Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 14 di 15 PrimaPrima ... 412131415 UltimaUltima
Risultati da 131 a 140 di 141

  1. #131
    Efferosso
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    I mutui subprime non sono strumenti finanziari?

    E ci aggiungo anche i CDS così non mi tiri fuori che anche i mutui subprime sono stati solo una parte minima del problema..
    Anche no (almeno come li stai facendo intendere tu).
    Sono prestiti, "normalissimi" prestiti come ne sono esistiti dal 1500 a oggi. E' solo la "qualità" del cliente, che cambia.
    E se una banca è "incauta", se vuoi, a chiedere un prestito, non è che è "il banchiere", "l'esperto" che vuole fregare. Perché sarebbe assurdo. Pensare di prestare a qualcuno dei soldi sapendo che non te li potrà restituire è un assurdo logico. Anche se sei un semplice dipendente di banca, perché poi la tua firma sul modulo c'è, e il posto lo rischi tu.
    Se mai è il cliente, che vuole fregare.
    In maniera molto banale è venuta fuori anche questa storia in un video che ho postato sulla generazione dei tre niente, "spiegata" in maniera molto poco tecnica in Wall street il denaro non dorme mai.

    I CDS sono sempre derivati, rientrano nella stessa categoria, non sono la causa della crisi.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
     

  3. #132
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,117
    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    Anche no (almeno come li stai facendo intendere tu).
    Sono prestiti, "normalissimi" prestiti come ne sono esistiti dal 1500 a oggi. E' solo la "qualità" del cliente, che cambia.
    E se una banca è "incauta", se vuoi, a chiedere un prestito, non è che è "il banchiere", "l'esperto" che vuole fregare. Perché sarebbe assurdo. Pensare di prestare a qualcuno dei soldi sapendo che non te li potrà restituire è un assurdo logico. Anche se sei un semplice dipendente di banca, perché poi la tua firma sul modulo c'è, e il posto lo rischi tu.
    Se mai è il cliente, che vuole fregare.
    In maniera molto banale è venuta fuori anche questa storia in un video che ho postato sulla generazione dei tre niente, "spiegata" in maniera molto poco tecnica in Wall street il denaro non dorme mai.
    Mi sembra una cosa comica...la banca concede un prestito perché le sue regole interne glielo permettono a chi è palesemente in una situazione di difficoltà a restituirlo e poi se questo non riesce a restituirlo è colpa del cliente...certo...
    Chissà perché a un client "a rischio" si chiedono interessi più alti, forse perché si suppone che magari può diventare insolvente...no, le banche sono ingenue e pensano che il cliente di sicuro restituirà tutto anche se gli finanzio il 110% dell'importo e lui non ha manco un lavoro sicuro..
    Poi se quelli con cui la banca si assicura quel credito assicurano 500 volte il valore di cui dispongono è sempre colpa del cliente..
    Il cliente non vuole "fregare" quando sa che rischia di finire dietro una strada...vuole fregare chi lo illude che tanto c'è una crescita continua e quindi il suo immobile farà sempre da garanzia perché se oggi vale 100 domani vale 120...
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  4. #133
    Efferosso
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Mi sembra una cosa comica...la banca concede un prestito perché le sue regole interne glielo permettono a chi è palesemente in una situazione di difficoltà a restituirlo e poi se questo non riesce a restituirlo è colpa del cliente...certo...
    Chissà perché a un client "a rischio" si chiedono interessi più alti, forse perché si suppone che magari può diventare insolvente...no, le banche sono ingenue e pensano che il cliente di sicuro restituirà tutto anche se gli finanzio il 110% dell'importo e lui non ha manco un lavoro sicuro..
    Poi se quelli con cui la banca si assicura quel credito assicurano 500 volte il valore di cui dispongono è sempre colpa del cliente..
    Il cliente non vuole "fregare" quando sa che rischia di finire dietro una strada...vuole fregare chi lo illude che tanto c'è una crescita continua e quindi il suo immobile farà sempre da garanzia perché se oggi vale 100 domani vale 120...
    Sei pratico degli accordi di Basilea e delle procedure di responsabilizzazione interna di una banca prima di uscirtene con "cosa comica" e con delle iperboli che non rispondono alla questione?

