Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

  1. #1

    Berlusconi a tutto campo: Milan, Bee, Boateng, Donnarumma e altro.

    Lunga chiacchierata di Silvio Berlusconi ai giornalisti presenti oggi a Milanello. Ecco le sue parole:

    Sul momento della squadra

    “Abbiamo abbandonato gli schemi di gioco che non funzionavano e ci stiamo dirigendo di più verso quello che è lo stile Milan, con un calcio ragionato, fatto di possesso palla e palla a terra. Appena avremo a disposizione Balotelli e Menez torneremo ad un modulo ultra offensivo”

    Su Menez e Balotelli: “Menez purtroppo ha questo problema alla schiena ed è un gran peccato. Pensavamo che con lui e con il nuovo Balotelli avremmo avuto una grande forza offensiva, con Menez dietro a Balotelli e Bacca. I due avrebbero dovuto giocare vicini, a distanza di 6-7 metri l'uno dall'altro con Mario che non avrebbe più svariato sulle ali come ha fatto in passato. Dobbiamo cercare di avere una propensione offensiva che deve durare per tutta la partita”.

    Sul ruolo di Menez: “Era l’uomo che pensavamo avrebbe agito dietro le punte. Ci contavamo tanto”.

    Sul probabile arrivo di Boateng: “Tira in porta da qualsiasi posizione. È fisicamente strutturato per essere un grande centravanti. Le ginocchia stanno bene. Il suo acquisto dipende dalle risposte che darà il suo fisico. A me però è sempre piaciuto”.

    Sul giovane Donnarumma: “E’ una bellissima evenienza quella di avere un 16enne pronto a giocare subito in Serie A. E’ il portiere dei prossimi 20 anni. E francamente invido i miei successori che non avranno bisogno di investire sul portiere nei prossimi anni”.

    Su Bertolacci: “E’ migliorato molto. Ci siamo parlati e gli ho detto chiaramente che ci aspettavamo un altro giocatore, ma da domenica ha cambiato marcia. Mi dicono da Genova che anche da loro faceva fatica a inizio campionato e che emergeva da ottobre in avanti. Ottobre adesso è finito, quindi…”.

    Sulla Champions League: “La Champions è un imperativo categorico. Non possiamo stare fuori dalle semifinali e dalle finali di Champions. Il progetto che abbiamo di commercializzare il marchio nei paesi orientali, soprattutto in Cina, si può fare soltanto se il Milan rimane protagonista in Europa e nel Mondo. In quel caso la commercializzazione del marchio può portare introiti altissimi.
    Il brand del Milan è stato potenzialmente stimato a 1 miliardo e 300 milioni di euro. Se si riuscisse a rendere concreta questa valutazione, che può avvenire solo tramite il merchandising, ristoranti e scuole calcio, dovrebbe portarci introiti sopra i 100 milioni all’anno. E dal terzo anno, 200 milioni. Se questo dovesse accadere, allora avremmo la possibilità di andare a prendere i top player. E poi c’è sempre la possibilità che il club venga quotato a Hong Kong”.

    Su mister Bee: “sono state dette tante cose allucinanti, come certi attacchi di certi giornali che hanno insinuato che i soldi di Bee in realtà fossero dei miei capitali all’estero. Colgo l’occasione per ribadire un concetto: se uno dimostra che il signor Berlusconi ha fuori dei capitali, mi impegno a dare in beneficenza 10 volte tanto. Solo dei dissennati possono pensare questo. Quando sono andato a Lugano, l’ho fatto solo perché mister Taechaubol aveva li un suo consulente”.

    Sul Milan in generale: “Il Milan deve sempre scendere in campo con una fiducia pienissima, perché la missione è sempre quella: essere padroni del campo e del giuoco. Dobbiamo sempre andare in campo sempre per vincere. La risposta sulla fiducia a Sinisa l’ha data il campo. Lui è una persona forte. Non ha mai avuto abbattimenti. L’ho sempre trovato fiducioso della possibilità di esprimere un buon gioco e fare buoni risultati. Il campionato infatti è altalenante e il distacco dalla prima, se avessimo vinto a Torino, sarebbe di soli cinque punti. Li abbiamo sbagliato perché non abbiamo tenuto la palla e abbiamo discusso di questo con i giocatori. La società Milan ha sempre tenuto in considerazione i propri allenatori e anche il loro morale. Come avete visto abbiamo tenuto il contratto con Inzaghi fino alla fine del campionato e non abbiamo mai voluto andare contro i nostri allenatori”
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio

