Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 33

  1. #11
    Member L'avatar di mistergao
    Data Registrazione
    May 2015
    Località
    Rho
    Messaggi
    1,311
    Non so...sono sospeso tra due ragionamenti.
    E' chiaro che una dichiarazione come quella di Piersilvio fanno sensazione, perchè troppo pacate e troppo poco ambiziose. Però negli anni abbiamo sentito tante di quelle sparate mostruose da parte dei nostri dirigenti che se uno non spara alto io sono quasi contento.
    La cosa strana è la tempistica: Berlusconi e Galliani parlavano di Champions e di scudetto quando la squadra era palesemente inadatta e quando la società non avevi i fondi. Adesso i fondi sembrano esserci e si parla di Europa League. Mah...spero che queste parole non siano il prologo a qualche brutta sorpresa sul fronte Mr. Bee.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Member
    Data Registrazione
    Apr 2015
    Località
    milano
    Messaggi
    1,337
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    La parole rilasciate poco fa da Piersilvio ( Piersilvio sull'obiettivo del Milan "Minimo Europa League" e altro. ) ci hanno spiazzato. Nonostante la cessione delle quote e gli investimenti sul mercato, la società continua a parlare di piazzamenti e di obiettivi "Qualificazione alla Champions" o, peggio, "Obiettivo minimo qualificazione all'Europa League".

    Il Milan, per storia, blasone, maglia et similia deve iniziare ogni stagione con l'obiettivo di vincere lo scudetto. Questo continuo pensare in piccolo (alle varie "qualificazioni) non ha fatto altro che aggravare una situazione già difficile a causa dei pochi investimenti sul mercato. Ora che, sembra, si sia tornati a spendere è necessario cambiare atteggiamento. A partire dalla società.

    Per tutti gli altri top club del mondo, i secondi e i terzi post sono dei fallimenti conclamati. E gli allenatori che arrivano secondi o terzi vengono licenziati. Non esistono "obiettivi qualificazione Champions ed Europa League".

    La mente fa tanto. Forse, tutto. Se continui ad inculcare nella testa dei giocatori e dei tifosi che l'obiettivo da centrare è una MISERA qualificazione all'Europa, allora, la stagione è già compromessa in partenza. Il Milan ha il DOVERE di tornare a pensare in grande.
    concordo... anche perchè se parti dicendo che punti all'el finisce che non ti qualifichi neanche. diverso secondo me è il discorso di entrare in champions perchè devi essere tra le prime due per avere la certezza di qualificarti perchè con il terzo posto fai i preliminari, questo vuol dire lottare per vincere lo scudetto.

  4. #13
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    15,015
    Oggettivamente dopo la scorsa stagione e con un mercato che ad oggi ha portato solo due giovani della provincia pronunciare parole più ambiziose sarebbe da cretini..
    Poi se invece preferite Fester che dopo aver firmato De Jong dice "adesso Allegri deve puntare allo scudetto" vedete voi

  5. #14
    Citazione Originariamente Scritto da Memories of the Time Visualizza Messaggio
    Mah gente, per una volta che un dirigente fa una dichiarazione realistica e "onesta", gli date contro.
    Non si può puntare dalla squadra che avevamo l'anno scorso allo scudetto con 100 milioni, tanto meno se in mano a Galliani. Una squadra deve avere un piano, una programmazione, "tornare a puntare allo scudetto fra 2-3 anni investendo 100-50-50 milioni o 100-100-50 ecc". Così funziona, non che solo perché siamo il Milan allora "o scudetto o morte", non penso che al N.Forest dicano "o scudetto o morte" o facciano discorsi del genere, e anche loro il blasone ce l'hanno (prima squadra che mi è venuta in mente, ovvio).
    Citazione Originariamente Scritto da Aragorn Visualizza Messaggio
    Vado controcorrente. Almeno a livello mediatico preferisco sempre volare basso, altrimenti si rischia di fare come Roma, Napoli e l'Inter precalciopoli che vincono il tricolore solo sotto l'ombrellone .. La stessa Juve (che ormai sembra essere diventata il modello di riferimento per tutti) al primo anno di Conte partì in sordina. Il degrado rossonero culminato nella stagione appena conclusa credo sia maturato soprattutto per la mancanza di soldi e di competenza dirigenziale più che dal pensare troppo in piccolo, e lo stesso criterio varrà quest'anno. Questo è il mio pensiero ad oggi, ovvio poi che se da qui al 31 agosto dovessero arrivare Ibra, Gundogan e Laporte ecc sarei il primo a pretendere proclami più ambiziosi.