    E, per inciso, l'accenno alla cartolarizzazione che fai, è un'altra cosa ancora. Quindi non inglobarlo nei subprime, grazie.

    Non sviamo, non svicoliamo. Secondo te qualcuno presta a qualcun altro i soldi sapendo di non riprenderli? (Ps, poi le "garanzie" c'erano, proprio legate all'immobile sottostante, ed è proprio per questo che non è che il subprime ha scatenato il disastro, il disastro c'era prima). Guardati anche quale era la media del finanziamento, e quale il valore sottostante, quello dell'immobile. Perché se hai un immobile che vale 100 e chiedi un finanziamento da 150 non sei "furbo, scaltro, genio della finanza", sei uno che sta provando a prendere soldi scommettendo.

    In ogni caso, stiamo andando OT, anche sulla questione Banche ci ho perso le dita sulla tastiera, nelle discussioni della grecia, quindi rimando lì.

  5. #134
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,117
    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    Sei pratico degli accordi di Basilea e delle procedure di responsabilizzazione interna di una banca prima di uscirtene con "cosa comica" e con delle iperboli che non rispondono alla questione?

    E, per inciso, l'accenno alla cartolarizzazione che fai, è un'altra cosa ancora. Quindi non inglobarlo nei subprime, grazie.

    Non sviamo, non svicoliamo. Secondo te qualcuno presta a qualcun altro i soldi sapendo di non riprenderli?
    Mi stai chiedendo se so cos'è o se ci ho fatto un saggio sopra? Giusto per capire su che livello vuoi spostare la discussione
    In effetti sei tu che eludi la questione e continui sempre a spostare l'argomento...perché adesso dal discorso sul fatto che l'esperto è anche esperto nel fregarmi se vuole e se vuole si inventa degli strumenti che se usati scorrettamente possono generare problemi si finisce a parlare degli accordi di Basilea, non c'entra una mazza...
    Però ripeto, tu sei libero di pensare che quella del 2007 è una crisi che è nata per colpa di milioni di clienti furbacchioni che volevano fregare le povere banche e che le assicurazioni si sono trovate prese in mezzo, non era colpa loro ma dei clienti senza soldi che avevano mentito sulle loro reali finanze...

    Prima hai parlato che fai consulenza...da come difendi strenuamente il mondo finanziario mi viene da pensare che fai il consulente assicurativo...
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  6. #135
    Efferosso
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Mi stai chiedendo se so cos'è o se ci ho fatto un saggio sopra? Giusto per capire su che livello vuoi spostare la discussione
    In effetti sei tu che eludi la questione e continui sempre a spostare l'argomento...perché adesso dal discorso sul fatto che l'esperto è anche esperto nel fregarmi se vuole e se vuole si inventa degli strumenti che se usati scorrettamente possono generare problemi si finisce a parlare degli accordi di Basilea, non c'entra una mazza...
    Però ripeto, tu sei libero di pensare che quella del 2007 è una crisi che è nata per colpa di milioni di clienti furbacchioni che volevano fregare le povere banche e che le assicurazioni si sono trovate prese in mezzo, non era colpa loro ma dei clienti senza soldi che avevano mentito sulle loro reali finanze...

    Prima hai parlato che fai consulenza...da come difendi strenuamente il mondo finanziario mi viene da pensare che fai il consulente assicurativo...
    Chiudo qui l'OT.
    Hai detto che la colpa del 2007 è degli strumenti finanziari.
    Ti ho risposto di no, solo in minima parte.
    Mi hai detto che i subprime sono strumenti finanziari.
    Ti ho risposto di no, E che anche in quel caso è ingenuo pensare che la colpa sia dell'istituto di credito.
    Hai cominciato a parlare della volontà dell'istituto di credito di fregare il cliente, tra l'altro divagando un bel po', arrivando a dire che io sostengo che la colpa del 2007 è dovuta ai clienti delle banche, quando io continuo a dire che il problema del 2007 non è finanziario (non di derivati e affini, almeno), ma quella è solo una minima parte della questione.

