Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 313 di 340 PrimaPrima ... 213263303311312313314315323 ... UltimaUltima
Risultati da 3,121 a 3,130 di 3393

Discussione: Balotelli è del Milan

  1. #3121
    Senior Member L'avatar di Toby rosso nero
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    11,745
    Si ma a Sky sono due giorni che dicono che è in sede.. Nosotti diceva che era là stamattina... non saranno mica tutti dei fessi, lo avranno visto almeno entrare...

    E' probabilissimo che sia una mega pagliacciata di Milan Channel.

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #3122
    Senior Member L'avatar di MaggieCloun
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    25,869
    si appunto , si staffelli con il tapiro d'oro stasera lo mandano a striscia lo guardo povero mario
    13/04/2017 Finalmente liberi!

    "È una scelta di cuore. Ci ho pensato per tre settimane e ora torno a casa. Non vado in un club di scappati di casa, ma al Milan" cit Ringhio Gattuso

  4. #3123
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da DennyJersey Visualizza Messaggio
    Questa cosa di Galliani voglio che venga spiegata per bene. Siamo di fronte ad un episodio storico come il contratto di Rijkard e la fuga di Braida.
    Che sagome!
    che storie sono quelle?
    https://mmacornerblog.wordpress.com

  5. #3124
    Senior Member L'avatar di MaggieCloun
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    25,869
    finalmente un sorriso

    13/04/2017 Finalmente liberi!

    "È una scelta di cuore. Ci ho pensato per tre settimane e ora torno a casa. Non vado in un club di scappati di casa, ma al Milan" cit Ringhio Gattuso

  6. #3125
    ADVANCED L'avatar di BB7
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    2,994
    Citazione Originariamente Scritto da Underhill84 Visualizza Messaggio
    Staffelli già è andato a rompergli il c....... quanto mi stà sulle balle quell'uomo..
    Ma Staffelli è già la terza volta in meno di un mese che rompe le balle a Balo 2 volte a Londra e ora pure qua -.-"

  7. #3126
    Junior Member L'avatar di DennyJersey
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    689
    Citazione Originariamente Scritto da Fabry_cekko Visualizza Messaggio
    che storie sono quelle?
    Ti riporto un pezzo dove si racconta dell'arrivo rocambolesco di Frank al Milan.

    ..fu proprio con questa storia da “sliding doors” che cominciò la fantastica avventura rossonera di Franklin Edmundo Rijkaard, avventura che sarebbe durata per cinque indimenticabili stagioni. A dire la verità l’approccio di Franky con la maglia del Milan c’era già stato nell’estate del 1987, quando l’Ajax decise di prestarlo al Milan per disputare il Mundialito per Club. Nel Milan guidato da Capello destò una buona impressione, ma la curiosità di tutti era puntata su quello che veniva definito “l’erede di Maradona”, e cioè Claudio Borghi, il quale non deluse le attese. Ma il destino volle che nessuno dei due dovesse rimanere in rossonero, poiché il nuovo Milan di Arrigo Sacchi aveva già scelto i due stranieri per la stagione 1987/88, e cioè Ruud Gullit e Marco Van Basten. Rijkaard, che veniva da sette anni di militanza nell’Ajax (con cui aveva esordito nel 1980 ed aveva vinto 3 scudetti, 3 coppe d’Olanda ed 1 Coppa delle Coppe), venne ceduto dai lancieri allo Sporting di Lisbona, ma a causa del ritardo con cui venne tesserato, fu girato in prestito agli spagnoli del Real Saragozza. Nel frattempo la Federazione italiana aveva deciso di consentire il tesseramento di un terzo straniero a partire dalla stagione ‘88/’89, e così il Milan, che aveva appena conquistato il tricolore, doveva scegliere chi affiancare a Gullit e Van Basten. Per rafforzare una squadra già forte, Sacchi fece cadere la sua scelta su Rijkaard, e così Galliani e Braida partirono alla volta di Lisbona. Il 27 Maggio 1988, il presidente Goncalvez firmò il contratto di cessione al Milan dell’olandese, mentre fuori dalla sede dello Sporting una folla inferocita chiedeva a viva voce di non cedere il giocatore. Galliani, Braida e l’avvocato Berruti furono costretti ad andare via scortati dalla polizia, con l’AD rossonero che nascondeva il contratto di acquisto del tulipano nei pantaloni..

