Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

  1. #1
    Member L'avatar di cris
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    2,379

    Bankitalia: arrivata richiesta chiarimenti dall'UE

    Si sta valutando se sono aiuti di Stato alle banche.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Avevo già letto quando è stato approvato che la UE avrebbe sicuramente storto il naso, ma non penso che si andrà oltre alla semplice richiesta di informazioni, anche perchè da quanto avevo letto ci sono banche che le hanno rivalutate di meno e banche che le hanno rivalutate a più del doppio (e che quindi avranno una perdita).

    Comunque, onde evitare che chi vota 5stelle si fiondi su questo topic a sparare cretinate, per l'ennesima volta: lo stato da questa operazione guadagnerà 1miliardo

  4. #3
    Member L'avatar di cris
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    2,379
    Citazione Originariamente Scritto da #Dodo90# Visualizza Messaggio
    Avevo già letto quando è stato approvato che la UE avrebbe sicuramente storto il naso, ma non penso che si andrà oltre alla semplice richiesta di informazioni, anche perchè da quanto avevo letto ci sono banche che le hanno rivalutate di meno e banche che le hanno rivalutate a più del doppio (e che quindi avranno una perdita).

    Comunque, onde evitare che chi vota 5stelle si fiondi su questo topic a sparare cretinate, per l'ennesima volta: lo stato da questa operazione guadagnerà 1miliardo
    sostanzialmente chi non è daccordo con questa manovra, sostiene cretinate? ahhah

  5. #4
    Membro e rettile
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    6,172
    Lo stato da questa operazione poteva guadagnare molti miliardi:

    Infatti doveva:

    Avocare a sè le quote delle banche, rivalutarle a suo insindacabile parere, e infine ridare alle banche le quote rivalutate in percentuale minore rispetto a quelle detenute prima.

    Invece concedendo alle banche di rivalutarle ci ha guadagnato solo i 900 milioni di tasse delle banche che invece nel loro patrimonio di vigilanza inseriranno dei cespiti molto rivalutati, e quindi avranno agevolazioni patrimoniali.

    Insomma non è che lo stato abbia violato chissà quali leggi o che sia uno scandalo, però ci ha perso parecchi soldi, praticamente una finanziaria.

  6. #5
    Citazione Originariamente Scritto da cris Visualizza Messaggio
    sostanzialmente chi non è daccordo con questa manovra, sostiene cretinate? ahhah
    Sostiene cretinate chi dice che lo stato ha dato alle banche 7 miliardi come Di Battista e compagnia bella

  7. #6
    Citazione Originariamente Scritto da mandraghe Visualizza Messaggio
    Lo stato da questa operazione poteva guadagnare molti miliardi:

    Infatti doveva:

    Avocare a sè le quote delle banche, rivalutarle a suo insindacabile parere, e infine ridare alle banche le quote rivalutate in percentuale minore rispetto a quelle detenute prima.

    Invece concedendo alle banche di rivalutarle ci ha guadagnato solo i 900 milioni di tasse delle banche che invece nel loro patrimonio di vigilanza inseriranno dei cespiti molto rivalutati, e quindi avranno agevolazioni patrimoniali.

    Insomma non è che lo stato abbia violato chissà quali leggi o che sia uno scandalo, però ci ha perso parecchi soldi, praticamente una finanziaria.
    Impossibile. Le banche avevano a bilancio le quote già rivalutate (chi di meno e c'ha guadagnato e chi più e c'ha perso), non avrebbe di certo riacquistato le quote al valore di 100 anni fa (sempre ammesso che le banche le avrebbero cedute)...

  8. #7
    Membro e rettile
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    6,172
    Citazione Originariamente Scritto da #Dodo90# Visualizza Messaggio
    Impossibile. Le banche avevano a bilancio le quote già rivalutate (chi di meno e c'ha guadagnato e chi più e c'ha perso), non avrebbe di certo riacquistato le quote al valore di 100 anni fa (sempre ammesso che le banche le avrebbero cedute)...

    Mi sa che non hai studiato tecnica bancaria, quindi è inutile continuare, comunque quel che dico io era possibile e non l'hanno fatto per motivi "politico-bancari", inoltre c'è tutto il problema dei dividendi futuri che le banche intascheranno dalla rivalutazione delle quote che la Banca d'Italia dovrà pagare alle banche.