    Questo solo per mettere in chiaro chi sta svicolando dal discorso e chi invece tiene il filo.

    Detto questo mi mancava l'agente assicurativo, l'ultima volta mi han dato del venditore di case.
    Sto facendo carriera, forse, non saprei.
    Cioè proprio non c'è niente da fare, se uno ha un pensiero "scomodo" deve essere per forza nella "lobby" che sta "tutelando"

  7. #136
    Bannato
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    12,887
    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    No guarda, con tutta la buona volontà, non sono io quello che di solito se ne esce con "non ho voglia /tempo" (cough, cough, Lollo, cough)
    Cioè, se vuoi ti riscrivo tutto da capo, però se mi dispensi e vai a cercarti tutti i post sulla Grecia che ho scritto, mi fai un favore, perché dovrei metterci tipo 4 ore a rifare tutto
    Sinceramente non ne ho il tempo neanche io, ma così a naso direi che la crisi sia partita prima della vicenda greca, e comunque il fatto che i greci si permettessero un tenore di vita superiore alla loro economia grazie ai prestiti delle banche internazionali fà tranquillamente parte della cosiddetta "finanza creativa".

  8. #137
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,117
    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    Chiudo qui l'OT.
    Hai detto che la colpa del 2007 è degli strumenti finanziari.
    Ti ho risposto di no, solo in minima parte.
    Mi hai detto che i subprime sono strumenti finanziari.
    Ti ho risposto di no, E che anche in quel caso è ingenuo pensare che la colpa sia dell'istituto di credito.
    Hai cominciato a parlare della volontà dell'istituto di credito di fregare il cliente, tra l'altro divagando un bel po', arrivando a dire che io sostengo che la colpa del 2007 è dovuta ai clienti delle banche, quando io continuo a dire che il problema del 2007 non è finanziario (non di derivati e affini, almeno), ma quella è solo una minima parte della questione.

    Questo solo per mettere in chiaro chi sta svicolando dal discorso e chi invece tiene il filo.

    Detto questo mi mancava l'agente assicurativo, l'ultima volta mi han dato del venditore di case.
    Sto facendo carriera, forse, non saprei.
    Cioè proprio non c'è niente da fare, se uno ha un pensiero "scomodo" deve essere per forza nella "lobby" che sta "tutelando"
    La crisi del 2007 è una crisi finanziaria dire che non è stata generata da un problema finanziario lo trovo perfino allucinante..e io ho parlato del cattivo uso di strumenti finanziari..
    Tu mi hai messo in bocca i derivati in questo contesto mentre io li avevo citati prima, riferendomi al fatto che i derivati sono uno di quegli strumenti finanziari che si prestano ad un uso speculativo(che ho definito in modo proletario un modo per fregare il debole di turno, che per debole intendo chi è fuori dal contesto finanziario dato che sono rimasti fregati pure comuni/regioni etc..)..
    Ti ho citato come causa i mutui subprime, hai vaneggiato che non sono strumenti finanziari (cioè i mutui non sono strumenti finanziari, boh...saranno patatine fritte) e anche i CDS (di quelli non hai detto nulla, forse almeno quelli li consideri parte del problema no manco quelli leggo ora ok)..
    Dico che tu incolpi il cliente nel momento in cui mi dici che non è l'istituto di credito che sbaglia quando concede il prestito a chi è insolvente ma è colpa del cliente che vuole fare il furbo (ergo per te se uno contrae un mutuo e non lo può saldare è colpa sua che voleva fare il furbo) però chissà perché dopo la crisi l'accesso al credito è cambiato e i mutui non li concedono più con la facilità di prima..forse è la gente che divenuta onesta non cerca più il finanziamento (strano però che si parli di difficoltà di avere accesso al credito...)
    Ma la cosa buffa è che ogni questione viene posta sulla crisi la tua risposta è sempre "in minima parte"..a parte che tante minime parti fanno una bella fetta, ma vorrei capire per te da dove nasce il problema, chi è più responsabile (anzi in realtà mi interessa anche poco in tutta onestà, evidentemente le nostre fonti di informazione sono diverse)..
    Io non ho eluso nessun discorso, tu ancora non hai risposto sulla questione principale, cioè se devo scegliere tra il ladro conclamato (ma esperto) e l'ingenuo onesto cosa devo scegliere..

