Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito!
Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 38
  1. #1
    Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    1,005

    Balotelli quando mai è stato un grande talento?

    leggo di rilanciarsi.

    Ma quando mai si è lanciato? quando mai si è visto questo grande talento, anche ai tempi dell'Inter io non ho mai visto questo fenomeno di cui i media italiani parlavano. Buon fisico, buona tecnica, buon tiro, ma nulla di più

    Di un Benzema italiano(chi si ricorda del Benzema del lione, che a 19/20 d'anni segnava una 30inna di gol e si parlava di erede del Fenomeno?) si sarebbe parlato come di un dio in Italia.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Non lo so, certamente segnare e trascinare una nazionale ad una finale di un europeo, è sicuramente una cosa che può fare chiunque a 22 anni. Poco talentuoso, io dico che se avesse il cervello almeno funzionante la metà di quello che sapeva fare in campo...staremmo a parlare di un altro giocatore.

  4. #3
    Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    1,005
    Citazione Originariamente Scritto da MarcoMilanista Visualizza Messaggio
    Non lo so, certamente segnare e trascinare una nazionale ad una finale di un europeo, è sicuramente una cosa che può fare chiunque a 22 anni. Poco talentuoso, io dico che se avesse il cervello almeno funzionante la metà di quello che sapeva fare in campo...staremmo a parlare di un altro giocatore.
    Ha fatto bene contro l'Irlanda e una grande partita contro la Germania, sarebbe questo il trascinare?
    2 grandi partite in croce in tutta la sua carriera da mediocre, Pavljučenko era un potenziale fenomeno anche lui immagino avendo fatto un grande europeo nel 2008.

  5. #4
    Citazione Originariamente Scritto da Torros Visualizza Messaggio
    Ha fatto bene contro l'Irlanda e una grande partita contro la Germania, sarebbe questo il trascinare?
    2 grandi partite in croce in tutta la sua carriera da mediocre, Pavljučenko era un potenziale fenomeno anche lui immagino avendo fatto un grande europeo nel 2008.
    Senza il suo gol contro L'irlanda noi non avremmo passato nemmeno il girone. Era l'Europeo che avrebbe dovuto consacrare Balotelli e invece dopo quella spedizione è cominciato a poco a poco il declino del giocatore.

    Sul paragone con Pavlucoso nemmeno rispondo...

  6. #5
    All'Inter sembrava poter diventare un fenomeno, agli Europei lo è stato

    Per il resto, qualità sopra della media ma non possibili da sfruttare per la testa

  7. #6
    Trasferito L'avatar di prebozzio
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Lucca
    Messaggi
    5,875
    Si, vabbè.
    Ha segnato una doppietta in coppa Italia a 17 anni, alla seconda presenza, e un'altra doppietta a Torino contro la Juventus in CI.
    7 gol in 15 presenze a 17 anni. Dovrebbe bastare questo.
    Oppure gli 8 gol in 22 presenze, quasi tutte spezzoni di partita da subentrante, l'anno successivo a 18 anni.
    Saltando la parentesi City, dove ha fatto male solo nell'ultima stagione, nei primi sei mesi di Milan, 23enne, fece 12 gol in 13 partite trascinandoci in Champions.
    L'estate prima, Euro 2012.
    Fan Club : IL CAPITALE DORMIENTE BIS
    TESSERA #1

    Autore de "Il mio Sheva", il romanzo su Shevchenko scritto da Milanworld!
    Comprarlo è facile:
    - dal sito dell'editore (http://www.urbone.eu/obchod/il-mio-sheva)
    - su Amazon

  8. #7
    Senior Member L'avatar di wfiesso
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Fiesso d'Artico (VE)
    Messaggi
    5,772
    all'esordio aveva tutte le qualità per diventare un grande calciatore, ma la testa, i soldi, il procuratore lo hanno fregato, dall'esordio è migliorato x qualche anno (ma già si vedeva che la testa non c'era proprio), ma poi è stato un declino continuo, declino che proseguirà fino a farlo diventare disoccupato... chi è causa del suo male pianga se stesso si dice, ma a lui manca pure l'umiltà per farlo, la colpa la da sempre agli allenatori, ai compagni, al razzismo, al padre eterno ai pianeti e chi più ne ha piu ne metta... le ultime sparate di lui e il mafioso del suo procuratore su Carragher e Klopp sanno di addio definitivo al calcio che conta. e Finalmente aggiungerei
    "Quello che è successo quella sera a Barcellona è indescrivibile....immagina ottantamila persone che girano in tondo attorno al Camp Nou...brividi
    E' stata un'avventura pazzesca...il viaggio in pulman...il Camp Nou tutto rossonero...i Catalani che ci incitavano quando ci vedevano passare...la partita perfetta...Capitan Baresi che alza la coppa...
    E' stata un'avventura irripetibile..."
    Old.Memories.73

    #GallianiVia

    GIGIO NON SI TOCCA

  9. #8
    Senior Member L'avatar di Jino
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Veneto
    Messaggi
    35,717
    Citazione Originariamente Scritto da Torros Visualizza Messaggio
    leggo di rilanciarsi.