    Su Bertolacci: “E’ migliorato molto. Ci siamo parlati e gli ho detto chiaramente che ci aspettavamo un altro giocatore, ma da domenica ha cambiato marcia. Mi dicono da Genova che anche da loro faceva fatica a inizio campionato e che emergeva da ottobre in avanti. Ottobre adesso è finito, quindi…”.
    A parte la follia di Boateng centravanti (tranquilli si sta solo allenando ), è chiaro che il Gallo l'ha rimbambito di scemenze sui calciatori e gli avrà detto che Bertolacci è un top player
    Filippo Inzaghi (proveniente da 5 partite, di cui 4 perse e 1 vinta): "Ho rivisto lo spirito giusto: una l'abbiamo vinta, le altre... le abbiamo giocate bene."

  4. #3
    Senior Member L'avatar di Toby rosso nero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,733
    Boateng ha firmato da mesi, altro che valutazione a gennaio.
    Gli piace Boateng, ma credo che la Satta gli piaccia anche di più.. e mi fermo qui...

    Su Bee ha detto le cose che interessano di meno. Anche qui adesso c'è la "risposta-filastrocca" dei soldi all'estero, ora risponderà così a ogni domanda su Bee fino alla fine dei tempi.
    Vogliamo sapere se si conclude o no, e quando...
    Balotelli sulla luna -> Fatto
    Brocchi sulla luna -> Fatto
    Galliani su Marte -> FATTO!!! ADDIO PER SEMPRE.
    De Sciglio sulla luna -> Fatto
    Bacca sulla luna -> Parzialmente fatto

    Montella sulla luna -> FATTO!!!!

    Montolivo sulla luna -> In corso...

  5. #4
    Senior Member L'avatar di Z A Z A'
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    13,659
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Lunga chiacchierata di Silvio Berlusconi ai giornalisti presenti oggi a Milanello. Ecco le sue parole:

    Sul momento della squadra

    “Abbiamo abbandonato gli schemi di gioco che non funzionavano e ci stiamo dirigendo di più verso quello che è lo stile Milan, con un calcio ragionato, fatto di possesso palla e palla a terra. Appena avremo a disposizione Balotelli e Menez torneremo ad un modulo ultra offensivo”

    Su Menez e Balotelli: “Menez purtroppo ha questo problema alla schiena ed è un gran peccato. Pensavamo che con lui e con il nuovo Balotelli avremmo avuto una grande forza offensiva, con Menez dietro a Balotelli e Bacca. I due avrebbero dovuto giocare vicini, a distanza di 6-7 metri l'uno dall'altro con Mario che non avrebbe più svariato sulle ali come ha fatto in passato. Dobbiamo cercare di avere una propensione offensiva che deve durare per tutta la partita”.

    Sul ruolo di Menez: “Era l’uomo che pensavamo avrebbe agito dietro le punte. Ci contavamo tanto”.

    Sul probabile arrivo di Boateng: “Tira in porta da qualsiasi posizione. È fisicamente strutturato per essere un grande centravanti. Le ginocchia stanno bene. Il suo acquisto dipende dalle risposte che darà il suo fisico. A me però è sempre piaciuto”.

    Sul giovane Donnarumma: “E’ una bellissima evenienza quella di avere un 16enne pronto a giocare subito in Serie A. E’ il portiere dei prossimi 20 anni. E francamente invido i miei successori che non avranno bisogno di investire sul portiere nei prossimi anni”.

    Su Bertolacci: “E’ migliorato molto. Ci siamo parlati e gli ho detto chiaramente che ci aspettavamo un altro giocatore, ma da domenica ha cambiato marcia. Mi dicono da Genova che anche da loro faceva fatica a inizio campionato e che emergeva da ottobre in avanti. Ottobre adesso è finito, quindi…”.