    Comunque per me va bene chiudere l'OT, anche perché noto che ti piace un po' giocare a chi ce l'ha più lungo..se ti fa piacere ti dico che tu sei John Holmes e io ce l'ho 17cm così sei felice..

    PS: sia chiaro che non ho nulla contro di te, almeno nel mio caso le discussioni io le limito al contesto di un forum a differenza di altri (non tu) che si permettono di lanciare insulti e sentenze senza nemmeno conoscere le persone
    Si torna a giocare e a tifare davvero

  9. #138
    Senior Member L'avatar di Dumbaghi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,652
    L'errore di Silvio è di base, il PD al 40 ci arriva di nuovo, fortunatamente

  10. #139
    Efferosso
    Ospite
    Non è questa la discussione adatta e se avessi potuto mandare MP l'avrei fatto, mi avrebbe fatto piacere rispondere.
    Non mi interessa fare gare su un forum del milan a chi ne sa di più di economia e mi tengo le mie convinzioni, lasciando agli altri l'ultima parola. Se qualcuno vuole chiedermi qualcosa, magari ci saranno in futuro sedi più opportune, come del resto ce ne sono state in passato. buona vita

  11. #140
    Citazione Originariamente Scritto da Efferosso Visualizza Messaggio
    Non è così che stanno le cose, ma eviterei di ritornare al discorso della Grecia passando per una discussione sui 5 stelle, quindi passiamo oltre

    Poi va beh, se pensare che un espertocratico sia meglio (attenzione, non "la soluzione", solo meglio) di un ignorantocratico è qualcosa di ingenuo, alzo le mani
    Purtroppo è esattamente così che stanno le cose, e non parlo di Grecia, ma dell'evidente incompatibilità tra la nostra Costituzione e l'attuale modello istituzionale europeo, della dittatura globale del pensiero neoclassico, della distruzione degli Stati nazionali e dei welfare cagionata dalla terza globalizzazione. Sono tutte cose su cui esistono studi di gente ben più qualificata di me, compresi quelli sulla c.d "espertocrazia", termine da me non inventato, designante quel modello di governance in cui si affida agli "esperti" la gestione di determinate politiche (esempio massimo l'UE), sul presupposto che siano dei tecnici qualificati a farlo, quando in realtà sono dei politici mascherati che comunque applicano scelte politiche. Così facendo si annienta l'essenza del pensiero liberal-democratico post montesquieiano (la sovranità appartiene al POPOLO). Cito a tal proposito una frase del Prof. Luciano Gallino:"Ma i tecnici non sono solo quelli che insegnano alla Bocconi. Esistono tecnici molto autorevoli che dicono cose di segno opposto. E poi non esistono governi tecnici. Al massimo esistono governi dove i tecnici prendono decisioni politiche. Si può ragionevolmente definire “tecnico ” un ministro con competenze specifiche, come un medico che diventa ministro della Sanità, però poi le decisioni che si prendono sono sempre squisitamente politiche. Aumentare o diminuire le tasse universitarie, privilegiare le linee ferroviarie ad alta velocità a scapito dei treni regionali dei pendolari: cos’è se non politica? "

Pagina 14 di 15 PrimaPrima ... 412131415 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.