazioni, rispondono fandonie tentando di tirare acqua al mulino del proprio partito.
    Quando i vari Bersani ecc. si limitavano a dire "Berlusconi se ne deve andare", Di Pietro è stato l'unico che gli ha fatto un "mazzo tanto" in Parlamento, col Nano che puntualmente scappava.
    Che utilizzi un linguaggio colorito, è vero, ma se poi accettate la storiella che Di Pietro è analfabeta, vabbè.
    [CENTER][B][I]COLLABORA CON NOI E RECENSISCI CIO' CHE TI PIACE[/I][/B]
    <a href="http://breakingscreen.blogspot.it/" target="_blank"><img src="http://i47.tinypic.com/5nj9xw.jpg" border="0" alt="BreakingScreen BLOG"></a>[/CENTER]

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #82
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Vinz Visualizza Messaggio
    Meglio Di Pietro (laureato e con una carriera alle spalle), che le solite oche vengono mandate da PD e PDL, che non fanno altro che strillare e starnazzare e che alle domande dei cittadini, che vogliono spiegazioni, rispondono fandonie tentando di tirare acqua al mulino del proprio partito.
    Quando i vari Bersani ecc. si limitavano a dire "Berlusconi se ne deve andare", Di Pietro è stato l'unico che gli ha fatto un "mazzo tanto" in Parlamento, col Nano che puntualmente scappava.
    Che utilizzi un linguaggio colorito, è vero, ma se poi accettate la storiella che Di Pietro è analfabeta, vabbè.
    Colorito non è esattamente il vocabolo che avrei utilizzato, ma tant'è.

    Poi, sulla laurea stendo veramente un velo, proprio in ragione del "linguaggio colorito", considerando poi che sarebbe in legge, santo cielo. Poi so che sei suo supporter e mi fermo qui.

  4. #83
    Citazione Originariamente Scritto da Stanis La Rochelle Visualizza Messaggio
    Basta solo vedere cosa cavolo è successo tra renzi e bersani nella campagna elettorale delle primarie del PD...
    E cosa sarebbe successo, di grazia?

  5. #84
    Citazione Originariamente Scritto da Kurt91 Visualizza Messaggio
    Personalmente non sono d'accordo col tuo punto di vista. Cioè se questi un giorno arriveranno a governare il paese noi non potremo mai sentire in diretta tv i loro punti di vista perché non sanno parlare. Bella roba, ma ci sta.

    Che ci siano state persone espulse da altri partiti lo so, ma la vicenda Salsi ha del ridicolo. Questa è stata addirittura minacciata di morte ed il tutto è cominciato per una semplice presenza a Ballarò. Io parlo di democrazia perché penso di essere una persona democratica e lo rimarco fino alla morte quando si parla di M5S perché loro sono i primi a farlo. Però a me questo "movimento" mi pare tutto fuorché democratico e soprattutto come tutti gli altri partiti. C'è un padre padrone oratore che si definisce "capo politico" (come puoi evincere dal documento che ho postato) che decide per gli altri cosa è giusto e cosa è sbagliato e c'è un personaggio alquanto sospetto come Casaleggio. Per me il M5S è solo una bufala e credo che quando questi saliranno in Parlamento tutto il marcio verrà fuori.
    Come ti ho scritto già prima, per conoscere l'operato che svolgono ci sono le classiche interviste, direi che possano bastare no?

    Voglio vedere poi ste minacce di morte, rigorosamente su facebook, rimango basito da come si prendano sul serio certe cose...
    Se andiamo a vedere sul vecchio sito di milan world noteremo una cosa "incredibile", è pieno di "minacce di morte" che svariano dai vari calciatori e allenatori, o ai politici di turni, ma immagino che questo concetto lo capiranno in pochi...
    A leggere quello che scrivi mi sarei dovuto indignare e rimanere scandalizzato leggendo quei post sul vecchio sito, mi pare assurdo che si prendano alla lettera e sul serio queste cose per dare adito a critiche sterili...

    Ma come si fanno a prendere sul serio ******* scritte su facebook?

    Sulla storia del capo politico ti do ragione, l'ho trovata anche io un'uscita fuori luogo e un autogol clamoroso, sarebbe bastato scrivere garante politico per evitare fraintendimenti vari.

    La cosa di casaleggio poi la trovo abbastanza delirante, pare sia un mostro alieno...
    Chi sta in parlamento ha rapporti con la mafia conclamati, storie di tangenti e di appalti truccati, in ogni schieramento c'è qualcosa di simile, ma pare che sia casaleggio il problema, che fino a prova contraria non mi pare abbia mai intrapreso rapporti di questo tipo...

    Ma poi, dai....Parla Di Pietro, pubblicamente...ormai lo zero kelvin è raggiunto...
    Questo commento è la dimostrazione di quello che ho scritto prima sui talk show.
    Di pietro infatti quando parla pare un incapace ed è ritenuto tale da moltissima gente soltanto per il suo modo di esprimersi.