    Sulla Champions League: “La Champions è un imperativo categorico. Non possiamo stare fuori dalle semifinali e dalle finali di Champions. Il progetto che abbiamo di commercializzare il marchio nei paesi orientali, soprattutto in Cina, si può fare soltanto se il Milan rimane protagonista in Europa e nel Mondo. In quel caso la commercializzazione del marchio può portare introiti altissimi.
    Il brand del Milan è stato potenzialmente stimato a 1 miliardo e 300 milioni di euro. Se si riuscisse a rendere concreta questa valutazione, che può avvenire solo tramite il merchandising, ristoranti e scuole calcio, dovrebbe portarci introiti sopra i 100 milioni all’anno. E dal terzo anno, 200 milioni. Se questo dovesse accadere, allora avremmo la possibilità di andare a prendere i top player. E poi c’è sempre la possibilità che il club venga quotato a Hong Kong”.

    Su mister Bee: “sono state dette tante cose allucinanti, come certi attacchi di certi giornali che hanno insinuato che i soldi di Bee in realtà fossero dei miei capitali all’estero. Colgo l’occasione per ribadire un concetto: se uno dimostra che il signor Berlusconi ha fuori dei capitali, mi impegno a dare in beneficenza 10 volte tanto. Solo dei dissennati possono pensare questo. Quando sono andato a Lugano, l’ho fatto solo perché mister Taechaubol aveva li un suo consulente”.

    Sul Milan in generale: “Il Milan deve sempre scendere in campo con una fiducia pienissima, perché la missione è sempre quella: essere padroni del campo e del giuoco. Dobbiamo sempre andare in campo sempre per vincere. La risposta sulla fiducia a Sinisa l’ha data il campo. Lui è una persona forte. Non ha mai avuto abbattimenti. L’ho sempre trovato fiducioso della possibilità di esprimere un buon gioco e fare buoni risultati. Il campionato infatti è altalenante e il distacco dalla prima, se avessimo vinto a Torino, sarebbe di soli cinque punti. Li abbiamo sbagliato perché non abbiamo tenuto la palla e abbiamo discusso di questo con i giocatori. La società Milan ha sempre tenuto in considerazione i propri allenatori e anche il loro morale. Come avete visto abbiamo tenuto il contratto con Inzaghi fino alla fine del campionato e non abbiamo mai voluto andare contro i nostri allenatori”
    Non so nemmeno cosa commentare,è un agglomerato di scemenze
    La migliore,forse,è Boateng grande centravanti
    I am the one who KNOCKS!

  6. #5
    Junior Member L'avatar di varvez
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Udine
    Messaggi
    243
    Solo quello della Samp lo supera...

  7. #6
    Junior Member L'avatar di Arrigo4ever
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    348
    Più di una volta questo signore ha giurato il falso sullo scalpo dei suoi figli .
    Ora 'sto discorso del dare in beneficenza 10 volte tanto ........
    Più c'ha la coda di paglia e più la spara grossa, ma come bluffatore fa pena .

    Secondo me se la magistratura cerca bene, i suoi avvocati avranno di che sgobbare sodo.

  8. #7
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,348
    Mah
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Super_Lollo
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    23,186
    che eroe ... Oramai ogni intervista è un insieme di pazzia e senilità
    Gattuso : " il giorno che arrivò Kaka a Milanello ci guardammo tutti in faccia chiedendoci chi fosse quello sfigato con gli occhialini ,due ore dopo iniziammo la partitella. Primo pallone toccato da Kaka mi salta come nulla fosse arriva davanti a Nesta si sposta la palla e spara un missile all incrocio dei pali. Che ci crediate o meno in quel momento capii che avremmo rivinto la Champions guidati da quello sfigato con gli occhialini "

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Serginho
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    West Sussex
    Messaggi
    6,035
    Le sue dichiarazioni sono semplicemente inutili, potrebbe dire qualsiasi cosa e rimangiarsela dopo 2 secondi contati. L'unica cosa che conta sono i fatti

  11. #10
    Senior Member L'avatar di Djici
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Liège
    Messaggi
    10,995
    Citazione Originariamente Scritto da Z A Z A' Visualizza Messaggio
    Non so nemmeno cosa commentare,è un agglomerato di scemenze
    La migliore,forse,è Boateng grande centravanti
    Ha capito che ora si giochera con il 442 e quindi non abbiamo piu bisogno di un trequartista, quindi cerca di fare passare Boateng per un centravanti visto che ci manca proprio almeno un attacante con tutti questi infortuni.
    Se fosse stato Montolivo a infortunarsi avrebbe detto che Boateng e un grande centrocampista centrale.
    Se fosse stato Romagnoli avrebbe detto che Boateng e un grandissimo difensore centrale.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.