    Cito un articolo di Tito Boeri, che, data la difficoltà della materia, spiega molte cose:

     
    Il problema è che questa rivalutazione collusiva lascia un’eredità pesantissima sui contribuenti futuri, perché dovranno d’ora in poi pagare per il tramite di Banca d’Italia dividendi più alti agli istituti di credito privati. Mantenendo l’attuale riparto a un millesimo delle quote, i dividendi distribuiti salirebbero a circa un miliardo all’anno rispetto ai 45 milioni attuali. Inoltre, prima o poi, la banca centrale, quindi tutti noi, dovrà ricomprarsi le quote a prezzi che sono stati artatamente gonfiati per esigenze di breve periodo. Le generazioni future, che hanno già sulle spalle il fardello di un debito pubblico al 130 per cento del Pil, non meritano davvero di ritrovarsi anche un ulteriore punto di pil da pagare in eredità.


    Come si vede il regalo alle banche è doppio:

    1) Rivalutano il loro patrimonio

    2) Incasseranno molti dividendi in futuro

    Ovviamente chi ci perde è lo stato che per 900 milioni subito ipoteca molti utili futuri, ovviamente i buchi futuri non potranno non essere tappati con nuove tasse.

  9. #8
    Member
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    3,451
    Quindi non possono nemmeno dire ce lo chiede l'Europa!

  10. #9
    Citazione Originariamente Scritto da mandraghe Visualizza Messaggio
    Mi sa che non hai studiato tecnica bancaria, quindi è inutile continuare, comunque quel che dico io era possibile e non l'hanno fatto per motivi "politico-bancari", inoltre c'è tutto il problema dei dividendi futuri che le banche intascheranno dalla rivalutazione delle quote che la Banca d'Italia dovrà pagare alle banche.

    Cito un articolo di Tito Boeri, che, data la difficoltà della materia, spiega molte cose:

     
    Il problema è che questa rivalutazione collusiva lascia un’eredità pesantissima sui contribuenti futuri, perché dovranno d’ora in poi pagare per il tramite di Banca d’Italia dividendi più alti agli istituti di credito privati. Mantenendo l’attuale riparto a un millesimo delle quote, i dividendi distribuiti salirebbero a circa un miliardo all’anno rispetto ai 45 milioni attuali. Inoltre, prima o poi, la banca centrale, quindi tutti noi, dovrà ricomprarsi le quote a prezzi che sono stati artatamente gonfiati per esigenze di breve periodo. Le generazioni future, che hanno già sulle spalle il fardello di un debito pubblico al 130 per cento del Pil, non meritano davvero di ritrovarsi anche un ulteriore punto di pil da pagare in eredità.


    Come si vede il regalo alle banche è doppio:

    1) Rivalutano il loro patrimonio

    2) Incasseranno molti dividendi in futuro

    Ovviamente chi ci perde è lo stato che per 900 milioni subito ipoteca molti utili futuri, ovviamente i buchi futuri non potranno non essere tappati con nuove tasse.
    A me pare impossibile, se mi puoi spiegare in cosa consiste mi farebbe piacere.

    L'articolo di Tito Boeri che citi risale addirittura a quasi 5 mesi fa! Infatti, è assolutamente falso il fatto che le banche intascheranno 1 miliardo all'anno di dividendi. Nel decreto (che è passato un mesetto fa, non 5 mesi fa) è stato inserito un tetto massimo pari al 6% del nuovo capitale (quindi al massimo potranno ricevere circa 450 milioni), mentre prima potevano ricevere molto di più. Inoltre, la stessa Banca d'Italia ha precisato che i dividendi rimarranno invariati rispetto al passato (quindi si aggireranno sempre intorno ai 50 milioni, che poi rimangono sempre utili della Banca d'Italia).

  11. #10
    Tra i commenti nell'articolo che citi c'è chi scrive anche :"La rivalutazione delle quote era già prevista dalla legge del 2005 che prevedeva la possibilità di nazionalizzare la banca d'Italia indennizzando (attraverso una rivalutazione) i partecipanti. In quel caso ci sarebbe stato un esborso di denaro pubblico cash alle banche."

    Ciò lascerebbe intendere che non era possibile riprendersi le quote a 2 spiccioli e poi rivalutarli.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.