Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 24

  1. #11
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    10,130
    Citazione Originariamente Scritto da Tifo'o Visualizza Messaggio
    Chiudendo i rubinetti, si sono condannati da soli. Ma pensavano di "risparmiare" ed incassare? Ma in quale mondo? Nel Milan poi forse all'Udinese.


    Campioni--> Vinci--> migliori sponsor--> società felice

    Cessi -> risultati mediocri--> sponsor scappano--> società povera

    Alla fine se spendi 200 mln per rifarti la squadra, si può darsi che finisci in rosso all'inizio, ma poi dopo qualche anno ti ritrovi ad essere più ricco.

    Basta vedere il City, vendendo il 13% ai cinesi per 400 mln di euro hanno praticamente "recuperato" una parte dei soldi spesi per farsi la squadra.

    Berlusconi e company sono stati davvero degli asini a vendere Ibra. Non puoi decidere di chiudere i rubinetti con una società come il Milan. Puoi permetterlo se sei Genova.

    Spendere vuol dire avere un ritorno sportivo e dunque economico.
    Aggiungiamo un'altra cosa: il Milan, così come l'Inter degli ultimi anni, riducendo gli investimenti e ridimensionando verso il basso la qualità della rosa, ha contribuito a perdere il quarto posto Champions e a peggiorare l'immagine della Serie A. Quindi riducendo gli introiti dei diritti tv all'estero.
    I diritti tv della Premier costano tanto e vendono tanto.
    In uno Stato come l'Italia dove qualsiasi azienda, pure un club di calcio, ha difficoltà a competere con quelle straniere a causa di tasse, imposte e burocrazia, era obbligatorio far leva sull'unica vera fonte di reddito: l'immagine della Serie A come campionato più bello e difficile al mondo. Immagine che fino a 10 anni fa c'era, ma che ora non esiste più.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #12
    Citazione Originariamente Scritto da Tifo'o Visualizza Messaggio
    Chiudendo i rubinetti, si sono condannati da soli. Ma pensavano di "risparmiare" ed incassare? Ma in quale mondo? Nel Milan poi forse all'Udinese.


    Campioni--> Vinci--> migliori sponsor--> società felice

    Cessi -> risultati mediocri--> sponsor scappano--> società povera

    Alla fine se spendi 200 mln per rifarti la squadra, si può darsi che finisci in rosso all'inizio, ma poi dopo qualche anno ti ritrovi ad essere più ricco.

    Basta vedere il City, vendendo il 13% ai cinesi per 400 mln di euro hanno praticamente "recuperato" una parte dei soldi spesi per farsi la squadra.

    Berlusconi e company sono stati davvero degli asini a vendere Ibra. Non puoi decidere di chiudere i rubinetti con una società come il Milan. Puoi permetterlo se sei Genova.

    Spendere vuol dire avere un ritorno sportivo e dunque economico.
    Il city proprio non è da prendere a esempio. Anche perchè non ha venduto il 13% solo del city ma di tutte le squadre che sono sotto allo sceicco quindi anche due in america e una in giappone se ben ricordo. Il city ha speso miliardi di euro per vincere uno o due scudetti e uscire sempre o nel girone o agli ottavi di champions, prendendo schiaffi da tutti. Ha dato stipendi folli a giocatori bravi, ha preso fenomeni in attacco e oscenità in difesa e a centrocampo. Proprio non prenderei come modello il Manchester City. Se una squadra vuole arricchirsi deve 1) spendere qualcosa, non cifre folli perchè non ha senso, ma un 50 mln ogni sessione di mercato per un paio di anni deve investirli, almeno e 2) investire nel settore giovanile, sfornandosi cosi in casa i futuri campioni.

  4. #13
    Citazione Originariamente Scritto da Aron Visualizza Messaggio
    Aggiungiamo un'altra cosa: il Milan, così come l'Inter degli ultimi anni, riducendo gli investimenti e ridimensionando verso il basso la qualità della rosa, ha contribuito a perdere il quarto posto Champions e a peggiorare l'immagine della Serie A. Quindi riducendo gli introiti dei diritti tv all'estero.
    I diritti tv della Premier costano tanto e vendono tanto.
    In uno Stato come l'Italia dove qualsiasi azienda, pure un club di calcio, ha difficoltà a competere con quelle straniere a causa di tasse, imposte e burocrazia, era obbligatorio far leva sull'unica vera fonte di reddito: l'immagine della Serie A come campionato più bello e difficile al mondo. Immagine che fino a 10 anni fa c'era, ma che ora non esiste più.
    Bè oddio non so se è solo colpa di Milan e Inter...l'Udinese, il Palermo, il Napoli gli anni scorsi che in Europa League facevano figure barbine ? Il palermo perse il preliminare col Thun mi ricordo. La samp non passò il preliminare contro il werder brema. Fu colpa delle squadre medio basse che, dopo l'annata folle con l'arrivo in Europa League /Preliminari di champions, smobilizzavano tutto cedendo i più forti e uscendo dopo pochissimo dalla competizione.