    .

  6. #15
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    12,837
    Qualificarsi in Europa (addirittura in EL, nemmeno in CL ) è un obiettivo per Fiorentina, Napoli, Lazio e compagnia cantante. Il Milan deve partire con l'obiettivo di lottare per il vertice. Poi, sé il campionato dimostrerà che non è possibile, amen... ma non si può partire a priori tirando già i remi in barca per lo scudetto. Poi ci lamentiamo che i top player nemmeno ci considerano.
    Ma poi che ambizioni trasmetti alla squadra? Sinceramente sono stanco di arrivare a giocare con la Juve sapendo in partenza che strappare un pareggio sarebbe già un ottimo risultato. Basta vedere l'anno scorso: ci hanno purgato andata e ritorno e molti erano soddisfatti dell'atteggiamento (?) della squadra.
    Filippo Inzaghi (proveniente da 5 partite, di cui 4 perse e 1 vinta): "Ho rivisto lo spirito giusto: una l'abbiamo vinta, le altre... le abbiamo giocate bene."

  7. #16
    Anche Berlusconi nel 1986 dopo aver preso un Milan disastrato, dichiarò che l'obiettivo minimo all'inizio era di tornare almeno nella vecchia Coppa Uefa. Dopo 3 anni ridicoli dove siamo stati umiliati da mezza serie A in cui la nostra stagione era già terminata a metà Gennaio, volare bassi e dire che l'obiettivo minimo sia tornare in Europa League mi sembra più realistico che dire di vincere lo scudetto, cosa che qua dentro nessuno ci crede veramente (almeno per quanto mi riguarda) visto che la Juventus e altre squadre sono ancora avanti a noi, in attesa di vedere la fine del mercato.

  8. #17
    Senior Member L'avatar di 7AlePato7
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    5,574
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    La parole rilasciate poco fa da Piersilvio ( Piersilvio sull'obiettivo del Milan "Minimo Europa League" e altro. ) ci hanno spiazzato. Nonostante la cessione delle quote e gli investimenti sul mercato, la società continua a parlare di piazzamenti e di obiettivi "Qualificazione alla Champions" o, peggio, "Obiettivo minimo qualificazione all'Europa League".

    Il Milan, per storia, blasone, maglia et similia deve iniziare ogni stagione con l'obiettivo di vincere lo scudetto. Questo continuo pensare in piccolo (alle varie "qualificazioni) non ha fatto altro che aggravare una situazione già difficile a causa dei pochi investimenti sul mercato. Ora che, sembra, si sia tornati a spendere è necessario cambiare atteggiamento. A partire dalla società.

    Per tutti gli altri top club del mondo, i secondi e i terzi post sono dei fallimenti conclamati. E gli allenatori che arrivano secondi o terzi vengono licenziati. Non esistono "obiettivi qualificazione Champions ed Europa League".

