Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20

  1. #1

    Ben Ammar: "Berlusconi non vende il Milan, ma apre ai soci"

    Sportitalia ha raccolto delle interessanti dichiarazioni di Ben Ammar, imprenditore tunisino amico di Berlusconi: "Domani (oggi) sarò suo opsite a Milanello e gli chiederò se cede il Milan, ma non penso che lo farà. Forse aprirà a nuovi azionisti: il brand Milan è molto conosciuto nel mondo arabo. E' probabile che il Milan si quoti in una borsa asiatica, Berlusconi in estremo Oriente è molto conosciuto. Penso che stia valutando l’ingresso di più soci. A breve ci saranno novità: i mercati arabo e cinese, infatti, hanno grandi quantità di capitali. Berlusconi è stufo di perdere soldi, ma per tanti anni ha vinto. Un imprenditore come lui si può certamente permettere, anche se non per molto tempo, di perdere capitali. Credo stia già lavorando per riorganizzare la società: sarà un 2015 positivo per il Milan e per Berlusconi"
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,142
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Sportitalia ha raccolto delle interessanti dichiarazioni di Ben Ammar, imprenditore tunisino amico di Berlusconi: "Domani (oggi) sarò suo opsite a Milanello e gli chiederò se cede il Milan, ma non penso che lo farà. Forse aprirà a nuovi azionisti: il brand Milan è molto conosciuto nel mondo arabo. E' probabile che il Milan si quoti in una borsa asiatica, Berlusconi in estremo Oriente è molto conosciuto. Penso che stia valutando l’ingresso di più soci. A breve ci saranno novità: i mercati arabo e cinese, infatti, hanno grandi quantità di capitali. Berlusconi è stufo di perdere soldi, ma per tanti anni ha vinto. Un imprenditore come lui si può certamente permettere, anche se non per molto tempo, di perdere capitali. Credo stia già lavorando per riorganizzare la società: sarà un 2015 positivo per il Milan e per Berlusconi"
    Ormai non ci credo più a ste cose..il nano non lascerà mai..

  4. #3
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Sportitalia ha raccolto delle interessanti dichiarazioni di Ben Ammar, imprenditore tunisino amico di Berlusconi: "Domani (oggi) sarò suo opsite a Milanello e gli chiederò se cede il Milan, ma non penso che lo farà. Forse aprirà a nuovi azionisti: il brand Milan è molto conosciuto nel mondo arabo. E' probabile che il Milan si quoti in una borsa asiatica, Berlusconi in estremo Oriente è molto conosciuto. Penso che stia valutando l’ingresso di più soci. A breve ci saranno novità: i mercati arabo e cinese, infatti, hanno grandi quantità di capitali. Berlusconi è stufo di perdere soldi, ma per tanti anni ha vinto. Un imprenditore come lui si può certamente permettere, anche se non per molto tempo, di perdere capitali. Credo stia già lavorando per riorganizzare la società: sarà un 2015 positivo per il Milan e per Berlusconi"
    Bruttissima notizia.

  5. #4
    Zio bello L'avatar di addox
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    996
    Mi chiedo come si possa pensare ad una riorganizzazione societaria, che dovrebbe essere finalizzata a rendere competitiva la squadra, con la volontà di non spendere più. Continuiamo a girare intorno al problema, mettere il grano.
    Nano malefico, zio fester veniamo con i bastoni

  6. #5
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    10,195
    Citazione Originariamente Scritto da addox Visualizza Messaggio
    Mi chiedo come si possa pensare ad una riorganizzazione societaria, che dovrebbe essere finalizzata a rendere competitiva la squadra, con la volontà di non spendere più. Continuiamo a girare intorno al problema, mettere il grano.
    Qualcosa si spenderà.
    La Juve insegna comunque che per spendere non è necessario l'immissione forzata di capitali da parte della proprietà, ma che è sufficiente una sapiente gestione amministrativa e sportiva del club.
    E questo la Juventus lo faceva già ai tempi di Moggi.
    Con Paratici e Marotta hanno semplicemente continuato una tradizione.

    Il Milan deve arrivare a questo livello, ma è naturalmente proibitivo fino a quando ci saranno divisioni interne.