  6. #85
    Citazione Originariamente Scritto da James Watson Visualizza Messaggio
    E cosa sarebbe successo, di grazia?
    Non entro nei dettagli perché dovrei andare a ripescare i vari articoli di giornale e ci vorrebbe del tempo, con tantissima carne al fuoco, vado a memoria e ti riporto solo la cosa che mi ricordo più facilmente:

    Da una parte l'intero pd che attacca renzi, mi ricordo la storia della cena col finanziere delle cayman,per non parlare degli attacchi sulla provenienza dei fondi per la campagna politica...

    Inoltre vogliamo parlare del casino per le regole delle primarie? La storia delle mail?
    Ma veramente vogliamo fare finta di niente per gli altri?
    Rimango basito...

    Questo è solo quello che mi ricordo più facilmente, ci sarebbero anche le risposte piccate e gli attacchi di renzi ai vecchi del PD....

  7. #86
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Stanis La Rochelle Visualizza Messaggio
    Come ti ho scritto già prima, per conoscere l'operato che svolgono ci sono le classiche interviste, direi che possano bastare no?

    Voglio vedere poi ste minacce di morte, rigorosamente su facebook, rimango basito da come si prendano sul serio certe cose...
    Se andiamo a vedere sul vecchio sito di milan world noteremo una cosa "incredibile", è pieno di "minacce di morte" che svariano dai vari calciatori e allenatori, o ai politici di turni, ma immagino che questo concetto lo capiranno in pochi...
    A leggere quello che scrivi mi sarei dovuto indignare e rimanere scandalizzato leggendo quei post sul vecchio sito, mi pare assurdo che si prendano alla lettera e sul serio queste cose per dare adito a critiche sterili...

    Ma come si fanno a prendere sul serio ******* scritte su facebook?

    Sulla storia del capo politico ti do ragione, l'ho trovata anche io un'uscita fuori luogo e un autogol clamoroso, sarebbe bastato scrivere garante politico per evitare fraintendimenti vari.

    La cosa di casaleggio poi la trovo abbastanza delirante, pare sia un mostro alieno...
    Chi sta in parlamento ha rapporti con la mafia conclamati, storie di tangenti e di appalti truccati, in ogni schieramento c'è qualcosa di simile, ma pare che sia casaleggio il problema, che fino a prova contraria non mi pare abbia mai intrapreso rapporti di questo tipo...


    Questo commento è la dimostrazione di quello che ho scritto prima sui talk show.
    Di pietro infatti quando parla pare un incapace ed è ritenuto tale da moltissima gente soltanto per il suo modo di esprimersi.
    Ma permetti che un laureato in legge dovrebbe aver ben altra dimestichezza con la lingua italiana, svolgendo un ruolo pubblico e di spicco poi? E poi, semmai è la dimostrazione contraria: non è che mostrandosi al pubblico nei talk show il gradimento per il suo partito è diminuito.

    Questa idea che un individuo di scarsa precisione comunicativa possa far scendere i consensi non è supportata dai fatti.

    Basta leggere sopra cosa pensa Vinz delle proprietà lessicali di Di Pietro.
    Basta vedere quanta gente va a sentire i "discorsi" di Bossi.

  8. #87
    Citazione Originariamente Scritto da Morto che parla Visualizza Messaggio
    Ma permetti che un laureato in legge dovrebbe aver ben altra dimestichezza con la lingua italiana, svolgendo un ruolo pubblico e di spicco poi? E poi, semmai è la dimostrazione contraria: non è che mostrandosi al pubblico nei talk show il gradimento per il suo partito è diminuito.

    Questa idea che un individuo di scarsa precisione comunicativa possa far scendere i consensi non è supportata dai fatti.

    Basta leggere sopra cosa pensa Vinz delle proprietà lessicali di Di Pietro.
    Basta vedere quanta gente va a sentire i "discorsi" di Bossi.
    Hai ragione, un laureato dovrebbe potersi esprimere meglio, in concreto però, il suo sapersi esprimere male non ha inficiato il suo lavoro, alla fine l'importante è quello.

    Il partito di di pietro ha sempre avuto una percentuale infima di voti poi, un 6% massimo di elettori io non lo considero per niente un successo onestamente...

    Mi pare abbastanza lampante poi che le proprietà lessicali siano importanti per fare breccia sulle persone meno informate.

    Bossi a suo tempo ha avuto successo perché ha saputo comunicare in maniera appropriata con l' elettorato su cui puntava, paradossalmente, Bossi pur dicendo idiozie, aveva un modo di comunicare migliore di quello di di pietro.