    Ma quando mai si è lanciato? quando mai si è visto questo grande talento, anche ai tempi dell'Inter io non ho mai visto questo fenomeno di cui i media italiani parlavano. Buon fisico, buona tecnica, buon tiro, ma nulla di più

    Di un Benzema italiano(chi si ricorda del Benzema del lione, che a 19/20 d'anni segnava una 30inna di gol e si parlava di erede del Fenomeno?) si sarebbe parlato come di un dio in Italia.
    Guarda, ai tempi io ho avuto la fortuna di ammirarlo con la primavera, venne a giocare una partita qui vicino casa mia di campionato, dopo in novanta minuti ero strabiliato, ero davanti ad un fenomeno.

    Infatti di li a poco ha esordito in prima squadra come nulla fosse. Eravamo a diciassette anni di fronte ad un fenomeno, gran fisico, buonissima tecnica, tiro devastante, personalità.

    Peccato gli sia mancata poi la testa...non ha mai avuto voglia di lavorare e migliorarsi, s'è sempre sentito arrivato, poca umiltà, poco spirito di sacrificio, poca cura di fisico e stile di vita... l'opposto di Cristiano Ronaldo per intenderci... eppure negli anni in cui doveva maturare aveva la fortuna di avere come tecnico un certo Mourinho... uno che se lo ascolti da un punto di vista mentale ti può dare tantissimo.

    Braccia rubate all'agricoltura...ed è un peccato perchè la nazionale italiana avrebbe potuto avere un campione vero li davanti.

  10. #9
    Member L'avatar di Old.Memories.73
    Data Registrazione
    Jul 2016
    Località
    Como
    Messaggi
    1,554
    Citazione Originariamente Scritto da Jino Visualizza Messaggio
    Guarda, ai tempi io ho avuto la fortuna di ammirarlo con la primavera, venne a giocare una partita qui vicino casa mia di campionato, dopo in novanta minuti ero strabiliato, ero davanti ad un fenomeno.

    Infatti di li a poco ha esordito in prima squadra come nulla fosse. Eravamo a diciassette anni di fronte ad un fenomeno, gran fisico, buonissima tecnica, tiro devastante, personalità.

    Peccato gli sia mancata poi la testa...non ha mai avuto voglia di lavorare e migliorarsi, s'è sempre sentito arrivato, poca umiltà, poco spirito di sacrificio, poca cura di fisico e stile di vita... l'opposto di Cristiano Ronaldo per intenderci... eppure negli anni in cui doveva maturare aveva la fortuna di avere come tecnico un certo Mourinho... uno che se lo ascolti da un punto di vista mentale ti può dare tantissimo.

    Braccia rubate all'agricoltura...ed è un peccato perchè la nazionale italiana avrebbe potuto avere un campione vero li davanti.
    Concordo
    Metto in rilievo quello che secondo me è stato il suo più grande errore....quello di sentirsi arrivato...di sentirsi una star con il pallone d'oro già in tasca...invece avrebbe dovuto lavorare ancora tanto...solo Maradona poteva concedersi il lusso di riposarsi durante la settimana...ma è un lusso che gli dei del calcio hanno concesso solo a lui...
    Forse anche volendo non sarebbe diventato un campione ma un buon giocatore sopra la media certamente si...specialmente in Italia dove basta vedere il livello dei suoi eredi in Nazionale...
    "A pallone ci possono giocare tutti...a calcio soltanto in pochi." (Arrigo Sacchi)

  11. #10
    Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    1,005
    Citazione Originariamente Scritto da prebozzio Visualizza Messaggio
    Si, vabbè.
    Ha segnato una doppietta in coppa Italia a 17 anni, alla seconda presenza, e un'altra doppietta a Torino contro la Juventus in CI.
    7 gol in 15 presenze a 17 anni. Dovrebbe bastare questo.
    Oppure gli 8 gol in 22 presenze, quasi tutte spezzoni di partita da subentrante, l'anno successivo a 18 anni.
    Saltando la parentesi City, dove ha fatto male solo nell'ultima stagione, nei primi sei mesi di Milan, 23enne, fece 12 gol in 13 partite trascinandoci in Champions.
    L'estate prima, Euro 2012.
    si ma nulla da gridare al fenomeno, diversi giovani attaccanti spesso arrivano a quei numeri sopratutto quando giocano nella squadra per distacco più forte. Hieanacho ha messo a segno nella scorsa stagione con il City 14 gol. Al City ha fatto male tutte le stagioni, e al Milan meta dei gol erano su rigore.

Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.