  5. #14
    Bannato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    2,759
    Citazione Originariamente Scritto da Sherlocked Visualizza Messaggio
    Il city proprio non è da prendere a esempio. Anche perchè non ha venduto il 13% solo del city ma di tutte le squadre che sono sotto allo sceicco quindi anche due in america e una in giappone se ben ricordo. Il city ha speso miliardi di euro per vincere uno o due scudetti e uscire sempre o nel girone o agli ottavi di champions, prendendo schiaffi da tutti. Ha dato stipendi folli a giocatori bravi, ha preso fenomeni in attacco e oscenità in difesa e a centrocampo. Proprio non prenderei come modello il Manchester City. Se una squadra vuole arricchirsi deve 1) spendere qualcosa, non cifre folli perchè non ha senso, ma un 50 mln ogni sessione di mercato per un paio di anni deve investirli, almeno e 2) investire nel settore giovanile, sfornandosi cosi in casa i futuri campioni.
    Bravissimo. Prendere come esempio il Manchester City è pura follia. L'esempio perfetto da seguire secondo me è il Bayern Monaco, per come è gestita la società, per lo stadio, per il mercato, la serietà che hanno etc. Loro sono un top club. Il miglior club del pianeta secondo me. Non sono pagliacci. Serietà, pura serietà. Sia chiaro, parlo di club inteso come tutto l'insieme, non parlo della rosa, che fa comunque paura.

  6. #15
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    Bravissimo. Prendere come esempio il Manchester City è pura follia. L'esempio perfetto da seguire secondo me è il Bayern Monaco, per come è gestita la società, per lo stadio, per il mercato, la serietà che hanno etc. Loro sono un top club. Il miglior club del pianeta secondo me. Non sono pagliacci. Serietà, pura serietà. Sia chiaro, parlo di club inteso come tutto l'insieme, non parlo della rosa, che fa comunque paura.
    Lahm, Kroos, Alaba, Schweinsteiger, tutti del vivaio. Lungimiranza e capacità di investimento oculato ? Muller, anche lui cresciuto nel vivaio. E la spina dorsale della squadra (fino a un paio di anni fa) è servita, spendendo Z e r o euro.

  7. #16
    Bannato
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    2,759
    Citazione Originariamente Scritto da Sherlocked Visualizza Messaggio
    Lahm, Kroos, Alaba, Schweinsteiger, tutti del vivaio. Lungimiranza e capacità di investimento oculato ? Muller, anche lui cresciuto nel vivaio. E la spina dorsale della squadra (fino a un paio di anni fa) è servita, spendendo Z e r o euro.
    Esattamente. Poi non dimentichiamo che loro si sono presi pure Lewandowski a parametro zero. La maggior parte delle persone dice "Be facile quando ti chiami Bayern Monaco" No, non è facile. Per chiamarti Bayern Monaco devi lavorare seriamente ogni anno. Solo cosi ti arrivano anche i campioni a zero. Pure noi avremmo potuto prendere Robert a zero, se fossimo rimasti il vero e vecchio Milan.
    Spendere e spandere non va mai bene. Il Bayern lo insegna. Bisogna saper spendere. Ma prima di tutto bisogna essere una società seria. Per questo ammiro il Bayern Monaco. A livello societario e non solo, sono i numeri 1.

  8. #17
    Citazione Originariamente Scritto da Shevchenko Visualizza Messaggio
    Esattamente. Poi non dimentichiamo che loro si sono presi pure Lewandowski a parametro zero. La maggior parte delle persone dice "Be facile quando ti chiami Bayern Monaco" No, non è facile. Per chiamarti Bayern Monaco devi lavorare seriamente ogni anno. Solo cosi ti arrivano anche i campioni a zero. Pure noi avremmo potuto prendere Robert a zero, se fossimo rimasti il vero e vecchio Milan.
    Spendere e spandere non va mai bene. Il Bayern lo insegna. Bisogna saper spendere. Ma prima di tutto bisogna essere una società seria. Per questo ammiro il Bayern Monaco. A livello societario e non solo, sono i numeri 1.
    Esattamente. Lungimiranza, oculatezza, vivaio, senso di appartenenza: un miscuglio letale per le avversarie. Poi ovvio che anche loro spendono milioni ogni estate, ma lo fanno proprio perchè supportati dalle cose che hai elencato.

  9. #18
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    38,303
    Dopo un bel pò di tempo in cui è rimasta in silenzio, perchè credo tremendamente arrabbiata con il padre, è tornata a parlare. Dopo anni a cui lavori con passione ad un progetto, instauri rapporti lavorativi e strette di mano, arriva il papà che ti dice non si fa più niente non dev'esser bello.

  10. #19
    Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    10,130
    Citazione Originariamente Scritto da Sherlocked Visualizza Messaggio
    Bè oddio non so se è solo colpa di Milan e Inter...l'Udinese, il Palermo, il Napoli gli anni scorsi che in Europa League facevano figure barbine ? Il palermo perse il preliminare col Thun mi ricordo. La samp non passò il preliminare contro il werder brema. Fu colpa delle squadre medio basse che, dopo l'annata folle con l'arrivo in Europa League /Preliminari di champions, smobilizzavano tutto cedendo i più forti e uscendo dopo pochissimo dalla competizione.
    Quei club hanno snobbato, sbagliando, l'Europa League.
    Chi però aveva il dovere sportivo di onorare la Champions erano Milan e Inter.
    Chi ha più potere ed è più forte, ha più responsabilità.

  11. #20
    Citazione Originariamente Scritto da Aron Visualizza Messaggio
    Quei club hanno snobbato, sbagliando, l'Europa League.
    Chi però aveva il dovere sportivo di onorare la Champions erano Milan e Inter.
    Chi ha più potere ed è più forte, ha più responsabilità.
    Ma come la onori che noi abbiam pescato o il Barca o l'Atletico nell'anno della finale ? L'unico anno pessimo fu col Tottenham ma comunque abbiamo sempre passato il girone, al contrario delle squadrette in E uropa League. E' colpa loro per il ranking, mica del Milan.

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.