  9. #88
    Morto che parla
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Stanis La Rochelle Visualizza Messaggio
    Hai ragione, un laureato dovrebbe potersi esprimere meglio, in concreto però, il suo sapersi esprimere male però non è stato un ostacolo al suo lavoro, alla fine l'importante è quello.

    Il partito di di pietro ha sempre avuto una percentuale infima di voti poi, un 6% massimo di elettori io non lo considero per niente un successo. onestamente

    Mi pare abbastanza lampante poi che le proprietà lessicali siano importanti per le persone meno informate.

    Bossi a suo tempo ha avuto successo perché ha saputo comunicare in maniera appropriata con l' elettorato su cui puntava, paradossalmente, Bossi pur dicendo idiozie, aveva un modo di comunicare migliore di quello di di pietro.
    Beh 6% (Al di là del fatto che è sempre rimasto costante, indipendentemente dalle uscite di Di Pietro ai talk show) è comunque una percentuale importante se la vedi in un'ottica di "terzo partito". Alla fine son 20 anni che o si va con Berlusconi o si va con il partito (o accozzaglia di partiti) che è contro Berlusconi. L' IDV tutto sommato se l'è spesso giocata con Lega e Udc per essere il terzo partito d'Italia. Non proprio Comunisti Italiani o La Destra.

    Secondariamente, è giusto il discorso che mi fai su un Bossi: alla fine doveva parlare ai leghisti, non all'accademia della crusca, quindi ci stava che si sintonizzasse su quella frequenza d'onda.

    Il movimento cinque stelle, che predica il rinnovamento, l'apertura verso i giovani etc, ha paura che i giovani possano perdere fiducia verso i suoi esponenti se questi non hanno un abbecedario sotto il braccio mentre parlano in tv? Onestamente, mi sembra fuori luogo.

  10. #89
    Citazione Originariamente Scritto da Stanis La Rochelle Visualizza Messaggio
    Non entro nei dettagli perché dovrei andare a ripescare i vari articoli di giornale e ci vorrebbe del tempo, con tantissima carne al fuoco, vado a memoria e ti riporto solo la cosa che mi ricordo più facilmente:

    Da una parte l'intero pd che attacca renzi, mi ricordo la storia della cena col finanziere delle cayman,per non parlare degli attacchi sulla provenienza dei fondi per la campagna politica...

    Inoltre vogliamo parlare del casino per le regole delle primarie? La storia delle mail?
    Ma veramente vogliamo fare finta di niente per gli altri?
    Rimango basito...

    Questo è solo quello che mi ricordo più facilmente, ci sarebbero anche le risposte piccate e gli attacchi di renzi ai vecchi del PD....
    Ci sarebbe da fare un lungo discorso circa la possibilità di affrontare discussioni, anche con toni a volte fin troppo sopra le righe, all'interno del partito democratico. Lo scontro tra Bersani e Renzi è stato molto forte, principalmente su contenuti politici e sulle strategie da adottare: che poi sia passato il messaggio del teatrino sulle regole e sulla faccenda cena coi finanzieri questo è un'altro discorso ma, ti posso assicurare, che all'interno del PD lo scontro verteva principalmente su altre questioni.
    Quello che non mi sta bene è voler accumunare quello che succede nel PD con il caso Salsi, francamente lo trovo ridicolo.
    Nessuno ha mai minacciato Renzi di espulsione dal partito (anzi, da più parti all'interno del PD ho sentito inviti ai due contendenti a collaborare nel futuro), nessuna minaccia di morte (nemmeno sui social network), così come non ho mai sentito un Renziano fare lo stesso con Bersani.
    E' diverso, ma giusto un FILINO. Quello che non mi sorprende è che chi guarda la politica dal M5S non comprenda queste differenze.

  11. #90
    Citazione Originariamente Scritto da James Watson Visualizza Messaggio
    Ci sarebbe da fare un lungo discorso circa la possibilità di affrontare discussioni, anche con toni a volte fin troppo sopra le righe, all'interno del partito democratico. Lo scontro tra Bersani e Renzi è stato molto forte, principalmente su contenuti politici e sulle strategie da adottare: che poi sia passato il messaggio del teatrino sulle regole e sulla faccenda cena coi finanzieri questo è un'altro discorso ma, ti posso assicurare, che all'interno del PD lo scontro verteva principalmente su altre questioni.
    Quello che non mi sta bene è voler accumunare quello che succede nel PD con il caso Salsi, francamente lo trovo ridicolo.
    Nessuno ha mai minacciato Renzi di espulsione dal partito (anzi, da più parti all'interno del PD ho sentito inviti ai due contendenti a collaborare nel futuro), nessuna minaccia di morte (nemmeno sui social network), così come non ho mai sentito un Renziano fare lo stesso con Bersani.
    E' diverso, ma giusto un FILINO. Quello che non mi sorprende è che chi guarda la politica dal M5S non comprenda queste differenze.
    C'è gente nel PD che è stata espulsa solo perché ha dato l'appoggio a un candidato di lista civica dei no tav,
    mentre c'è gente tipo penati che è stata solo sospesa mi pare...
    Si è giusto un FILINO diverso....
    Questa è democrazia sbandierata no?