    La storia di Galliani che esce dall'aereo oggi potrebbe essere paragonabile se è vero che ha finto la sua presenza a milano in questi giorni mentre era in inghilterra. Se invece è entrato nell'aereo poco prima della diretta..
    [CENTER][B]-: Etsi Omnes Ego Non :-[/B][/CENTER]

  8. #3127
    Senior Member L'avatar di Underhill84
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Livorno
    Messaggi
    8,441
    Citazione Originariamente Scritto da Fabry_cekko Visualizza Messaggio
    che storie sono quelle?
    Quando andammo a comprare Rijkard a lisbona, i tifosi dello sporting assediarono galliani e braida con fare minaccioso per bloccare la cessione...
    Galliani e Braida si barricarono e quando uscirono Braida nascose il contratto nelle mutande
    "Più che una società sembrate una telenovela, in pochi mesi state offuscando i successi di un'era".

    Il Milan è morto - Galliani è il suo cancro

  9. #3128
    Senior Member L'avatar di MaggieCloun
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    25,869
    ahahhaha non la sapevo sta storia ahahha
    13/04/2017 Finalmente liberi!

    "È una scelta di cuore. Ci ho pensato per tre settimane e ora torno a casa. Non vado in un club di scappati di casa, ma al Milan" cit Ringhio Gattuso

  10. #3129
    Senior Member L'avatar di MaggieCloun
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    25,869
    Giancarlo Abete sul ritorno di Balotelli in italia: "Siamo contenti che Balotelli torni in Italia, è un fatto positivo perché si tratta di un giovane di qualità. E' una bellissima notizia perché manifesta una volontà di impegno da parte di un grande club".

    Sky
    13/04/2017 Finalmente liberi!

    "È una scelta di cuore. Ci ho pensato per tre settimane e ora torno a casa. Non vado in un club di scappati di casa, ma al Milan" cit Ringhio Gattuso

  11. #3130
    Senior Member L'avatar di Fabry_cekko
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    21,791
    Citazione Originariamente Scritto da DennyJersey Visualizza Messaggio
    Ti riporto un pezzo dove si racconta dell'arrivo rocambolesco di Frank al Milan.

    ..fu proprio con questa storia da “sliding doors” che cominciò la fantastica avventura rossonera di Franklin Edmundo Rijkaard, avventura che sarebbe durata per cinque indimenticabili stagioni. A dire la verità l’approccio di Franky con la maglia del Milan c’era già stato nell’estate del 1987, quando l’Ajax decise di prestarlo al Milan per disputare il Mundialito per Club. Nel Milan guidato da Capello destò una buona impressione, ma la curiosità di tutti era puntata su quello che veniva definito “l’erede di Maradona”, e cioè Claudio Borghi, il quale non deluse le attese. Ma il destino volle che nessuno dei due dovesse rimanere in rossonero, poiché il nuovo Milan di Arrigo Sacchi aveva già scelto i due stranieri per la stagione 1987/88, e cioè Ruud Gullit e Marco Van Basten. Rijkaard, che veniva da sette anni di militanza nell’Ajax (con cui aveva esordito nel 1980 ed aveva vinto 3 scudetti, 3 coppe d’Olanda ed 1 Coppa delle Coppe), venne ceduto dai lancieri allo Sporting di Lisbona, ma a causa del ritardo con cui venne tesserato, fu girato in prestito agli spagnoli del Real Saragozza. Nel frattempo la Federazione italiana aveva deciso di consentire il tesseramento di un terzo straniero a partire dalla stagione ‘88/’89, e così il Milan, che aveva appena conquistato il tricolore, doveva scegliere chi affiancare a Gullit e Van Basten. Per rafforzare una squadra già forte, Sacchi fece cadere la sua scelta su Rijkaard, e così Galliani e Braida partirono alla volta di Lisbona. Il 27 Maggio 1988, il presidente Goncalvez firmò il contratto di cessione al Milan dell’olandese, mentre fuori dalla sede dello Sporting una folla inferocita chiedeva a viva voce di non cedere il giocatore. Galliani, Braida e l’avvocato Berruti furono costretti ad andare via scortati dalla polizia, con l’AD rossonero che nascondeva il contratto di acquisto del tulipano nei pantaloni..

    La storia di Galliani che esce dall'aereo oggi potrebbe essere paragonabile se è vero che ha finto la sua presenza a milano in questi giorni mentre era in inghilterra. Se invece è entrato nell'aereo poco prima della diretta..
    ahahahah che pazzi
    https://mmacornerblog.wordpress.com

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.