  7. #6
    Junior Member L'avatar di gianluca1193
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    912
    Ancora con sta storia... Chi è che viene ad acquistare quote di minoranza, di fatto rimettendoci soldi e basta?
    Ultima modifica di Andreas89; 23-01-2015 alle 12:21

  8. #7
    Member L'avatar di AcetoBalsamico
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Lovere
    Messaggi
    2,685
    Se ne parla da anni, dei titoloni e delle dichiarazioni non me ne faccio nulla.

  9. #8
    Citazione Originariamente Scritto da osvaldobusatti Visualizza Messaggio
    Intervistato su Sportitalia, l'amico di Berlusconi dichiara:
    [B]"Adesso si lavora alla riorganizzazione del Milan, alla riapertura del Milan a capitali freschi, per ridare alla società rossonera i mezzi per avere i grandi giocatori, metterà la testa sul brand, sullo stadio, su tante cose......."[/B]
    Secondo il magnate tunisino, che siede anche nel CdA di Mediobanca, Berlusconi non dovrebbe vendere la società, bensì allargare l'azionariato acquisendo capitali nei paesi arabi e in Cina.
    Riporto qui il mio intervento postato, a mio parere più propriamente, nel 3ad "Interviste, dichiarazioni e conferenze".
    Ho segnato in grassetto la frase più interessante, secondo me.
    Credo che Ben Ammar sia stato convocato da SB per chiedere consigli sulla situazione finanziaria del Milan, forse anche per esaminare opportunità di vendita.
    Il parere di Ben Ammar è quello di cercare nuovi finanziamenti immettendo il titolo in Borsa.
    Non è uno sprovveduto, come molti qui forse pensano, tranciando giudizi a membro di alano.
    Oggi ci sarà un incontro successivo, da dove potranno uscire delle novità.

  10. #9
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,313
    E' vero che vuole vendere quote di minoranza, ma è difficile trovare chi butta la soldi senza poi avere poteri decisionali o comunque pochi.

  11. #10
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    Sportitalia ha raccolto delle interessanti dichiarazioni di Ben Ammar, imprenditore tunisino amico di Berlusconi: "Domani (oggi) sarò suo opsite a Milanello e gli chiederò se cede il Milan, ma non penso che lo farà. Forse aprirà a nuovi azionisti: il brand Milan è molto conosciuto nel mondo arabo. E' probabile che il Milan si quoti in una borsa asiatica, Berlusconi in estremo Oriente è molto conosciuto. Penso che stia valutando l’ingresso di più soci. A breve ci saranno novità: i mercati arabo e cinese, infatti, hanno grandi quantità di capitali. Berlusconi è stufo di perdere soldi, ma per tanti anni ha vinto. Un imprenditore come lui si può certamente permettere, anche se non per molto tempo, di perdere capitali. Credo stia già lavorando per riorganizzare la società: sarà un 2015 positivo per il Milan e per Berlusconi"
    Citazione Originariamente Scritto da osvaldobusatti Visualizza Messaggio
    Riporto qui il mio intervento postato, a mio parere più propriamente, nel 3ad "Interviste, dichiarazioni e conferenze".
    Ho segnato in grassetto la frase più interessante, secondo me.
    Credo che Ben Ammar sia stato convocato da SB per chiedere consigli sulla situazione finanziaria del Milan, forse anche per esaminare opportunità di vendita.
    Il parere di Ben Ammar è quello di cercare nuovi finanziamenti immettendo il titolo in Borsa.
    Non è uno sprovveduto, come molti qui forse pensano, tranciando giudizi a membro di alano.
    Oggi ci sarà un incontro successivo, da dove potranno uscire delle novità.
    Concordo, incontri di questo tipo sono la prova che stiamo provando a diversificare le quote societarie (come ha appena fatto l'Atletico Madrid).
    Ben Ammar, tra le altre cose, è il consulente dell'uomo più ricco dell'Arabia Saudita, tale "Principe Al-Waleed".

    Speriamo che il 2015 sia l'anno buono perché se i Berlusconi non iniziano a farsi da parte, non usciremo mai da questo pantano.
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.