    La mente fa tanto. Forse, tutto. Se continui ad inculcare nella testa dei giocatori e dei tifosi che l'obiettivo da centrare è una MISERA qualificazione all'Europa, allora, la stagione è già compromessa in partenza. Il Milan ha il DOVERE di tornare a pensare in grande.
    Pensano in piccolo perché evidentemente non hanno la voglia di spendere ciò che serve per puntare in alto. Con un mercato in cui centrocampo e difesa personificano il concetto di Italmilan e con un solo innesto in avanti (un colombiano trentenne schifato da tutti i top club) di più di una Europa league non puoi sperare. Per tornare a lottare da subito servirebbe un crack per reparto. E non credo alla favoletta che i top player non vengono, perché se gli prospetti un piano ambizioso, col blasone che il Milan ha, verrebbero eccome. Gente come Ibra, Reus, Hummels, Laporte, Gundogan, Xhaka verrebbero eccome secondo me.
    [B]10 Giugno 2013[/B] ----> Galliani: "Carlitos non mi tradisce"

    [B]26 Giugno 2013[/B] ----> Tevez è un giocatore della Juventus

  9. #18
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    205
    Citazione Originariamente Scritto da Louis Gara Visualizza Messaggio
    Qualificarsi in Europa (addirittura in EL, nemmeno in CL ) è un obiettivo per Fiorentina, Napoli, Lazio e compagnia cantante. Il Milan deve partire con l'obiettivo di lottare per il vertice. Poi, sé il campionato dimostrerà che non è possibile, amen... ma non si può partire a priori tirando già i remi in barca per lo scudetto. Poi ci lamentiamo che i top player nemmeno ci considerano.
    Ma poi che ambizioni trasmetti alla squadra? Sinceramente sono stanco di arrivare a giocare con la Juve sapendo in partenza che strappare un pareggio sarebbe già un ottimo risultato. Basta vedere l'anno scorso: ci hanno purgato andata e ritorno e molti erano soddisfatti dell'atteggiamento (?) della squadra.
    Esatto. Quando ti chiami Milan parti in automatico per vincere. Se poi non ci riesci amen, ma la mentalità vincente fa un club vincente, non solo i giocatori e gente come Pier Silvio Berlusconi che nella vita non si è mai dovuto sudare niente, di vincente non ha nemmeno un atomo. Rispetto a suo padre perde 10 a 0

  10. #19
    Renegade
    Ospite
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    La parole rilasciate poco fa da Piersilvio ( Piersilvio sull'obiettivo del Milan "Minimo Europa League" e altro. ) ci hanno spiazzato. Nonostante la cessione delle quote e gli investimenti sul mercato, la società continua a parlare di piazzamenti e di obiettivi "Qualificazione alla Champions" o, peggio, "Obiettivo minimo qualificazione all'Europa League".

    Il Milan, per storia, blasone, maglia et similia deve iniziare ogni stagione con l'obiettivo di vincere lo scudetto. Questo continuo pensare in piccolo (alle varie "qualificazioni) non ha fatto altro che aggravare una situazione già difficile a causa dei pochi investimenti sul mercato. Ora che, sembra, si sia tornati a spendere è necessario cambiare atteggiamento. A partire dalla società.

    Per tutti gli altri top club del mondo, i secondi e i terzi post sono dei fallimenti conclamati. E gli allenatori che arrivano secondi o terzi vengono licenziati. Non esistono "obiettivi qualificazione Champions ed Europa League".

    La mente fa tanto. Forse, tutto. Se continui ad inculcare nella testa dei giocatori e dei tifosi che l'obiettivo da centrare è una MISERA qualificazione all'Europa, allora, la stagione è già compromessa in partenza. Il Milan ha il DOVERE di tornare a pensare in grande.
    Per fare tutto ciò servono i Top. Piersilvio ha parlato così conscio che non ce ne sono in rosa.

  11. #20
    Sono gli stessi discorsi che sento fare a Firenze, da me. Gente che si arrabbia per Montella che dice "o si investe, o questo la Fiorentina può permettersi", che è una sacrosanta verità. Idem per il Milan, i trofei che abbiamo vinto 10 anni fa non scendono in campo, Abate De Sciglio Poli Montolivo e compagnia bidonante sì.

Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.