    Il Pd espelle tre “dissidenti no Tav”: “Partito che non ha futuro” - Il Fatto Quotidiano

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012...gliamo/291410/

    Questo è solo quello che mi ricordo e su cui sono un minimo informato e che sono riuscito a trovare con una certa facilità, se uno ha la voglia e l'onestà di documentarsi e fare ricerche troverà una marea di roba, ma tanto sono sempre gli altri il problema.
    Espulsa dal Pd l'ex sindaco di Avigliana, con lei vicesindaco e assessore.

    Acqui Terme. Ferraris e Giglio espulsi dal Pd.

    Il Gruppo del Partito Democratico del IV Municipio di Roma ha deciso di espellere il consigliere Giorgio Limardi, a seguito di un ripetuto comportamento difforme alle linee del partito.

    Mario Russo, Valerio Addentato e Roberto Merlini sono stati espulsi dal segretario del PD provinciale di Roma Carlo Lucherini.

    Agropoli. Carmine Parisi: "Cacciato dal Pd perché ho denunciato la speculazione edilizia".

    Troina. Espulsi dal PD due consiglieri comunali, per avere votato in contrasto con le indicazioni del partito.

    Castiglione del Lago. Rosanna Ghettini, Caterina Bizzarri, Giancarlo Parbuono e Ivano Lisi espulsi dal PD.

    Terremoto PD Alessano: espulsi Cosimo Del Casale e Donato Melcarne.

    Piacenza, bufera nel Pd: espulsi i sostenitori di Renzi dall’esecutivo. Sostituiti i dirigenti con una telefonata.

    Rapallo, sono stati espulsi dal PD: Maria Cristina GERBI, Giorgio BRACALI, Alessio CUNEO, Emanuele GESINO, Maurizio Ivan MASPERO, Maria MORRESI, Giulio RIVARA.

    La segreteria cittadina di Orta Nova ha attivato le procedure per il deferimento del consigliere comunale Antonio Bellino alla Commissione di garanzia, alla quale sarà proposta l’espulsione dal PD per violazione dello statuto e del codice etico.

    San Mauro Torinese, Rudy Lazzarini espulso dal PD insieme a un nutrito gruppo di colleghi.

    CASERTA. Rino Zullo è stato espulso dal PD.

    Carmelo Mazzola e Domenico Prisinzano sono stati espulsi dal PD di Castelbuono.

    Afragola: Valentino espulso dal PD.

    Sei iscritti al PD allontanati dal partito per non aver appoggiato Marini candidato sindaco a Frosinone.

    Solidarietà a Paolo Dean ex sindaco di Fiumicello e a Rosanna Fasolo, ex assessore della giunta Dean, espulsi dal PD.

    Terlizzi. Segreteria Pd: «Espulsi dal partito Ceci, Grassi e Adamo».

    Avezzano. Il Partito democratico ha avviato la procedura per espellere Nicola Pisegna Orlando dal partito.

    Anghiari. Danilo Bianchi espulso dal PD.

    Campobello di Licata, il consigliere comunale Mimmo Tascarella espulso dal PD.

    Gavorrano. Serena Remi, ex segretaria Pd ha presentato ricorso al Comitato Provinciale dei Garanti contro il provvedimento di allontanamento dal partito: «Registra pecche di forma ed è infondato».

    Siena. Sospensione dal partito per Giovanni Bazzini, Anna Gioia, Luca Guideri, Giancarlo Meacci, Lucio Pace, Alessandro Piccini e Gian Luca Ranieri.

    Belluno. Il Pd “scomunica” Massaro e gli vieta di iscriversi.

    Mondragone. Sfiducia Cennami, espulsi dal Pd i tre consiglieri.

    Il Pd passa ai fatti espulsioni ad Alessano.

    San Giuliano Terme, il Pd espelle dal partito due consiglieri comunali.

    Teramo. Le critiche scatenano l'epurazione. Espulso presidente comunale Pd.

    Eboli. Salvatore Marisei, Carmine Campagna, Antonio Petrone, Armando Cicalese, espulsi dal PD.
    Quest'aria di superiorità morale è il vero problema, si guardano sempre gli altri e non si fa mai un esame in casa propria, è questo che mi lascia perplesso, non ho mai visto così tanta attenzione a certe tematiche come sul m5s.

    Ripeto, sono cose che non sarebbero un problema se fossero affrontate allo stesso modo e con la stessa attenzioni per ogni minimo particolare per tutti.

Pagina 9 di 10 PrimaPrima ... 78910 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.